→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: NO FILTRO (BD NON AUTORIZZATA)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Pagina da Preview Biblioteca Digitale--Pagina de «l'Unità-Nuova Serie(PCI)-Nazionale del 1979»--Id 1639862941.

Videoguida per la navigazione in KosmosDOC.org

Il brano seguente è un frammento di trascrizione automatica (OCR) della pagina richiesta. Questo sistema di indicizzazione della Biblioteca digitale non liberamente visualizzabile mostra parzialmente ciascuna Entità Multimediale suddividendola in piccoli segmenti separati da «[...]» (medesimo periodo o primo periodo successivo) e da « /// [...] /// » (periodo successivo non adiacente). Per riscontrare nella pagina i termini ricercati suggeriamo l'uso di ctrl+F o analoghi, ove il proprio browser lo consenta.

[...] di discorsi e articoli [...] temporale e sui problemi della [...] democratica (autunno [...] 1979): testi provocati [...] attualità politica ma assai spesso [...] di quei motivi generali che hanno fatto del « [...] » un fenomeno specifico, a sé stante della nostra [...] postbellica. Vi sono anzi [...] un forte segno auto-biografico, [...] riversano tutta una filosofia e una moralità [...] esclusive, e in cui si disegna, come [...] fedeli da non contaminare, un autoritratto a [...] colpo di pennello, quello [...]. Si sente come [...] di tirare tutte le [...] pratica e di pensiero, come la preoccupazione [...] critici [...] futuro i parametri certi [...] su quello che egli ha fatto e [...]. Il rapporto con Aldo Moro Questo [...] di definitivo autoritratto esplode con la tragedia [...] Moro. Una lettura psicologica dei [...] alla tragedia metterebbe probabilmente in risalto il [...] la propria vicenda con quella di Moro [...] perché lui e non [...] anche io con lui? « Egli, come [...] chiave (articolo [...] maggio 1978) di questa [...]. Ma, al di là [...] è [...] giudizio politico concreto che [...]. E quel filo ha [...] politiche de Mai-,. Moro, presidente del Consiglio, [...] di Bari la questione di «una qualche [...] del PCI alla maggioranza »; La Malfa [...] tra democristiani e comunisti [...]. Tutti e due sicuri [...] e nazionale del PCI e certi della [...] apporto. La questione comunista è [...] che conduce il sodalizio La [...] a impostare e gestire [...] coraggioso del trentennio. E quando Moro viene [...] La Malfa vede e dice subito, quasi grida, la [...] vo-luto colpire [...] di coraggio e di [...] Berlinguer non ne è meno vittima di Moro [...] maggio "78). Contrariamente [...] sinistre democristiane. La Malfa non ha [...] ai comunisti di essere usciti dalla maggioranza [...]. Al contrario, ha considerato [...] ne ha indicato con termini sprezzanti i [...]. La Malfa si era [...] sulla questione [...] nel sistema monetario europeo [...] pur rilevante, non tale da compromettere la [...] democratica. Con severità egli si [...] al sindacalismo cattolico dicendo loro: com'è [...] che voi, che dite [...] in un sistema occidentale. La praticabilità di quella [...] tutto affidata a quella che egli considerava [...] PCI verso la [...] zione dei vincoli e [...] una « società occidentale» da [...] in sé, cioè strutturalmente, [...] modificabile. Il rinnovamento non è, [...] applicabile alla struttura ma solo alla soprastruttura, [...] agenti politici e sociali: « il problema [...] capitalismo, che è un meccanismo per cosi [...]. Il problema è delle [...] sociali, e soprattutto delle forze di sinistra [...]. E ancora: « non [...] modo di produzione è in crisi ma [...] i governi, le forze politiche, le forze [...] ne rendono « estremamente difficile il funzionamento [...]. Dunque la critica del [...] alla [...] mito. Un « vezzo » [...] della nostra arretratezza recente. [...] si misura la incomprensione [...] La Malfa verso la critica concreta del marxismo [...] italiano. Anche [...] decennio, dopo la fine [...] » e la crisi della panacea [...] un vero confronto di [...] operaio egli non lo ha condotto. Anche nei famosi contraddittori [...] Amendola [...] Ingrao [...] da lui rivendicati come [...] incivilimento dello scontro politico [...] egli ha accettato di [...] epifenomeni, il sistema essendo accolto come. La [...] laicità si applicava agli effetti [...] alle cause immediate. Non [...] in lui solo il [...] teleologia, ma il rifiuto metodico di ogni [...] sistema. A questa visione resta [...] ultimi anni, cosi che viene da apprezzare [...] prova dì coraggio politico ch'egli ha prodotto. ///
