→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: NO FILTRO (BD NON AUTORIZZATA)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Pagina da Preview Biblioteca Digitale--Pagina de «l'Unità-Nuova Serie(PCI)-Nazionale del 1985»--Id 1565686660.

Videoguida per la navigazione in KosmosDOC.org

Il brano seguente è un frammento di trascrizione automatica (OCR) della pagina richiesta. Questo sistema di indicizzazione della Biblioteca digitale non liberamente visualizzabile mostra parzialmente ciascuna Entità Multimediale suddividendola in piccoli segmenti separati da «[...]» (medesimo periodo o primo periodo successivo) e da « /// [...] /// » (periodo successivo non adiacente). Per riscontrare nella pagina i termini ricercati suggeriamo l'uso di ctrl+F o analoghi, ove il proprio browser lo consenta.

Una «maggiolata» per Goldoni ROMA [...] Set chiuso al giornalisti, per una settimana, al [...] 13 di Cinecittà. Tinto [...] è impegnato nelle scene [...] stampa le definisce -più [...] Miranda, il suo nuovo film ispirato liberamente al [...] Goldoni La locandiera. Niente di troppo morboso, [...] nelle intenzioni del regista, Miranda dovrebbe essere [...] inno alla -sessualità gioiosa che non conosce [...] peccato, del rimorso, del pentimento»; ma trattandosi [...] lo [...] è [...] e lui sta spiritosamente [...]. Bloccato al volo durante [...] un panino e la sistemazione di alcune [...] cineasta veneziano, dimagrito e in ottima forma, [...] punta di malizia: «Attualmente stiamo girando nelle [...] dove, in genere, ci si va per [...] fare altre cose. Miranda, però, ci va [...] Toni, alla fine della [...] di [...]. Un matrimonio d'amore ma [...] che rientra [...] mentalità contadina, pratica e [...]. Rientrato di forza nel [...] successo della Chiave, dopo le vicissitudini di Caligola [...] tonfo del bizzarro [...] («un film punk che [...] pochi»). Tinto [...] si è subito innamorato [...] Miranda. A dire la verità [...] con gli americani, Lettere da Capri, di Soldati, [...] non si sono messi [...] e così è dovuto [...]. Appunto a questa Locandiera [...] (in collaborazione con la moglie Carla Cipriani) [...] Firenze settecentesca alla Bassa Padana degli anni Cinquanta. Che so, il femminismo, [...]. Il tema universale è [...] la [...] nuova», come la definisce [...]. Mi piace pensare che [...] Don Giovanni al femminile, senza certe cupezze mozartiane». Soddisfatto della scelta (sono [...] di scena della ragazza per svegliare la [...] e del produttori), [...] racconta che in un [...] scritturare Stefania Sandrelli. E poi mi serviva [...] meno [...] un volto e un corpo [...] da plasmare. Serena [...] già conosciuta quando stavo [...] Lettere [...] Capri, e già allora mi aveva colpito [...] sensualità emiliana, la [...] bellezza aggressiva e familiare [...]. Ma ho capito che [...] Miranda che cercavo durante alcuni sopralluoghi in Bassa Padana. ///
[...] ///
Stavo girando tra fornaci [...] coloniche in rovina quando mi capitò sotto [...] copertina sgualcita di Blitz, sai quel giornaletto [...] nude. Portava la data del 7 [...] 1983 e [...] lei, spavalda, sorniona, ammiccante. Era un segno del [...]. Mentre racconta [...] sorride. [...] di giocare al Pigmalione [...]. La [...] Serena, anzi la [...] Serenissima («come [...] Repubblica veneta», aggiunge), sta facendo [...] prodigiosi sul set, acquista sicurezza giorno dopo giorno, è [...] Miranda sempre più convincente, solare, sensuale. Almeno cosi lui dice. Ma torniamo al film, [...] ha strutturato «a quadri», sviluppando la vicenda [...] stagioni dell'anno. Con [...] verrà Carlo, un ex [...] soggiorno obbligato (è Franco Interlenghi). Diciamo che è il Marchese [...] di Goldoni. Poi sarà la volta [...] Berto (Andrea [...] un camionista ambizioso in [...] un giovane che annusa [...] del boom. Non ho dubbi: è [...]. [...] torrida e passionale, corrisponde [...] Norman [...] blues Andy [...]. Forest), un tecnico americano che [...] di Ravenna. È il Cavaliere di Ripa-fratta, [...] preferito non fare di lui il classico [...] sbeffeggiato da [...]. Sarà perché mi è [...] di misoginia. Norman è [...] esotica, la passione vera, [...] buio. Forse è [...] per cui Miranda perde [...] se finirà con lo sposare [...] ecco [...] il fedele Toni (Franco Branciaroli), [...] Fabrizio goldoniano, il [...] che In silenzio [...] sempre àmatà». La pausa [...] quasi finita, ma [...] ha ancora voglia di [...]