→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: NO FILTRO (BD NON AUTORIZZATA)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Pagina da Preview Biblioteca Digitale--Pagina de «l'Unità-Nuova Serie(PCI)-Nazionale del 1987»--Id 1637373119.

Videoguida per la navigazione in KosmosDOC.org

Il brano seguente è un frammento di trascrizione automatica (OCR) della pagina richiesta. Questo sistema di indicizzazione della Biblioteca digitale non liberamente visualizzabile mostra parzialmente ciascuna Entità Multimediale suddividendola in piccoli segmenti separati da «[...]» (medesimo periodo o primo periodo successivo) e da « /// [...] /// » (periodo successivo non adiacente). Per riscontrare nella pagina i termini ricercati suggeriamo l'uso di ctrl+F o analoghi, ove il proprio browser lo consenta.

[...] DOSSIER / Sugo soglia del [...] Operai, per ritornare [...] pentapartito ha punito» ANTONIO [...] Chi deve governare, ma [...] anche e soprattutto per (areche [...] È [...] il confronto più vero, la [...] del voto. C'è una differenza di [...] sociali, di interessi da [...] difendere, di concezione dei» la [...] della vita, del potè-. Il pentapartito ha difeso [...]. Negli anni scorsi [...] xi e De Mita [...] gara a chi era più moderato. A chi -era più bravo [...] più veloce a « dare un colpo in [...] alla classe operaia e al [...]. Ritorna in [...] campo il tema di [...] Il ruolo che spella al [...] do del lavoro nella [...] Stato. Per il grande padronato. Per no:, un ruolo [...]. Votare significa scegliere su [...] sulla dignità, sui diritti dei mondo del [...]. La forza [...] e [...] di Agnelli deriva anche [...]. Se Agnelli è forte, [...] Stato, è più forte anche in fabbrica [...]. Il voto è allora [...]. Per spostare a sinistra [...] forza fra le classi e tra i [...]. Per aiutare una forte ripresa [...] lolle operaie e sociali. Per aiutare lo stesso [...] avere più fiducia in se stesso e [...] suo rapporto democratico con i lavoratori. È con questa ispirazione che [...] ci [...] agli operai, ai [...] dipendenti, ai disoccupati. A tutto il mondo [...]. Perché è il mondo [...] nati e per il quale esistiamo e [...]. Perché e il mondo che [...] atta direzione -delio Stato. Quella domenica un lavoratore in [...] dalla [...] il 19 ottobre dell'anno scorso. Era domenica, anzi più [...] «Domenica [...] lo spettacolo televisivo condotto da Raffaella Carrà. [...] si presentò e disse: «Il [...] Luisi Lucchini, presidente della Confindustria, non dice [...]. Venite a vedere in [...] sono nemmeno [...] cessi». ///
[...] ///
Lavora al treno laminatoio [...]. Successe il (immondo Smentito, [...] a colori che illustravano favolosi cessi [...]. Caro Varianti, cove è [...] reparti i gabinetti conti-, [...] li hanno buttati giù facendo il forno [...]. Ci sono negli spogliatoi. E la [...] di noi si porta [...] dentro un panino e la bistecca. Me la preparo [...] mia moglie fa [...] commessa; torna a casa [...] tredici e alle trédici toma il bambino [...] io. Ci sarà poco tempo per [...]. Per [...] Per chi vuoi che voti. Per il partito che [...] deboli. Credo che [...] sia cambiata, ma che [...] la politica. Mario [...] entra così nella cabina [...]. Non vota come il [...] Luigi Lucchini che in questi giorni va in [...] comizi a favore del pentapartito. Perché tanto amore [...] naie per quella formula? Ma [...] lasciato fare a «lor signori» ciò che [...] programmato lo sviluppo. Varianti e tanti operai [...] chièdono che ora tocchi a loro di [...]