→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: NO FILTRO (BD NON AUTORIZZATA)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Pagina da Preview Biblioteca Digitale--Pagina de «l'Unità-Giornale fondato da Antonio Gramsci-Nazionale del 1991»--Id 1646338115.

Videoguida per la navigazione in KosmosDOC.org

Il brano seguente è un frammento di trascrizione automatica (OCR) della pagina richiesta. Questo sistema di indicizzazione della Biblioteca digitale non liberamente visualizzabile mostra parzialmente ciascuna Entità Multimediale suddividendola in piccoli segmenti separati da «[...]» (medesimo periodo o primo periodo successivo) e da « /// [...] /// » (periodo successivo non adiacente). Per riscontrare nella pagina i termini ricercati suggeriamo l'uso di ctrl+F o analoghi, ove il proprio browser lo consenta.

Tutti I nomi degli [...] nel campi di sterminio nazisti. In un libro il [...] testi-monia le responsabilità del nostro paese, il [...] eventi secondo Abraham B. Yeho-shua: «lo vedo [...] come parte della storia». Due romanzi: «L'isola delle [...] Domenico Campana e «Cattivi compleanni» di Patrizia Carra-ro. [...] di Gian Carlo Ferretti. [...] un senza patria Mentre si [...] di leghe, di sciovinismo, di spinte autonomista, di lituani [...] di azeri, di dignità nazionale, di guerre patriottiche e [...] generali che [...] alzano bandiere stelle e strisce, [...] far piacere fin dal titolo un libro come quello [...] Grass. In una delle ultime pagine, [...] episodio. Un giorno, alla stazione [...] Amburgo, [...] si fa Incontro un giovane che lo [...] di [...] della patrie». Grass spiega ancora che [...] delia patria» è [...] che fa parte del patrimonio [...] delia storia tedesca. I «senza patria» erano In [...] i socialisti [...]. Tutto si comprende, considerando [...] la divisione, la nascita di uno stato [...] di nazione sotto gli [...] nero di Hitler, la divisione post-bellica e [...]. [...] sotto il segno di una [...] molto di parte: [...] di mercato, delle banche, del [...] di consumo [...] ricco, [...] e del trionfalismo. [...] monetaria, commenta Grass, diventa [...]. Pazienza Insomma se lutto [...] le sembianze di un pranzo da Indigestione [...] vorace. Pazienza se quando Kohl [...] quattrini per la solidarietà nazionale si sente [...] (secondo [...] citata da, Silvano [...] nella postfazione su sacrifici [...] la settimana scorsa, il [...] del cittadini della [...] e favorevole, a [...] del cittadini della [...] è contrario). I buoni interessi conditi [...] combinato [...]. La nuova Germania è nata, [...] nulla venisse cambiato, «enza osare [...] democrazia» (sono parole di Willy Brandt): «Non appena una [...] comincia ad allentare la presa, che finirà poi col [...] dover mollare del tutto, [...] ne prende 11 posto [...] maniera. Se necessario si mostrano gli [...] di tortura [...] di mercato. Chi non riga dritto [...] nemmeno le [...]. Non ci tono vie [...] ci sono correzioni di rotta. Non è costume del [...] «De sempre c'è stata identità di vedute [...] comunismo nella condanna di ogni possibile terza [...]. Ed allora: [...] concedere reali sostegni, lo [...] ponendo condizioni [...]. Si dice che la [...] ma, per carità, non parliamo di proprietà [...]. [...] dal capitalismo occidentale s [...] vedere sparire definitivamente ogni albo [...] ideologico e [...] trincerato diètro [...] co di una pistola: o [...] di mercato, oppure. D libro, che raccoglie articoli, [...] pubblici e [...] In un [...] va dalla costruzione del Muro [...] Berlino Cini apre appunto con una famosa lettera ad Anna Seghe» allora presidente [...] degli scrittori della [...] alla caduta, esprime altre opinioni [...] scrittore sulla storta passata e [...] tedesca (con una proposta: quella [...] una «nazione culturale in una pluralità confederata»). Ma ci colpisce particolarmente quella [...] un senza patria». ///
