→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: NO FILTRO (BD NON AUTORIZZATA)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Pagina da Preview Biblioteca Digitale--Pagina de «l'Unità-Giornale fondato da Antonio Gramsci-Nazionale del 1991»--Id 1640403798.

Videoguida per la navigazione in KosmosDOC.org

Il brano seguente è un frammento di trascrizione automatica (OCR) della pagina richiesta. Questo sistema di indicizzazione della Biblioteca digitale non liberamente visualizzabile mostra parzialmente ciascuna Entità Multimediale suddividendola in piccoli segmenti separati da «[...]» (medesimo periodo o primo periodo successivo) e da « /// [...] /// » (periodo successivo non adiacente). Per riscontrare nella pagina i termini ricercati suggeriamo l'uso di ctrl+F o analoghi, ove il proprio browser lo consenta.

Cultura Chi fu veramente [...] Oggi nel capoluogo [...] Firenze del quindicesimo secolo? La [...] ha oscillato tra [...] e la [...] presentano le manifestazioni nel [...] morte del mecenate e uomo di [...] parte della relazione di Nicolai [...] «La fortuna di Lorenzo [...] Europa», [...] verrà letta questa mattina a Firenze [...] del convegno organizzato per [...] di manifestazioni per il quinto centenario della [...] Lorenzo il Magnifico. Torneremo nei prossimi giorni [...] con la pubblicazione della relazione del professor Eugenio Garin. ///
[...] ///
Perchè la [...] morte non fu solo [...] la quale, per la riputazione e prudenza [...] io ingegno altissimo a tutte le cose [...] fioriva [...]. ///
[...] ///
In Francia, [...] al treno di un pronipote [...] Lorenzo nel 1547 teneva viva, nella seconda meta del [...] X VI, un interesse per I suoi antenati: nel [...] ritratto di Caterina de' Medici, [...] et mère des [...]. [...] scrivendo nel 1566, [...] Lorenzo [...] «il padre delle lettere» [...] p. Eppure, osserva Voltaire, Lorenzo apparteneva [...] «una [...] de [...] «una famiglia di semplici cittadini» [...]. Circa cento anni dopo, il [...] esponente [...] Voltaire, riprende il concetto del [...] d'oro laurenziano: «ce [...] lora [...] Florence fu [...] te [...] et [...] des nailon, che contiene questa [...] fu pubblicato nel [...] anni dopo, nel 1788, apparse [...] volume della monumentale Storia del declino e dulia caduta [...] Romano di Edward [...] nella quale egli elogia [...] e la formazione culturale [...] di Lorenzo, mecenate delle arti [...] and candidate in the [...] race», «giudice e concorrente nella [...] letteraria». In effetti, [...] di Iniziare la [...] grande opera, [...] aveva avuto [...] di scrivere una storia di Firenze sotto l Medici. E probabile che i [...] Lorenzo uomo di Stato, letterato e mecenate, [...] influito sulla decisione di William Ro-scoe, mercante [...] Liverpool, [...] di libri e di opere d'arte italiani [...] di scrivere la [...] Vita di Lorenzo de' Media [...] II Magnifico, libro pubblicato nel 1796 e tradotto In [...] ed italiano, il quale era destinato a [...] Impronta sulla fortuna di Lorenzo nella cultura [...]. Ammirava Lorenzo come mecenate [...] delle arti, come cultore [...] e come poeta, e [...] «uomo che tra quanti ne conta [...] e la moderna [...] storia può [...] preposto come un esempio [...] di profonda penetrazione, [...] versatile, e di mente [...]. Anche come uomo di Stato, [...] presenta», secondo Roscoe, «in un aspetto particolarmente [...]. [...] politica di Lorenzo contrasta [...] negative sul ruolo svolto dai Medici nella repubblica fiorentina, che sì andavano formando in Inghilterra; [...] tale elogio fu sottoposto, una ventina d'anni dopo, ad [...] critica spietata dallo storico ginevrino [...] de' [...]. La [...] Histoire des [...] du [...] Ose, pubblicata ira il 1807 [...] il 1818, esalta le libere istituzioni dei comuni italiani [...] Medio evo, ed in particolare quelle di Firenze, ed [...] Lorenzo di [...] in gran parte distrutta la [...]