→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: NO FILTRO (BD NON AUTORIZZATA)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Pagina da Preview Biblioteca Digitale--Pagina de «l'Unità-Nuova Serie(PCI)-Nazionale del 1967»--Id 1639880940.

Videoguida per la navigazione in KosmosDOC.org

Il brano seguente è un frammento di trascrizione automatica (OCR) della pagina richiesta. Questo sistema di indicizzazione della Biblioteca digitale non liberamente visualizzabile mostra parzialmente ciascuna Entità Multimediale suddividendola in piccoli segmenti separati da «[...]» (medesimo periodo o primo periodo successivo) e da « /// [...] /// » (periodo successivo non adiacente). Per riscontrare nella pagina i termini ricercati suggeriamo l'uso di ctrl+F o analoghi, ove il proprio browser lo consenta.

Che cosa è cambiato da [...] tempo? Vent'anni o anche 22. ///
[...] ///
[...] provato di persona. Quando dicci anni fa [...] una campagna a favore del controllo delle [...]. Dopo la prima trasmissione [...] di lettere anonime firmate « un vero [...]. Si ripeteva che in [...] Stato [...] tanti credenti ogni tentativo di ingerenza nei [...] deve essere respinto con sdegno. Ci si accusava di [...] lanciare la teoria di un sol figlio [...] persino il vecchio proverbio polacco che dice: [...] Colui [...] Dio ha creato, non muore di fame [...]. Quel che avete detto [...] di tutte le donne come me. Avevo 19 anni quando [...]. Dopo un anno nacque [...] dopo un anno e mezzo il secondo, [...] e il quarto. ///
[...] ///
Che cosa ho avuto [...] In quali condizioni sono costretta ad allevare i [...] Meglio non [...]. Mio marito nò ha [...] ANCHE PER [...] Presidente della [...] « Mi avevano dato il [...] nome dì Romualdo e mia madre, potentemente [...] ha cominciato fin dal primo [...] a chiamarmi Micio. Tutta Milano mi chiama [...]. Micio anche per [...] ». Non può esserci. Ci ha già pensato [...] Padre Eterno a [...]. Preoccupiamoci piuttosto di non [...] Suoi piani ». SI nota una m«g-. E nonostante sia sposato [...] vuole sentirsi libero. E per giunta ride: " A te basta dare la mano. Vorrei che la mia [...] alla radio, affinchè servisse da avvertimento per [...] che esse perdano la loro giovinezza e [...] ». In aiuto vennero i [...] di campagna e persino alcuni sacerdoti. Entrare in un campo [...] dominio delle proibizioni e delle indicazioni della [...] per nulla facile. La [...] che permette. In casi giustificati, di [...] fu senza dubbio un momento importante della [...] pratiche illegali fino ad allora svolle da [...] e dietro salati compensi, venivano deferite alle [...] ospedali. Ma non si trattava [...] possibile [...] della maternità sotto lo [...] medici e in opportune condizioni sanitarie. Nel 1957 nacque cosi [...] Maternità Cosciente, che innanzitutto iniziò la [...] battaglia contro ogni tipo [...] e illegale. Per far questo era necessario [...] conoscere i vari metodi per prevenire la maternità. [...] organizzati corsi [...] 2000 medici e 2500 levatrici. In [...] un secondo momento. Tutta questa attività assistenziale [...]. Quella specie di congiura [...] era regnata fino allora su problemi in [...]. [...] organizza inoltre migliaia di [...] un programma di 32 ore sul controllo [...] sessuale nelle ultime due [...]. Ora ci si trova ad [...] nuova fase. La vita stessa ha [...] il programma della Associazione. II superamento degli ostacoli [...] e delle vecchie abitudini ha permesso il [...] coscienza nuova sul problema della propria esistenza [...] famiglia. [...] del limite di età. [...] sorto così il Centro dì [...] sulla famiglia contemporanea, dove gli studiosi, i [...] e tutti i membri [...] che sono oggi diverse migliaia. Consigli prematrimoniali, consigli matrimoniali, [...] che non fanno più paura e non [...] nessuno. [...] sufficiente telefonare al numero 446937 [...] Varsavia. E la ditta « [...] » creata dalla stessa Associazione [...] Maternità cosciente, produce oggi gli antifecondativi, che [...] vendita non solo nelle farmacie e nelle [...] nelle edicole dì giornali e nelle tabaccherie. Un intero complesso di fattori [...] influito [...] politica demografica, sulle trasformazioni nella [...] della famiglia, sui suol costumi ed abitudini. Primo: fra gli otto [...] impiegate nella economia nazionale quasi la metà [...]