. Chiedono programmi, leggi, regole. Varianti non ha. La [...] vita sarà sempre li, alla [...] e forse un giorno conquisterà [...] mensa, non dovrà preparare la [...] con la [...] Ma, ad esempio, suo figlio [...] oggi ha 13 anni e ne avrà 26 nel Duemila, che cosa farà?«Ci [...] GENOVA. Tu per quale partito [...] Non [...] sentono. Sono dentro [...] Campi. La gru di colata [...] il forno. Sopra, un pannello elettronico [...]. Gli altoparlanti diffondono i [...]. Ecco, la gru col [...] si ferma e si apre come uri [...]. Sembrano le porte dell'inferno. Il rumore si fa [...] scintille volano verso il soffitto del capannone, [...]. Non è bello respirare [...]. Lo [...] lo del forno non si [...]. Alcuni operai come travestiti [...] tubi che danno ossigeno, producono [...] scoppi, [...] rumore. Ed alla fine la [...]. Gli operai mi sembrano [...]. Hanno un linguaggio medico, [...]. Una «colata difficile», gridano. E poi mi portano [...] altre meraviglie: le cinque [...] modernissime, ti laminatoio con [...] qualcuno irriverente ha scritto «sauna gratis per [...]. È su tutto questo apparato [...] che si stanno diffondendo [...] appetiti [...] signor Falk di Sesto San Giovanni. E cosi ancora una volta [...] toma la paura del fu-turo. [...] per chi votate? Andiamo a [...] nel sconcino del consiglio di fabbrica ; dove si [...] parlare ed [...] tare. Una mezz'ora in [...] mi è venuto male alla [...]. No, non invidiate gli [...]. Una campagna elettorale molto [...]. Non c'è il clima [...]. Qualcuno, commenta amaro: «Sai. Ricorda [...] Grande Ristrutturazione che ha chiuso [...] impianti, ha mandato a casa un migliaio [...] di operài. C'è il rischio «che [...] in se stesso, quasi fosse un estraneo». Sempre di più, sempre [...] diceva [...] canzonetta di Paolo Conte. C'è il rischio che [...] colpa è dei sindacati e quindi è [...] Pei. Ma poi si guarda [...] colata che è [...] E dice Nedo [...] 45 anni, da 26 [...] ci siamo tirati su le maniche, abbiamo [...] fabbrica, non ci siamo tirati indietro. Ed ora c'è meno [...]. Per uno che vuol [...] altri due devono fare 12 ore al [...]. Nel 1986 si sono [...] 19 ore di straordinario a testa». Il cronista pensa: 12 ore [...]. Ma tiriamo [...]. Eppure Parolini torna a [...] Pei. Perché? «Perché adesso, con [...] lavoro peggiorate, toma in ballo di nuovo [...]. I nostri sacrifici rischiano [...]. Voglio un governo che [...] parte, che sappia programmare e non lasciare [...]. Quando è nato il pentapartito [...] quanto guadagnavi? [...] lire. E di [...] lire lórde. Allora era quasi un [...]. Allora pagavo [...] lire di affitto, oggi ne [...] 150 mi la. ///
[...] ///
Dovrei guadagnare, stando a [...] milioni al mese. Guadagno un milione e [...]. Bisognerebbe [...] riprendere la contrattazione [...] che [...] del Pei darebbe una spinta [...] nostre lotte e anche [...] tra i sindacati». I «servizi» [...] che cresce come si [...] pendolare, Mario Chiesa di 40 anni. Prendevo il treno e [...] essere alle sette al mio posto di [...]. ///
[...] ///
Il tempo è sempre [...]. Devo sempre alzarmi èlle [...] quarto. Sono aumentate le tariffe: [...] lire settimanali per il treno e 1400 [...]. Lo interrompe un siderurgico [...] «lo la campagna elettorale la seguo solo [...] sera. Guardo tutti gli spot [...] il tuo potere d'acquisto è migliorato, la [...] ti dà la casa. Mi viene la nausea». Agostino Morasso di 38 [...] da 15 anni in fabbrica -, c'è [...]. E alla fine ritengono [...] delle nostre condizioni. Non faccio gli straordinari [...] che poi sale [...] e mi mangiano gli [...]. Sono invalido del lavoro [...] punti, prendo 186. Eppure mi han-« Bisogna [...] parola di prete Da Vicenza a Roma, [...] Roma [...] Settimo Torinese: ecco la scoperta. Ci sono ancora i [...] che [...] di fede accompagnano quello [...]