. Secondo il [...] Lorenzo «non ebbe mal [...] il suo proprio vantaggio: consolidò con sanguinose [...] privò i legittimi magistrati [...] loro attribuita per [...] libro di [...] fu immediatamente applaudito in [...] dove il suo elogio [...] medievale rispondeva alle idee del movimento di [...] proprio negli anni della grande legge di [...] che fu pubblicata, in traduzione inglese, una [...] carattere ideologico [...] di [...]. Anche in Italia, [...] che esisteva negli ambienti liberali [...] i comuni italiani del Medio evo coinvolse una reazione [...] storie [...] su Cosimo e" renzo de' Medici, storiografia che risaliva, in ultima analisi, a quella fiorentina [...] secolo X VI e che nella seconda metà del [...] era stata patrocinata dai Lorena. [...] Vita di Cosimo [...] il vecchio, pubblicata nel 1789, [...] commissione di Pietro Leopoldo, il cui padre era stato [...] successore [...] granduca di casa Medici; nel [...] egli aveva dedicato la [...] Vita di Lorenzo [...] il quale, egli afferma, «lu [...] principe del suo [...] a Giuseppe 11: in effetti, [...] di Lorenzo che risulta dal suo libro poteva servire [...] modello al dispotismo illuminato [...]. Lorenzo aveva soprattutto tre scopi [...] vita: «la gloria della patria, [...] grandezza della famiglia, il progresso delle ottime arti», [...] (p. Assai diverso il giudizio [...] prima delle rivoluzioni del 1848, Cesare Balbo [...] Sommario della storia d'Italia dopo la congiura [...] Pazzi, [...] scrive, «si -spense. Lorenzo, rimasto solo alla [...] rivolse poco meno che in signoria; non [...] rispettò la costituzione dello Stato». Allo stesso tempo, come mecenate, [...] fu «superiore forse a quanti furono, nei protettori [...] di lettere ed arti», [...] del Balbo, [...] campo politico e positiva . Era il più fiorentino [...] della vecchia stampa, [...] cristiano e platonico in [...] scuola, in realtà epicureo e [...]. [...] egli condivise ed aumentò, [...] De Sanctis, la corruzione della società fiorentina del suo [...] grande perfezione la nuova arte dello Stato, [...] deva a quella società, divenute le feste [...] letteratura mezzi di governo. Tal [...] tal principe. Il De Sanctis scrisse [...] della [...] Storia della letteratura italiana [...] dieci anni prima, nel 1860, era uscita [...] Civiltà [...]. Una stampa di Piana [...] Duomo; In alta: il giovane Lorenzo il Magnifico In [...] Benozzo [...] mostra fino al 30 [...] e dittici [...] romano Pizzi Cannella, il [...] pittore senza radici alla ricerca del colore Dopo [...] di assenza Piero Pizzi Cannella toma ad [...] Roma. Disposte lungo i muri [...] le grandi tavole [...] testimoniano un percorso interiore [...] coraggio di lavorare in solitudine, la ricerca [...] che contenga gli altri. Idee essenziali, bianco, nero e [...] del compensato. E i segni da [...] superfluo, [...]. Piero Pizzi Cannella ha [...] della memoria Sindone di abiti mai smessi, [...] solo riposti. E poi non per moda [...] per usura, quantomeno per non [...] con la segreta speranza [...] di [...] più essenziali e sgomenti La [...] dei materiali, supponi, pasta tonale, scolature di acquaragia, essenza [...] «porca» del vestito sfrangiato alla fine della [...] poi diventa quinta «praticabile», misure [...] centimetri, quantità [...] poi. Piero Pizzi Cannella e [...]. Mai ridondante la spatola [...] stessa il diritto di scoprire, con la [...] supporto, sogni spezzati e dissolti nella calcina [...] volte sul vestito, [...] di parola o più [...] nel corredo del quadro con tonfo monocromo [...] I [...] di passate abitatrici. Piero Pizzi Cannella [...] del mondo estrae [...] essenziale e solo [...] da pittore e unicamente [...] scena del e sul compensato non recita [...] di cerimonie austere, sponsali, processioni interminabili di [...] terminate e sempre pronte a ricominciare, forse [...] sacrilega di se stessa. Quando diventa netta la [...] del pittore, tra [...] sfumato e [...] della forma voluta sulla [...]