. Secondo: [...] economica femminile, [...] professionale non poteva non [...] sui rapporti familiari (la divisione [...] doveri, il [...] di forze) e infine anche [...] controllo delle nascite. Terzo: la gente, ovunque, [...] Polonia, vuole vivere meglio, in maniera più moderna. ///
[...] ///
[...] un fatto positivo [...] di una organizzazione che aiuta [...] evitare e risolvere i conflitti familiari e che contribuisce [...] formazione di una famiglia consapevole e responsabile. Sol tanto cosi si [...] sereno ai figli veramente desiderati. [...] i mille studenti non si [...] allo scandalo [...] « Giustino Fortunato »/ «matusa» [...] scacciato la preside e la democrazia I « matusa [...] in questo caso sono i notabili del consiglio [...] . [...] ragazzi [...] Commerciale «Giù. Forse, fra qualche tempo. La preside c stata [...]. Per tre giorni, rischiando [...]. Hanno formato un corteo, [...] chilometri a piedi. ///
[...] ///
Si sono rivolti ai [...] spiegazione, un conforto: ma quelli hanno paura, [...] fa fare. Tutte le presidi sono [...]. Dopo di ciò non meraviglia [...] dire [...] profondamente delusi e indignati [...] che questo tipo di « [...] » non è quello che loro vogliono. La democrazia che aveva [...] era [...] cosa: erano contenti ì [...]. E là dove era accaduto, [...]. [...] una donna di 56 anni. A [...] come ci è capitato, durante [...] manifestazione scolastica, ci si accorge subito che oltre ad [...] una educatrice molto preparata, è anche una donna estremamente [...] quasi ingenua. [...] di amministrazione [...] (un ex monarchico passato nella [...]. D'Ambrosio, un avvocato e un [...] di dogana) non è mai riuscito a [...] giù certi atteggiamenti della signora [...]. Quando finalmente riuscì ad [...] distaccata al rione Traiano (un immenso quartiere [...] sede centrale è al Vomero) la preside [...]. Aiutò a scaricare i [...]. Poi voleva organizzare la [...] che fosse più vicina, ed aderente, [...] di ogni giorno: per [...] far esercitare in chimica i ragazzi, facendo [...] organolettiche sugli alimenti? Ma questo disegno non [...] porto: andavano in porto invece le gite [...] organizzava: in Francia, per [...] migliori alunni di francese, in visita alle [...]. E ci venivano in [...] ancora: a discutere, a chiedere consigli per [...] lavoro, per essere aiutati a trovare un [...]. Ancora più felici erano [...] mi senz'altro interessante quella scuola dove erano [...] dove dovevano discutere francamente: come lo fate [...] C'è fracasso in casa, ha un tavolino, [...] per lui? La preside li conosceva uno [...] suoi alunni, sapeva se davvero si erano [...] se ce la facevano con la salute: [...] chiamata a discutere le ragioni del voto [...] la [...] one sul rendimento di [...]. E [...] rimerito dava buoni risultati agii [...] sempre. Ma tutto questo era considerato [...] lesivo [...] dignità della scuola ». [...] poco a far venire [...] voile basta lettera anonima. Arriva [...] si chiude in segreteria, [...] interroga qualche alunno, qualche ingegnante. Alcuni approfittano [...] per manifestare la propria [...] («Si [...] meglio prima, senza problemi, senza stare a [...] con gli alunni»). Dopo [...] interrogatorio » degli allievi, c'è [...] esce piangendo, disperandosi perchè gli sembra d: [...] detto, frastornato, intimidito, coso non [...]