[...] ///
[...] GRASS A [...] Grass sarà la prossima settimana [...]. L'Incontro 6 organizzato dal Goethe [...] di Milano, in collaborazione con [...] Feltrinelli e con [...] Teatro. Manfred [...] rilegge le «Memorie» di Willy Brandt, [...] pubblicate da Garzanti Anima e storia di [...] di una nuova Germania Willy Brandt, nato [...] Lu [...] nel 1913, ha aderito alla [...] nel 1930. E presidente [...] socialista. Willy Brandt è uno [...] la tolta antinazista. D nome vero è Herbert Karl [...]. ECONOMICI MANFRED [...] temi della socialdemocrazia, [...]. La storia, di un [...] Intuito [...] del futuro», Garzanti, [...]. Però e doveroso constatare [...] stimato (ma a volte discusso) statista abbia [...] politico e aspirazioni ideali proprie, prima Ira [...] chi ha [...] me parte integrante della [...] popoli. Aderisce nel 1930 alla [...]. Dopo la presa del [...] del nazisti, nel 1933, emigra attraverso la Danimarca In Norvegia, dove svolge nel movimento [...] attività politiche e giornalistiche [...] resistenza contro il nazismo. Nel 1937 lo troviamo In Catalogna [...] di guerra. Viene privato [...] successivo delia cittadinanza tedesca, [...] apolide psiche i norvegesi lo accolgono immediatamente [...] concittadini Dopo [...] della Norvegia da parte [...] Svezia, paese che lo [...] continuo di lotta contro [...]. Tornato ad Oslo nel [...] seguire come corrispondente da Norimberga il processo [...] I [...] criminali di guerra. Nel 1947 diventa addetto [...] norvegese presso [...] recente 1 cui segni [...] nazismo, Il suo crollo, [...]. A proposito delle «Memorie» [...] Brandt [...] scrìtto di Manfred [...] Console generale della Repubblica [...]. Rientrato nel 1944 nella [...] nel 1948 è tra [...] primo borgomastro reggente [...] e ottiene di nuovo [...]. [...] eletto nel 1949 alla [...] in qualità di deputato [...]. Sei anni dopo è [...] Càmera del deputati a Berlina Dal : 1957 [...] la carica di borgomastro reggente di Berlino. Per venticinque anni, dal 1964 [...] al 1989. Tira [...] e [...] 1969 e ministro degli Esteri [...] della Grande Coalizione Diventa Cancelliere [...] Repubblica Federale [...] 1969; caria [...] sue dimissioni, [...] 1974, In seguito a) caso [...] ordito ai suol danni dalla [...] il cancellierato [...] nel 1971 11 Premio Nobel [...] la Pace. Dal 1976 presiede [...] Socialista, Nel 1980 presenta [...] la relazione [...] un programma per la [...]. La [...] lo [...] nel 1987. E se non avessi [...] di essere Incompreso e ferito, ma anche [...] colo la mia stessa [...]. E se non avessi [...] poi imparato che non ci si può [...] stoltezze e si deve [...] sopportare le avversità se [...] al [...] comunità nazionale e olire». Questa preoccupazione nasceva peraltro dalle [...] socialista: «1 so-! In senso pò-litico, non [...] un antinazista tedesco diventò [...] contro la Germania [...] II nazismo, Brandt si [...] lezioni morali da trarre: «Quale era la [...] Quale [...] la responsabilità? A che punto ,. Norimberga al criminali di [...] chiarire I concetti. Per me I colpevoli [...] I [...]