→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: NO FILTRO (BD NON AUTORIZZATA)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Pagina da Preview Biblioteca Digitale--Pagina de «Calendario del Popolo-Serie unica-ed unica - numero di periodico»--Id 1642039904.

Videoguida per la navigazione in KosmosDOC.org

Il brano seguente è un frammento di trascrizione automatica (OCR) della pagina richiesta. Questo sistema di indicizzazione della Biblioteca digitale non liberamente visualizzabile mostra parzialmente ciascuna Entità Multimediale suddividendola in piccoli segmenti separati da «[...]» (medesimo periodo o primo periodo successivo) e da « /// [...] /// » (periodo successivo non adiacente). Per riscontrare nella pagina i termini ricercati suggeriamo l'uso di ctrl+F o analoghi, ove il proprio browser lo consenta.

Dopo dieci anni, dunque, [...] muore vittima di quella prima bomba atomica; [...] morte di quel giorno fu tremendo: circa [...] centocinquantamila i feriti, molti dei quali morirono [...]. [...] pubblica di tutto il [...] fu sotto [...] del pericolo che minaccerebbe [...] di una nuova guerra, e solo in [...] allo stato di allarme permanente è succeduto [...] giustificata fiducia. [...] scorso a Ginevra, successivamente [...] Quattro Grandi, si svolse la conferenza atomica [...] scienziati di tutti i paesi con lo [...] le possibilità di una stretta collaborazione internazionale [...] impiegare a scopi pacifici la nuova fonte [...] dieci anni prima, in Giappone, si era [...] modo catastrofico. Si può dire che [...] di Ginevra, quella politica e quella scientifica, [...] non proprio fugato, la pesante cortina di [...] sul futuro [...] e tutti ci auguriamo [...] che le aspettative non vadano deluse. Nuovo [...] passati appena pochi giorni [...] scienziati avevano illustrato le loro realizzazioni e [...] per la collaborazione al servizio del progresso, [...] nuovo allarme veniva lanciato [...] pubblica: Attenzione, anche quando [...] scopi pacifici [...] nucleare rappresenta un pericolo! La [...] voce allora fu raccolta [...] e ad essa se ne unirono altre [...] le esplosioni termonucleari, sia pure in vaste [...] per ragioni di studio. La scienza è ormai concorde [...] riconoscere che ad ogni e-splosione di bornia [...] consegue un aumento della radioattività [...] anche se gli scienziati non sono [...] nel prevedere i pericoli che [...] tal fatto possono derivare. In ogni caso, una [...] può essere quella di interdire le esplosioni [...] sarà tanto più facilmente conseguibile quanto maggiori [...] di quello che oggi si chiama lo [...] Ginevra », perchè se verrà e-liminato ogni [...] e di quella atomica [...] diverrà inutile sperimentare, nel Pacifico, in Australia, [...] Siberia, gli effetti delle bombe [...]. Diversamente stanno le cose, [...] per [...] lanciato recentemente. La stampa che ha [...] di Charles Noèl Martin, sembra assumere un [...] e quasi di tacita avversione verso [...] nucleare sia pure per [...]. Le armi atomiche distruggono [...] in una futura guerra; ma [...] non sarà immune dai [...] atomica anche se guerre non ci saranno [...] di bombe costruiremo ed useremo su vasta [...]. Queste sono le conseguenze [...] è portato a trarre [...] e (soprattutto da certi [...] del fisico Martin. Altre fonti, invece, si [...] quelle che potrebbero essere le conseguenze (che [...] inutile ricordare) di un aumento della radioattività [...] nel caso esso potesse verificarsi come conseguenza [...] pacifici della nuova energia. Noi pensiamo che la questione [...] interessare tutta [...] pubblica e che il problema [...] eventuali rischi dell'era nucleare [...] anche se essa fiorirà sotto [...] segno della pace e della collaborazione internazionale [...] meriti la più attenta considerazione, [...] se non condividiamo le posizioni di allarmismo assunte da [...] stampa. [...] evidente che, per esempio, [...] nostre centrali elettriche funzioneranno con [...] fornita da reattori atomici, [...] una serie di problemi per eliminare gli [...] deriveranno, se non altro, [...] dei prodotti, ancora fortemente [...] come scorie [...] impiegato per il funzionamento [...]. Al presente sembra che neppure [...] sotterrare o il gettare in fondo al mare tali [...] possa dare [...] quando la loro quantità sia [...] una garanzia di sicurezza sufficiente. Vogliamo però [...] ricordare che da oggi [...] la scienza e la tecnica evidentemente non [...] direzione della costruzione delle centrali di energia, [...] pionieri delle ferrovie non si limitarono al [...] a vapore di Watt, ma si curarono [...] » delle strade ferrate che dovevano rendere [...] in ferrovia. Il «pericolo» delle [...] scienza non si è [...] suo cammino, ogni qualvolta esso si apriva [...] di volta in volta sono stati costruiti [...] perchè il pericolo potesse essere superato e [...] non subisse interruzioni. Sempre a proposito delle [...] alla mente la campagna svolta dalle gazzette [...] al 1825, in Inghilterra ebbe inizio la [...] linee ferroviarie; un quadro spaventoso con viaggiatori [...] delle caldaie, le mucche che non producevano [...] terrorizzate dai treni [...] i pascoli, le messi [...] dai fumaioli delle locomotive; [...] stormi di uccelli che morivano perchè [...] sarebbe stata inquinata dal [...]