→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: NO FILTRO (BD NON AUTORIZZATA)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Pagina da Preview Biblioteca Digitale--Pagina de «l'Unità-Nuova Serie(PCI)-Nazionale del 1983»--Id 1642404366.

Videoguida per la navigazione in KosmosDOC.org

Il brano seguente è un frammento di trascrizione automatica (OCR) della pagina richiesta. Questo sistema di indicizzazione della Biblioteca digitale non liberamente visualizzabile mostra parzialmente ciascuna Entità Multimediale suddividendola in piccoli segmenti separati da «[...]» (medesimo periodo o primo periodo successivo) e da « /// [...] /// » (periodo successivo non adiacente). Per riscontrare nella pagina i termini ricercati suggeriamo l'uso di ctrl+F o analoghi, ove il proprio browser lo consenta.

Perchè un bilancio così [...] molte ragioni [...] afferma Carla [...] giornalista. Potrei parlare della grave [...] Parlamento, del cumulo di decreti legge che ne [...]. Oppure pensare al "vento [...] da qualche tempo spira sulla nostra vita [...] destre, si sa, le donne hanno poco [...]. Ma soprattutto [...] ampiamente constatato nella mia esperienza In Senato [...] esiste [...] cora una vasta [...] misogina, che tocca anche non [...] frange di sinistra. Una [...] che si era mimetizzata [...] del femminismo, ma che riemerge In pieno [...] tacciono. E negli ultimi tempi, bisogna [...] 11 movimento delle donne ha a-vuto una battuta [...]. In genere I politici [...] totalmente I) problema femminile, ma lo rifiutano. Recentemente il senatore [...] scriveva sul "Corriere della Sera" [...] potessimo premere un bottone per rimandare a [...] donne che [...] ha accettato la candidatura [...] PCI« Con il vento di destra le donne [...] sparirebbero quel milioni di [...] ci affliggono. [...] usa un tono tra I) [...] 11 faceto, ma di fatto questa è [...] diffusa: ciò che affligge è la disoccupazione [...] si può sempre risolvere rimandando tutte a [...]. Con una manovra che da [...] lato taglia 1 servizi sociali, [...] consente la discriminazione delle donne [...] chiamata al lavoro. Ma come stupirsi? Quando [...] su quella caricatura di [...] state" che è lo Stato [...] Invece di contenere gli sperperi si pe-li, [...] prime». [...] per questo fine, per [...] di destra e [...] in uno spostamento del [...] lo sento come un dovere. E non solo pensando [...]. [...] sono convinta che in [...] giochino poste elevatissime, attraverso cui passano anche [...]. Certo però, malgrado la [...] mostrato recentemente, è vero che il movimento [...] saputo darsi una linea operativa a-deguata alla [...] discorso: un discorso che va ben oltre [...] e riguarda la società intera. Il fatto è che [...] quasi [...] sulla sfera del costume, [...] comportamenti, del rapporti personali, della cultura insomma. E su questo terreno [...] cambiate sensibilmente. Ma per quanto riguarda la [...] produttiva, 1 suoi rapporti, la [...] organizzazione, 11 movimento [...] stato assente. [...] nulla è sostanzialmente cambiato. La produzione, così com'è [...] può prescindere dal lavoro domestico femminile; [...] in-somma si regge ancora [...] sessuali che nella vita quotidiana sono stati [...] discussione. È su questo plano che [...]. Oggi [...] tecnologica più avanzata tende [...] più elastica e mobile [...] produttiva e soprattutto a [...] quantità di lavoro necessario a soddisfare le [...]. Se ne prevede una [...] vita di tutti, finora rigidamente regolata sulle [...] ritmi del mondo del lavoro. È attraverso questo fenomeno [...] una nuova distribuzione del lavoro, un rapporto [...] "tempi di lavoro" e "tempi di vita", [...] ridimensionamento dei valori maschili, dominanti nella produzione [...] che è quanto propongono alcune [...] del femminismo. D'altronde di questa portata [...] progresso tecnologico, purché controllato dai lavoratori, parla [...] Berlinguer [...] ultima relazione al Comitato [...] afferma la necessità non solo di gestire [...] al processi di ristrutturazione, ma di procedere [...] orari di lavoro in funzione di una [...] vita sociale». Si dovrà finalmente varare [...] collocamento. E in questa previsione [...] PCI [...] il Servizio nazionale del lavoro. SI dovrà affrontare la [...] e trovare il modo che riguardi tutti, [...] donne. È su tutto ciò che [...] movimento dovrà far sentire alta la [...] voce, e dimostrare che la [...] femminile può trasformarsi In spinta rinnovatrice del mondo». Matilde Passa INCHIESTA / Vecchi [...] poveri, [...] faccia della «modernità» [...] nostro Inviato TORINO [...] «Lei cerea, [...] di [...] poveri? Senta [...]