. Anzi, per [...] il loro nocciolo duro, [...] persone. La colpa, per me, [...] Individualmente. Gli antinazisti non erano [...] lo era la grande massa di coloro [...] pio o meno indifferenti. E tuttavia non ci [...] dubbio che tutti portassero responsabilità e che [...] nel futuro». Tutto [...] sotto II fortunatissimo termine [...] Ostpolitik, [...] poi tale e quale in praticamente tutte [...]. [...] vero, come ricorda Brandt (che [...] dimentica di [...] I buoni uffici [...] in questa iniziativa da parte [...] comunisti italiani), che il trattato con [...] Sovietica creò le premesse per [...] migliore [...] con [...] europeo, senza allontanare la Repubblica [...] dagli alleati della Nato e senza ostacolare [...] processo verso [...] occidentale, e che apri piuttosto [...] strada verso condizioni di distensione in Europa, che avrebbero [...] facilitato una soluzione duratura e giusta per le questioni [...] sulla base [...]. [...] altrettanto vero che senza Ostpolitik [...] il pio. Ma non è meno [...] stes-sa Repubblica federale senza il processo di [...] proprio dal governo diretto dal cancelliere Brandt [...] salto di qualità nei doveri e nelle [...] si sono saldati in un reale avanzamento [...]. Neppure oggi (e certo [...] Ieri) l'opera di Willy Brandt è riuscita a [...]. Più volte il Cancelliere [...] dignità della [...] stessa persona. Sotto la [...] presidenza però la [...] riuscì nelle elezioni del [...] il 45 per cento dei voti, risultato [...] prima e mal toccato In seguito. Gli stessi alleati hanno [...] loro profonda diffidenza nei confronti di Brandt, [...] affermano queste memorie, ha sempre accolto questi [...] pacatezza e serenità. Ciò significa, nel limiti del [...] mettere sotto un denominatore comune [...] Il dovere europeo e la [...] globale. Non dimentico le Incertezze [...] I [...] di cui è . Una nota ancora per [...] quale si avvale [...] traduzione di Lela Gatteschi [...] rendere con grande sensibilità e fluidità in [...] che In tedesco sembrava piuttosto rivelare la [...] morale di chi scriveva. Infine una considerazione personale. Durante I miei pluriennali [...] ministero degli [...] mi 6 capitato di Incontrare [...] occasioni, sia in Germania che [...] Willy Brandt. [...] un uomo che si lascia [...] aiutare, che non esprime mal desideri e [...] non dimentica mai di ringraziare [...] ogni minimo gesto. Ascolta soprattutto e riflette. Preferisce il silenzio, ma [...] lo fa fiduciosamente con impressionante sincerità. GRAZIA CHERCHI Zweig e [...] qualità Fedor [...] onnivora qual ero da [...]. Zweig un tempo sopravvalutato [...] successo soprattutto nel Venti e nel Trenta [...] perlopiù ignorato. Della [...] cospicua produzione restano forse, oltre [...] mondo di ieri (ma non [...] giuro: non [...] più riletta), un mazzolino di [...] o addirittura solo tre: Sovvertimento dei sensi. Ventiquattro ore nella vita di [...] donna e Novella degli scacchi. [...] riletto (nel [...] Sugar) di recente, tolgo [...] (dove lo spunto iniziale tutt'altro che infelice [...] e nella melassa), mentre trovo tuttora bellissimo, [...] migliore che Zweig abbia scritto. Novella degli scacchi, che [...] Garzanti ha appena ristampato nella pregevole collana «Gli [...]. Ci troviamo un bei [...] e [...] rimpianto del tempo che [...] la secca registrazione di una sconfìtta radicale [...] che Zweig scrisse la novella nel 1941. Difficile che II lettore [...] e col flato sospeso nel corso della [...] scacchi (di cui non dirò [...] sapientemente preparata dal racconto [...]