→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
CERCA

Modal. in atto: NO FILTRO (BD NON AUTORIZZATA)disattiva filtro SMOG

Legenda
Nodo superiore Corpus autorizzato

ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Pagina da Preview Biblioteca Digitale--Pagina de «l'Unità-Unità 2-Nazionale del 1994»--Id 4009806402.

Videoguida per la navigazione in KosmosDOC.org

Il brano seguente è un frammento di trascrizione automatica (OCR) della pagina richiesta. Questo sistema di indicizzazione della Biblioteca digitale non liberamente visualizzabile mostra parzialmente ciascuna Entità Multimediale suddividendola in piccoli segmenti separati da «[...]» (medesimo periodo o primo periodo successivo) e da « /// [...] /// » (periodo successivo non adiacente). Per riscontrare nella pagina i termini ricercati suggeriamo l'uso di ctrl+F o analoghi, ove il proprio browser lo consenta.

REPORTAGE Un giorno in [...] famosi penitenziari italiani dove fino a poco [...] i boss a dettare legge [...]. A colloquio con i [...] Pietro [...] parlamentare del Pds, eletto a Palermo, ieri mattina sono entrato [...] al carcere dell' [...]. Ho chiesto a Francesco Di Maggio, [...] degli ; istituti di prevenzione e pena, [...] i in ; qualità : di ; [...] per una visita che fosse ad [...]. Non sono dunque entrato sotto [...] perchè la finzione, [...] non avrebbero gio-v [...] nè alle istituzioni carcerarie, nè [...] questo resoconto. Analoghe visite si svolgevano [...] iniziativa del gruppo, parlamentare del Pds. [...] con gli altri dèputati, [...] di un libro bianco sulle carceri italiane. ///
[...] ///
Non avevo mai visto il [...] direttore e il vicedirettore di un [...] re perquisiti dai loro agenti, [...] metodicamente. Passati [...] al vaglio con il [...] le. Cortesemente invitati a cavarsi [...] anche le monetine da [...] cinquanta lire. Con le mani in [...] gambe divaricate. Tutti perquisiva-; no tutti, [...] gesti rapidi, ; professionali. Facce dure, silenzio di [...]. Chiavi del peso di [...]. E come fossero Samurai [...]. Samurai costretti al sospetto [...]. Stavamo entrando alla nona [...]. E allora, lasciamo [...] ileo-. Guar-; diamo con oggi [...]. ///
[...] ///
Soprattutto evitiamo di [...] ricordare. Lasciamo da parte il caffè [...] che stecchi Gaspare Pisciotta, il [...] traditore di suo cugino, [...] -del bandito Salvatore Giuliano. Al primo piano della prima [...] cella n. Lasciamo perdere, le evasioni. Con una sventagliata di : [...] bloccarono Leoluca [...] : e suo cognato, Pietro Marchese, che con tanto di fune erano riusciti a sca-lare [...] i muri [...] tranne [...] naturalmente. E per carità, non : [...] più come un Grande Hotel. Certo che fino a [...] era cosi. France-sco Marino [...] da latitante, vi X. ///
[...] ///
Dimenticate [...] Agostino Coppola, il confessore [...]. Non lavorate più con la [...] sentite nominare [...]. Donnine e champagne da [...] en trano più [...]. Dimenticate [...] tutto quello che per decenni [...] appreso dai giornali. ///
[...] ///
Sono cambiati i tempi. Difficilmente [...] ripetersi delitti come quelli [...] degli anni [...] le trentatre coltellate a [...] Pietro Marchese, nel giorno del [...] ?. ///
[...] ///
[...] una volta un carcere di, [...] chiamato [...]. Fu [...] si, per quasi mezzo secolo. Quello che i giornali [...] molto approssimativo, per difetto. Una logica [...] è già uno [...] bo arrestare un mafioso, cerchiamo [...] di [...] la vacanza il più i [...] possibile. Ora che vi siete [...]. ///