. Davanti alla commissione di [...] gli addebiti contro la preside, tranne uno: [...] durante un giorno di scuola in contrasto, [...] la consuetudine. Ma ormai quella [...] incompatibilità » con il consiglio [...] « [...] » che per tanto [...]. ET stato un gesto [...] tre giorni di sciopero, lo sdegno degli [...] perchè credevano davvero che in una scuola [...] democrazia. Eleonora Puntillo Chiede fischi [...] 1 [...] la parrucca, [...] salta due secoli e [...] -Il pubblico, in ogni città dove è presentata [...] appassiona alla feroce satira [...] coniugale -1 versi finali: [...] Maraviglia [...] / che in Italia il divorzio non [...] se il matrimonio italico è un divorzio?» Il Divorzio [...] Vittorio Alfieri è una commedia: una delle [...] conosciute commedie di questo autore cosi fieramente [...]. Una commedia di costume, [...] contro i mali del suo tempo, i [...]. Come in tutte le sue [...] anche in questo Divorzio. Alfieri attribuisce alla tirannide [...] la miseria, [...] sbagliata, la corruzione dei [...]. Ma chi sono i [...] I monarchi, le leggi, la Chiesa? [...] non lo dice, e [...] tirannide sfuggente e astratta e pur dominante, [...] nel tema del Divorzio sta la bruciante [...]. Chi sono oggi i tiranni, [...] sono? [...] la società stessa che stritola [...] e lo spinge [...] vortice del consumismo, [...] schiavo degli oggetti. Questa società e chi [...] leve di comando. Non c'è un [...] da odiare e contro [...] rabbia deve esplodere contro i miti e [...] del benessere. [...] la rabbia dei giovani, dei [...] e dei capello ni. Di questa rabbia è [...] che [...] scrisse quasi duecento anni [...] questa rabbia che le platee applaudono come [...] capitato di vedere. Il Divorzio non è [...] un divorzio, ma di un matrimonio. Un matrimonio uguale a [...] altri matrimoni di quei tempi, un matrimonio [...] che [...] appunto lo chiama [...] divorzio ». Lucrezia, ragazzina corrotta di [...] della borghesia genovese, deve sposare Prosperino, giovane [...] innamorato di lei. Lucrezia vuole sposarsi non [...] ami Prosperino, semplicemente perché il [...] potrà [...] quegli [...] e quelle « libertà » [...] la [...] vita di fanciulla non le [...]. ///
[...] ///
E come amante, naturalmente Lucrezia [...] così alla madre, furiosa [...]. Questi sono i personaggi, [...] che si svolge in cinque, rapide, [...] scene. E c'è un altro [...]. Un [...] travolto dalle vicende e [...] cui non ha la forza di opporsi [...] preoccupazione sono i denari. Il padre è avaro [...] e quieto vivere lascia che Lucrezia [...] il vecchio, non si [...] privata della moglie, non cerca di fermare [...] ni amanti. Complice e responsabile, è però [...] lucido da vedere il male anche se non vuole [...] perché [...] significherebbe perdere prestigio e quattrini. Però è lui (Achille Millo) [...] le feroci battute finali: [...] Maraviglia [...]. E aggiunge (Millo avanza [...] e si strappa la parrucca e torna [...] tempi nel declamare): [...] Spettatori fischiate a tutto [...] gli attori e [...] e voi stessi / [...] debito ai vostri usi ». [...] ar Tira, furioso, su [...] grida di bravo, bravo urlate da giovani [...]. La compagnia del Teatro Stabile [...] da A-chille Millo ha allestito la commedia [...] di un giovane. Paolo Giuranna, e [...] portata al pubblico per [...] ad Asti, sotto il patrocinio del centro [...] alfieriani. Sette applausi [...] scena della commedia. In alto: Achille [...] aperta c, finito lo [...] che veniva a congratularsi con noi ». E dopo Asti, Biella, [...] Biella Piacenza e poi Ancona, Teramo. ///
[...] ///