[...] ///
[...] un dato emergente di questa [...] 1979, che ci obbliga [...] per ragioni di [...] e per [...] ne politica ai fatti dèi [...] a qualche elementare riflessione. I punti di partenza [...] più svariati: [...] latina o, meglio ancora, [...] Centro America o anche questi nostri bistrattati contraddittori anni [...]. Altri nomi ci salgono [...] Portogallo con la [...]. Quattro punti cardinali p [...] il Nicaragua, sarebbero toccati da questi sconvolgimenti [...]. Con questo, peraltro, non [...] tracciare una teoria delle rivoluzioni contemporanee, non [...] per scontato che ciascuno di questi avvenimenti [...] e autentica; « rivoluzione » nella storia [...] e di paesi così lontani fra loro. Ogni rivoluzione può essere [...] riassorbita, ma accade. [...] inutile inseguire una « [...] per di più celebrativa, delle [...]. A Managua i sandinisti [...] . La guerriglia che [...] in città ha sulle spalle [...] anni di lotta [...] e di lotta politica; [...] ultimo è riuscita quasi incredibilmente [...] passare attraverso le griglie della diplomazia avversaria; riuscirà a [...] sui suo programma, alle difficoltà economiche, sociali, internazionali con [...] ; si confronta già il suo governo di « [...] nazionale»? [...] il primo interrogativo di questo [...]. Ma intanto, non si [...] « guerriglia » nel senso classico e [...]. Gli uomini che hanno [...] nella parte orientale ; del paese, fra [...] la [...]. Il Fronte che si [...] Augusto Cesar Sandino, il padre della guerriglia degli [...] trenta, ha retto alla prova per quasi [...] è un altro fatto straordinario, ed è [...] vista politico, [...] sociale, attraverso più metamorfosi. In tutto questo c'è [...] della continuità della storia, ma infi-ne, c'è [...] di rottura, una lacerazione, che si può [...] insurrezionale prolungata [...] 1977 in poi) che [...] a sovrapporre o si è [...] teoria e la prassi [...] di [...] prolungata ». E Sandino, per [...] con Vidali, « professava [...] e di eguaglianza fuori da ogni preciso [...] o sistemi [...] v: . Fra i suoi scritti [...] lettere, proclami, interviste, memorie [...] si può leggere una formula: [...] gli Stati Uniti del [...] agli [...]. [...] latina àgli [...] ». Molta acqua è passata [...] Ì sandinisti hanno espugnato la [...] del loro paese e [...] ne è stato scaccia-. Ma cosa è stato il [...] nel corso di [...]. Per capire cosa è [...] il 17 luglio, dunque, conviene concentrare lo [...] è impossibile fare molto di più) sui [...] cioè di un sistema di governo dispotico, [...] collega alla presenza imperialistica degli Stati U-niti, [...] rinnovata, e se ne alimentava, in un [...] tempo [...] i Con una [...] di Giorgio Vigolo, esce [...] per le edizioni del «Pesce d'oro» di Vanni Scheiwiller. Per gentile concessione [...] pubblichiamo da ila raccolta il [...] dal titolo « [...] tempo passa », che [...] dedica ad Altiero Spinelli. Spinelli [...] ero [...] come dì [...] nome [...] « Ma sta in galera! Ma [...] tempo passa e " in [...] " co Spinelli Spesso pariamo [...] . ///
[...] ///