. Fare splendidamente faticoso e [...] e soffice. Fin dalle prime volte [...] Pizzi Cannella dipingeva [...] era [...] momento dal quale dipendere. [...] giusta con I materiali [...] di lavorare in solitudine, la [...]. Colpisce anche [...] il duplice e contraddittorio aspetto [...] di Lorenzo, che dal tempo di [...] in poi caratte-rizzò la [...] fortuna italiana ed [...] che [...] particolare nella Firenze, del Risorgimento, [...] attribuiva alla politica [...] di Lorenzo, il latto che [...] avesse sentito il bisogno di [...] per non [...] espresso un giudizio su di [...]. Come uomo di Stato lo [...] ognuno a [...] posta; uno straniero interverrà mai [...] sistemazione fiorentina del rapporto fra delitto e castigo ("in [...] von [...] se non vi 6 chiamato». Pochi anni dopo la [...] Storia della letteratura italiana. Il Capponi, ricorda che, verso [...] fine della [...] Vita, [...] molti pareva Lorenzo avvicinarsi al [...] un giudizio sulla veridicità di [...] voce; pelò egli afferma che Lorenzo [...] «natura [...] anima di principe»; e lo [...] grandezza [...] età splendida che finiva» (li, [...] 165). E una biografia di Lorenzo, [...] del [...] di gran lunga superiore [...] Roscoe, che egli accusa di «non [...] penetrato dietro la splendida [...] ai Lorenzo» e di «non [...] conosciuto le circostanze politiche». In effetti il libro [...] pubblicato nel 1874 e [...] al suo vecchio amico Capponi. Il [...] il quale visse per [...] Firenze, poteva quasi [...] in questa città il [...] storiche che allora fiorivano in Germania, e [...] incisero [...] del suo libro. Era anche [...] grado di valersi dei materiali [...] che in [...] anni furono pubblicati in talia, [...] storico italiano, fondato a Firenze [...] 1842, del quale fu assiduo collaboratore. Per essendo, nelle sue [...] egli critica le tendenze autocritiche di Lorenzo, [...] che abbia mirato al principato; seguendo Guicciardini, [...] politica [...] in Italia: e fa [...] su Lorenzo espresso dal Guicciardini nelle sue Storie [...] di recente pubblicate, secondo cui «sotto lui [...] lussi in libertà», ma che «nondimeno. Nella prefazione del suo [...] ne giustifica la [...] dopo quello del Roscoe, [...] maggiore disponibilità di materiali documentari e sulle [...] studi storici. Sin d allora, sia [...] le questioni poste dalla ricerca storica, hanno [...] e le fonti storiche su Lorenzo ed [...] a disposizione degli studiosi sono [...] aumentate e stanno aumentando [...]. E poi la sospensione del [...] della sintesi [...] che invade restringendo, la stessa [...] lo screpolato abito [...] per diaspora di colore Indica [...] del morbo monocromo. È proprio il morbo, [...] a bestemmiare la grandezza [...] pittorico. Nel mito fatale [...] uscito in Italia il [...] Gabriella De Ferrari Madre e figlia come [...] Una nuvola sulla sabbia», ambientato in Italia [...] America Latina, è l'opera prima di una scrittrice [...] peruviana, ma ormai definitivamente americana. Critica d'arte e gallerista, Gabriella De [...] ha costruito un romanzo [...]. Al centro della vicenda il [...] conflittuale tra una madre, presenza fluttuante ma decisiva, e [...] figlia sensibile ma risoluta. ANTONELLA [...] Gabriella De Ferrari è una [...] donna bruna, gentile con un aspetto risoluto e. Vive a New York [...] e due figli, ha una delle più [...] di arte contemporanea, ha diretto fino a [...] Art di Boston ed [...] il suo primo romanzo, A [...] on [...] tradotto in italiano per [...] Longanesi [...] Una nuvola sulla sabbia [...]