→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: NO FILTRO (BD NON AUTORIZZATA)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Pagina da Preview Biblioteca Digitale--Pagina de «l'Unità-Giornale fondato da Antonio Gramsci-Nazionale del 1991»--Id 1640177788.

Videoguida per la navigazione in KosmosDOC.org

Il brano seguente è un frammento di trascrizione automatica (OCR) della pagina richiesta. Questo sistema di indicizzazione della Biblioteca digitale non liberamente visualizzabile mostra parzialmente ciascuna Entità Multimediale suddividendola in piccoli segmenti separati da «[...]» (medesimo periodo o primo periodo successivo) e da « /// [...] /// » (periodo successivo non adiacente). Per riscontrare nella pagina i termini ricercati suggeriamo l'uso di ctrl+F o analoghi, ove il proprio browser lo consenta.

Commenti Giornale fondato da Antonio Gramsci nel [...] farà [...]. Quali che siano stati [...] ciascuno, il [...] italiano respinge la logica [...] Benito Mussolini secondo la quale i moni servono a [...] nel momento della vittoria. Tuttavia, nelle [...] che e nelle tensioni [...] alla maggioranza governativa traspaiono le [...] frustrazioni della politica estera italiana, la consapevolezza delle sue [...] e reticenze, [...] desiderio di essere annoverati tra [...] che contano nel mondo. Il presidente della Repubblica ha [...] sentito il bisogno di formulare un proclama in [...] rivendica per [...] una vittoria piena, [...] con una sorta di denuncia [...] reato [...] ad un gruppo di magistrati [...] non condividevano il suo giudizio sul nostro impegno nella [...]. Inoltre, è bastato che [...] Esteri De [...] fosse convocato a Washington [...] I [...] colleghi europei più autorevoli (compreso quello tedesco [...]. La Malfa scatenasse la [...] di coloro -a cominciare dal presidente del Consiglio [...] lesinato [...] militare Italiano nel Golfo, [...] di chi a tale Impegno si era [...]. Ancora una volta prevale una [...] della nostra politica estera come si trattasse di accaparrare [...] invito a cena in una casa prestigiosa, una poltrona [...] qualche ristretto direttorio, e non di far valere, nella [...] dei nostri limiti, una visione [...] generale compatibile con il nostro [...]. Chi spende la propria [...] per apparire presente, finisce per [...] scarsa autorevolezza quando giunge [...] formulare soluzioni e obiettivi concreti. Non a caso proprio [...] si agitano in questo senso -non mi [...]. La Malfa, ma a [...]. Ad esempio Romano (La Stampa, [...] manco 1991) spinge il [...] fino a sostenere -in palese [...] con quanto affermata da) suo e da altri [...] di [...] che il ruolo [...] eia difesa della legalità [...] sono stati solo il rivestimento [...] della leadership americana a cui sola spetta [...] condizioni della pace. Come si fa a formulare [...] ragionevole politica estera con realisti e nazionalisti tali [...] da far apparire le oscillazioni [...]. AndreottI tra subalternità nei [...] Washington e interesse per un ruolo sovietico ed [...] come il. Anziché rincorrere [...] direttori, [...] potrebbe rafforzare quello schieramento [...] medie potenze che sono realmente interessate ad [...] delle Nazioni Unite. Un effetto positivo della [...] può essere quello di [...] americano al condizionamento unilaterale che [...] su di esso la [...] esempio tipico di come talora sìa la [...] il cane). Ma ciò può solo avvenire [...] un contesto più ampio di una conferenza [...] In cui Washington e Gerusalemme [...] si ritrovino a tu per tu. In preda ai soliti [...] Intrecci di politica Interna. [...] Hussein è stato sconfitto, ci [...] che sia [...] (o, ma restano te infinite [...] di una ricostruzione che -lo si voglia o no [...] larga parte un problema Interno al mondo arabo, anche [...] la [...] za israeliana, per essere tale, [...] essere finalmente [...] in un contesto garantito da [...] e rispetto i reciproca Ad [...] di cui occorre salvaguardare ; [...] in un passaggio particolarmente difficile » degli equilibri mondiali, [...] di più [...] capace di [...] favorire una tale prospettiva, piuttosto [...] alla ricerca : poco dignitosa [...] con franchezza) di un posto [...] del grande vincitore di una [...] che non [...] costituisce il capitolo finale della [...]