. Un uomo di trentadue anni, [...] meridionale, viene licenziato dalla [...] ca In cui lavora, [...] nella cintura torinese, SI mette [...] girare cerea un altra posto [...] trova In una fabbrica più [...] Ma la fabbrica chiude. Ricomincia a cercare un [...] alla fine riesce a [...] ma dopo pochi mesi [...] operai In cassa [...] Allora [...] prende la moglie e I [...] Il mette sul treno con iI biglietto [...] 11 rimanda Indietro [...] almeno là non morirete [...] me la caverò. Adesso gira qua attorno [...] II [...] con una bottiglia In tasca. [...] serve una storia [...]. E di [...] Ila [...] una donna minuta dalla voce [...] e dal [...] deciso, potrebbe [...] molte: gliene passano sotto gli [...] a decine, a centinaia In questo microcosmo convulso, fragoroso [...] cangiante che i lo [...] ferroviario. Questa stanzetta di pochi [...] sotto la galleria della stazione accanto al [...] Ila e [...] quindicina di volontari si [...] In [...] compito che deve essere al tempo stesso [...] questa stanzetta i come una sonda che [...] più oscure della miseria e [...]. Passa di [...] sofferente, ferita, delusa, disperata. Che ha bisogno di [...] pezzo di pane, di un tetto per [...] una medicina, ma a volte soltanto di [...] un gesto, di una stretta di mano. Non C'è da sorridere, Lia [...]. Noi abbiamo scelto di non [...] soldi ma amicizia. Slamo nati proprio per [...] barboni di Torino: 11 abbiamo seguiti In [...] Fiocchetto, [...] panchine, sul l. È stato cosi Cile una [...] durante una delle nostre ronde, In una casupola di via [...] trovammo Bartolomeo morto assiderato. Fu allora che decidemmo [...] "Bartolomeo A C. Ci autotassiamo, lavoriamo In [...] Interviste. Al barboni non servono [...] Interviste. [...] del poveri, 1 barboni sono [...] classico. Si dice che in [...] può perfino scegliere di essere barboni. C'è come una filosofia, [...] vita: non vogliono possedere nulla, 11 domani [...] il loro mondo sta dentro un sacchetto [...]. [...] vengono ragazzi scappati di [...] si buca, ex carcerati che non sanno [...] dagli ospedali psichiatrici, uomini e donne finiti [...] prostituzione, gente senza casa o sema lavoro, [...] sanno dove sbattere la testa. Quello che è appena [...] Leonardo, 42 anni, di cui 27 passati Un [...] mondo che vive alla giornata Storie di [...] alla stazione di Torino Dai licenziati agli [...] indiani Con il lavoro nero, tappeti a [...] -Il [...] egiziano facchino ai mercati [...] Immigrate meridionali, mogli di [...]. Non ha assunto ancora [...] fenomeno di massa ma è abbastanza chiaro [...] opera un rimescolamento generale delle carte: gli [...] Italia a fare 1 muratori, i facchini, [...] garagisti, i portieri di notte negli alberghi, [...] gli ortolani (a Nichelino, a [...] a [...] in [...] modo contraccambiati da chi [...] grado di rinunciare a qualunque sia pur [...] guadagno. Anche queste sono le [...]. Più chiare o più [...] facce di uomini, di donne, di giovani [...] strade di Torino e di molte altre [...]. [...] chiaro: [...] figura del povero e la [...] spesso si [...] manicomio. Chi se ne prende [...] Un [...] un quarantenne, [...] psichiatrico [...] entrato bambino, a nove [...] la 180, veniva tutte le sere a [...] lo abbiamo seguito, gli abbiamo procurato un [...] cooperativa di pulizie che ha rapporti col Comune [...] riusciamo a [...]. In questi giorni stiamo [...] un ragazzo di quindici anni, [...] ha cominciato a rubare [...] di trovare [...] un ergastolano graziato, rifiutato [...] un paesino della provincia di Cuneo, Lei [...] di quanto sia grande II disagio della [...] come operatrice sociale per dieci anni in FIAT [...] dura. Ma così è ancora [...]