. Un quadro con orrori [...] venne allora prospettato [...] pubblica. Evidentemente vi sono differenze [...] timori che poteva incutere lo svilupparsi delle [...] derivanti da un pericolo di aumento notevole [...] in cui viviamo, ad opera delle scorie [...]. In [...] caso il pericolo non [...] di fantasie scosse e turbate dalla novità; [...] logica delle conoscenze che al presente abbiamo [...]. La scienza fa passi [...] questi tempi e quindi siamo autorizzati a [...] un clima di pace e collaborazione, sarà [...] proteggerci contro i pericoli che dal suo [...]. Le scorie affidate ai [...] mezzi per rendere veramente benefica [...] iniziata tragicamente ad Hiroshima, [...] con precisione. A conforto della nostra [...] al servizio del progresso, vogliamo ancora ricordare [...] Parlamento svedese che vietarono a Nobel di [...] causa dei numerosi disastri che la pericolosità [...] durante la lavorazione. Queste leggi non privarono [...] mezzo che (anche se sciaguratamente usato per [...] guerra) doveva pure [...] di traforare montagne, costruire [...] opere colossali. La nitroglicerina, infatti, proprio [...] Nobel, fu domata e da essa, grazie [...] con polvere [...] (1), derivò [...] che può essere trattata [...] sviluppare la [...] potenza di distruzione solo [...] rappresenti un pericolo per chi la sta [...]. Ripetiamo nuovamente che i [...] che nel caso attuale si pongono, sono [...] e che la soluzione per ora forse [...] tasca. Seppelliremo le scorie sotto [...] piombo o di altri materiali che la [...] le immunizzeremo [...] con chissà quali processi; [...] scaraventeremo con poderosi razzi al di fuori [...]. La soluzione che domani [...] sembrerebbe più oggetto di fantascienza che di [...]. Ma quello che importa [...] si drammatizzino le nostre attuali perplessità, e [...] dia prova, anziché di "una [...] cautela, di uno scetticismo [...] pessimismo assolutamente ingiustificati. [...] Vedi Guida [...]. ESPERIENZE E AVVENTURE SOTTO IL LIVELLO DEL [...] azoto minaccia gli uomini [...] può essere evitato adattando un metodo di [...] biologica [...] che nuota a fior [...] quella di un animale fuori del suo [...] meglio dire, di un animale alla superficie [...] il suo ambiente e un ambiente non [...]. Basta pensare che egli [...] la parte aerea, mentre può discernere con [...] e gli esseri viventi che stanno [...]. In effetti il dominio [...] zoologica è basato in primo luogo sulla [...] orientarsi valutando le distanze con [...] o con altri organi [...]. [...] che nuota in superficie [...] non ha molte possibilità di orientazione; egli [...] come attraverso una densa nebbia. I più antichi tentativi [...] la propria insufficienza nel mondo acquatico, si [...]. La pesca delle ostriche [...] del corallo sono tecniche tradizionali incominciate molti [...] scopi prettamente economici. I più antichi pescatori [...] saranno certamente orientati [...] della preda scrutando [...] i fondali limpidi; ma [...] mare non era completamente calmo, [...] era molto difficile. Ecco sorgere allora il primo [...] per scrutare il fondo del mare: un secchio col [...] di vetro dà una visibilità di gran lunga migliore [...] osservazione ad occhio nudo [...] anche se la su-perficie dell'acqua [...] increspata dalle onde. Il lungo esercizio conferiva [...] questi pescatori una notevole resistenza in « [...] senza respirare) sott'acqua; allo scopo di non [...] la immersione (spesso in fondali di alcune [...] veniva adoperata una zavorra che, legata ad [...] poi essere recuperata dalla [...]. Il pescatore senza occhiali [...] letteralmente nella nebbia e solo quando arriva [...] o meno [...] riesce a [...]. Questo sistema, oltre ad [...] e rudimentale, è dannoso per gli occhi [...] ad un continuo lavaggio [...] di mare, il che [...] delle [...] lacrimali e quindi rende [...] soggetti al tracoma (1) e ad altre [...]. Si sa tuttavia che [...] perle e coralli nei mari della Cina [...] tempo rudimentali occhiali protettivi per le immersioni, [...] loro di individuare facilmente la preda e [...] occhi. Queste sono le più [...] origini di quello che si può definire [...]. In epoca recente qualcuno [...] un altro strumento per facilitare il nuoto: [...] natatorie ». Questo strumento, fatto a [...] di foca e prodotto ora industrialmente, consente [...] dirigono verso il fondo. Diagramma di Halda-ne per [...] emersione in funzione della profondità di immersione. Questo diagramma è valido [...] che sia stata per [...] alla profondità di 60 [...]. Nel passare, ad esempio, [...] 20 metri si dovranno impiegare 45 minuti. Vediamo come si ottiene [...]. Le due tratteggiate orizzontali [...] dì quota: in corrispondenza delle loro intersezioni (A [...] B) colla curva, si tracciano due tratteggiate verticali [...] il numero di quadrettini [...] sulla base dei diagramma [...] separa. Nel nostro caso sono [...]. Poiché ogni quadrettino equivale [...] 9 quadrettini sono 45 minuti. ///
[...] ///
Poiché ogni quadrettino equivale [...] 9 quadrettini sono 45 minuti.

