→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: NO FILTRO (BD NON AUTORIZZATA)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Pagina da Preview Biblioteca Digitale--Pagina de «Rinascita-settimanale ('62/'88)-ed. unica - numero di periodico»--Id 1563241998.

Videoguida per la navigazione in KosmosDOC.org

Il brano seguente è un frammento di trascrizione automatica (OCR) della pagina richiesta. Questo sistema di indicizzazione della Biblioteca digitale non liberamente visualizzabile mostra parzialmente ciascuna Entità Multimediale suddividendola in piccoli segmenti separati da «[...]» (medesimo periodo o primo periodo successivo) e da « /// [...] /// » (periodo successivo non adiacente). Per riscontrare nella pagina i termini ricercati suggeriamo l'uso di ctrl+F o analoghi, ove il proprio browser lo consenta.

Su [...] la sperimentazione politica e [...] non solo sono strettamente collegate, ma richiedono [...] a mano a mano che si accelerano [...] del socialismo e si modificano i suoi [...] con il sistema capitalistico su scala mondiale. Non sorprende quindi se [...] attento ai grandi temi della cultura moderna, [...] Galvano della Volpe, abbia avvertito [...] ripubblicando in terza edizione [...] Rousseau e Marx (Roma, Editori Riuniti, 1962, [...]. Due ci sembrano i momenti [...] di G. In questa linea di [...] preliminarmente, depurare il pensiero di Rousseau di [...] e [...] che lo torcono e [...] senso tipicamente liberale, dando luogo a tutto [...] che tende a inserire [...] e a limitare [...] il filosofo ginevrino [...] della rivoluzione [...] e dello Stato liberale. E ciò non certo [...] la considerazione superficiale, manualistica, del Rousseau filosofo [...] piccoli Stati " e della piccola borghesia [...] vagheggiatore di " rimedi " come il [...] al fine che non vi siano più [...] poveri »; bensì per dimostrare come « [...] del messaggio russoiano sulla libertà (egualitaria) debba [...] (democratica) del "merito" personale ossia nella esigenza [...] di ogni individuo umano, coi suoi particolari [...]. [...] che si continua e [...] pure con un metodo radicalmente diverso (la [...] al posto [...] russoiano) nel pensiero di Marx, [...] attua storicamente, attraverso lo Stato socialista, nella [...] in costruzione [...] Sovietica. La critica [...] astratto » russoiano coinvolge, necessariamente, [...] posizioni rappresentate da Kant e da Locke, in tutti [...] casi, per [...] schematicamente, si muove da una [...] e [...] ultima analisi teologica, della persona [...] che diventa perciò una astrazione, in concreto, poi, scendendo [...] terra, la persona si identifica, in un modo o [...] con la proprietà, o, comunque, col privilegio classi-sta. Per superare questa carenza [...] valore ed empiria, si palesa necessario « [...] criterio di una razionalità pura o metastorica [...] una razionalità materiale o storica », ove [...] come valore storico, possa costituire il termine [...] ed esperienza. Solo su questa base [...] costruire quel concetto storico sperimentale, o sociologico, [...] persona da cui muovere per successivi sviluppi [...] del rap-porto tra libertà ed eguaglianza sul [...]. E [...] si incontra di nuovo Rousseau, [...] Rousseau in particolare del Discorso [...] ed i fondamenti della diseguaglianza [...] gli uomini ove risulta evidente [...] di G. Si profila così un [...] al contrario, tale da garantire al massimo, [...] marxiana ripresa dal recente programma del Partito [...] Sovietica, « le esigenze degli uomini in tutta [...] ». Il discorso critico di G. Onde è possibile evitare, [...] di G. ///
[...] ///
[...] origini della [...] guerra [...] Laterza, 1961 [...]. Nondimeno, proprio in questa [...] polemica e anti-con-formista sta [...] limite. L'autore infatti, nel lodevole [...] che alla guerra non si giunse soltanto [...] volontà di Hitler, ma anche, e in [...] per [...] e le colpevoli connivenze [...] finisce per andare bene al di là [...] valutazione dei fatti. Non v'è dubbio [...] e del resto si [...] più volte e da più parti espresse [...] tenuto dalle potenze vincitrici della prima guerra [...] da Versailles, nei confronti della Germania vinta, [...] vendetta e di spoliazione celata dietro ad [...] puritano di giustizia, le inutili mortificazioni imposte [...] di riparazioni cui essa [...] far fronte, [...] incomprensione nei riguardi dei [...] ed economici, furono tutti elementi che contribuirono [...] sentimento nazionale tedesco in senso patologico, [...] infine ad incarnarsi negli [...] » del nazismo. [...] parte la constatazione di [...] non è sufficiente per giungere alla posizione [...] del Taylor che, forse senza [...] conto, perviene ad offrirci [...] Hitler pressoché irresponsabile e condizionato da un [...] uomo privo di una direttiva politica precisa, [...] per [...] di fronte al baratro [...] senza [...] conto, [...] controvoglia dagli eventi. [...] possibile certo, che Hitler la [...] mondiale non la volesse; però voleva [...] incontrastata [...] germanica [...] e sul mondo, ed operava [...] il raggiungimento di questo fine: in simili condizioni dunque [...] guerra giungeva a porsi come conseguenza inevitabile, oltreché facilmente [...]. Al di là delle [...] forzatura in tal senso della realtà storica [...] sempre apprezzare nel Taylor [...] con la quale egli [...] e situazioni; e anche accettare di buon [...] permanente attualità) che da questi egli vuol [...] responsabilità ascrivibili non solo alla « nequizia [...] ma altresì alla mancanza di chiarezza, di [...] da parte « degli altri », cioè [...]. Una conclusione comunque che [...] come l'autore si ponga, in [...] più dal punto di [...] e del [...] che non dello storico [...] (p. Giuliano [...] classe operaia italiana agli [...] XX in Studi storici, a. ///
[...] ///
I precedenti di questo [...] non esistono in Italia (se si fa [...] accostamenti del [...]. Una cor-rispondenza è da [...] fruttuose ricerche condotte fuori d'Italia dallo [...] e dallo Schlesinger. Il Procacci svolge la [...] un torno di tempo decisivo, gli inizi [...] anni in cui cioè, parallelamente allo sviluppo [...] si verifica il consolidamento e la affermazione [...] sforzo della classe operaia italiana di darsi [...] modo peculiare e originale, anche nel quadro [...] internazionale, dimostrando la propria capacità di appropriarsi [...] del patrimonio della democrazia risorgimentale e della [...] tradizione rivoluzionaria. Interesse precipuo assume in [...] analisi [...] tra la organizzazione territoriale [...] professionale (Camere del lavoro, federazioni di me-stiere), [...] dimostra l'autore, costituisce uno dei tratti più [...] del movimento operaio italiano. [...] XX secolo [...] Siglo XX) Roma, Editori Riuniti, [...]. Rui [...] giornalista e inviato speciale [...] brasiliano [...] che ha seguito in [...] con i suoi [...] le recenti lotte contadine [...] dà con questo libro il modo di [...] vivo e contraddittorio di questo immenso paese, [...] interessanti del cosiddetto terzo mondo, di quel [...] risveglia oggi alla lotta per [...] non solo politica ma [...]. L'autore è uh marxista [...] le sue simpatie per la lotta dei [...] la [...] analisi col rigore dello [...] non tralasciando di mettere in luce gli [...] esistono nella tradizione brasiliana della borghesia e [...] cittadina, e le possibilità offerte oggi dal [...] pure i comunisti in un primo tempo [...]. Il peso del latifondo [...] della terra, [...] alterna del capitale straniero, [...] di larga parte delle forze armate, la [...] proletariato industriale sono spiegati in modo semplice [...] ricchezza di citazioni e di dichiarazioni degli [...] partiti più che con [...] delle cifre, che peraltro [...] quel tanto che sono necessarie e utili. Opera di divulgazione, quindi, [...] e utilissima ai lettore italiano, che introduce [...] quasi totalmente sconosciuto e pur tanto importante. La [...] poesia, in cui si trovano [...] della più grande tradizione [...] dal Quevedo dei Sonetti a [...] è una voce originale, nella [...] ricchissima storia della poesia [...] del Novecento, per il drammatico [...] religioso e per [...] fortemente ideologica che la caratterizzano. I primi due libri di Blas de Otero [...] Angel fieramente [...] e [...] de [...] esprimevano [...] problematica mistica sui temi della [...] di Dio e [...] della morte: il lessico era [...] fino [...] molta di questa pregnanza del [...] è legata alla natura stessa del ca-stigliano e si [...] nella traduzione, quasi inevitabilmente [...] la metrica complessa: molti sonetti, [...] e tesi fino [...] ma alcuni bellissimi. ///
[...] ///
I primi due libri di Blas de Otero [...] Angel fieramente [...] e [...] de [...] esprimevano [...] problematica mistica sui temi della [...] di Dio e [...] della morte: il lessico era [...] fino [...] molta di questa pregnanza del [...] è legata alla natura stessa del ca-stigliano e si [...] nella traduzione, quasi inevitabilmente [...] la metrica complessa: molti sonetti, [...] e tesi fino [...] ma alcuni bellissimi.