. Saranno un [...] l pasti che quotidianamente [...] mense e dagli istituti di beneficenza torinesi: [...] Nizza, [...] Bru-gnone, il Cottolengo, la San Vincenzo. Cifra cospicua, ma indicativa soltanto [...] estrema della povertà. Il grosso degli indigenti [...] lo si intuisce [...] non frequenta la mensa ma [...] la cinghia, non va al ricovero ma subaffitta la [...] non chiede 11 sussidio ma rinuncia [...] alia frutta, alla telefonata, al [...]. La [...] presa come è dalla [...] apologia modernista, potrà continuare a [...] ma sono di questi giorni le cifre che rivelano [...] 11 quaranta per cento delle famiglie italiane non possegga [...] ricchezza (mentre II [...] possiede almeno la metà della [...] nazionale), e che solo li [...] de! Sono le cifre della [...]. E tuttavia per qualcuno [...] continuerebbe a vivere al di sopra delle [...]. Sarà per questo che si [...] moltiplicazione dei lavoro nero, precario, Irregolare, attraverso moduli e circostanze del tutto [...] ci fossero torni e frese [...] in parecchi comuni delia cintura [...] non era una novità; né era una novità [...] montaggio di penne e pennarelli [...] parte di donne e ragazzi. È nuova invece che [...] marocchini, algerini, tunisini [...] abbiano distribuito telai per [...] tappeti nelle campagne e nel centri Intorno [...] abbiano ingaggiato allo scopo donne espulse dalie [...] Identificano. In Piemonte sono almeno [...] per cento del quali a Torino: egiziani, [...] somali, filippini, indiani, turchi, jugoslavi, sudamericani. Giungono come studenti, come [...] restano per qualche tempo. Cominciano poi la ricerca [...] che il più delle volte è pesante, [...] protetto. Fra i pochi comuni [...] ha istituito circa un [...] ufficio stranieri, il cui compito di tutela [...] e prezioso: Lo dirige Fredo [...]. In nove [...] ci sono passate dalie cinque [...] seicento persone, sono stati seguiti almeno 250 casi e [...] una settantina. Le donne sono in [...] ce ne saranno almeno tremila che lavorano [...] della città, la più ricca: dieci ore [...] una media di 300 mila lire al [...] di 400-450 mila più il vitto e [...]. Soprattutto filippine e [...]. Sono costretti ad accettare [...] dentro povere pensioni o in camere ammobiliate: [...] per stanza, centomila lire a letto per [...]. Fra i nordafricani c'è [...] vendita ambulante, con le sue gerarchie, i [...] il lavoro, trovano da dormire eccetera. E comunque per tutti [...] psicologiche durissime, difficoltà continue con la questura [...] precarietà dei documenti di soggiorno». Razzismo? Sotto i portici di [...] Pietro [...] davanti al Master Club, è [...] una scritta nera; «Fuori [...] stranieri». Non se ne vedevano [...]. Resta comunque che la [...] avvilente. La crisi la rende [...] che gli italiani hanno vissuto in Svizzera [...] Germania nel decenni passati. [...] Abdel [...] è biologo, laureato ad Alessandria [...]. Ha [...] è sposato con Margherita e [...] a Torino dalla fine del [...]. Lavora come facchino ai [...] busta paga né assicurazione. Non è il solo, [...] egiziani che lavorano con lui sono diplomati [...]. Era venuto [...] un po' per sfuggire [...] del suo paese, un po' perché voleva [...]. [...] problemi lo hanno soverchiato: una [...] più difficile del previsto, libri costosissimi, preliminare raggiungimento [...] della laurea. Ora passa le sue [...] di lattughe e di peperoni. E un povero anche [...]. Come si sente un [...] mercati generali ai Torino? «Stretto, serrato, come [...] buco. Come tutti gli altri [...]. I miei fratelli sono [...] in agraria, In o-dontoiatria. No, non sanno quello [...] verrebbero a riprendermi. Ma io in Italia [...] desidero vivere [...] lavorare [...]. La povertà e un [...]. Eugenio [...] utile un [...] conscio [...] in caso di pericolo Cara [...] visto, purtroppo con alcune [...] di [...] sulla leva. Vorrei dire alcune cose, [...] ad alcune lettere che ho letto. Com'è oggi, il servizio [...] ritengo offensivo nei riguardi della persona umana, [...] più elementari diritti senza [...] re niente in cambio, [...] di star facendo qualcosa di utile. Ma è anche vero [...] non si può lasciare [...] in mano a pochi [...]