. Penso che allora si [...] serenamente. Eravamo meno [...] dalla cultura, più disponibili [...] le esperienze più diverse. [...] vorrei che Miranda [...] un film da sentire, [...] toccare, da odorare, da gustare insomma con [...] i nostri sensi». Vattimo, vice presidente, e Rondolino, [...]. [...] hanno detto [...] non ha rispettato gli impegni [...] sui finanziamenti allo stabile e ha assunto posizioni generiche [...] insufficienti sulla riforma [...]. Il sesso è ancora [...] tutto da scoprire, in questa società permissiva [...]. [...] fa ancora paura al [...] sinonimo di libertà. La censura burocratica e [...] un altro tipo di censura, ancora più [...] culturale, ovvero un modo di vedere la [...] e mortifica la sensualità. È una logica quaresimale, [...] al sesso quei quarti di nobiltà necessari [...] grandi tavolate dei festival di cinema». Sta per caso polemizzando con Rondi per [...] della [...] Mostra di due anni fa? [...] ma so già come [...] nel caso pensasse a Miranda [...] il suo prossimo festival». Il buon cinema erotico [...] che ti procura [...] che è una cosa [...] ma quello che ti offre emozioni profonde, [...] esauriscono con la fine del film. Emozioni, ripeto, non messaggi». Ma non ha paura [...] del «personaggio [...] del regista [...] che scandalizza i beghini [...] gioia dei produttori? Ho dovuto fare il [...] le case di produzione di Roma prima [...] cencio di fiducia. Certo, oggi che le [...] cerco di non farmi sfruttare. Ma vorrei che fosse [...] sesso, per me, non è un'etichetta. Come dice Flaubert, non [...] la materia della propria scrittura. Sono [...] passioni, dubbi, provocazioni [...] che vengono da dentro. Nel mio cinema [...] non è che la [...] grande amore per la liberta. Con buona pace dei censori, [...] sì [...] e ses-suofobi. E invidiosi del pene. E poi [...] dire una cosa: visto che [...] rimasti delusi da tutte le rivoluzioni del mondo, perché [...] continuare a lottare, almeno, per la libertà [...]. Michele Anselmi Dio in [...] uscito il nuovo libro di [...] vera satira? Carattere più [...] «Ci va carattere e fisarmonica, [...] fare musica, la vera musica. Cosi recita il poeta. E per fare satira? La [...] Ci va carattere e [...]. ///
[...] ///
Comunque date a [...] un foglio di carta [...] scrivente e la satira, la vera satira [...]. La cosa che più [...] (è un altro disegnatore satirico che parla) [...] facilità con cui [...] escono fuori disegno e [...]. Ma non mi lascio [...] dietro a questo suo atteggiamento [...] un [...] ("quante battute sono corrette [...] neanche [...] del bianchetto), vi è [...] alto professionista. Forse uno degli aspetti [...] raffinati del professionismo: [...]. ///
[...] ///
Benigni ed Arbore insegnano. E cosi è [...] grande divoratore di notizie, [...] di radio, di televisione, riversa le sue [...] suoi commenti satirici, al momento del [...] in pochi e frettolosi [...]. Personalmente rimango sempre affascinato dalle [...] distorte prospettive a [...] dai suoi scarni, banali eppure [...] incisivi [...] sui lavori parlamentari o sulla [...] in Libano. Sembra che si limiti [...] parole di Bruno Vespa o di Vittorio Orefice [...] Invece, saltano fuori I punti deboli e risibili. Sembra che non sappia [...] realtà, come dice Carano, sta fingendo di [...]. Eppure, mi dicono, a [...] place. Qualche [...] sembra, ne rimane addirittura irritato. E vero: non si [...] AREK [...] anni dì storia di una [...] certo dire che [...] pecchi di eccessiva simpatia verso [...] comunisti anzi, certe volte, gli restiamo decisamente [...] che fare? In fondo sarebbe [...] ma, credo, anche noioso se tutti 1 disegnatori satirici [...] come me, Natta e Lucio Magri. E poi la storia [...] e poi esperto» se n'è andata da [...] varie, fallimentari, »rivoluzioni culturali». E allora, se è [...] suo volume (si intitola «Satira» e costa [...]. Perché non tutti avremo una [...] o un pennarello ma il carattere, grazie al cielo, [...] ci manca. ///
[...] ///
Perché non tutti avremo una [...] o un pennarello ma il carattere, grazie al cielo, [...] ci manca.