. Il modello centralistico è stato [...] dalla moltiplicazione dei centralismi Questo non aiuta ad aggiornare [...] e a cercare [...] strategico che [...] dare [...] I. Vedo che alcuni colleghi [...] comprensibile pigrizia a definirmi secondo [...] a una corrente del Pds. Vorrei [...] di prendere atto che non [...] mai inteso né intendo far parte di alcuna [...]. Al [...] Congresso, essendo diventata regola [...] al fine di [...] parte al congresso stesso, [...] con la cosiddetta «mozione del no», ovvero [...] che contestavano non la necessità di una [...] modo e [...] con cui essa veniva [...]. Ma cosi non è [...] A chiaro a tutti. Personalmente, ho adempiuto [...] a partecipare per mozioni contrapposte [...] con altri compagni una iniziativa congressuale che rifiutava in [...] qualsiasi connotato di corrente, definendosi anzi una aggregazione prov-visoria, [...] a rifare i conti con se stessa e con [...] dopo [...] congressuale. Ma in generale, come [...] in queste settimane, i guasti si sono [...]. Fenomeni di [...] prassi delle mozioni che si [...] in correnti [...] che già aveva dato luogo [...] una contrapposizione frontale, si è [...] oggi in fenomeni di tot-. Formulo I migliori auguri [...] hanno scelto di adunarsi attorno ai vecchi [...] che la loro sia una fuga consolatoria [...] antico. Non vedo (né mi [...] ottica) una sola [...] per ; uscire dalla [...]. Ciò non diminuisce ma [...] del nuovo partito della sinistra. E rende ancora più [...] della logica della suddivisione, dei patriottismi di [...] gruppo. [...] della stessa maggioranza le divisioni [...] sono accentuate e formalizzate. Quanto alla minoranza, in [...] differenze [...] sono apparse drammaticamente evidenti. La puntigliosità delle spartizioni [...] organismi dirigenti, [...] Improvvidamente legittimata dallo statuto [...] auguro venga radicalmente modificato su questo punto), [...] loro conseguente [...] é fra i segnali [...] dal centro alla periferia. Per queste e altre ragioni [...] buona [...] patte delle preoccupazioni recentemente espresse [...] Alfredo [...] 19 febbraio [...] circa il futuro del Pds [...] la [...] reale capacità di autonomia. Ma su ADALBERTO [...] specifico punto del regime [...] mio giudizio é [...] più allarmato dai suo: [...] solo «rischi di confusione», ma elementi degenerativi [...] le potenzialità democratiche del nuovo partito. Slamo ben lontani, in altre [...] da una dialettica più libera che in passato, animata [...] deve essere dalla piena libertà' dei singoli e [...] tanto libera di gruppi, di [...] di tendenze ideali e culturali, in una fluida circolazione [...] Idee. [...] le idee sono poche, ma [...] hanno la proprietà di congelarsi subito [...] blocchi [...]. Chi ancora si ostina a [...] : che non vi siano altre vie fra [...] autoritario e organizzazione per commi, [...] meditare [...] storica dei partiti di sinistra, [...] quale dimostra che assai spesso I due estremi si [...] la reazione alla frantumazione e alla paralisi del regime [...] Unisce infatti per generare meccanismi unificanti di [...] tipo autoritario, con organismi dirigenti [...] e leader cosiddetti decisionisti. Non ho mal pensato [...] la stessa democrazia [...] siano soltanto o essenzialmente [...] regole. Non a caso, se si [...] come termine di confronto del tentativo di svolta attuale [...] grande «volta» a cui si [...] anche [...] quella [...] dopoguerra. Ter circa un trentennio, [...] anni [...] crescita della Repubblica è [...] di ma» sa ha coinciso con la [...] dei comunisti. Non si è trattato ovviamente [...] una tendenza meccanica o lineare. Ma non c'é dubbio [...] del Pei, la lunga [...] della [...] la scelta strategica di [...] e unitaria . Anche se questo sforzo [...] nelle prime . Ciò spiega il [...] al culmi-ne del processo [...] di quel periodo, il Pei si sia [...] al vertice del suo consenso elettorale ma [...] del governo