. La storia si svolge [...] diletta a Buenos Aires in cui, una [...] presenza tra i passeggeri del grande scacchista, [...] di [...]. La débàcle e certa, [...] partita un emaciato (sintomo [...] Zweig di alta spiritualità) avvocato austriaco, che [...] narrante (chiaramente Stefan Zweig) [...]. Costui comincia a due [...] mettono in difficoltà il borioso campione fino [...]. Leggete, anzi vi troverete [...] ogni altra attività (o mi illudo?) fino [...] avrete terminato la splendida e metaforica novella. Vale la pena [...] e capita sempre più [...] a lettura ultimata di non farsi sfuggire [...] racconto di Daniele Del Giudice, intelligente e [...]. Del Giudice, oltre a [...] Zweig, entrando nel merito della novella, si sorprende [...] tifo per [...] campione, che come avversario [...] il [...]. E Invece il campione [...] «il cliente nuovo» (cosi è il titolo [...] «appartiene alla grande folla novecentesca (ma io [...] si pensi ai grandi russi) in cui [...] solo [...] offrire o da scambiare, [...] più. Non è un uomo [...] un uomo con una qualità [...] sarebbe meglio dire: un [...]. [...] è acuta, e cosi [...] precede, della consuetudine di Zweig di evitare [...] e aggiungo, di sentire particolarmente estranei i [...] sono illuminati dalla cultura. Se si può [...] de [...] eccepire su una frase riguardante [...] nota distinzione di Roland [...] tra scrittori e scriventi, nel [...] in cui [...] usa Del Giudice era detta [...] Elsa Morante, mentre in [...] e più tecnica e linguistica. Cosi é stato, è, [...]. Ma il dato preoccupante [...] «lettori forti», specificamente 1 miei coetanei di [...]. Sbaglio o hanno la [...] non comprare i libri -cosa che noi [...] grandi sacrifìci -ma a [...] prestare, ii che [...] da noi equivale a [...]. Infine, una segnalazione telegrafica: [...] Tea (Tascabili degli Editori Associati) ha festeggiato il centesimo [...] collana (iniziata nel febbraio [...] con II sosia di Dostoevskij [...] disegni, inediti in Italia, del grande Alfred [...]. Libro quindi doppiamente da [...]. Stefan Zweig« Novella degli [...]. ///
[...] ///
[...] sosia». ///
[...] ///
D presidente continua, finisce [...] stessa fretta sgattaiola via. [...] guardo uscire, e i pento [...] calma: sono pazzi». Coti Adriano [...] nel suo [...] moria edito [...] scorso da . Se Derio, racconta II momento [...] In cui ha sentito pronunciare dal Tribunale di Milano [...] condanna. Un senso di irrealtà [...] di irreale ingiustizia, ma non [...] pesante -avvolge il lettore di [...] e figurarsi [...] medesimo e [...] accusati da Marino. Questa sensazione si rinnova [...] di tempo, perciò più fredda ma forse [...] più rabbrividente, leggendo [...] libro che Cario Ginzburg [...] vicenda (Il giudice e lo storico. Considerazioni in [...] caso [...]. Non «pazzia» dunque, bensì [...]. ///
[...] ///
Tuttavia è lo stesso storico, [...] col giudice, ad alludere a qualcos'altro, a una sorta [...] «lavoro sporco», segreto, che può [...] presieduto [...] e agli esiti del caso. Ginzburg [...] pronuncia la parola che [...] ha rifiutato più volte: complotta Sottolinea come I complotti Nel fiume di [...] sempre esistiti e come siano [...] ipotizzabili dietro e attorno a [...] vicende [...] contemporanea. Mostra anche come sia perfino [...] scorretto rinunciare [...] a qualsiasi atteggiamento "dietrologia)"» (del [...] uno storico come Paul [...] nella [...] storia [...] del dopoguerra aveva usato In [...] convincente anche questa chiave Interpretativa). [...] probabilmente ha fatto bene a [...] la [...] drammatica [...] interamente sul terreno delle prove [...] dei riscontri documentali, evitando di [...] in politica». E tuttavia, oggi, a [...] ogni logica, non ci si può non [...] del «perchè» e di [...] ha predisposto le cote [...] Se «sono pazzi», non c 'è dubbio che [...] metodo, sia pure scomponendosi a volle, [...]