Condannato a dieci anni [...] dirigente del PCI fu poi inviato al [...]. Per divergenze gravi, in particolare [...] fu espulso dal partito. Nella Roma . Il che non tolse [...] dopo entrambi i litiganti fossero arrestati dalla [...] rossi [...] Come, meglio di ogni [...] Palmiro Togliatti quando muovendo dopo il XX Congresso [...] repulsa delle degenerazioni dello Stato sovietico ricordò [...] uomini avevano salvato la libertà del mondo [...] anche nel nome di Stalin. Altiero Spinelli in PCI, [...] -Riflessioni su strategia e obiettivi della sinistra -Einaudi [...]. Vi si afferma che [...] PCI [...] le carte in regola per impegnarsi più [...] formazioni politi-. ///
[...] ///
Quanto " è avvenuto [...] Nicaragua [...] e considerevole dimensione per [...] ; natura intermedia o [...]. Essa ci obbliga a [...] la fisionomia, la dinamica del Centro America [...] degli istmi e del canale, che non [...] indiscusso della leggendaria [...] United [...] Fruit Company, e che [...] uno scambievole rapporto con [...] marittima dei Caraibi, dove [...] crescendo, proprio in questi ultimi anni, nuove [...] v Cuba ha. Non ci sfugge che [...] latina sta mutando sotto [...] Non daremo un preciso nome di battesimo [...] luglio [...] ma, si deve pur [...] questa [...] occidentale, la rivoluzione (o [...] turbine » sociale, secondo certi autori?) del Messico [...] rivoluzione di Cuba, per certi aspetti, non [...]. Accanto alla -. Importante, adesso, è leggere [...] in una dinamica [...] eppure profonda, nei. Enzo Santarelli Fra tante [...] ce n'è una nella polemica di [...] con « Repubblica » [...] invita al consenso, ma, stranamente, anche al [...]. [...] per sciogliere questa ambiguità che [...]. Il primo degli articoli [...] chiamava in causa un [...] aggiornamento culturale », e anche questo richiamo [...]. Quello che preoccupa [...] di [...] è che i suoi [...] « la paura di sbagliare », cioè [...] perdere qualcosa, di perdere quello che si [...]. [...] insiste sulle c responsabilità» [...] PCI: [...] può candidarsi tranquillamente al [...] non perdere nulla, nemmeno la [...] faccia; il PCI non [...] questa soglia» senza sollevare un problema politico [...] impegnando pericolosamente in un solo [...] movimento », e quindi [...] e prevedibili contromosse, tutta la complessa strategia [...]. Il problema non è dunque, [...] come giudicare una scelta politica [...] cosa sarebbe successo se. Il problema non è [...] giochi, ma di c politica [...]. O, se si preferiscono altri [...] il problema è ancora quello, come tanti anni fa, [...] valuta re le scélte del movimento [...] applicando parametri diversi da quelli [...] cui [...] si [...] la soluzione di una crisi [...] governo. E [...] nel pieno [...] cominciano anche ad affiorare i [...]. Si è visto il [...] PCI insediarsi nei Comuni, nelle Regioni, negli [...] organismi di comunicazione, ecc. Un punto dì discussione Questa [...] alla vita nazionale, negli enti e nei [...] per quanto era possibile [...] potere ai fianchi della [...] alla punta, [...] slembo per lembo a [...] sempre esercitato con arroganza, è stato uno [...] operaio di partecipare alla direzione dello Stato»? [...] così? Questo [...] e la [...] partecipazione dei comunisti alla [...] pubblica sono stati la stessa cosa? Se [...] stato proprio un « regime [...] e [...] ha torto a cadere [...] a scandalizzarsi de Ue formule e delle [...] e [...] ammucchiata [...] se non è così, [...] cose sono di-verse, vuol dire che abbiamo [...] punto concreto di discussione. E forse a questo [...] diventare con-creto anche il tema [...] aggiornamento culturale». Io credo che la [...] e [...] della cosa pubblica; in Italia, [...] del PCI, sia stata non. Amministrare e governare la [...]. Non i 3 [...] storico, che i una [...] coerente col partito di Gramsci e di Togliatti, [...] della difficoltà del PCI. Cè un compromesso che [...] PCI [...] nascostamente come un tumore, a mio avviso, [...] altro. [...] una certa rassegnazione a considerare [...] e ineluttabile non [...] sistema col quale il nostro Paese è governato [...] incredibile a [...] non i questo [...] male peggiore! Questa non i più una [...] débole, i dm scelta sbagliata. Io non sono un [...] ni un critico autorizzato della società industriale [...]