→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: NO FILTRO (BD NON AUTORIZZATA)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Pagina da Preview Biblioteca Digitale--Pagina de «Rinascita-settimanale ('62/'88)-ed. unica - numero di periodico»--Id 1647381659.

Videoguida per la navigazione in KosmosDOC.org

Il brano seguente è un frammento di trascrizione automatica (OCR) della pagina richiesta. Questo sistema di indicizzazione della Biblioteca digitale non liberamente visualizzabile mostra parzialmente ciascuna Entità Multimediale suddividendola in piccoli segmenti separati da «[...]» (medesimo periodo o primo periodo successivo) e da « /// [...] /// » (periodo successivo non adiacente). Per riscontrare nella pagina i termini ricercati suggeriamo l'uso di ctrl+F o analoghi, ove il proprio browser lo consenta.

Problemi della cultura 3 [...]. Da questo punto di [...] comprensibile che lo scandalo signoreggi [...] burocratica cosi come domina [...] con [...] pubblico, e che [...] e [...] non siano figli della [...] umana », ma piuttosto di una società [...] una vita comune soltanto astratta e una [...] asociale. O è un caso [...] dello sviluppo dello Stato « democratico » [...] diffidi del privato che, anche fuori della [...] fa politica » e cioè fa il [...] privato (proprietario) contesti alla comunità di misurare [...] la [...] privata [...] strano che possa sembrare, [...] statalismo, che si impanca a celebratore della [...] è sempre [...] moderna il favore per [...] e [...] diffidenza per il proletario [...] sociale. Paternamente il burocrate consiglia [...] di rispettare le formalità del [...] statale e [...] di « pensare ai figli [...]. Ad Atene, Salone emanò [...] vietava ai cittadini di restare neutrali nel [...] discordia civile; da noi [...] più frequente portata alle [...] portare la piazza in Parlamento e il Parlamento [...] rompendo i recinti della « sovranità dello Stato [...] il sovrano autentico (il [...] è votato [...] ai suoi mestieri privati e alla pubblica [...] burocrate considera suo mestiere la gestione dello Stato [...] configura come un pubblico comando. Se c'è una cosa [...] (e ogni membro della fitta schiera che [...] chiamò degli « addobbatori [...] Stato [...] teme, odia, scongiura è proprio [...] del suo recinto, la [...] chiesa. Ciò [...] si badi [...] è nella logica della società [...] moderna, la quale [...] per [...] con Marx [...] mentre non immagina nemmeno che [...] calzolaio debba passare un esame (soltanto la fame di [...] qualificati solleva il problema della scuola professionale! Naturalmente [...] (il concorso) è una [...] delle funzioni pubbliche medievale (un elemento della [...] di fronte alla legge moderna) e tuttavia [...] privilegio è ancora così timida da rassomigliare [...] generalizzazione della natura privilegiata della funzione pubblica: [...] per entrare nella gestione statale bisogna uscire [...]. Il sapere gerarchico e gli [...] virtù pubblica, che ad Atene [...] il coronamento di ogni virtù individuale, esige oggi una [...] de foi (e un dettagliato [...] giuridico dei diritti e dei doveri del funzionario) : [...] palmare che una autentica dedizione pubblica è impossibile da [...] del privato. Nella polis « la vera [...] non consisteva nella [...] particolare attività privata, bensì nella [...] alla vita dello Stato. Si sentivano in primo [...]. ///
[...] ///