. Non sono affatto [...] del [...]. Piuttosto voci sempre vive che [...] della difficile realtà in fabbrica. Preti che sentono e [...] bisogno dì «rialzare la testa» per far [...] diritti. Per chi voti? «La [...] di tradizione socialista». Una risposta che solleva [...]. Ma anche qualche consenso. È quello di Giacomo Aloi, [...] «Il governo ha portato [...] al 4 per cento e questo è [...]. Il Pei doveva agevolare [...] per sgretolare la De. Le interruzioni sono tante. A un altro [...] della [...] Gianfranco Padovan, lapidario: [...] ha sgretolato la sinistra [...] altro che la De. Ed ora non dice [...] stare dopo il 14 giugno». Tocca ancora al delegato [...] «Se ci fosse la [...] numerica io sceglierei [...] di sinistra piuttosto che [...] De». Ed allora la morale [...] Padovan: «Pensa un po' alle cose dette [...] Gioliti! ///
[...] ///
Non fanno tanto rumore, [...] della Cei. Lavorano come talpe misericordiose [...] quartieri. Non sono una penosa eredità [...]. Ecco don Gastone [...] delegato della [...] in una azienda [...] della [...] Vicenza. Ha una voce squillante, allegra. Non intende fare dichiarazioni [...]. Ma pronuncia un «si» [...] e forte. Don Gastone descrive la [...] come la «spia di un degrado nazionale [...] pentapartito». E allora? Allora «si [...] progressista, per [...] democratica, con programmi riformatori». Mi parla delia [...] esperienza operaia, ne) fuoco di [...] ristrutturazione produttiva dura, con una cultura di base [...] dai valori profondi riferiti ai Vangelo», in contrasto con quello che chiama «il cattivo opportunismo» [...] un partito come la De. I cattolici, in-. Ma ora, [...] a dire. Il suo programma è [...] punti: il lavoro; un nuovo rapporto tra [...] infine, come credente e [...] ruolo [...] rispetto al grande tema [...] e al commercio delle armi. [...] me [...] dato un dirigente sindacale. Bisogna attraversare il «grande [...] esce al cartello che dice «Gregna Sant'Andrea». [...] ai confini con la verde [...] un agglomerato di case. C'è un campo da [...] una casina, Nel campo, come in un [...] Guareschi, stanno montando un palco per la festa [...]. Cerco don Mario Signorelli, [...]. E nativo di San Paolo [...] paesino del Bergamasco che negli anni 50 [...]. Tre erano comunisti: il [...] e io zio del futuro don Mario, E [...] seminario a 10 anni e suo padre [...] gli aveva detto: «Se diventerai prete dovrai [...] che mangi». ///
[...] ///
E da [...] in questo mucchio di case. Dieci anni fa [...] non [...] un autobus, non [...] una farmacia, non [...] ie fogne, non [...] una scuola, non [...] l'acqua. Hanno lottato duramente. Ed ora? «Ora la [...] come rinchiudendo nelle case». Ma nascono [...] bisógni. Il centro sociale si [...] gente per discutere di droga, di Aids, [...]. Anche lui non vuole [...] voto. Certo, sogna «un programma [...] sinistra». E poi, certo, «come [...] le [...] che danno affidamento, dove [...] inghippi, dove non tutto è regolato in [...] personali, clientelari». No, anche lui, come [...] Gastone, [...] gli stimoli di un antico impegno. E vera, è in crisi [...] modo di far politica. Ma ora, appunto, è possibile [...] una scrollata a questo modo di far politica che [...] 30-40 anni di vita. [...] sul campo da football [...] il palco per la testa [...]. Lo dicevano per impedire [...] Pei. Penso a quei tre [...] il cugino, lo zio di quel pasino [...]. Penso a Gianni Agnelli [...] Luigi Lucchini che implorano un voto al pentapartito, [...] 1987. E allora vien voglia [...] «Dio ti vede», caro operaio, non puoi votare [...] Torino. Ed è proprio nella [...] che concludo la mia [...] i preti operai. Don Silvio Careno di [...] parroco a Settimo Torinese e lavora alla Dea. E una [...] dove si producono macchine di [...] e robot. [...] occupati sono passati da [...] a 1000. Tutta gente molto [...]. Lui, don Silvio, non [...]. ///