. Ginzburg rimostra efficacemente questi [...] le bugie, la «presunzione di colpevolezza» che [...] animato inquirenti e giudici per cui, come [...] streghe, In ogni caso era [...] a far testo e [...] ogni possibile replica o smentita. Alla «caccia alle streghe», [...] Piergiorgio Bellocchio in un articolo pubblicato [...] numero di Diario, la [...] e redige con Alfonso [...]. Non pensa tanto a [...] Complotto, [...] a un farsi progressivo, [...] di. Nel senso che erano [...] I magistrati che mandavano al rogo le [...] ignorassero che non avevano fatto alcunché di [...] sinceramente convinti che avessero commercio col diavolo». Bellocchio insiste sulla similarità [...] «Il pregiudizio, [...] continuano a prevalere sulle [...] potere di sospendere le garanzie, dispensano [...] della prova». Ma «il peggio non [...] quanto, appunto, «la [...] della verità e la [...] imposta dal vincitore. Il peggio non sono [...] II potere si prende, ma che queste [...] il nome di giustizia». E di «verità», anche, [...] atto che in questi anni . Una "verità" globale, su [...]. Per quanto riguarda ii [...] sentenzia: il movimento di contestazione giovanile è [...] semplicemente la matrice, il terreno di coltura [...] il terrorismo è il frutto, naturale e [...] seme». Ecco la radice della [...] e degli altri, della [...] di Marino. Questa «verità» non si [...] fatale [...]. Va [...] tempo, riscrive la storia [...] Resistenza, [...] la infanga; del fascismo, e lo riabilita [...] qualche pudore; fa strame di tutta la [...] operaio e, ancor più indietro, giunge a [...] da tre soldi». Del resto lo aveva [...] Benjamin che [...] I morti non saranno [...] nemico, se egli vince». La riflessione di Bellocchio, In [...] va olire il caso» che [...] smossa e rappresenta uno [...] lucidi sulla situazione politica e culturale dei [...]. [...] rileva che corre più di [...] affinità tra il lavoro del giudice e quello dello [...]. Ma in nessun caso [...] riducibile allo specifico giudiziario, nemmeno quando istrutto [...] siano esenti [...] ed errori -o da [...]. Anche se questa parte [...] un po' sullo sfondo, più accennata che [...] Ginzburg muove comunque un passo controcorrente. Piergiorgio Bellocchio si muove [...] con tenacia. Senza nostalgie di maniera [...] di rimpiangere ciò che vale la pena: «Mentre [...] fragilità di certi presupposti teorici e di [...] cui si fondava [...] politica del movimento, non [...] quello che ero [...] anni: più disinteressato, più [...] a certi privilegi, più pronto ai rischi, [...] un uo-mo moralmente migliore di quel che [...]. [...] stesso aveva scritto cose analoghe, [...] pure con un maggiore [...] stacco politico. Alla vigilia del processo [...] a un giudizio non inquinato da pregiudizi [...] tìvo si intreccia al [...] giudizio storico più limpido, liberato da ogni [...]. Cario [...] giudice e lo storico», Einaudi, [...]. Considerazioni [...] al processo So/ri (Einaudi). Interverranno Nando Dalla Chiesa. Oreste Del Buono, Umberto Eco, Miriam Mafai, [...] gi Saraceni. ///
[...] ///
Oreste Del Buono, Umberto Eco, Miriam Mafai, [...] gi Saraceni.