Al contrario oggi, nel santuario [...] Stato giuridico, [...] il [...] esige che lo Stato promuova [...] vita egoistica e consideri il [...] lavoro professionale come il tutto di cui la funzione [...] è soltanto parte. Proprio per questa [...] privato, [...] comune si può porre [...] sfera astratta, che non ha relazione reale [...] mondo dei mestieri, e la cui astrattezza [...] pendant del carattere disorganico o privilegiato della [...]. Nè le cose cambiano, a [...] sviluppo [...] di Stato attrezza una burocrazia [...] più vasta e incomincia a esigere da essa una [...] specializzazione reale (una competenza di merito, diciamo). A parte il fatto [...] stessa della vita burocratica ostacola la specializzazione [...] rispetto del « sapere gerarchico » e [...] superiori », quand'anche quella riesca a farsi [...] mai essere una competenza tecnica socialmente qualificata, [...] natura come una mera [...] negli interessi pubblici, come un mestiere [...] a servizio del bene [...] come [...] è astratto) : quanto [...] pubblico che avesse fatto propria [...] sociale di un sindacato [...] Proprio questa natura privata o meramente « tecnica [...] possibile nella organizzazione burocratica, la vota naturalmente [...] causa [...] privato nelle discordie pubbliche. Il legame sempre più fìtto [...] monopoli e burocrazia (fra burocrazia « economica » e [...] « politica ») può [...] illuso qualche [...] di una « rivoluzione dei [...] » solo perchè è stato « dimenticato » il [...] sociale delle [...] tecniche. Il connubio fra il [...] Stato e il manager industriale ha forse mai [...] che oppongono le valutazioni « tecniche » [...] del secondo a quelle del sindacalista? Certo, [...] Stato proclama di stare al di sopra [...] di [...] come il braccio di [...] che, per [...] tale, si pone al [...] degli [...] e degli altri » [...] dei lavoratori). Nondimeno questa specifica vocazione [...] del moderno burocrate, proprio separandosi [...] interesse generale dagli interessi [...] per un verso [...] Premio Nobel assegnato, per [...] Steinbeck, non poteva destare scandalo né alcuna [...] di consenso vivace. C'è un limite alla [...] o contro i fatti di questo genere. [...] segnato, forse, come dallo scatto [...] orologio che dichiari esaurito [...] per uno scrittore, per un [...] d'altri tempi e di sensibilità profondamente scaduta? Non si [...] né [...] né [...]. Gli scatti di un [...] molte volte, lasciata scorgere più tardi la [...]. Le condanne per invecchiamento [...] trattandosi di scrittori, e non è raro [...] fama più vera dopo un periodo di [...] alle prime simpatie. Ma il caso Steinbeck [...] quelli che possono corrispondere agli esempi [...]. [...] il narratore stesso ha [...] orologio, fatale, per così dire, alla fisionomia [...] opera; e non perchè bastino la ben [...] Valle [...] (1952) o II breve regno di Pipino IV [...]. ///
[...] ///
Hanno solo aiutato a [...] a [...] con più chiarezza i limiti [...] ed espressivi. John Steinbeck oggi risulta [...] « superato »: ha provveduto da sé [...] giudizio. E qualunque dibattito sul [...] oggi [...] richiamo artificioso a questioni [...] tardi, il valore di alcuni libri fuori [...] cui nacquero, il loro autentico significato, la [...] contributi a [...] generale sussiste soltanto perchè [...] è caduta [...] di interessi puramente privati [...] la [...] equanimità verso « le [...] appunto che queste sopravvivano come parti opposte [...] » in linea di massima, che dunque [...] richiesta dei lavoratori non deve mai comportare [...] la natura privata [...] contrapposto. Questa, agli occhi del [...] ogni benpensante, sarebbe piuttosto sopraffazione : [...] con ovvietà, mentre non [...] proprio la natura privata [...] spacca la società in [...] cui [...] può [...] nella produzione materiale della [...]