[...] ///
E anche ottimista. C'è la sensazione che [...]. Un po' per il [...] un po' perchè anche la gente non [...] vede più il comunismo come un pericolo. Sì, è possibile uno [...]. [...] del voto Assegni. Possono servire per pagare [...]. Non si è mai saputo [...] tangenti pagate ad un [...]. ///
[...] ///
Leader della [...]. E diventato più battagliero [...] del pentapartito. ///
[...] ///
Era leader della [...]. Nessuno ha mai [...] bene per chi votasse. Il [...] gli ha fatto lare -dopo [...] triste episodio Rai [...] sul [...] Mezzogiorno. È [...] via in silenzio. ///
[...] ///
E un aggettivo sempre [...]. Tagli dolorosi, sacrifici dolorosi [...] aggiunge subito dopo). Non viene mai [...] per Gianni [...] e stata conquistata in gran [...] industria. È costata un milione [...] lavoro. Ma la produzione complessiva [...] sei anni. Lo ha detto anche Lucchini. ///
[...] ///
Il [...] degli introiti fiscali deriva dai [...] sociali. È una tassa [...] del fattore lavoro che penalizza [...] stesse aziende. ///
[...] ///
C'è stato un grande [...] portuali, i camalli, i califfi, i privilegiati. Non si è mai visto [...] una società di relazioni pubbliche [...] documentare i privilegi di un qualche armatore marittimo. ///
[...] ///
Lo ribattezzeranno ufficio rivendite. Prima [...] poi la Teli! Tutto alla Fiat, naturalmente. ///
[...] ///
È una cosa che fa [...] morire. ///
[...] ///
Ma se ne accorgono [...] muoiono almeno tredici tutti insieme, come a Ravenna. ///
[...] ///
[...] ha reso noto che solo [...] il 1985 sono oltre [...] i casi denunciati. Una intera città di [...]. ///
[...] ///
Lo diventeranno Lucchini. Mortil-laro e soci se [...] del 15 giugno che il Pei ha [...]. Loro votano pentapartito. ///
[...] ///
È quella che perfino [...] chiama il rovescio della [...]. Una intera generazione rischia di [...] allo sbando. ///
[...] ///
Sono stati anni d'oro [...]. Lo ha testimoniato anche [...] Banca d'Italia Ciampi. Solo la Fiat ha [...] netto per il 1986 pari a 2. Erano stati 1. Questa è [...] che è cresciuta. Ma tutto ciò non [...] in investimenti produttivi, in [...] posti di [...]. ///
[...] ///
Erano i punti di [...] in quella notte di San Valentino. Sono serviti solo a [...] non ad aumentare I occupazione come PAGINA A CURA DI BRUNO [...]. ///
[...] ///
Quello sulla scala mobile [...]. Hanno votato tutti, anche Agnelli. Qualcuno vuol forse sostenere [...] minoranza di oltre il [...] ora riverserà tutti i [...]. Vecchio modo di dire. È tornato di gran [...]. ///
[...] ///
È stata una parola [...] per costringere operai, insegnanti, tecnici, quadri, ferrovieri, [...] tutti sotto lo stesso tetto, cioè a [...] aumenti salariali. Non è stato così [...] dirigenti dello Stato. E in molti luoghi [...] hanno pensato gli imprenditori a pagare come [...] il sindacato. Dal tetto [...]. ///
[...] ///
Era la grande forza [...]. [...] martoriata, avvilita, cercando di fare [...] sindacato non una forza autonoma, ma una specie di [...] del governo. Ma è possibile [...]. ///
[...] ///
Da quanto tempo non [...] parolina per un accordo, per un contratto? Una [...] sinistra, una avanzata comunista, un arretramento della De [...] fiducia a tutti. ///
[...] ///
Cosi vorrebbero che stessero [...] lavoratori, quelli che non vivono di rendita. Ma ora è riconcessa [...]. ///
[...] ///
Ma ora è riconcessa [...].