(0)
(0)


Nota sulla tutela della privacy. e Nota sulla tutela del copyright.

Nonostante i continui tagli che il settore culturale è costretto a subire - biblioteche storico/letterarie ed Archivi storici in particolare -, nell'epoca del Web 2.0 non termovalorizziamoci!La funzione di servizio pubblico sia essa offerta da un Ente pubblico o privato ha un costo; affinché il progetto possa mantenersi e continuare ad essere sviluppato sarebbe necessario un sostanzioso finanziamento pubblico, ma in sua assenza? Sareste disposti ad "adottare" una pagina e renderla fruibile a tutti in una rigorosa logica senza scopo di lucro?
Visualizza: adotta una pagina della Biblioteca digitale KosmosDOC

Consultazione gratuita del cartaceo in sede: .

Biblioteca Digitale


Perché è necessario essere utente di una biblioteca abilitata al sistema KosmosDOC per visualizzare la descrizione catalografica, le istanze materiali nei singoli inventari, la trascrizione completa e l'oggetto digitalizzato?
Il progetto è senza scopo di lucro, ma purtroppo le spese sono ingenti. Da alcuni anni IdMiS - Istituto della Memoria in Scena (ONLUS) -, anche grazie al Comitato promotore Fondazione Giovanni Frediani ed all'Associazione Culturale Controtempo, ha investito molte risorse sia monetarie che umane nella progettazione del sistema, nella traduzione digitale del proprio patrimonio archivistico, bibliografico - specialmente dell'emeroteca -, biblioteconomico, e museale; in assenza di un contributo pubblico minimamente adeguato ci vediamo costretti a chiedere alle biblioteche che vorranno aderirvi ed indirettamente agli utenti la condivisione dei costi e/o la partecipazione attiva all'elaborazione delle unità bibliografiche che ciascun ente vorrà inserire per il prestito digitale interbibliotecario.
Il sistema condivide già oltre settecentomila Entità Multimediali, di cui gran parte afferenti alla Biblioteca digitale.

(43)
(1)


Ultimo post:

inserito da il 22/09/2016 05.52.58


La digitalizzazione/elaborazione dal cartaceo alla Biblioteca Digitale, relativamente all'emeroteca riguarda (in parentesi quadra consistenza detenuta ed altre annotazioni; * ove lavorazione tuttora in corso):

Periodicità non quotidiana

Belfagor. Rassegna di varia umanità [1946-1961 direttore Luigi Russo; 1961-1998 direttore Carlo Ferdinando Russo]

(60)


(25)

Cinema Nuovo [serie quindicinale diretta da Guido Aristarco 1952-1958]

(20)

Città & Regione [1975-1976*]

(18)


(22)

Interstampa [1981-1984*]

(19)

Marxismo Oggi [1988-1991*]

(20)

Nuovi Argomenti [1953-1965]

(29)

L'Orto [1937]

(16)

Paragone. Arte [le serie dirette da Roberto Longhi, 1950-1970]

(28)


(18)


(19)

Rinascita [1944-1962 mensile, 1962-1989* settimanale, marzo 1989 numero 0 direttore Franco Ottolenghi, 1990-1991* Nuova serie direttore Asor Rosa]

(44)

Teatro in Europa [1987-1997*]

(18)

Vita cecoslovacca [1978-1984*]


(18)

Quotidiani

Avanti! Quotidiano del Partito Socialista Italiano [1943-1990* edizioni di Milano e Roma]

(52)

Brescia Libera [1943-1945]

(19)

Granma. Organo oficial del Comite Central del Partido Comunista de Cuba [1965-1971*, 1966-1992 riduzione del Resumen Semanal]

(29)


(33)

Ordine Nuovo [1919-1925]

(23)

Corriere della Sera [1948* annata completa «Nuovo Corriere della Sera»]

(25)

Umanità Nova [1919-1945]

(21)



(58)


Eventuali segnalazioni dei propri interessi potranno influire sulle priorità di lavorazione. Per un elenco di tipologie differenti (monografie, enciclopedie, materiale discografico e non book material) o delle consistenze minori, oppure per informazioni sul prestito bibliotecario/interbibliotecario: .





Filtro S.M.O.G+ disabilitato. Indici dal corpus autorizzato

visualizza mappa Entità, Analitici e Records di catalogo del corpus selezionato/autorizzato (+MAP)