[...] ///
Gli agenti contano a [...] firmano, e S A VERIO LODATO: identico [...] era entrato. Ma non credo, è [...] la responsabilità non esista in , : [...] che si debba credere alla tendenza moderna [...] sia la vittima V inoltrano ad altri, [...] in che [...] in una stessa [...] basso, e forse altri [...]. Questa confusione puramente : Ma [...] Santità la Burocrazia pre-, [...] di vigliaccheria . Perquisire, scrivere, : [...] al mondo». Non stiamo parlando del : [...] aprire e chiudere, cosi va il carcere, e [...] «patibolo», ma è [...] di dubbio che pare che [...] andato sempre cosi. Ma, entrare in un carcere, [...] ogni [...] forse state diventando impazienti di [...] rappresenta ancora oggi [...] sapere dove sono finiti i [...] che [...] ; [...] una spaventosa ispezione. Come fosse una ; del [...]. Ieri mattina, [...] ferrovia con uno scambio [...] sezione, i mafiosi [...]. [...] dei colloqui. Un corridoio centrale. Sul lato destro e su [...] sinistro si affacciano 9» Pianosa, dall' Asinara, per assistere [...] alle udienze del maxi processo. [...] prima o poi, se ne [...]. Mette i brividi la [...] bracci della nona. Mette i brividi non per-: [...] II cronista non abbia mai avuto [...] occasione di incontrare. Mette i brividi il [...] porte blindate. Dagli oblò, come r [...] ma non li puoi vedere. Dentro c'è un [...] sul mio taccuino i nomi [...]. Sembrava di copiare le [...] da un tavolo di marmo [...] una lastra [...] voci di un [...] dizionario [...] di pochi centimetri. ///
[...] ///
Gli spioncini sono chiusi [...]. Vediamo [...] perchè il «41 bis» stabilisce [...]. E tutti S cuna [...] fra di loro. E mangiano, in continuazione, quasi [...] poiché alla nona le celle si [...] nevroticamente: biscotti, wafer, pani--, no [...] due lati del corridoio, se gli ni imbottiti. Non è la fame, [...] spioncini fossero aperti i boss [...] si ha quella fame alle dieci dei ;-v [...] parlare fra loro, [...] v. [...] un modo per strappare al [...] notizie, disposizioni. Mangiano e parlano, familiari [...]. [...] di colloquio alla [...] sembra scolpito sul cemento, [...] al mese. ///
[...] ///
Nitto Santapaola, sapete chi [...]. [...] densa, zeppa chele Greco, sapete [...] è. Pippo Cadi contenuti, di [...] lo conoscete. E vi dicono tanto, [...] breve, troppo ra-; essendo stati costretti in [...] ; ra. Dietro una porta, in [...] le tragiche cronache di mafia [...] drappello di sei detenuti, [...] di Sicilia, i Bernardo Brusca, i Salva-' [...] in attesa che ; tore Madonia, i Giovan Battista [...] il loro turno. Già perquisiti, [...] rà, i Lorenzo Greco, i Rosario [...] senza cravatta, si sono appena [...]. [...] dal vivo, è diverso. [...] ufficio denominato «Buca [...] in televisione, è diverso. [...] , [...] pacchi», del sacco della biancheria [...] guardare, è questo a [...] che sarà consegnato ai [...]. Milioni di pagine [...] al termine del colloquio. C'è la fe no state [...] su quei nomi, [...] la [...] foto che ritrae sorridenti Giovanni [...] cupola, è il cuore duro [...] ogni cella Falcone e Paolo Borsellino, [...] su un muro della «Buca Pacchi». E fa uno strano effetto, [...] c'è una bilancia. Anche questa è tenuta in [...] modo da una dea bendata. Gli agenti pesano i [...] con viveri e [...] dalle origini secolari. Uomini [...] che hanno fatto e disfatto [...] storia di [...]. Uomini che hanno [...] . Ora sono dietro una porta [...] uno spioncino chiuso, una [...] ghetta rossa con su scritto [...] e /i mento. Cinque chili a testa. ///
