→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: NO FILTRO (BD NON AUTORIZZATA)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Pagina da Preview Biblioteca Digitale--Pagina de «l'Unità-Giornale fondato da Antonio Gramsci-Nazionale del 1992»--Id 1637365245.

Videoguida per la navigazione in KosmosDOC.org

Il brano seguente è un frammento di trascrizione automatica (OCR) della pagina richiesta. Questo sistema di indicizzazione della Biblioteca digitale non liberamente visualizzabile mostra parzialmente ciascuna Entità Multimediale suddividendola in piccoli segmenti separati da «[...]» (medesimo periodo o primo periodo successivo) e da « /// [...] /// » (periodo successivo non adiacente). Per riscontrare nella pagina i termini ricercati suggeriamo l'uso di ctrl+F o analoghi, ove il proprio browser lo consenta.

[...] non girano soldi. Impressioni raccolte con una [...] chi ha vinto e chi ha perso [...] Una domanda troppo facile, [...] risposte troppo facili mentre la realtà della Germania [...] terzo della [...] «nuova» storia è complessa [...]. Eppure ci si accorge [...] la domanda che gli interlocutori [...]. Ma lavora [...]. [...] è ancora quello dello [...] Germania [...] 200 marchi al mese, il salario e [...] Germania ricca. Ricca, insomma, si fa [...] con 2100 marchi (circa l milione e [...] al cambio di questi giorni) non c'è [...]. Ma Michael è giovane, [...] soprattutto ha quello che manca alla maggioranza [...] a [...] un lavoro. E quanto sìa Importante [...]. [...] e [...] sono esattamente a un [...] della Grande Berlino: per andare in fabbrica Michael [...] alzare alle tre, prendere il treno cittadino. La vita è dura [...] emigranti [...] giorno dalla mattina alla [...] «di qua» e lavorano «di là» c [...] dove «vivono», se di qua o di [...]. Sono oltre 400 mila [...] Germania [...] più di 80 mila solo a Berlino. La maggior parte ha [...] ma molti, si dice, lavorano a tariffa [...] costruzioni, anche se i controlli [...] del lavoro sono severi. Alcuni vanno lontano, ma [...] si sposta di pochi chilometri. Cosi, lungo tutto il vecchio [...] interte-desco, dal Baltico alla Baviera, c'è una fascia dove [...] è sviluppata [...] particolare, con un proprio mercato [...] lavoro e una [...] configurazione dei redditi. Gli [...] di confine» sono più [...]. Ma non è detto [...] soddisfatti: il confronto con [...] Germania, ancora cosi «altra», [...] e doloroso: le attese erano più impazienti, [...] state più dure. Nei negozi di alcune [...] ridosso del vecchio confine in due anni [...] furti anche del [...]. Sulla [...] e nelle vie adiacenti [...] a ridosso del quartiere occidentale di [...] c'è una grande quantità [...] di laboratori di abbigliamento. Alcuni sono sicuramente dì «prima» [...] si riconoscono [...] in stile [...] ma molti sono [...]. Tre sono chiusi, sulla [...] un cartello invita a rivolgersi a un [...]. La proprietaria è là, [...] da fare e parla volentieri. Allora mi son detta: [...] brava sarta, ho buon gusto e voglia [...] metto a fare vestiti e li vendo. [...] è stato facile, ho [...] dalla banca e tutto. Pensavo: comincio con poco [...] allargo, Non ha funzionato, e lo sa [...] Perché [...] vestiti se li fa fare chi può [...] i soldi non girano. Mi sono ridotta a [...] vecchi, allargo le giacche, allungo i pantaloni. Non va malissimo, posso [...] ce la faccio appena a pagare le [...] mi aiutano. Non mi lamento, perché [...] molto peggio. Però mi fanno ridere [...] quando dicono che nei Lander [...] bisogna creare un "celo [...] piccola industria. Gli imprenditori ci sono [...] soldi che girano, se la gente compra. Credevo che avrei avuto [...] ma quelli non vengono di qua. Se sono [...] vanno al [...] (la via dei negozi eleganti [...]. Berlino prima era divisa [...] capitalismo, adesso è divisa tra ricchi sempre [...] poveri sempre più poveri. Per chi vuole stare [...] c'è posto». Berlino ovest ricca, Berlino [...] La Germania ovest ricca, la [...] est povera? Certo, non [...] più di tanto. La nostra sarta. Irene, ammette di non [...] e di essere «più [...] di quanti vivono appena al di là [...] dove un tempo correva il muro. Christian [...] che lavora nella stessa [...] con la stessa qualifica, [...] e paga 600 marchi di affitto, [...] peggio del suo collega [...]. Anche larghi strati della [...] Berlino ovest si sono impoveriti, con le tasse [...] la soppressione delle sovvenzioni federali per Berlino, [...]. Ci sono vincitori e [...] e due le parti del muro che [...]. ///