. [...] deve comunque rimanere una [...] atta gente, a chi può in qualche [...] servizio per la nazione. Ma detto questo, va anche [...] è giusto che per questo ogni giovane debba pagare [...] un prezzo basato [...] sulla frustrazione delta [...] personalità. È giusto che paghi [...] caro? È utile un [...] dovere in caso di pericolo, perché è [...] con chiacchiere altisonanti ed urla e punizioni [...] con esempi di onestà, piuttosto che un [...] disgustato da dei burocrati militari che spesso [...] frustrazioni represse (e che rubano, vedi Lo Prete [...] Giudice). Ho saputo che tempo [...] Padova in una caserma è stata celebrata una Messa [...] centenario della nascita di Mussolini. [...] un vero e proprio [...] quei partigiani che hanno lottato e sono [...]. Queste cose non devono [...]. Quando noi diciamo che [...] popolare, non dobbiamo dimenticare che non deve [...] il semplice soldato di leva, ma deve [...] i diritti, perchè è lui la persona [...]. Credo che di queste [...] di più. ///
[...] ///
Lazzaro [...] che non dia spazio [...] Cara [...] sentito Radio Radicale dire [...] Partito comunista in Parlamento e nelle commissioni [...] comodo. Propongo che venga data [...] che si riunisce una commissione o il Parlamento [...] di una legge, sul numero degli assenti [...] per ciascun partito; e tutte quelle informazioni [...] il giornale più [...] e [...]. Per avere un PCI [...] occorre una informazione che non dia spazio [...] nessun genere. Quanto poi dice Radio Radicale [...] in occasione della presentazione delle liste elettorali, [...] o è il frutto di vittimismo? Per [...] dei simboli sulle schede si potrebbe sorteggiare, [...] e calunnie. ///
[...] ///
Nutrivo qualche perplessità [...] delle involuzioni centriste (e [...] denunciate dal PCI e [...] democratica ma, in fede mia, [...] rivisto [...] pellicola offerta come piatto elettorale [...] bigotteria della casa, mi sono sentito ad un tratto [...] dalla verità: ad uno spettacolo televisivo così storicamente datato, [...] viziato culturalmente [...] a cui ha fatto elettorale [...] la [...]. La scelta di un [...] «cristiani divorati, leoni ruggenti e fedi struggenti» [...] valenza freudiana in campagna elettorale, specie in [...] questa. Si presta cioè ad [...]. Ed è autentico -rimpianto», [...] passato» ciò che si legge tra le [...] messaggio. E sono invece i [...] classe operaia che alla fin fine si [...] come accadeva nel tempo [...]. GIORGIO ZUCCOTTO (Isola della Scala [...] Verona)« Facemmo cambiare la conclusione del film. E oggi un dovere [...] Cara [...] Maria Volontè, durante la [...] «Blitz» di domenica 8 maggio, ad una precisa [...] interlocutore ha risposto che alle prossime elezioni [...] a votare». Sulla questione, domenica 22 [...]. Ho conosciuto personalmente Gian Marta Volontè [...] avere interpretato una breve parte net film «La [...] va in Paradiso». E in modo particolare [...] Volontè per la [...] cultura democratica, convinto uomo [...] quindi coscienzioso assertore del movimento operaio. Infatti, molte sue interpretazioni corrispondono [...] queste considerazioni. Ma c'è di più: [...] del film, mi ricordo che attraverso fitte [...] cambiare la conclusione del film stesso. Con il rientro in [...] Massa, licenziato per rappresaglia, il movimento operaio è [...] scontro di classe, contrariamente alla volontà iniziale [...] Elio Petri, recentemente scomparso, e in modo particolare quella [...] Ugo Pirro, soggettista del film, che voleva il non [...] del Massa proponendo in tal senso la [...] e del sindacato. Eravamo allora agli inizi [...] chi ha vissuto politicamente quel periodo sa [...] contestazioni fiorivano ad ogni an-golo di strada, [...] del sindacato e del Partito. Personalmente non conosco le [...] motivi che hanno prodotto in Volontè un [...] ai [...] o-rientamenti ideologici. Ma il dato [...] sia a cuore e [...] che, a monta delle ragioni personali e [...] di noi può avere, le quali portano [...] oggettive reazioni di malessere, ci sta oggi, [...] come sempre il doveri! Dubitare o peggio ancora [...] questo processo storico dà inevitabilmente spazio a [...] che costringono la gente onesta a vivere [...] in difficoltà. Quali risposte diamo a [...] Quali risposte diamo ai cassintegrati? Quali risposte [...] di lavoratori che a-spettano da 18 mesi [...] contratto di lavoro? Quali risposte diamo alle [...] Ministri economici e no che [...] dopo le misure fiscali [...] sarebbe scesa al di sotto del [...] ?La risposta a questi [...] essere che quella di andare a votare. MARIO [...] è vero Cara [...]