[...] ///
Quando escono [...]. Se c'è [...] di peso, [...] uno alla volta, scortati [...] manda scontata dell' agente: «signo-r-: quattro agenti. Aprire e chiudere, : [...] ra togliamo vestiti o mangiare? [...]. Il mangiare: croce e [...] in un corridoio, un zia dei tenuti. Vengono regolarmente altro boss. In nessun altro posto, [...] restituite al mittente, cozze e [...] alla nona sezione, non esiste il ; le, per [...] igienici. Fanno la stessa -«caso», [...] torte con crema e [...]. Uomini macchina, da una [...] la pasticceria che non sia i parte [...]. Uomini macchina, " secca: [...] per motivi di in questa situazione, sono [...]. I controlli sarebbero impossibili. Si accettano gli insaccati, [...] arrivano già affettati. Assolutamente controindicati i funghi: [...] soli, potrebbero essere velenosi. Non possono entrare alcolici [...] giacconi con imbottitura, divieto di accesso a [...] bandite le cinture soprattutto se con fibbie [...]. ///
[...] ///
Uomini macchina, sono loro, [...] boss, i leoni di una volta. Non devono essere molti, [...] i posti come questi. Brutta domanda, giornalisti ficcanaso, [...] chiedere le cose più imbarazzanti. C'è, c'è, Totò Riina. Dove? Ve lo raccontiamo [...]. Dove-te sapere che [...] bunker che ven-: ne costruita [...] degli anni [...] per celebrare i maxi processi, [...] a [...] fianco dell' [...]. E ad essa è [...] sistema di camminamenti [...]. [...] Riina non sta al [...] ne, ma in una cella [...] bunker. E tanto può bastare. [...] invece, è un rudere del [...] passato. Venne [...] dagli an-: [...] nel 1840, a sostituzione delle [...] carceri della «Vicaria» che si [...] trovavano in pieno centro storico. In : quel piano, dove [...] sorge il carce-re, esisteva una grande distesa di car-/ [...] selvatici e spinosi: «les [...]. Ne derivò, per voce [...]. [...] si trovava [...] ri le mura, era periferia, [...] a [...] viaggi faticosi. Oggi la città avvolge [...] un abbraccio tentacolare. Si affacciano su cubicoli [...]. [...] re, dentro, non si ode [...] rumore del f traffico. Si sentono solo, a [...] i suoni delle sirene che segnano [...] e [...] dal porto ; dei [...] Palermo [...] a Napoli. Ieri era una bella [...] sole, ma la luce accecante [...] dominava tutto. Ho avuto alcuni colloqui [...]. Ho parlato dei [...] problemi dell' [...] con il [...] suo direttore, [...] Amato Dessi, 44 anni, una [...] ga esperienza prece-dente, alla guida delle carceri di Prato, Pistoia [...] e Firenze. Ne ho [...] con il vicedirettore, Aldo [...]. Mi sono sembrati uomini [...]. Innanzitutto consapevoli dell'alto [...] stati chiamati. Governare un bestione come [...] essere facile. [...] DI Girolamo Nitto Santapaola, Pippo Calò Michele Greco, Bernardo Brusca. I «leoni» di una volta [...] ma solo di passaggio [...] La loro dimora adesso è [...] con orgoglio il catalogo della biblioteca [...]. In fondo alla classifica, [...] capire, «Le [...] prigioni» di Silvio Pellico. Qualche giorno fa, Michele Greco, [...] è arrivato a [...] dovrebbe ospitare non più di [...] un volume della Bibbia. ///
[...] ///