In una corsa faticosa e [...] per tutta Italici. La gente applaude, dappertutto. La gente si diverte, [...]. Achille Millo, gli occhi [...] segnati di stanchezza dice: [...]. [...] è stata di Paolo Giuranna. Non è una propaganda per [...] divorzio, questa commedia, piuttosto uri attacco [...] familiare così com'era, a quei [...] ». Nella grande borghesia, per [...] matrimoni di comodo tra gli eredi degli [...]. Per questa gente matrimonio [...] davvero la stessa cosa ». Infatti non [...]. Esplicita è soltanto la [...] non è uguale per tutti ed il [...] solo su chi non ha i mezzi [...] per [...]. Solo che a Milano, la [...] esce da teatro e [...] se ne dimentica, travolta [...] corsa della vita cittadina. Nei paesi, no. Nei paesi [...] gente ricorda c discute. Per questo io amo [...] lavorando adesso: nei teatri gelidi e bellissimi [...] dove per anni nessuna compagnia aveva messo [...] il pubblico è un pubblico senza mode [...]. Dove quelli che, come [...]. Eravamo partiti dal divorzio, [...] Divorzio [...] e il discorso ci [...]. Non è questo che [...] e in noi stessi quando andiamo recitando [...] Divorzio, cosi paurosamente piene di vizio. Ma il riconoscimento di [...] che ci sta portando tutti [...] di un burrone in [...] non c'è più e [...] robot, e la rivolta contro questa situazione [...] smanioso di fare qualcosa per [...]. ///
[...] ///
Noi recitare [...] e voi? ». Annamaria Rodari In città [...] fragili i bambini nelle [...] dalle statistiche: troppi difetti del corpo e [...] i rimedi in atto [...] La mancanza di aria [...] lo sport, di [...] prevenzione mina la salute [...] Un problema aperto ed urgente da porre [...] e di tutta la [...] non c'è rotocalco che [...] un paio di pagine alla [...] di fotografie di pupi [...] che non organizzi periodicamente un concorso per [...] più bel bimbo ». In effetti la realtà [...]. Cinque milioni di ragazzi italiani [...] Sa [...] esatta della popolazione in età [...] è affetta da lesioni funzionali [...] interessano [...] scheletrico. Diffusissime sono le alterazioni [...] circolatorio. Il gravissimo fenomeno colpisce [...] ragazzi che risiedono nei grandi centri: Roma. ///
[...] ///
Palermo, ma nemmeno la [...]. Una recente indagine condotta dai [...] del Centro [...] d; [...] in provincia di Siena [...] scolastica del Comune (241 alunni [...] scuole elementari. Numerosi quelli che presentavano [...]. Nevrosi [...] inchiesta fatta in 53 scuole [...] Roma su 6. Ogni possibile positiva conclusione che [...] volesse far discendere dai due dati citati è annullata [...] constatazione che di questi 6. Ma di queste paurose [...] di parlare, nel nostro paese. Quasi clandestina è la [...] giunta una inchiesta condotta dai Centri Medici Psi [...]. [...] venne alla luce che 4. In un quartiere di Roma, [...]. Duecento di essi [...] pari alla percentuale del 61. Cosa siano i paramorfismi e [...] è abbastanza noto: i primi [...] alterazione della forma [...]. I [...] considerano le alterazioni congenite [...] forma del corpo stabili ed evolutive con [...] organi di movimento. Si tratta, in genere, [...] possono scomparire con appropriato intervento. I paramorfismi e 1 [...] preoccupante fenomeno dei nostri tempi: a Bologna [...] dei ragazzi ne è colpito; l'indice sale [...] Bolzano dove arriva al 7896. A Torino anni di [...] prof. ///
[...] ///
Dal Monte della Federazione Medico Sportiva, [...] accertato che la percentuale dei ragazzi non [...] raggiunge la percentuale del [...]. ///
[...] ///
Se dunque si guarda [...] il bimbo vispo e paffuto della pubblicità [...] preoccupanti. I medici invocano misure [...] argine al dilagare delle inedie che minacciano [...] mani: chiedono spazi liberi, vaste zone di [...] scuole organizzate anche per lo sport, la [...] i bambini di correre, di respirare, di [...] giorno la salute. La città moderna, invece, [...] è sempre più nemica dei cittadini e [...] figli: è ora che Io Stato se [...] e prenda dei provvedimenti urgenti. Le cifre testimoniano che [...] rimandare il problema. ///
[...] ///
Le cifre testimoniano che [...] rimandare il problema.