. Ed è così che [...] disinteressato [...] generale entra con [...] privato in un ricambio [...] generato da questo e lo rigenera continuamente. Perciò esso non concepisce [...] della proprietà privata e stimola piuttosto [...] originaria delle sfere private. [...] autentica remora a questa [...] burocratico potrebbe, evidentemente, essere la socializzazione degli [...] quella che, nei termini sacrileghi del socialismo, [...] dei mezzi di produzione. Questa immediata congiunzione [...] individuale con [...] comune (in forza della [...] nostra cessa di essere l'arena in cui [...] di uno con [...] dei [...] scrittori e a sentimenti [...] che deboli. Prima o subito dopo [...] contro il fascismo, il Nobel a John Steinbeck [...] molto a molti, senza uno stretto rapporto [...] « assoluta » del suo lavoro e [...] questo o a quello, di altri candidati Oggi, [...] dimenticare che in Italia non mancano narratori [...] presenza e che, a parte [...] il poeta Ne-ruda [...] concorrente, si diceva, prossimo [...] Steinbeck [...] traguardo [...] ha continuato a esprimere [...] guerra mondiale, le sue splendide forze [...] del suo dialogo con [...] Canto generale. Sono opere irraggiungibili dal [...] contrariamente alla Valle [...] ma il vecchio Nobel [...] civilmente con [...] nel senso hollywoodiano, quando [...] esecutori testamentari le opere da [...] facile e troppo inutile [...] rammentando in poche righe i meriti di Pian [...] Tortilla e di Uomini e topi, della Battaglia, [...] Pascoli del cielo; e la sincera violenza [...] che straripa, con effetti spesso trascinanti, da Furore. Già inquinato da simbolismi [...] anche, sul contenuto sociale e morale, il [...] avrebbe però uno sconsolante corollario per il [...] infatti, ai rapporti privati in quanto socializzati, [...] » la « regione eterea » dello Stato [...] funzioni illuminatrici della burocrazia, ne fotograferebbe [...] diciamo [...] la strutturale insipienza e [...] nello svolgimento delle attività individuali gli uomini [...] tempo la loro relazione comune. Come la pratica precipitazione [...] borghese chiede [...] compensazione di un interesse [...] incarna nello Stato, così la riorganizzazione sociale [...] chiederebbe il « deperimento » di una [...] (separata) [...] generale. Lo Stato che decidesse la [...] dei mezzi di produzione compirebbe [...] disse Engels [...] il suo ultimo atto statale [...] alla società una organicità tale da [...] esprimere anche [...] politica: una gestione diretta (degli [...] uniti) della cosa comune, essendo questa, ormai, una cosa [...] tutti, realmente connessa con le attività individuali di ognuno. Se da [...] del genere risulta confutata [...] « il fondamento oggettivo della potenza burocratica [...] indispensabilità tecnica » (tanto poco vera per [...] che [...] proprio per ottenere efficienza [...] allo smantellamento della [...] burocrazia), riesce difficile concludere [...] Weber [...] « il futuro appartiene alla burocratizzazione ». [...] piuttosto da vedere come, [...] « destino » della « burocratizzazione universale [...] Weber preconizza, il socialismo debba fare giustizia piena [...] istituzioni ereditate dalla società capitalistica (ivi compreso [...] Stato) [...] delle categorie mentali corrispondenti. Umberto Cerroni( Continua)« rustico [...] Steinbeck più ribelle a [...] americana conserva, senza dubbio, [...]. [...] una pagina di storia sempre [...] di riaffermare scrittore, vero scrittore, chi allora [...] il proprio slancio alla spinta [...] realtà da lui testimoniata. Così, torneremo a sentire [...] e felici come Pian della Tortilla il [...] che deriva [...] stessa di quei personaggi, [...]. Ma non era questo [...] ricondurci a tali trattative. Si stenta molto a [...] nozioni attuali, e ormai Steinbeck è un [...] non irritati da sue opere recenti: gli [...] non sfruttare la gloria rinnovata. De Gaulle [...] con la Costituzione. ///
[...] ///
De Gaulle [...] con la Costituzione.