del paese. Negli anni Ottanta questi [...] letteralmente rovesciati: si è aperta una crisi [...] alla Repubblica e ha coinciso con una [...] elettorale al Pei. La caduta di credibilità [...] Istituzioni [...] il distacco dei cittadini dalla politica si [...] luogo contro 11 partito che più degli [...] impegnato a stabilire un rapporto di fiducia [...] del lavoro e il regime democratico. Ciò significa che la [...] crisi non sta tutta [...] del «sistema politico», nella [...] partitocrazia, secondo [...] oggi dominante. La rottura é avvenuta [...] sul piano sociale, come una sorta di [...] Indietro» [...] forma di una accentuazione degli squilibri e [...]. Restaurazione sociale Dopo un [...] relativo progresso, [...] decennio cé stata una [...] tendenza nella distribuzione del reddito a danno [...] popolari, li é registrato un rallentamento nella [...] di ruolo delle donne, [...]. Insieme a una involuzione [...] che avevano caratterizzato il nostro paese nelle [...] questi i dati. Si tratta ora di [...] nuovo Partito democratico della sinistra è In [...] : la sfida che discende da questa, [...]. Se riesce, in altre [...] rote, a legare [...] le [...] la prospettiva di . In una realtà materiale e [...] radicalmente cambiata, si affacciano tuttavia alcuni punti [...] di analogia con [...] strategico de! È certamente più vasta [...] In [...] delle forze [...] professionali impegnate nella sfera [...] grandi servizi moderni, e perciò interessate alle [...] eliminazione degli ostacoli che si frappongono alla [...] e alla modernizzazione della società. Ai fini di una [...] una potenziale unificazione di tali forze, hanno [...] importanza i connettivi rappresentati dalle classiche rivendicazioni [...] materiali (anche se, come abbiamo visto, I [...] redistribuzione del [...]. Avranno invece un peso [...]. Già il movimento riformatore [...] Sessanta e Settanta, come già si è accennato, [...]. Si trattò allora di [...] coscienza parziale, del resto assai contrastata [...] degli stessi gruppi dirigenti [...] di ideologismo. Ma oggi la battaglia [...] modello di accumulazione, di assetto sociale, di [...] una necessità che scaturisce dalle cose stesse. E [...] solo terreno su cui [...] risposte coerenti, non episodiche, ai grandi problemi [...] movimento operaio e la sinistra sono chiamati [...] giorno: basta pensare al «governo» [...] e delle nuove tecnologie, [...] e dello sviluppo sostenibile, al tema [...] come leva per modificare I [...] produzione e di consumo anche in funzione [...] potrà avere la contraddizione oggi cruciale tra Nord [...] Sud " del mondo. Si tratta di rispondere [...] Stato, quale democrazia, per uno schieramento [...] riformatore che voglia affrontare [...] nodi del governo [...] e del rapporti sociali, [...] le stesse libertà. Ma una risposta a [...] immediatamente alla questione da cui abbiamo . Il gioco delle correnti [...] ceto politico, mentre oggi [...] una partecipazione . Ora, se la [...] ha [...] qualcosa a che fare con [...] zione di un nuovo «asse [...] co», temo che gli ultimi sviluppi della vicenda congressuale, [...] compresa la formazione dei . Né (ha ragione [...] abbiano dato una base di [...] alla formazione di una maggioranza in grado di governare [...] partito. Superata la questione dei [...] simboli della svolta (cosa [...]. La sinistra apra un [...] a «valori forti» la politica [...] occorre vincere la pace». Questa [...] ed insieme la sfida, [...] dal pontefice e da quanti avvertono [...] -cessato il fuoco e [...] guerra -di passare la parola ad una [...]. Politica, appunto: perché la [...] quella concreta politica attraverso la quale gli [...] vita -in un itinerario che ci spinge [...] libertà -o si riduce a valore ontologico, [...] appagante come credenti quanto inadeguata come cittadini [...] nostro tempo. Occorre allora coltivare subito [...] chi non ha attribuito al voto parlamentare [...] mattino il valore etico di un si [...] alla guerra, ed in particolare fra chi [...] quel voto come un limite, [...]