. Sette anni di lavoro [...] corale» ambientata tra [...] e [...] durante gli anni del [...] seconda guerra mondiale. Da un piccolo, immaginario [...] ligure, attraverso matrimoni, separazioni, incontri fortuiti, la [...] Buenos Aires e poi il piccolo stato di [...] (un Perù di fantasia). Due «eroine», una madre. Dora, e una figlia, Antonia, [...] gli altri personaggi, ognuno, a suo modo, protagonista di [...] piccola [...] in una rete di relazioni [...] curiosa, a tratti morbosa. Dora è una figura negativa, [...] affascinante, controcorrente rispetto alla [...] cultura (di modestissime origini) e [...] ai tempi. La [...] vita scorre aldi sopra di [...] spessa cortina [...] che [...] separa dal resto del mondo, [...] sicura, testarda, fredda calcolatrice, moglie e madre contro se [...]. II suo alter ego [...] figlia Antonia, sensibile, timida, bisognosa di affetto. Il conflitto tra le [...] la crescita di Antonia, con la maturità [...] di una ragazza che della madre odia [...] che, alla fine e costretta a riconoscere [...] genitrice. Intorno parenti, amici, genitori [...] povertà e miseria. Soprattutto l'incontro tra due [...] geografici e mentali in anni [...] problematici. Scritto rispettando diversi punti [...] scambio epistolare, alla confessione. Una nuvola sulla sabbia [...] di «minimalista», ricorda, invece, rimpianto dei grandi [...] o la contemporanea narrativa suda-mericana. Quali sono 1 suol [...] De [...] ai classici, come Mann [...] fa sempre piacere [...] della [...] contemporanea mi piacciono autori [...] Garcia Mar-quez, Jorge Luis Borges, John Updike, [...] Kazuo [...] Andrea [...]. Ma, per quanto Importante, [...] storia appare piuttosto come [...] centro apparente. Lo spunto originale è [...] assimilazione e di incontro tra culture diverse, [...] ho vissuto in maniera diretta. Mi interessa la gente [...] un posto [...]. Non credo che il [...] Dora e Antonia abbia poi preso il sopravvento, [...] dei cardini della storia. La protagonista [...] comunque Antonia, mentre Dora [...] altro un espediente, se vogliamo, per creare [...]. Ha lasciato [...] il mondo [...] figurativa per Inseguire [...] «sogno» [...] scrivo per molte riviste [...] consulente di due musei di [...] e vado ancora in [...] e laboratori, alla ricerca, di giovani talenti. In ogni caso, una [...] fotografica è quella che guida anche la [...]. Anche ora che mi [...] un secondo romanzo e in un libro [...] rendo conto di quanto il mondo delle [...] importante per me. E forse non è [...] Martin [...] ba già acquistato I [...] un film da questa [...] primo prova. Come mal ha scelto [...] il periodo precedente alla [...]. Mi sentivo comoda, protetta [...] non avevo vissuto, ma di cui avevo [...]. Un primo passo verso [...] cui parlavamo prima. Piero Pizzi Cannella: [...] titolo» trittico olio e [...] del colore è il pittore che decide [...] del silenzio, del vuoto silenzioso [...] ha definitivamente raggiunto quel [...] nella certezza incontaminata clic è il dubbio, [...] si deve sollecitare in chi guarda e [...] della chiara rappresentazione. [...] le immagini si sommano senza [...] nulla e senza lasciare nulla al caso. Anche Edipo, Mammona, Crono [...] dietro certo, ma anche parole laceranti, improvvisi [...] vestigia, brulichìi di carne rappresa grigia. [...] avventura [...] ando il colore scorge Ulisse, [...] tragedia quando [...] di Edipo. Può anche darsi che [...] piani e campi lunghi di vago sentore [...] delle inquadrature [...] ma poi 6 silenzio. Quello che conta [...] il silenzio della pittura: Piero Pizzi Cannella lo sa. La pittura, quella vera, [...]. Ed è proprio questa [...] ereditato dalla storia del colore a determinare [...] fatalismo di essere solo c di vagabondare [...] sarcasmo e meticolosa cura, tra stigli e [...]. Alla ventura di un [...] moto di esistenza fra corredi di antiche [...] essere riscoperte, certe di possedere magnificenze e [...]. ///
[...] ///
Alla ventura di un [...] moto di esistenza fra corredi di antiche [...] essere riscoperte, certe di possedere magnificenze e [...].