[...] ///
Riguarda il futuro». [...] 23 anni, frequenta un corso [...] qualificazione, Marina, 24. Per esempio, dal l. Che facciamo? Torniamo nelle [...] E quando finirà il corso io che farò? Vorrei [...] me lo dicesse. Mi dicesse: prenditi il [...] per due, tre, cinque anni, ma poi [...] avrai. E intanto magari dàtti da [...] il cantante, [...] a suonare nei caffè, aiuta [...] handicappati», «Niente -dice Marina -la nostra è una generazione [...] non serve a niente. Non credo che [...] si sentano cosi inutili, [...] stanno peggio di noi». Vende pizza e [...] in un baracchino su un [...] non lontano da [...]. E un bel posto [...] sarebbero venuti tanti turisti [...]. Vengono tanti, invece, ma [...]. È una cosa che [...] i berlinesi non si mischiano neppure in [...] i posti suoi». Però quando leggo sul giornale [...] è successo questo, là [...] mi sento come accerchiato, come [...] stessero arrivando. Vede? Ho cancellato il [...]. Una volta venivano dei [...] avevo veramente paura, per loro e per [...]. Da un po' di [...] vedo più. Che cosa è cambiato [...] Beh, è difficile [...]. Io ho vissuto a Berlino [...] quando avevo sei anni, non mi ero [...]. ///
[...] ///
Adesso appena chiudo il locale [...] a [...] tra la mia gente, come [...] quelli che sono appena arrivati». ///
[...] ///
Nella partita della Germania [...] loro, ì vietnamiti, gli stranieri, hanno perso [...]. Anche la libertà di [...] un pezzo di pizza sul lago. Che altro potrebbero [...] i. Il paese che si estende [...] Reno [...] non è [...] più la vecchia Repubblica federale [...] a cui si [...] aggiunti i [...] della 1 ex [...]. Eppure, la scelta operata [...] Kohl [...] mesi seguiti alla caduta del Muro, e [...] nel luglio del' 1990 con [...] monetaria, puntava proprio ad [...] territori nel sistema politico e istituzionale [...] Repubblica [...] tagliando corto con gli inviti, pur avanzati [...] a «rifondare» lo [...] tedesco. Tutto dunque è rimasto [...] tutto invece è cambiato. La Germania non è [...] non lo è nei suoi equilibri sociali, [...] economica, nei suoi rapporti con [...] ad Est come ad Ovest. Quanto al primo aspetto, basti [...] da un lato la riluttanza dei cittadini [...] a farsi carico della redistribuzione [...] reddito a favore dei fratelli [...] il risentimento crescente di [...]. [...] di un divario economico [...] storia del paese pone [...] forse la tradizionale compattezza [...] tedesco, una delle chiavi fondamentali dei successi [...]. Di riflesso, il governo [...] hanno puntato sulla disponibilità [...] tramite i massicci afflussi [...] dagli elevati tassi [...]. A giudicare dai risultati [...] è stata felice. Certo, in questo modo si [...] scelto, [...] de [...] , di scaricare le tensioni [...] più deboli, Italia in testa; [...] del resto la storia di queste settimane. Nella politica tedesca il [...] dopo [...] dai problemi [...] è cosi entrato in [...] aspro che in passato con il coordinamento [...] questa delicata fase, dalla [...]. Si è salvata per [...] Francia, non solo perché aveva la casa in [...] per una scelta precisa della Germania che [...] moneta francese ben al di là di [...] accordi di cambio dello [...]. Coerenza [...] Kohl? Porse. Ma in ogni caso si [...] avvertita nel governo [...] politica di lastricare [...] tedesca con i cadaveri [...] dei [...]. Il punto di sostanza non [...] solo [...] attuale [...] sugli [...] europei, ma sopratutto la prospettiva [...] ungo periodo. [...] della Germania unificata non [...] per la [...] dimensione e per la [...] paese, a occupare gran parte dello spazio [...] crollo delle economie [...] centro [...]. Sta nella forza delle [...] segno della morte della vecchia [...]