. Che fare? [...] viene da quanti -e [...] leader del Pds -affermano [...] a maggior ragione dopo [...] Golfo, [...] ancorare a «valori forti», a «diritti forti» [...] e di [...] perciò parametri e confini. Questo é un modesto [...] un confronto su alcuni punti, certo non [...] utili per tradurre [...] In scelte di principio [...]. La questione democratica. Una contraddizione [...] culla della democrazia e [...] in nome del diritto trascinato alla guerra, [...]. Finito il tempo dei [...] a loro modo, tuttavia, seppero esportare anche [...] al di fuori dei quali non sarebbero [...] in India né [...] al potere di umanisti [...] Senghor [...] francese), [...] ha nel suo insieme [...] fuorché i propri valori. Interi, lustri sono trascorri [...] politica di un [...] che andava «ostruendo e [...] Asia, Africa, [...] America latina e Medio Oriente [...]. ///
[...] ///
E a «feroci tiranni [...] sino ai denti» -per usare [...] di Baker -fa da [...] Europa e negli Usa la crescita esponenziale non [...] e di diritto ma del Moloch [...] che tanto turbava [...] sin dagli anni 50. La vittoria del diritto nel Golfo -della quale ci siamo in molti felicitati -non può [...] alcun [...] do nascondere [...] una verità e una paura. Il prossimo incendio, nelle [...] davvero essere «la madre di tutte le [...]. Ma ecco allora i [...] il coraggio di una paura della quale [...] vergogna. È gran tempo che [...] democratiche Impongano il blocco di ogni forma [...] partire ovviamente da quella militare) con I [...] rispettano i diritti umani e non programmano [...] propria conversione democratica. Ed ai maestri di [...] certi amici socialisti e repubblicani abituati a [...] affarismi e traffici d'armi, dobbiamo ora dire [...] cooperazione si raccolgono soltanto i disastri di Mogadiscio. La cooperazione [...] sui parametri della democratizzazione. La questione ebraica Al [...] lacerazione del 1967 e dei [...] lodevoli sforzi di ricucitura [...] fra movimento socialista e sionismo, i riflessi [...] di certo pacifismo e di non pochi [...] mostrano purtroppo quanto questa sia una ferita [...] un test -civile e culturale -del superamento [...] nostro paese, degli incubi e dei retaggi [...] clericalismi e [...] chiaro: non si intende [...] eludere il nodo palestinese (anche se la [...] attenzione fra tale dramma e quello del [...] del [...] tibetano é una stridente stonatura) [...] volta per tutte ed in termini politici [...] comprende in sé e tutela Israele e [...] -che Israele è [...] fastidiosa punta di diamante, [...] di un «Occidente plutocratico, giudaico e massonico». Se perciò [...] amici di Israele debbono [...] a ricordare che le vere vittorie si [...] tavolo della pace, e che urge sedersi [...] con I palestinesi, ci pare debba essere [...] anche quello del pieno riconoscimento dello Stato [...] Israele [...] parte dello Stato che del cattolicesimo è [...]. La grande riconciliazione, anche [...] fra Vaticano e Israele, é [...] condizione necessaria per una pace duratura. Il valore emblematico di [...] dopo secoli di ostilità, sarebbe evidente al [...]. Gli antichi tabù. Pochi anni or sono Altiero Spinelli, [...] generale . Va insomma superato il [...] del mondo assunto dagli Stati Uniti, ma [...] accadere rifondando la funzione delle Nazioni Unite [...] politica, quale che sia [...] la compassione per chi è morto oggi [...] Kuwait City e ieri per Monte-cassino. Sarà assai arduo, per [...] totem. Ma il [...] non é una provocazione. Esiste un [...] democratico della sinistra» [...] ove sia ad esempio [...] oggi il governo di Pretoria [...] che [...] continente africano offre il [...] di vita e sviluppo anche peri sudafricani [...] lungimiranza delle sanzioni contro De [...] e degli «aiuti» a [...] «lotte di liberazione e indipendenza», [...] poi atroci dittatori contro [...] solo alcuni dei punti [...] pretesa di organicità, crediamo siano oggi dì [...] i democratici e per la sinistra. [...] è che un confronto [...] grande serenità, senza [...] ridurre tante analisi sviluppate [...] questi anni [...] ricerca di posizioni originali [...]. [...] Foa, direttore Piero Sansonetti, vicedirettore [...] . ///
