→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: NO FILTRO (BD NON AUTORIZZATA)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Pagina da Preview Biblioteca Digitale--Pagina de «l'Unità-Nuova Serie(PCI)-Nazionale del 1988»--Id 1641118127.

Videoguida per la navigazione in KosmosDOC.org

Il brano seguente è un frammento di trascrizione automatica (OCR) della pagina richiesta. Questo sistema di indicizzazione della Biblioteca digitale non liberamente visualizzabile mostra parzialmente ciascuna Entità Multimediale suddividendola in piccoli segmenti separati da «[...]» (medesimo periodo o primo periodo successivo) e da « /// [...] /// » (periodo successivo non adiacente). Per riscontrare nella pagina i termini ricercati suggeriamo l'uso di ctrl+F o analoghi, ove il proprio browser lo consenta.

Conferenza Nazionale Trasporti Pei Giulio Caporali, consigliere [...] Giulio [...] abbiamo rivolto [...] domande sul [...] dell. Il [...] alle ferrovie un ruolo [...] sistema Italiano del tra-; sporti. Tuttavia le Fa continuano a [...] poco e la [...] ritorna non ha [...] nuora un [...] servizio. Che cose [...] ha [...] È vero che a due [...] dalla riforma le [...] sono ancora lontane [...] un sistema moderno ed efficiente, [...] è vero anche che Qualcosa [...] cambiato nel servizio, CI sono [...] ritardi, I [...] treni intercity e il [...] sono stati molto apprezzati, è [...] acquisito nuovo traffico merci, Ancora poco, [...] e certamente la nuova direzione [...] (lo dico anche per la nostra parte di responsabilità) [...] fare di più. Credo pero che nessuno, e [...] meno il Pei, abbia mal pensato che [...] legge, sia pure importante come [...] di [...] avrebbe trasformato da sola e [...] un sistema ferroviario complesso e [...] di problemi come il nostro. La ugge ha fornito [...] col quale costruire i ri-sultati, superando tutte [...] via via si presentano. Il vero dato negativo [...] che in Italia meno del [...] di viaggiatori e merci [...] II [...] ma piuttosto che la nostra rete è [...] apparenza. Non ha senso parlare [...]. Le ferrovie italiane restano [...] anni fa e se dovessimo [...] oggi, partendo da zero [...]. Da mezzo secolo invece [...] rete sono I 200 km da Firenze [...] Roma, [...] costruire I quali, peraltro, si sono impiegati [...]. La riforma dovrebbe consentire [...] sistema ferroviario del 2000 [...] In tempi accettabili. A condizione che una [...] carta il disegno (e questo è stato [...] Ente) si fossero forniti i finanziamenti per [...]. Per come il governo [...] legge finanziaria bisogna Invece [...] la volontà politica di usare lo strumento [...] cambiare le ferrovie. Cosa significa rìdisegnare Il sistema [...] Chiudere I cosiddetti rami [...] per costruire le nuove linee [...] contrapposizione creata tra alta velocità [...] rete [...] mi sembra artificiate. In Italia si sono [...]. Mi pare che lo stesso [...] debba valere per le ferrovie. Oggi lé [...] nuove tecniche consentono di [...] di treno da Napoli a Roma, da Torino [...] Milano, da Roma a Firenze. E un tempo di [...] da centro a centro nessun aereo e [...] garantire. Perché le ferrovie non [...] servizio in Italia, come si è fatto [...] Francia, [...] Germania, in Giappone? Se si vogliono mantenere [...] non si possono aumentare ulteriormente le velocità [...] e [...] ha dei limiti obiettivi [...] impraticabile tra 12 e [...]. Per andare più veloci, Su [...] c'è solo il treno: ma deve avere [...] caratteristiche particolari, cioè le nuoVe linee per [...]. Prendere alto di questo [...] al treno la [...] funzione specifica anche nei [...] bacini locali di traffico e per [...] di grandi masse sulle [...]. Anche in questi casi [...] deve essere [...] dei tempi e soddisfare [...] di-re che anche sulla rete cosiddetta secondaria [...] essere velocizzati, migliorando le condizioni [...] le linee ed introducendo [...]. Altrimenti la gente non [...] e si creano rami secchi. Anche per ridare funzionalità [...] interesse locale occorrono però investimenti specifici, che [...] garantire alle Ferrovie e che invece ha [...] Finanziaria. Grandi Investimenti dunque per rìdisegnare [...] rete ferroviaria. Rispetto a [...] Impegnativo, ci sono delle priorità [...] e [...] che ci sono. C'è, anzi, una specie [...] stilla quale si deciderà il futuro dei [...] Italia: il raddoppio tra Firenze e Bologna. Oggi la grande strozzatura [...] trasporti italiano è [...] centrale [...]. [...] è completamente satura, come [...] che per di più è vecchia di [...] un tracciato che consente solo basse velocità. Chi arriverà primo a [...] o ferrovia, continuerà poi col raddoppio della [...] Pianura padana e verso Roma. La posta in gioco [...] alla ed e abbastanza logico. Sono convinto che il [...] Ente [...] ferrovie [...] con tutti i suoi [...] grado di con; durre in porto la [...] (che allungherebbe a Bologna il tracciato della [...] Direttissima) [...] non più di cinque anni, Pèrdere questa [...] solo per le ferrovie ma per [...] sistema dei trasporti in Italia, [...] colpa imperdonabile. RAVENNA Agenzia Marittima e Spedizioni [...] raccomandatario di tutte le Compagnie Armatoriali Sovietiche nel porto di [...] Office» per servai regolari [...] e merci varie, [...] fazione ed importazione, per le [...] LINE [...] Servizio Full [...] con navi de 460 teus, [...] partenze [...] da Ravenna per [...]. S) in transito per [...] (Iran) e Kabul [...] 1 LINE [...] Servizio Full [...] e [...] con navi da 450 teus [...] da Ravenna per [...] -Beirut [...] 2 LINE [...] Servizio Full [...] e [...] con nevi da 180 teus [...] partenze quindicinali [...] da Ravenna per [...] -Tripoli (Libano) [...] (transito per [...] IT AZOV LINE [...] Servizio convenzionale per [...] di [...] e merci varie in genere. Nel settore dei Trasporti [...] Ferrovie [...] Metropolita progetta e fornisce con formula chiavi [...] di [...] DI TRASMISSIONE vitreo, fonia [...] cavo coassiale e fibra [...] di diffusione [...] DI ILLUMINAZIONE e FORZA MOTRICE, I [...] di ricerca SI ETTE sona in grado [...]. Per fornitura [...] . [...] , grazie anche alla [...] tutto il territorio nazionale ai oltre 4. ///
[...] ///
[...] , grazie anche alla [...] tutto il territorio nazionale ai oltre 4.