. Come si concilia questa [...] Est con il processo dì costituzione [...] economica e monetaria? Risposte [...] danno, ed è del resto questa una [...] rimaste in sospeso dopo due anni di [...]. Per il momento, il rafforzamento [...] speciale con la Francia può rappresentare una sorta di [...] per [...] dei [...] occidentali. Si tratta chiaramente di una [...] molto provvisoria, forse addirittura di una speranza. Le tensioni che attraversano [...] Germania, le suggestioni nazionalistiche che filtrano da recenti [...] dei tempi del decollo dei territori orientali, [...] di Maastricht hanno generato, non [...] un clima di incertezza [...] i tedeschi. Kohl stesso, il brillante [...] non riesce ad esprimere [...] ampio respiro, al passo con la mutata [...] internazionale del paese. Anche lui, a due [...] appare [...] come un uomo della [...] Repubblica [...] raduno di naziskin a [...] a lato, manifestazione di [...] Amburgo Tassi reali di inattività del [...] in tutti i Lànder [...] Più [...] oggi a Berlino che negli anni [...] disoccupazione dilaga [...] Germania [...]. Le cifre ufficiali la [...] per cento, ma in realtà arriva fino [...] cento (oltre il 50 per le donne). Berlino ha oggi più [...] anni 30, quelli della grande depressione. Orinai è chiaro che non [...] tratta di una situazione transitoria. E i conflitti sociali [...]. ///
[...] ///
I dati di settembre [...] federale del lavoro tra [...] riguarda solo i [...]. Per quelli [...] nessuno purtroppo ha dubbi: [...] a crescere, come avviene ormai [...] da due anni salvo [...] dovuta a fattori stagionali, Si tratta soltanto [...] cresce. Il tasso [...] dovrebbe aggirarsi intorno al [...] (che corrisponde a 1 milione [...] 300 mila senza-lavoro circa), ma tutti sanno che si [...] di una finzione statistica. Mettendo insieme i disoccupati [...] «parcheggiati» in corsi di qualificazione che non [...] e in attività di «sostegno [...] improduttive, i [...] forzosi, i lavoratori a [...] cui tempo parziale spesso è di. Tra le donne superano [...] e in alcune regioni, quelle in cui [...] stata la deindustrializzazione, arrivano al [...]. Prendiamo il caso di Berlino [...] i. Se si aggiungono quelli dulie [...]. [...] mila), quelli dei corsi (39 [...] , i lavoratori a tempo ridotto (7 mila e [...] i [...] (51 mila), si arriva quasi [...] 220 mila, olire il [...] rispetto ai 110 mila [...] 1. La disoccupazione è certo [...] più drammatico di questi primi due anni [...] il segnale di un disastro cui non [...] si potrà rimediare. Non si traila più di [...] disoccupazione «tecnica», dovuta alla conversione [...] centralizzata [...] in economia di mercato, alle [...] provvisorie di aziende, alle [...]. Si tratta di una condizione [...]. Il «circolo virtuoso» del libero [...] nella Germania est non ha funzionato: la [...] del sistema precedente non ha [...] risorse. E costi che non si [...] come pagare: in termini economici la [...] ripresa [...] si traduce nella necessità di [...] netto di risorse [...] dei 200 miliardi di marchi [...] mila miliardi di lire) [...] con un rapporto di 4:1 [...] tra-sferimenti pubblici e investimenti privati. La Germania è un [...] risorse, ma quanto può reggere a questo [...] pubblico rischia di diventare ingovernabile e la [...] che comunque è già oltre il [...] inevitabilmente accentua la tendenza [...] sui partner, le durezze della politica monetaria [...] che accentuano ostilità e paure verso la Grande Germania, [...] quali a loro volta favoriscono le spinte [...]. Un meccanismo infernale, che [...] movimento. In termini sociali, i [...] gli occhi di tulli. Anche dove la disoccupazione [...] differenze dei redditi, elle in media toccano [...] quelli occidentali, producono frustrazione e tensioni, Nonostante [...] aree meno [...]. Ma i cittadini [...] «si sentono» inolio più [...] loro attese, senza prospettive. Questo è il vero [...]. Certo, non tutte le [...] non funziona» vanno addebitate alla classe dirigente [...]