[...] ///
[...] Ora sappiamo che [...] della mafia in Italia si [...] dividere in due epoche: prima e dopo la -famigerata» [...] Gozzini. Prima, dal 1860 al [...] 1986 (anno In cui fu [...] la [...] e. Prima di questa data [...] mai visto [...] e killer in circolazione? Uomini [...] assolti con formula piena o, in ogni [...] di prove? O in libertà provvisoria o [...] lussuose? Mal. La [...] ha cambiato lutto. Ha cambiato la nostra [...]. Questa constatazione la si [...] di Luca Goldoni sul Corriere di sabato [...]. Sabato abbiamo infatti capito [...] «I [...] di mafia e camorra» [...] fare la . Nessuna speranza ai un [...]. E questo fuoco continua, [...] «famigerata» e dei [...] che [...] di razzolate qualche voto [...] di «quel cattolici da sbarco schierati sullo [...] cercano anime». Infatti Gozzini, che é [...]. E cosi, grazie alla [...] nostro Goldoni, «quasi duemila tra mafiosi e [...] largo». Quindi lo Stato era [...] duemila mafiosi e sequestratori oggi in libertà? Ma [...] si [...] scritto che con [...] «famigerata» erano stati messi [...] i terroristi? Ma scusate, e i truffatori, [...] omicidi ecc. Il giudice Carnevale, che [...] concezione della giustizia e odio verso i [...] DI TUTTI EMANUEL! E [...] fatto interpretando a modo [...] restrittiva sulla carcerazione preventiva (quella che non [...] I [...] ai processi nel calcolo [...] carcere prima della sentenza definitiva). Vedi caso, quella norma [...] introdotta nella legge con una proposta cui [...] cattolico senatore Mancino e il comunista onorevole Violante. E ora II governo [...] fare un decreto per interpretare correttamente quella [...] ancora disordine giuridico. Il giudice Carnevale non [...] firmatari del famigerato appello contro la guerra [...] discutibile interpretazione giuridica della Costituzione e della Caria [...]. Ma Goldoni identifica gli [...] e dei sequestratori con I giudici ; [...] I quali «sognano di processare De [...]. Insomma gli amici di [...] sono gli stessi del [...] della mafia e della [...]. Con la nobile eccezione [...] Carnevale. ///
[...] ///
Il Goldoni non é [...] che tende a umanizzare il carcere e [...] I carcerati premiando la buona condotta, come si [...] paesi europei. Non si stupisce che [...] possano esserci delle fughe e degli abusi. G II è che I [...] finta di ignorare che [...] Germania, [...] Belgio, in Lussemburgo. Tutto vero, verissima Ma Goldoni [...] chiede le ragioni di questa anomalia Italiana [...] e che c'é dopo la legge . ///
[...] ///
È questo il punto [...]. Echi ha governato questo [...] questi quarantacinque : anni? E da quale [...] il Corriere della Sera, il quale, quando I [...] assassinati dalla mafia (per razzolare voti nelle [...] la mafia non esisteva ed era invenzione [...] Pei. Venerdì scorso il giudice Falcone [...] intervista a la Repubblica diceva: «Un mafioso [...] II potere, chi ne conosce 11 funzionamento, [...] I [...]. Altrimenti sarebbe stata spazzata [...] terrorismo». I meccanismi cambiano, si [...] sistema resta lo stesso, [...]. ///
[...] ///
Articoli e discorsi [...] come quelli di Goldoni [...] da 130 anni. Ma [...] sostanza del potere non [...] articoli e discorsi non mettono mal in [...] sostanza: stare co) potere, col governo. Cento anni fa Napoleone Colaianni [...] celebre libro. Nel [...] della mafia, ricordava che [...] 11 moderato Romualdo Bonfantini «onestamente constatava che [...] nulla ha fatto per distruggere la mafia [...] sotto i Borboni. Se egli tornasse in [...] oggi confesserebbe che il governo italiano tutto [...] e [...] onnipotente». Il vecchio repubblicano si [...] «Si [...] debellare la mafia con metodi [...] può [...] -servendosi dei mafiosi nei [...] Si può restituire al cittadini, con [...] sistematica, con [...] fatta regola, la fede [...] nella legge? No. ///
[...] ///
Il vecchio repubblicano si [...] «Si [...] debellare la mafia con metodi [...] può [...] -servendosi dei mafiosi nei [...] Si può restituire al cittadini, con [...] sistematica, con [...] fatta regola, la fede [...] nella legge? No.