(0)
(0)


Nota sulla tutela della privacy. e Nota sulla tutela del copyright.

Nonostante i continui tagli che il settore culturale è costretto a subire - biblioteche storico/letterarie ed Archivi storici in particolare -, nell'epoca del Web 2.0 non termovalorizziamoci!La funzione di servizio pubblico sia essa offerta da un Ente pubblico o privato ha un costo; affinché il progetto possa mantenersi e continuare ad essere sviluppato sarebbe necessario un sostanzioso finanziamento pubblico, ma in sua assenza? Sareste disposti ad "adottare" una pagina e renderla fruibile a tutti in una rigorosa logica senza scopo di lucro?
Visualizza: adotta una pagina della Biblioteca digitale KosmosDOC

Consultazione gratuita del cartaceo in sede: .

Biblioteca Digitale


Perché è necessario essere utente di una biblioteca abilitata al sistema KosmosDOC per visualizzare la descrizione catalografica, le istanze materiali nei singoli inventari, la trascrizione completa e l'oggetto digitalizzato?
Il progetto è senza scopo di lucro, ma purtroppo le spese sono ingenti. Da alcuni anni IdMiS - Istituto della Memoria in Scena (ONLUS) -, anche grazie al Comitato promotore Fondazione Giovanni Frediani ed all'Associazione Culturale Controtempo, ha investito molte risorse sia monetarie che umane nella progettazione del sistema, nella traduzione digitale del proprio patrimonio archivistico, bibliografico - specialmente dell'emeroteca -, biblioteconomico, e museale; in assenza di un contributo pubblico minimamente adeguato ci vediamo costretti a chiedere alle biblioteche che vorranno aderirvi ed indirettamente agli utenti la condivisione dei costi e/o la partecipazione attiva all'elaborazione delle unità bibliografiche che ciascun ente vorrà inserire per il prestito digitale interbibliotecario.
Il sistema condivide già oltre settecentomila Entità Multimediali, di cui gran parte afferenti alla Biblioteca digitale.

(42)
(1)


Ultimo post:

inserito da il 22/09/2016 05.52.58


La digitalizzazione/elaborazione dal cartaceo alla Biblioteca Digitale, relativamente all'emeroteca riguarda (in parentesi quadra consistenza detenuta ed altre annotazioni; * ove lavorazione tuttora in corso):

Periodicità non quotidiana

Belfagor. Rassegna di varia umanità [1946-1961 direttore Luigi Russo; 1961-1998 direttore Carlo Ferdinando Russo]

(58)


(24)

Cinema Nuovo [serie quindicinale diretta da Guido Aristarco 1952-1958]

(19)

Città & Regione [1975-1976*]

(17)


(21)

Interstampa [1981-1984*]

(18)

Marxismo Oggi [1988-1991*]

(19)

Nuovi Argomenti [1953-1965]

(28)

L'Orto [1937]

(15)

Paragone. Arte [le serie dirette da Roberto Longhi, 1950-1970]

(27)


(17)


(18)

Rinascita [1944-1962 mensile, 1962-1989* settimanale, marzo 1989 numero 0 direttore Franco Ottolenghi, 1990-1991* Nuova serie direttore Asor Rosa]

(43)

Teatro in Europa [1987-1997*]

(17)

Vita cecoslovacca [1978-1984*]


(17)

Quotidiani

Avanti! Quotidiano del Partito Socialista Italiano [1943-1990* edizioni di Milano e Roma]

(51)

Brescia Libera [1943-1945]

(18)

Granma. Organo oficial del Comite Central del Partido Comunista de Cuba [1965-1971*, 1966-1992 riduzione del Resumen Semanal]

(28)


(32)

Ordine Nuovo [1919-1925]

(22)

Corriere della Sera [1948* annata completa «Nuovo Corriere della Sera»]

(24)

Umanità Nova [1919-1945]

(20)



(57)


Eventuali segnalazioni dei propri interessi potranno influire sulle priorità di lavorazione. Per un elenco di tipologie differenti (monografie, enciclopedie, materiale discografico e non book material) o delle consistenze minori, oppure per informazioni sul prestito bibliotecario/interbibliotecario: .





Filtro S.M.O.G+ disabilitato. Indici dal corpus autorizzato

visualizza mappa Entità, Analitici e Records di catalogo del corpus selezionato/autorizzato (+MAP)