(0)
(0)


Nota sulla tutela della privacy. e Nota sulla tutela del copyright.

Nonostante i continui tagli che il settore culturale è costretto a subire - biblioteche storico/letterarie ed Archivi storici in particolare -, nell'epoca del Web 2.0 non termovalorizziamoci!La funzione di servizio pubblico sia essa offerta da un Ente pubblico o privato ha un costo; affinché il progetto possa mantenersi e continuare ad essere sviluppato sarebbe necessario un sostanzioso finanziamento pubblico, ma in sua assenza? Sareste disposti ad "adottare" una pagina e renderla fruibile a tutti in una rigorosa logica senza scopo di lucro?
Visualizza: adotta una pagina della Biblioteca digitale KosmosDOC

Consultazione gratuita del cartaceo in sede: .

Biblioteca Digitale


Perché è necessario essere utente di una biblioteca abilitata al sistema KosmosDOC per visualizzare la descrizione catalografica, le istanze materiali nei singoli inventari, la trascrizione completa e l'oggetto digitalizzato?
Il progetto è senza scopo di lucro, ma purtroppo le spese sono ingenti. Da alcuni anni IdMiS - Istituto della Memoria in Scena (ONLUS) -, anche grazie al Comitato promotore Fondazione Giovanni Frediani ed all'Associazione Culturale Controtempo, ha investito molte risorse sia monetarie che umane nella progettazione del sistema, nella traduzione digitale del proprio patrimonio archivistico, bibliografico - specialmente dell'emeroteca -, biblioteconomico, e museale; in assenza di un contributo pubblico minimamente adeguato ci vediamo costretti a chiedere alle biblioteche che vorranno aderirvi ed indirettamente agli utenti la condivisione dei costi e/o la partecipazione attiva all'elaborazione delle unità bibliografiche che ciascun ente vorrà inserire per il prestito digitale interbibliotecario.
Il sistema condivide già oltre settecentomila Entità Multimediali, di cui gran parte afferenti alla Biblioteca digitale.

(43)
(1)


Ultimo post:

inserito da il 22/09/2016 05.52.58


La digitalizzazione/elaborazione dal cartaceo alla Biblioteca Digitale, relativamente all'emeroteca riguarda (in parentesi quadra consistenza detenuta ed altre annotazioni; * ove lavorazione tuttora in corso):

Periodicità non quotidiana

Belfagor. Rassegna di varia umanità [1946-1961 direttore Luigi Russo; 1961-1998 direttore Carlo Ferdinando Russo]

(60)


(25)

Cinema Nuovo [serie quindicinale diretta da Guido Aristarco 1952-1958]

(20)

Città & Regione [1975-1976*]

(18)


(22)

Interstampa [1981-1984*]

(19)

Marxismo Oggi [1988-1991*]

(20)

Nuovi Argomenti [1953-1965]

(29)

L'Orto [1937]

(16)

Paragone. Arte [le serie dirette da Roberto Longhi, 1950-1970]

(28)


(18)


(19)

Rinascita [1944-1962 mensile, 1962-1989* settimanale, marzo 1989 numero 0 direttore Franco Ottolenghi, 1990-1991* Nuova serie direttore Asor Rosa]

(44)

Teatro in Europa [1987-1997*]

(18)

Vita cecoslovacca [1978-1984*]


(18)

Quotidiani

Avanti! Quotidiano del Partito Socialista Italiano [1943-1990* edizioni di Milano e Roma]

(52)

Brescia Libera [1943-1945]

(19)

Granma. Organo oficial del Comite Central del Partido Comunista de Cuba [1965-1971*, 1966-1992 riduzione del Resumen Semanal]

(29)


(33)

Ordine Nuovo [1919-1925]

(23)

Corriere della Sera [1948* annata completa «Nuovo Corriere della Sera»]

(25)

Umanità Nova [1919-1945]

(21)



(58)


Eventuali segnalazioni dei propri interessi potranno influire sulle priorità di lavorazione. Per un elenco di tipologie differenti (monografie, enciclopedie, materiale discografico e non book material) o delle consistenze minori, oppure per informazioni sul prestito bibliotecario/interbibliotecario: .





Filtro S.M.O.G+ disabilitato. Indici dal corpus autorizzato

visualizza mappa Entità, Analitici e Records di catalogo del corpus selezionato/autorizzato (+MAP)