(0)
(0)


Nota sulla tutela della privacy. e Nota sulla tutela del copyright.

Nonostante i continui tagli che il settore culturale è costretto a subire - biblioteche storico/letterarie ed Archivi storici in particolare -, nell'epoca del Web 2.0 non termovalorizziamoci!La funzione di servizio pubblico sia essa offerta da un Ente pubblico o privato ha un costo; affinché il progetto possa mantenersi e continuare ad essere sviluppato sarebbe necessario un sostanzioso finanziamento pubblico, ma in sua assenza? Sareste disposti ad "adottare" una pagina e renderla fruibile a tutti in una rigorosa logica senza scopo di lucro?
Visualizza: adotta una pagina della Biblioteca digitale KosmosDOC

Consultazione gratuita del cartaceo in sede: .

Biblioteca Digitale


Perché è necessario essere utente di una biblioteca abilitata al sistema KosmosDOC per visualizzare la descrizione catalografica, le istanze materiali nei singoli inventari, la trascrizione completa e l'oggetto digitalizzato?
Il progetto è senza scopo di lucro, ma purtroppo le spese sono ingenti. Da alcuni anni IdMiS - Istituto della Memoria in Scena (ONLUS) -, anche grazie al Comitato promotore Fondazione Giovanni Frediani ed all'Associazione Culturale Controtempo, ha investito molte risorse sia monetarie che umane nella progettazione del sistema, nella traduzione digitale del proprio patrimonio archivistico, bibliografico - specialmente dell'emeroteca -, biblioteconomico, e museale; in assenza di un contributo pubblico minimamente adeguato ci vediamo costretti a chiedere alle biblioteche che vorranno aderirvi ed indirettamente agli utenti la condivisione dei costi e/o la partecipazione attiva all'elaborazione delle unità bibliografiche che ciascun ente vorrà inserire per il prestito digitale interbibliotecario.
Il sistema condivide già oltre settecentomila Entità Multimediali, di cui gran parte afferenti alla Biblioteca digitale.

(43)
(1)


Ultimo post:

inserito da il 22/09/2016 05.52.58


La digitalizzazione/elaborazione dal cartaceo alla Biblioteca Digitale, relativamente all'emeroteca riguarda (in parentesi quadra consistenza detenuta ed altre annotazioni; * ove lavorazione tuttora in corso):

Periodicità non quotidiana

Belfagor. Rassegna di varia umanità [1946-1961 direttore Luigi Russo; 1961-1998 direttore Carlo Ferdinando Russo]

(60)


(25)

Cinema Nuovo [serie quindicinale diretta da Guido Aristarco 1952-1958]

(20)

Città & Regione [1975-1976*]

(18)


(22)

Interstampa [1981-1984*]

(19)

Marxismo Oggi [1988-1991*]

(20)

Nuovi Argomenti [1953-1965]

(29)

L'Orto [1937]

(16)

Paragone. Arte [le serie dirette da Roberto Longhi, 1950-1970]

(28)


(18)


(19)

Rinascita [1944-1962 mensile, 1962-1989* settimanale, marzo 1989 numero 0 direttore Franco Ottolenghi, 1990-1991* Nuova serie direttore Asor Rosa]

(44)

Teatro in Europa [1987-1997*]

(18)

Vita cecoslovacca [1978-1984*]


(18)

Quotidiani

Avanti! Quotidiano del Partito Socialista Italiano [1943-1990* edizioni di Milano e Roma]

(52)

Brescia Libera [1943-1945]

(19)

Granma. Organo oficial del Comite Central del Partido Comunista de Cuba [1965-1971*, 1966-1992 riduzione del Resumen Semanal]

(29)


(33)

Ordine Nuovo [1919-1925]

(23)

Corriere della Sera [1948* annata completa «Nuovo Corriere della Sera»]

(25)

Umanità Nova [1919-1945]

(21)



(58)


Eventuali segnalazioni dei propri interessi potranno influire sulle priorità di lavorazione. Per un elenco di tipologie differenti (monografie, enciclopedie, materiale discografico e non book material) o delle consistenze minori, oppure per informazioni sul prestito bibliotecario/interbibliotecario: .





Filtro S.M.O.G+ disabilitato. Indici dal corpus autorizzato

visualizza mappa Entità, Analitici e Records di catalogo del corpus selezionato/autorizzato (+MAP)