(0)
(0)


Nota sulla tutela della privacy. e Nota sulla tutela del copyright.

Nonostante i continui tagli che il settore culturale è costretto a subire - biblioteche storico/letterarie ed Archivi storici in particolare -, nell'epoca del Web 2.0 non termovalorizziamoci!La funzione di servizio pubblico sia essa offerta da un Ente pubblico o privato ha un costo; affinché il progetto possa mantenersi e continuare ad essere sviluppato sarebbe necessario un sostanzioso finanziamento pubblico, ma in sua assenza? Sareste disposti ad "adottare" una pagina e renderla fruibile a tutti in una rigorosa logica senza scopo di lucro?
Visualizza: adotta una pagina della Biblioteca digitale KosmosDOC

Consultazione gratuita del cartaceo in sede: .

Biblioteca Digitale


Perché è necessario essere utente di una biblioteca abilitata al sistema KosmosDOC per visualizzare la descrizione catalografica, le istanze materiali nei singoli inventari, la trascrizione completa e l'oggetto digitalizzato?
Il progetto è senza scopo di lucro, ma purtroppo le spese sono ingenti. Da alcuni anni IdMiS - Istituto della Memoria in Scena (ONLUS) -, anche grazie al Comitato promotore Fondazione Giovanni Frediani ed all'Associazione Culturale Controtempo, ha investito molte risorse sia monetarie che umane nella progettazione del sistema, nella traduzione digitale del proprio patrimonio archivistico, bibliografico - specialmente dell'emeroteca -, biblioteconomico, e museale; in assenza di un contributo pubblico minimamente adeguato ci vediamo costretti a chiedere alle biblioteche che vorranno aderirvi ed indirettamente agli utenti la condivisione dei costi e/o la partecipazione attiva all'elaborazione delle unità bibliografiche che ciascun ente vorrà inserire per il prestito digitale interbibliotecario.
Il sistema condivide già oltre settecentomila Entità Multimediali, di cui gran parte afferenti alla Biblioteca digitale.

(77)
(1)


Ultimo post:

inserito da il 22/09/2016 05.52.58


La digitalizzazione/elaborazione dal cartaceo alla Biblioteca Digitale, relativamente all'emeroteca riguarda (in parentesi quadra consistenza detenuta ed altre annotazioni; * ove lavorazione tuttora in corso):

Periodicità non quotidiana

Belfagor. Rassegna di varia umanità [1946-1961 direttore Luigi Russo; 1961-1998 direttore Carlo Ferdinando Russo]

(92)


(53)

Cinema Nuovo [serie quindicinale diretta da Guido Aristarco 1952-1958]

(51)

Città & Regione [1975-1976*]

(50)


(55)

Interstampa [1981-1984*]

(53)

Marxismo Oggi [1988-1991*]

(53)

Nuovi Argomenti [1953-1965]

(60)

L'Orto [1937]

(46)

Paragone. Arte [le serie dirette da Roberto Longhi, 1950-1970]

(59)


(49)


(53)

Rinascita [1944-1962 mensile, 1962-1989* settimanale, marzo 1989 numero 0 direttore Franco Ottolenghi, 1990-1991* Nuova serie direttore Asor Rosa]

(68)

Teatro in Europa [1987-1997*]

(52)

Vita cecoslovacca [1978-1984*]


(52)

Quotidiani

Avanti! Quotidiano del Partito Socialista Italiano [1943-1990* edizioni di Milano e Roma]

(83)

Brescia Libera [1943-1945]

(48)

Granma. Organo oficial del Comite Central del Partido Comunista de Cuba [1965-1971*, 1966-1992 riduzione del Resumen Semanal]

(61)


(67)

Ordine Nuovo [1919-1925]

(46)

Corriere della Sera [1948* annata completa «Nuovo Corriere della Sera»]

(57)

Umanità Nova [1919-1945]

(51)



(82)


Eventuali segnalazioni dei propri interessi potranno influire sulle priorità di lavorazione. Per un elenco di tipologie differenti (monografie, enciclopedie, materiale discografico e non book material) o delle consistenze minori, oppure per informazioni sul prestito bibliotecario/interbibliotecario: .





Filtro S.M.O.G+ disabilitato. Indici dal corpus autorizzato

visualizza mappa Entità, Analitici e Records di catalogo del corpus selezionato/autorizzato (+MAP)