(0)
(0)


Nota sulla tutela della privacy. e Nota sulla tutela del copyright.

Nonostante i continui tagli che il settore culturale è costretto a subire - biblioteche storico/letterarie ed Archivi storici in particolare -, nell'epoca del Web 2.0 non termovalorizziamoci!La funzione di servizio pubblico sia essa offerta da un Ente pubblico o privato ha un costo; affinché il progetto possa mantenersi e continuare ad essere sviluppato sarebbe necessario un sostanzioso finanziamento pubblico, ma in sua assenza? Sareste disposti ad "adottare" una pagina e renderla fruibile a tutti in una rigorosa logica senza scopo di lucro?
Visualizza: adotta una pagina della Biblioteca digitale KosmosDOC

Consultazione gratuita del cartaceo in sede: .

Biblioteca Digitale


Perché è necessario essere utente di una biblioteca abilitata al sistema KosmosDOC per visualizzare la descrizione catalografica, le istanze materiali nei singoli inventari, la trascrizione completa e l'oggetto digitalizzato?
Il progetto è senza scopo di lucro, ma purtroppo le spese sono ingenti. Da alcuni anni IdMiS - Istituto della Memoria in Scena (ONLUS) -, anche grazie al Comitato promotore Fondazione Giovanni Frediani ed all'Associazione Culturale Controtempo, ha investito molte risorse sia monetarie che umane nella progettazione del sistema, nella traduzione digitale del proprio patrimonio archivistico, bibliografico - specialmente dell'emeroteca -, biblioteconomico, e museale; in assenza di un contributo pubblico minimamente adeguato ci vediamo costretti a chiedere alle biblioteche che vorranno aderirvi ed indirettamente agli utenti la condivisione dei costi e/o la partecipazione attiva all'elaborazione delle unità bibliografiche che ciascun ente vorrà inserire per il prestito digitale interbibliotecario.
Il sistema condivide già oltre settecentomila Entità Multimediali, di cui gran parte afferenti alla Biblioteca digitale.

(43)
(1)


Ultimo post:

inserito da il 22/09/2016 05.52.58


La digitalizzazione/elaborazione dal cartaceo alla Biblioteca Digitale, relativamente all'emeroteca riguarda (in parentesi quadra consistenza detenuta ed altre annotazioni; * ove lavorazione tuttora in corso):

Periodicità non quotidiana

Belfagor. Rassegna di varia umanità [1946-1961 direttore Luigi Russo; 1961-1998 direttore Carlo Ferdinando Russo]

(60)


(25)

Cinema Nuovo [serie quindicinale diretta da Guido Aristarco 1952-1958]

(20)

Città & Regione [1975-1976*]

(18)


(22)

Interstampa [1981-1984*]

(19)

Marxismo Oggi [1988-1991*]

(20)

Nuovi Argomenti [1953-1965]

(29)

L'Orto [1937]

(16)

Paragone. Arte [le serie dirette da Roberto Longhi, 1950-1970]

(28)


(18)


(19)

Rinascita [1944-1962 mensile, 1962-1989* settimanale, marzo 1989 numero 0 direttore Franco Ottolenghi, 1990-1991* Nuova serie direttore Asor Rosa]

(44)

Teatro in Europa [1987-1997*]

(18)

Vita cecoslovacca [1978-1984*]


(18)

Quotidiani

Avanti! Quotidiano del Partito Socialista Italiano [1943-1990* edizioni di Milano e Roma]

(52)

Brescia Libera [1943-1945]

(19)

Granma. Organo oficial del Comite Central del Partido Comunista de Cuba [1965-1971*, 1966-1992 riduzione del Resumen Semanal]

(29)


(33)

Ordine Nuovo [1919-1925]

(23)

Corriere della Sera [1948* annata completa «Nuovo Corriere della Sera»]

(25)

Umanità Nova [1919-1945]

(21)



(58)


Eventuali segnalazioni dei propri interessi potranno influire sulle priorità di lavorazione. Per un elenco di tipologie differenti (monografie, enciclopedie, materiale discografico e non book material) o delle consistenze minori, oppure per informazioni sul prestito bibliotecario/interbibliotecario: .





Filtro S.M.O.G+ disabilitato. Indici dal corpus autorizzato

visualizza mappa Entità, Analitici e Records di catalogo del corpus selezionato/autorizzato (+MAP)