(0)
(0)


Nota sulla tutela della privacy. e Nota sulla tutela del copyright.

Nonostante i continui tagli che il settore culturale è costretto a subire - biblioteche storico/letterarie ed Archivi storici in particolare -, nell'epoca del Web 2.0 non termovalorizziamoci!La funzione di servizio pubblico sia essa offerta da un Ente pubblico o privato ha un costo; affinché il progetto possa mantenersi e continuare ad essere sviluppato sarebbe necessario un sostanzioso finanziamento pubblico, ma in sua assenza? Sareste disposti ad "adottare" una pagina e renderla fruibile a tutti in una rigorosa logica senza scopo di lucro?
Visualizza: adotta una pagina della Biblioteca digitale KosmosDOC

Consultazione gratuita del cartaceo in sede: .

Biblioteca Digitale


Perché è necessario essere utente di una biblioteca abilitata al sistema KosmosDOC per visualizzare la descrizione catalografica, le istanze materiali nei singoli inventari, la trascrizione completa e l'oggetto digitalizzato?
Il progetto è senza scopo di lucro, ma purtroppo le spese sono ingenti. Da alcuni anni IdMiS - Istituto della Memoria in Scena (ONLUS) -, anche grazie al Comitato promotore Fondazione Giovanni Frediani ed all'Associazione Culturale Controtempo, ha investito molte risorse sia monetarie che umane nella progettazione del sistema, nella traduzione digitale del proprio patrimonio archivistico, bibliografico - specialmente dell'emeroteca -, biblioteconomico, e museale; in assenza di un contributo pubblico minimamente adeguato ci vediamo costretti a chiedere alle biblioteche che vorranno aderirvi ed indirettamente agli utenti la condivisione dei costi e/o la partecipazione attiva all'elaborazione delle unità bibliografiche che ciascun ente vorrà inserire per il prestito digitale interbibliotecario.
Il sistema condivide già oltre settecentomila Entità Multimediali, di cui gran parte afferenti alla Biblioteca digitale.

(43)
(1)


Ultimo post:

inserito da il 22/09/2016 05.52.58


La digitalizzazione/elaborazione dal cartaceo alla Biblioteca Digitale, relativamente all'emeroteca riguarda (in parentesi quadra consistenza detenuta ed altre annotazioni; * ove lavorazione tuttora in corso):

Periodicità non quotidiana

Belfagor. Rassegna di varia umanità [1946-1961 direttore Luigi Russo; 1961-1998 direttore Carlo Ferdinando Russo]

(60)


(25)

Cinema Nuovo [serie quindicinale diretta da Guido Aristarco 1952-1958]

(20)

Città & Regione [1975-1976*]

(18)


(22)

Interstampa [1981-1984*]

(19)

Marxismo Oggi [1988-1991*]

(20)

Nuovi Argomenti [1953-1965]

(29)

L'Orto [1937]

(16)

Paragone. Arte [le serie dirette da Roberto Longhi, 1950-1970]

(28)


(18)


(19)

Rinascita [1944-1962 mensile, 1962-1989* settimanale, marzo 1989 numero 0 direttore Franco Ottolenghi, 1990-1991* Nuova serie direttore Asor Rosa]

(44)

Teatro in Europa [1987-1997*]

(18)

Vita cecoslovacca [1978-1984*]


(18)

Quotidiani

Avanti! Quotidiano del Partito Socialista Italiano [1943-1990* edizioni di Milano e Roma]

(52)

Brescia Libera [1943-1945]

(19)

Granma. Organo oficial del Comite Central del Partido Comunista de Cuba [1965-1971*, 1966-1992 riduzione del Resumen Semanal]

(29)


(33)

Ordine Nuovo [1919-1925]

(23)

Corriere della Sera [1948* annata completa «Nuovo Corriere della Sera»]

(25)

Umanità Nova [1919-1945]

(21)



(58)


Eventuali segnalazioni dei propri interessi potranno influire sulle priorità di lavorazione. Per un elenco di tipologie differenti (monografie, enciclopedie, materiale discografico e non book material) o delle consistenze minori, oppure per informazioni sul prestito bibliotecario/interbibliotecario: .





Filtro S.M.O.G+ disabilitato. Indici dal corpus autorizzato

visualizza mappa Entità, Analitici e Records di catalogo del corpus selezionato/autorizzato (+MAP)