(0)
(0)


Nota sulla tutela della privacy. e Nota sulla tutela del copyright.

Nonostante i continui tagli che il settore culturale è costretto a subire - biblioteche storico/letterarie ed Archivi storici in particolare -, nell'epoca del Web 2.0 non termovalorizziamoci!La funzione di servizio pubblico sia essa offerta da un Ente pubblico o privato ha un costo; affinché il progetto possa mantenersi e continuare ad essere sviluppato sarebbe necessario un sostanzioso finanziamento pubblico, ma in sua assenza? Sareste disposti ad "adottare" una pagina e renderla fruibile a tutti in una rigorosa logica senza scopo di lucro?
Visualizza: adotta una pagina della Biblioteca digitale KosmosDOC

Consultazione gratuita del cartaceo in sede: .

Biblioteca Digitale


Perché è necessario essere utente di una biblioteca abilitata al sistema KosmosDOC per visualizzare la descrizione catalografica, le istanze materiali nei singoli inventari, la trascrizione completa e l'oggetto digitalizzato?
Il progetto è senza scopo di lucro, ma purtroppo le spese sono ingenti. Da alcuni anni IdMiS - Istituto della Memoria in Scena (ONLUS) -, anche grazie al Comitato promotore Fondazione Giovanni Frediani ed all'Associazione Culturale Controtempo, ha investito molte risorse sia monetarie che umane nella progettazione del sistema, nella traduzione digitale del proprio patrimonio archivistico, bibliografico - specialmente dell'emeroteca -, biblioteconomico, e museale; in assenza di un contributo pubblico minimamente adeguato ci vediamo costretti a chiedere alle biblioteche che vorranno aderirvi ed indirettamente agli utenti la condivisione dei costi e/o la partecipazione attiva all'elaborazione delle unità bibliografiche che ciascun ente vorrà inserire per il prestito digitale interbibliotecario.
Il sistema condivide già oltre settecentomila Entità Multimediali, di cui gran parte afferenti alla Biblioteca digitale.

(42)
(1)


Ultimo post:

inserito da il 22/09/2016 05.52.58


La digitalizzazione/elaborazione dal cartaceo alla Biblioteca Digitale, relativamente all'emeroteca riguarda (in parentesi quadra consistenza detenuta ed altre annotazioni; * ove lavorazione tuttora in corso):

Periodicità non quotidiana

Belfagor. Rassegna di varia umanità [1946-1961 direttore Luigi Russo; 1961-1998 direttore Carlo Ferdinando Russo]

(58)


(24)

Cinema Nuovo [serie quindicinale diretta da Guido Aristarco 1952-1958]

(19)

Città & Regione [1975-1976*]

(17)


(21)

Interstampa [1981-1984*]

(18)

Marxismo Oggi [1988-1991*]

(19)

Nuovi Argomenti [1953-1965]

(28)

L'Orto [1937]

(15)

Paragone. Arte [le serie dirette da Roberto Longhi, 1950-1970]

(27)


(17)


(18)

Rinascita [1944-1962 mensile, 1962-1989* settimanale, marzo 1989 numero 0 direttore Franco Ottolenghi, 1990-1991* Nuova serie direttore Asor Rosa]

(43)

Teatro in Europa [1987-1997*]

(17)

Vita cecoslovacca [1978-1984*]


(17)

Quotidiani

Avanti! Quotidiano del Partito Socialista Italiano [1943-1990* edizioni di Milano e Roma]

(51)

Brescia Libera [1943-1945]

(18)

Granma. Organo oficial del Comite Central del Partido Comunista de Cuba [1965-1971*, 1966-1992 riduzione del Resumen Semanal]

(28)


(32)

Ordine Nuovo [1919-1925]

(22)

Corriere della Sera [1948* annata completa «Nuovo Corriere della Sera»]

(24)

Umanità Nova [1919-1945]

(20)



(57)


Eventuali segnalazioni dei propri interessi potranno influire sulle priorità di lavorazione. Per un elenco di tipologie differenti (monografie, enciclopedie, materiale discografico e non book material) o delle consistenze minori, oppure per informazioni sul prestito bibliotecario/interbibliotecario: .





Filtro S.M.O.G+ disabilitato. Indici dal corpus autorizzato

visualizza mappa Entità, Analitici e Records di catalogo del corpus selezionato/autorizzato (+MAP)