. Tempo fa cercammo, con alcuni [...] di mettere su un sindacato interno accontentandoci, per ora, [...] non [...] alla [...] triplice» per evitare troppi [...] con [...]. Adesso ci saltano improvvisamente [...] che come dipendenti di un sindacato [...]. Ma è [...] FIRMATA [...] dunque questo il «fondo [...]. Dopo tre anni di [...] del Comune, finalmente [...] scorso (alla fine del [...] a beneficiare deI contributo relativo al 1979. La cifra è modesta [...]. Ma poiché ormai siamo abituati [...] di tutti i colori, meglio [...] con filosofia e contentarsi. Ora, a distanza di [...] nuovamente tornato negli uffici del Comune per [...] il fondo sociale relativo al 1980; ebbene, [...] ho avuto è che il nuovo assessore [...] di fare un nuovo bando e che [...] un anno fa rimarranno [...] erogati dal Comune di Firenze. Con futa tranquillità, mi [...] detto che in altri Comuni, come Bologna [...] Milano, [...] contributi in questione vengono invece erogati regolarmente [...] tanto che sono già stati emessi i [...] 1982. Ma è possibile che [...] disattenda impunemente una così precisa normali legge? Perchè [...] erogati questi soldi stanziati dallo Stato? E [...] Comune di Firenze non li ha ricevuti dalla Regione, [...] ha fatto o che cosa intende fare [...] E comunque, non si potevano forse limitare certe [...] per aiutare chi, come me, deve destinare [...] propria pensione per pagare [...] FIRMATA [...] questi lettori Ci è [...] le lettere che ci pervengono. Vogliamo tuttavia assicurare ai [...] scrivono e i cui scritti non [...] no pubblicati pei ragioni [...] la loro collaborazione è di grande utilità [...] il quale terrà conto sia dei suggerimenti [...] critiche. Oggi, tra [...] BUZZONI, Cusago; Mario NI-GRÒ, Milano; Marcello CO R IN AL D ESI, Milano; Marco [...] Genova; R. AMBROSI, Falconara; Mario [...] Vallo della Lucania; L. Decìo BUZZETTI, Conselice; Lauro SCALTRITI, Soliera; Ugo [...] Trieste; UN GRUPPO di [...] madri antifasciste del Centro sociale Leoncavallo, Milano. Mara SALVADOR], Scandiano (terremo [...] contenute nella tua lettera, alla quale peraltro [...] perchè non hai indicato [...] Gino GI BALDI, Milano [...] domanda se [...] geografia è cambiata: gli USA [...]. Gilberto GAMBELLI, Benvenuto LAVORATO [...] Luciano [...] Padova (se ci aveste [...] potuto in» [...] il testo del documento [...] Congresso del PCI in cui si parla appunto [...] NATO e della posizione espressa dai comunisti [...] Mario GIANOTTI. Macerata Feltria («Le tasse [...] pagare principalmente a chi lavora, le tasse [...] in eguale misura tanto il disoccupato come [...] d'Italia. Per gli evasori c'è [...] fiscale»). Raffaele SANZA, Potenza («/I [...] De Mita presenta, oggi, la [...] come partito nuovo: ed [...] il fatto che ad ogni tornata elettorale [...] sia sempre "nuova", "rinnovata", [...]. ///
[...] ///
Martino Valle Caudina (in una [...] lettera denuncia le incongruenze e [...] ingiustizie della situazione previdenziale e [...] Maria MARTINI, Brugherio [...] ha ragione [...] di diffidare di tutti dopo [...] male sofferto? Il capitalismo mondiale non ha mai cessato [...] torturare quel Paese solo perchè si è liberato dalla [...]. Nello [...] di Verona, Alfonso BARONE [...] Torino [...] inviato le vostre lettere contenenti proposte per [...] ai compagni del Dipartimento propaganda della Direzione [...] PC)); Giuseppe [...] Milano (se ci facessi [...] indirizzo saremmo in grado di risponderti personalmente). ///
[...] ///
Nello [...] di Verona, Alfonso BARONE [...] Torino [...] inviato le vostre lettere contenenti proposte per [...] ai compagni del Dipartimento propaganda della Direzione [...] PC)); Giuseppe [...] Milano (se ci facessi [...] indirizzo saremmo in grado di risponderti personalmente).