Ieri mattina, ad esempio, ce [...] 1151. Significa, [...] so, cinque persone per cella. Ma si sa che [...] d'Italia, a volte ce ; ne sono [...]. Fuori i giornali [...] scrivono, le televisioni fanno [...] vuole sapere. Dentro, si può andare [...] piccoli passi. Tutto costa fatica, su-; [...]. Ecco allora le parole accorate, [...] sguardo dolce di [...] La Terra, anziana [...] te di scuola elementare. Guida una [...] «pluriclasse», cinque elementari in una: Il più giovane alunno ha diciotto anni il più grande [...]. Ecco [...] Giuseppe Fonte, un educatore che [...] :è un lettore instancabile. E i problemi, allora? Tantissimi. Possiamo prendere solo [...] e il due» «Nient'altro?» «L'acqua [...] arriva fredda. Veramente è calda, ma [...] si faccia la doccia per primo che [...] di freddo». La risposta è ironica [...] «dottore, è vero. Ma [...] uno sceglie di Ideato sul [...] di quello di Filadelfia, [...] fu chiamato «Grandi [...] lavori per la costruzione [...] Iniziarono nel 1836. Inaugurato neri 1840, [...] il nuovo carcere fu chiamato «Grandi Prigioni». Doveva ospitare un massimo [...] ne ospita più del doppio, li progetto [...] II penitenziario di Filadelfia. Lo schema previde una rotonda [...] con 9 [...] a raggiera. Ma difficoltà nelle fondazioni, [...] del terreno, costrinsero a ripiegare su due [...] con 5 e 4 «bracci» a ; [...]. Costruito in periferia, per [...] carceri della «Vicaria», che sorgevano nel centro [...] nome deriva dal grande . Mentre per la verità [...] abbiamo chiesto di venire». Voci di dentro, occhi [...] segnate, un viso con una cicatrice. Un ragazzo di colore, [...] Mauritius e dentro [...] ria imparato l'italiano. Teniamo d'occhio le cucine, [...] ispezionare [...] il pronto soccorso, le [...]. [...] che possono nasconderei i pericoli [...]. Ovunque abbiamo chiesto di [...] stato aperto. Non si è trattato di [...] una visita addomesticata. Incontriamo medici, specialisti, lavoranti, [...] che lavorano per mandare [...] il grosso [...]. Nel forno a legna [...] il pane che viene consumato [...]. Si respira più [...] tipica di un convento [...] un carcere. Colpisce, entrando in un [...] breve la distanza, [...] architettonica, che separa mondi, [...] loro distanti anni luce. C'è il malato di AIDS [...] stadio. C'è [...] con una gamba mangiata da [...] cancrena. Ci sono tre detenuti [...] presi in giro da [...] i detenuti. ///
[...] ///
Ma questa volta, visto che [...] a oggi in tanti ci siamo dimenticati di [...] vogliamo dare voce esterna a [...] delle più significative voci di dentro. Quella dei Samurai. Ce ne sono 650 all' [...]. Li guida Giuseppe Agati, [...]. Ormai -e scandisce le [...] esiste solo la legge dello Stato». E accade una cosa strana. Acquista significato, [...] quella curiosa foto di Falcone [...] Borsellino sui muri di «Buca Pacchi». Sono stati loro, i Samurai, [...] i nomi dei loro morti. Sapevate chi era [...] Antonino Lo Russo? Era [...] scortava il procuratore capo di Palermo [...] Scaglione, assassinato dalla mafia [...] anni 70. Anche Lo Russo fu [...]. Nè sono considerati «vittime [...] Attilio [...] Calogero Di Bona, Pietro [...] Antonio [...]. Nessuno ha mai pensato [...] nomi e queste date da qualche parte. Tomo indietro e ripenso [...] di Camus. Difficilmente si toma uguali [...]. Penso a [...] chiuso appena rischiarato dalla [...] qualcuno, dal lavoro d i : un [...] di un educatore. Alzarsi, pulire la cella, [...] tornare a pulire, aspettare la sera, armeggiare [...] che non funzionano. Un detenuto che chiama [...]. Poi, un giorno uscirai [...] fuori. E ora siete liberi: con [...] mano due sacchi della [...] tezza urbana pieni dei vostri [...] personali. Siete usciti finalmente dall' [...]. Fate il possibile per [...]. Fuori, oggi c'è il [...]. C'è il traffico, e [...] il rumore. ///
[...] ///
C'è il traffico, e [...] il rumore.