(0)
(0)


Nota sulla tutela della privacy. e Nota sulla tutela del copyright.

Nonostante i continui tagli che il settore culturale è costretto a subire - biblioteche storico/letterarie ed Archivi storici in particolare -, nell'epoca del Web 2.0 non termovalorizziamoci!La funzione di servizio pubblico sia essa offerta da un Ente pubblico o privato ha un costo; affinché il progetto possa mantenersi e continuare ad essere sviluppato sarebbe necessario un sostanzioso finanziamento pubblico, ma in sua assenza? Sareste disposti ad "adottare" una pagina e renderla fruibile a tutti in una rigorosa logica senza scopo di lucro?
Visualizza: adotta una pagina della Biblioteca digitale KosmosDOC

Consultazione gratuita del cartaceo in sede: .

Biblioteca Digitale


Perché è necessario essere utente di una biblioteca abilitata al sistema KosmosDOC per visualizzare la descrizione catalografica, le istanze materiali nei singoli inventari, la trascrizione completa e l'oggetto digitalizzato?
Il progetto è senza scopo di lucro, ma purtroppo le spese sono ingenti. Da alcuni anni IdMiS - Istituto della Memoria in Scena (ONLUS) -, anche grazie al Comitato promotore Fondazione Giovanni Frediani ed all'Associazione Culturale Controtempo, ha investito molte risorse sia monetarie che umane nella progettazione del sistema, nella traduzione digitale del proprio patrimonio archivistico, bibliografico - specialmente dell'emeroteca -, biblioteconomico, e museale; in assenza di un contributo pubblico minimamente adeguato ci vediamo costretti a chiedere alle biblioteche che vorranno aderirvi ed indirettamente agli utenti la condivisione dei costi e/o la partecipazione attiva all'elaborazione delle unità bibliografiche che ciascun ente vorrà inserire per il prestito digitale interbibliotecario.
Il sistema condivide già oltre settecentomila Entità Multimediali, di cui gran parte afferenti alla Biblioteca digitale.

(77)
(1)


Ultimo post:

inserito da il 22/09/2016 05.52.58


La digitalizzazione/elaborazione dal cartaceo alla Biblioteca Digitale, relativamente all'emeroteca riguarda (in parentesi quadra consistenza detenuta ed altre annotazioni; * ove lavorazione tuttora in corso):

Periodicità non quotidiana

Belfagor. Rassegna di varia umanità [1946-1961 direttore Luigi Russo; 1961-1998 direttore Carlo Ferdinando Russo]

(92)


(53)

Cinema Nuovo [serie quindicinale diretta da Guido Aristarco 1952-1958]

(51)

Città & Regione [1975-1976*]

(50)


(55)

Interstampa [1981-1984*]

(53)

Marxismo Oggi [1988-1991*]

(53)

Nuovi Argomenti [1953-1965]

(60)

L'Orto [1937]

(46)

Paragone. Arte [le serie dirette da Roberto Longhi, 1950-1970]

(59)


(49)


(53)

Rinascita [1944-1962 mensile, 1962-1989* settimanale, marzo 1989 numero 0 direttore Franco Ottolenghi, 1990-1991* Nuova serie direttore Asor Rosa]

(68)

Teatro in Europa [1987-1997*]

(52)

Vita cecoslovacca [1978-1984*]


(52)

Quotidiani

Avanti! Quotidiano del Partito Socialista Italiano [1943-1990* edizioni di Milano e Roma]

(83)

Brescia Libera [1943-1945]

(48)

Granma. Organo oficial del Comite Central del Partido Comunista de Cuba [1965-1971*, 1966-1992 riduzione del Resumen Semanal]

(61)


(67)

Ordine Nuovo [1919-1925]

(46)

Corriere della Sera [1948* annata completa «Nuovo Corriere della Sera»]

(57)

Umanità Nova [1919-1945]

(51)



(81)


Eventuali segnalazioni dei propri interessi potranno influire sulle priorità di lavorazione. Per un elenco di tipologie differenti (monografie, enciclopedie, materiale discografico e non book material) o delle consistenze minori, oppure per informazioni sul prestito bibliotecario/interbibliotecario: .





Filtro S.M.O.G+ disabilitato. Indici dal corpus autorizzato

visualizza mappa Entità, Analitici e Records di catalogo del corpus selezionato/autorizzato (+MAP)