(0)
(0)


Nota sulla tutela della privacy. e Nota sulla tutela del copyright.

Nonostante i continui tagli che il settore culturale è costretto a subire - biblioteche storico/letterarie ed Archivi storici in particolare -, nell'epoca del Web 2.0 non termovalorizziamoci!La funzione di servizio pubblico sia essa offerta da un Ente pubblico o privato ha un costo; affinché il progetto possa mantenersi e continuare ad essere sviluppato sarebbe necessario un sostanzioso finanziamento pubblico, ma in sua assenza? Sareste disposti ad "adottare" una pagina e renderla fruibile a tutti in una rigorosa logica senza scopo di lucro?
Visualizza: adotta una pagina della Biblioteca digitale KosmosDOC

Consultazione gratuita del cartaceo in sede: .

Biblioteca Digitale


Perché è necessario essere utente di una biblioteca abilitata al sistema KosmosDOC per visualizzare la descrizione catalografica, le istanze materiali nei singoli inventari, la trascrizione completa e l'oggetto digitalizzato?
Il progetto è senza scopo di lucro, ma purtroppo le spese sono ingenti. Da alcuni anni IdMiS - Istituto della Memoria in Scena (ONLUS) -, anche grazie al Comitato promotore Fondazione Giovanni Frediani ed all'Associazione Culturale Controtempo, ha investito molte risorse sia monetarie che umane nella progettazione del sistema, nella traduzione digitale del proprio patrimonio archivistico, bibliografico - specialmente dell'emeroteca -, biblioteconomico, e museale; in assenza di un contributo pubblico minimamente adeguato ci vediamo costretti a chiedere alle biblioteche che vorranno aderirvi ed indirettamente agli utenti la condivisione dei costi e/o la partecipazione attiva all'elaborazione delle unità bibliografiche che ciascun ente vorrà inserire per il prestito digitale interbibliotecario.
Il sistema condivide già oltre settecentomila Entità Multimediali, di cui gran parte afferenti alla Biblioteca digitale.

(42)
(1)


Ultimo post:

inserito da il 22/09/2016 05.52.58


La digitalizzazione/elaborazione dal cartaceo alla Biblioteca Digitale, relativamente all'emeroteca riguarda (in parentesi quadra consistenza detenuta ed altre annotazioni; * ove lavorazione tuttora in corso):

Periodicità non quotidiana

Belfagor. Rassegna di varia umanità [1946-1961 direttore Luigi Russo; 1961-1998 direttore Carlo Ferdinando Russo]

(58)


(24)

Cinema Nuovo [serie quindicinale diretta da Guido Aristarco 1952-1958]

(19)

Città & Regione [1975-1976*]

(17)


(21)

Interstampa [1981-1984*]

(18)

Marxismo Oggi [1988-1991*]

(19)

Nuovi Argomenti [1953-1965]

(28)

L'Orto [1937]

(15)

Paragone. Arte [le serie dirette da Roberto Longhi, 1950-1970]

(27)


(17)


(18)

Rinascita [1944-1962 mensile, 1962-1989* settimanale, marzo 1989 numero 0 direttore Franco Ottolenghi, 1990-1991* Nuova serie direttore Asor Rosa]

(43)

Teatro in Europa [1987-1997*]

(17)

Vita cecoslovacca [1978-1984*]


(17)

Quotidiani

Avanti! Quotidiano del Partito Socialista Italiano [1943-1990* edizioni di Milano e Roma]

(51)

Brescia Libera [1943-1945]

(18)

Granma. Organo oficial del Comite Central del Partido Comunista de Cuba [1965-1971*, 1966-1992 riduzione del Resumen Semanal]

(28)


(32)

Ordine Nuovo [1919-1925]

(22)

Corriere della Sera [1948* annata completa «Nuovo Corriere della Sera»]

(24)

Umanità Nova [1919-1945]

(20)



(57)


Eventuali segnalazioni dei propri interessi potranno influire sulle priorità di lavorazione. Per un elenco di tipologie differenti (monografie, enciclopedie, materiale discografico e non book material) o delle consistenze minori, oppure per informazioni sul prestito bibliotecario/interbibliotecario: .





Filtro S.M.O.G+ disabilitato. Indici dal corpus autorizzato

visualizza mappa Entità, Analitici e Records di catalogo del corpus selezionato/autorizzato (+MAP)