(0)
(0)


Nota sulla tutela della privacy. e Nota sulla tutela del copyright.

Nonostante i continui tagli che il settore culturale è costretto a subire - biblioteche storico/letterarie ed Archivi storici in particolare -, nell'epoca del Web 2.0 non termovalorizziamoci!La funzione di servizio pubblico sia essa offerta da un Ente pubblico o privato ha un costo; affinché il progetto possa mantenersi e continuare ad essere sviluppato sarebbe necessario un sostanzioso finanziamento pubblico, ma in sua assenza? Sareste disposti ad "adottare" una pagina e renderla fruibile a tutti in una rigorosa logica senza scopo di lucro?
Visualizza: adotta una pagina della Biblioteca digitale KosmosDOC

Consultazione gratuita del cartaceo in sede: .

Biblioteca Digitale


Perché è necessario essere utente di una biblioteca abilitata al sistema KosmosDOC per visualizzare la descrizione catalografica, le istanze materiali nei singoli inventari, la trascrizione completa e l'oggetto digitalizzato?
Il progetto è senza scopo di lucro, ma purtroppo le spese sono ingenti. Da alcuni anni IdMiS - Istituto della Memoria in Scena (ONLUS) -, anche grazie al Comitato promotore Fondazione Giovanni Frediani ed all'Associazione Culturale Controtempo, ha investito molte risorse sia monetarie che umane nella progettazione del sistema, nella traduzione digitale del proprio patrimonio archivistico, bibliografico - specialmente dell'emeroteca -, biblioteconomico, e museale; in assenza di un contributo pubblico minimamente adeguato ci vediamo costretti a chiedere alle biblioteche che vorranno aderirvi ed indirettamente agli utenti la condivisione dei costi e/o la partecipazione attiva all'elaborazione delle unità bibliografiche che ciascun ente vorrà inserire per il prestito digitale interbibliotecario.
Il sistema condivide già oltre settecentomila Entità Multimediali, di cui gran parte afferenti alla Biblioteca digitale.

(232)
(1)



La digitalizzazione/elaborazione dal cartaceo alla Biblioteca Digitale, relativamente all'emeroteca riguarda (in parentesi quadra consistenza detenuta ed altre annotazioni; * ove lavorazione tuttora in corso):

Periodicità non quotidiana


(208)


(113)

Cinema Nuovo [serie quindicinale 1952-1958]

(185)

Città & Regione [1975-1976*]

(184)

Civiltà cattolica [1850-2000*]

(139)


(192)

Interstampa [1981-1984*]

(193)

Marxismo Oggi [1988-1991*]

(192)

Nuovi Argomenti [1953-1965]

(178)

L'Orto [1937]

(156)

Paragone. Arte [le serie dirette da Roberto Longhi, 1950-1970]

(185)


(179)


(198)

Rinascita [1944-1962 mensile, 1962-1989* settimanale, marzo 1989 numero 0 direttore Franco Ottolenghi, 1990-1991* Nuova serie direttore Asor Rosa]

(82)

Teatro in Europa [1987-1997*]

(198)

Vita cecoslovacca [1978-1984*]


(198)

Quotidiani

Avanti! Quotidiano del Partito Socialista Italiano [1943-1990* edizioni di Milano e Roma]

(197)

Brescia Libera [1943-1945]

(154)

Granma. Organo oficial del Comite Central del Partido Comunista de Cuba [1965-1971*, 1966-1992 riduzione del Resumen Semanal]

(186)


(200)

Ordine Nuovo [1919-1925]

(59)

Corriere della Sera [1948* annata completa «Nuovo Corriere della Sera»]

(190)

Umanità Nova [1919-1945]

(163)



(94)


Eventuali segnalazioni dei propri interessi potranno influire sulle priorità di lavorazione. Per un elenco di tipologie differenti (monografie, enciclopedie, materiale discografico e non book material) o delle consistenze minori, oppure per informazioni sul prestito bibliotecario/interbibliotecario: .





Filtro S.M.O.G+ disabilitato. Indici dal corpus autorizzato

visualizza mappa Entità, Analitici e Records di catalogo del corpus selezionato/autorizzato (+MAP)




Interfaccia kSQL

passa a modalità Interfaccia kSQL