(0)
(0)


Nota sulla tutela della privacy. e Nota sulla tutela del copyright.

Nonostante i continui tagli che il settore culturale è costretto a subire - biblioteche storico/letterarie ed Archivi storici in particolare -, nell'epoca del Web 2.0 non termovalorizziamoci!La funzione di servizio pubblico sia essa offerta da un Ente pubblico o privato ha un costo; affinché il progetto possa mantenersi e continuare ad essere sviluppato sarebbe necessario un sostanzioso finanziamento pubblico, ma in sua assenza? Sareste disposti ad "adottare" una pagina e renderla fruibile a tutti in una rigorosa logica senza scopo di lucro?
Visualizza: adotta una pagina della Biblioteca digitale KosmosDOC

Consultazione gratuita del cartaceo in sede: .

Biblioteca Digitale


Perché è necessario essere utente di una biblioteca abilitata al sistema KosmosDOC per visualizzare la descrizione catalografica, le istanze materiali nei singoli inventari, la trascrizione completa e l'oggetto digitalizzato?
Il progetto è senza scopo di lucro, ma purtroppo le spese sono ingenti. Da alcuni anni IdMiS - Istituto della Memoria in Scena (ONLUS) -, anche grazie al Comitato promotore Fondazione Giovanni Frediani ed all'Associazione Culturale Controtempo, ha investito molte risorse sia monetarie che umane nella progettazione del sistema, nella traduzione digitale del proprio patrimonio archivistico, bibliografico - specialmente dell'emeroteca -, biblioteconomico, e museale; in assenza di un contributo pubblico minimamente adeguato ci vediamo costretti a chiedere alle biblioteche che vorranno aderirvi ed indirettamente agli utenti la condivisione dei costi e/o la partecipazione attiva all'elaborazione delle unità bibliografiche che ciascun ente vorrà inserire per il prestito digitale interbibliotecario.
Il sistema condivide già oltre settecentomila Entità Multimediali, di cui gran parte afferenti alla Biblioteca digitale.

(42)
(1)


Ultimo post:

inserito da il 22/09/2016 05.52.58


La digitalizzazione/elaborazione dal cartaceo alla Biblioteca Digitale, relativamente all'emeroteca riguarda (in parentesi quadra consistenza detenuta ed altre annotazioni; * ove lavorazione tuttora in corso):

Periodicità non quotidiana

Belfagor. Rassegna di varia umanità [1946-1961 direttore Luigi Russo; 1961-1998 direttore Carlo Ferdinando Russo]

(58)


(24)

Cinema Nuovo [serie quindicinale diretta da Guido Aristarco 1952-1958]

(19)

Città & Regione [1975-1976*]

(17)


(21)

Interstampa [1981-1984*]

(18)

Marxismo Oggi [1988-1991*]

(19)

Nuovi Argomenti [1953-1965]

(28)

L'Orto [1937]

(15)

Paragone. Arte [le serie dirette da Roberto Longhi, 1950-1970]

(27)


(17)


(18)

Rinascita [1944-1962 mensile, 1962-1989* settimanale, marzo 1989 numero 0 direttore Franco Ottolenghi, 1990-1991* Nuova serie direttore Asor Rosa]

(43)

Teatro in Europa [1987-1997*]

(17)

Vita cecoslovacca [1978-1984*]


(17)

Quotidiani

Avanti! Quotidiano del Partito Socialista Italiano [1943-1990* edizioni di Milano e Roma]

(51)

Brescia Libera [1943-1945]

(18)

Granma. Organo oficial del Comite Central del Partido Comunista de Cuba [1965-1971*, 1966-1992 riduzione del Resumen Semanal]

(28)


(32)

Ordine Nuovo [1919-1925]

(22)

Corriere della Sera [1948* annata completa «Nuovo Corriere della Sera»]

(24)

Umanità Nova [1919-1945]

(20)



(57)


Eventuali segnalazioni dei propri interessi potranno influire sulle priorità di lavorazione. Per un elenco di tipologie differenti (monografie, enciclopedie, materiale discografico e non book material) o delle consistenze minori, oppure per informazioni sul prestito bibliotecario/interbibliotecario: .





Filtro S.M.O.G+ disabilitato. Indici dal corpus autorizzato

visualizza mappa Entità, Analitici e Records di catalogo del corpus selezionato/autorizzato (+MAP)