. Mi chiedo tuttavia se [...] un crimine, un vero e proprio crimine [...] un Paese inadatto a certi ritmi produttivistici, [...] industriale dissennato e un [...] « culturalmente arretrato» [...] rispetto allo stesso sviluppo. [...] che il discorso [...] « culturale ». Non si tratta di [...] tenere il dialogo con Scalfari o con Pannello. Ci manca anche questa. [...] che non si possono più [...] i [...] meccanismi del potere [...] in termini così generici, nel [...] in cui se ne ammette la logica o [...] fatalità. ///
[...] ///
La debolezza del [...] dalla brutalità di questa domanda [...] nasce la necessità di un [...] aggiornamento culturale ». Ciò che i in discussione [...] è più, o non è [...] come » si produce, ma [...] cosa e perché. [...] questo S scio punto [...] c meccanismi del potere capitalistico». So [...] una proposizione [...] ma ciò che è in [...] i [...] dèi modello [...] sviluppo della società in cui [...] sia esso socialista o capitalista. Nessun Paese come il [...] vissuto e continua a vivere [...] di questo modello. Almeno in questo, siamo un Paese misterioso ma esemplare: siamo [...] perché è sempre [...] ciò che i traumatico, ti [...] non è, come credono certi teorici del [...] italiano, di [...] curare » il trauma prodotto [...] passaggio da un modello a un altro di società, [...] campagna alla fabbrica e [...] al manager. Il problema è di [...] futuro e dalle prospettive per le quali [...] PCI [...] batte proprio il modello di società al [...] approdati. Il salto che si [...] che politico, è perfino più che ideologico. Ciò che si chiede [...] al mito dello sviluppo: la rinuncia al [...] della ricchezza che ci i proposto non [...] Confindustria ma anche dalle forze che si battono [...] operaie. Il problema è cambiare [...] marcia: ed è [...] che [...] alla sciagurata convergenza di [...]. Noi siamo afflitti, purtroppo, [...] operaio ne paga le conseguenze, da gente [...] nostro [...] colo, al Novecento, solo [...] che appartiene [...]. Da gente che crede [...] progresso» come ai tempi della gomma Pirelli [...] Mi-chelin. Il « progresso [...] è una cosa; lo sviluppo [...]. E se la rappresentanza [...] non rompe con gli esiti e le [...] sviluppo, il movimento operaio è perduto, e [...] per usare le parole di [...] (il [...] potere vero ». Vorrei concludere in termini [...]. Il problema del PCI [...] problema di legalità rivoluzionaria. Si è diffusa dopo il [...] attiva» che ciò che è [...] non sìa [...]. La fermezza del PCI [...] ha aumentato. Il PCI è il [...] tentativo e di una scelta "razionale più [...] potere costituito di qualsiasi violenza: e infatti [...] batte sulle [...] presenza » del PCI [...] riferimento primario del comunismo occidentale. Ragioni di una fermezza La [...] cui il PCI si trova è quindi [...]. I metodi di lotta [...] illegali » avevano senso quando il potere [...] quello e non altro, come nella Russia [...] Lenin: [...] la lotta rivoluzionaria condotta con metodi clandestini. Avviene [...] di un [...] po; Nella Russia di Lenin [...] nella Germania dèlia Luxem-burg, la presenza di fasce , [...] non ancora, interamente risucchiate dai [...]. [...] ambiguità [...] del . PCI e [...] mimetismo [...] PCI è costretto aumentano in [...] quanto [...] si estende questo problema. La coesistenza momentanea e tattica [...] forme istituzionali di potere e [...] può essere un equivoco, un [...] broglio e una micidiale con-, [...] per il movimento operaio; ma la scelta opposta, contenuta [...] limiti della legalità. Mi accorgo che concludere [...] per me impossibile. Il problema se an-. Ecco quello che si [...]. La [...] carta» dì [...] non fu . Lo si voglia o [...] PCI [...] scélto, dopo il 20 [...] e drammatica coerenza rispetto . ///
[...] ///
Lo si voglia o [...] PCI [...] scélto, dopo il 20 [...] e drammatica coerenza rispetto .

(0)
(0)


Nota sulla tutela della privacy. e Nota sulla tutela del copyright.

Nonostante i continui tagli che il settore culturale è costretto a subire - biblioteche storico/letterarie ed Archivi storici in particolare -, nell'epoca del Web 2.0 non termovalorizziamoci!La funzione di servizio pubblico sia essa offerta da un Ente pubblico o privato ha un costo; affinché il progetto possa mantenersi e continuare ad essere sviluppato sarebbe necessario un sostanzioso finanziamento pubblico, ma in sua assenza? Sareste disposti ad "adottare" una pagina e renderla fruibile a tutti in una rigorosa logica senza scopo di lucro?
Visualizza: adotta una pagina della Biblioteca digitale KosmosDOC

Consultazione gratuita del cartaceo in sede: .

Biblioteca Digitale


Perché è necessario essere utente di una biblioteca abilitata al sistema KosmosDOC per visualizzare la descrizione catalografica, le istanze materiali nei singoli inventari, la trascrizione completa e l'oggetto digitalizzato?
Il progetto è senza scopo di lucro, ma purtroppo le spese sono ingenti. Da alcuni anni IdMiS - Istituto della Memoria in Scena (ONLUS) -, anche grazie al Comitato promotore Fondazione Giovanni Frediani ed all'Associazione Culturale Controtempo, ha investito molte risorse sia monetarie che umane nella progettazione del sistema, nella traduzione digitale del proprio patrimonio archivistico, bibliografico - specialmente dell'emeroteca -, biblioteconomico, e museale; in assenza di un contributo pubblico minimamente adeguato ci vediamo costretti a chiedere alle biblioteche che vorranno aderirvi ed indirettamente agli utenti la condivisione dei costi e/o la partecipazione attiva all'elaborazione delle unità bibliografiche che ciascun ente vorrà inserire per il prestito digitale interbibliotecario.
Il sistema condivide già oltre settecentomila Entità Multimediali, di cui gran parte afferenti alla Biblioteca digitale.

(42)
(1)


Ultimo post:

inserito da il 22/09/2016 05.52.58


La digitalizzazione/elaborazione dal cartaceo alla Biblioteca Digitale, relativamente all'emeroteca riguarda (in parentesi quadra consistenza detenuta ed altre annotazioni; * ove lavorazione tuttora in corso):

Periodicità non quotidiana

Belfagor. Rassegna di varia umanità [1946-1961 direttore Luigi Russo; 1961-1998 direttore Carlo Ferdinando Russo]

(58)


(24)

Cinema Nuovo [serie quindicinale diretta da Guido Aristarco 1952-1958]

(19)

Città & Regione [1975-1976*]

(17)


(21)

Interstampa [1981-1984*]

(18)

Marxismo Oggi [1988-1991*]

(19)

Nuovi Argomenti [1953-1965]

(28)

L'Orto [1937]

(15)

Paragone. Arte [le serie dirette da Roberto Longhi, 1950-1970]

(27)


(17)


(18)

Rinascita [1944-1962 mensile, 1962-1989* settimanale, marzo 1989 numero 0 direttore Franco Ottolenghi, 1990-1991* Nuova serie direttore Asor Rosa]

(43)

Teatro in Europa [1987-1997*]

(17)

Vita cecoslovacca [1978-1984*]


(17)

Quotidiani

Avanti! Quotidiano del Partito Socialista Italiano [1943-1990* edizioni di Milano e Roma]

(51)

Brescia Libera [1943-1945]

(18)

Granma. Organo oficial del Comite Central del Partido Comunista de Cuba [1965-1971*, 1966-1992 riduzione del Resumen Semanal]

(28)


(32)

Ordine Nuovo [1919-1925]

(22)

Corriere della Sera [1948* annata completa «Nuovo Corriere della Sera»]

(24)

Umanità Nova [1919-1945]

(20)



(57)


Eventuali segnalazioni dei propri interessi potranno influire sulle priorità di lavorazione. Per un elenco di tipologie differenti (monografie, enciclopedie, materiale discografico e non book material) o delle consistenze minori, oppure per informazioni sul prestito bibliotecario/interbibliotecario: .





Filtro S.M.O.G+ disabilitato. Indici dal corpus autorizzato

visualizza mappa Entità, Analitici e Records di catalogo del corpus selezionato/autorizzato (+MAP)