. Il disfacimento [...] primo cliente [...] il crollo del mercato [...] della congiuntura occidentale non sono «colpe» di Kohl [...] suo governo, che pure hanno compiuto gravi [...] solo ora. Ma il non [...] dello la verità, due anni [...] speranze che si sapeva già [...] state deluse, è stato per la nuova Germania un [...] di nascita che (orse non potrà mai essere curato. Allarme per le scorrerie [...] di estrema destra potrebbero decidere per le [...] Stranieri [...] avversari politici nel mirino di organizzazioni che [...] d'occhio ma senza esagerare Naziskin pronti alla [...] grande paura percome le bande neonaziste potrebbero [...] i due anni [...]. [...] scorso si scatenarono. Si teme [...] «notte dei fuochi». Almeno cinque sono le [...] ormai ben radicate e dirette centralmente: loro [...] e gli avversari politici. La polizia li tiene [...] molto spesso in ritardo. ///
[...] ///
La lesta [...] tedesca può diventare un incubo, [...] scorso. La notte tra il [...] 3 ottobre del 1991, e poi ancora [...] e per tutto il [...] successivo ci fu una [...] aggressioni, di attentati e di assalti contro [...]. A [...] in [...] una bimba libanese fu [...] il 3 ottobre, insieme con la sorellina. Neonazisti e [...] insomma, «festeggiarono» anch'essi la storica [...]. A modo loro. E [...] Polizia e servizi segreti sono [...]. Gli obiettivi più esposti [...] almeno dovrebbero [...] ma chi può sapere [...] violenza di quel pezzo di Germania che [...] la propria [...] andando a caccia di [...] sono preoccupanti, Da parecchi giorni ci sono [...] nuova «notte dei fuochi». La paura è che [...] gruppi della confusa galassia del neonazismo riesca [...] atto una strategia ben preparata, rendendo vane [...] sicurezza. Negli ulti-mi tempi si [...] sequestri di armi, si è parlato di [...] già pronte per [...] di esercitazioni paramilitari nei [...] rossa che si ritira dalla Germania est. Ma quello che inquieta [...]. I gruppi più organizzati [...] almeno cinque, come risulta agli uomini del [...] e del [...] le centrali dei servizi [...] della polizia federale. [...] è attiva a Weimar (Tu-ringia) [...] almeno 500 aderenti sparsi in varie città [...] Il suo capo, Thomas [...]. Solo cinque dei suoi [...] arrestati, giorni fa, dopo la circostanziata denuncia [...]. I militanti della [...] si allenano «alia guerra», con [...] e armi bianche, pare, nei campi [...] Annata rossa vicino a [...] e a [...]. ///
[...] ///
[...] DL ha una passione per [...] attività «sportive». Promuove [...] di arti marziali allo scopo [...] preparare «atleti con una filosofia patriottica». Il giornale [...] cerca però anche «tedeschi [...] per [...] di «ronde notturne» vòlte [...] legge e [...]. La [...] Uste [...] guidata ad Amburgo da [...] uno dei più noti [...] neonazista che avrebbe avuto un ruolo anche [...] si dedica invece ai [...]. Un foglio diffuso [...] scorso conteneva una lista dettagliata [...] «oggetti e istituzioni di sinistra» ad Amburgo. Iniziative [...] sono state intraprese anche in [...] cillà, tra cui Bonn, con [...] a «schedare» gli avversari allo [...] di «vendicare le repressioni subite negli ultimi anni». Ancora più organizzato è [...] Front [...] presente in [...] in Bassa Sassonia e [...] Berlino, [...] tedesca del [...] americano, che da più [...] svolge intense attività di reclutamento in Germania. Alcuni dirigenti del [...] sono stati inquisiti, tempo (a. Perquisizioni effettuate dopo la [...] emergere le prove dei contatti con il [...]. Ma le attività «politiche» del [...] sono continuate indisturbate. A mela settembre il [...] ha tenuto nella regione di I [...] anche dei «corsi» per la [...] di quadri particolarmente [...] alla [...]. Si tratta solo dei [...] quelli esistenti da tempo e tenuti d'occhio, [...] sempre con le conseguenze necessarie, dalla polizia [...]. Altre bande, meno organizzate, sono [...] un [...] spesso, specialmente [...] senza che i responsabili della [...] ne sappiano nulla. Poi ci sono gli [...] 3700 nei soli Lander [...] meno "politicizzati» ma spesso [...] dei nazisti "Storici» e comunque da questi [...]. Lo scrive [...] della Stasi lo scrittore Hermann [...]. I [...] Kant, uno degli autori [...] ex [...] a lungo presidente [...] degli scrittori della Germania [...] passato di collaboratore della [...] I-. [...] scrittore, con il nome di [...] di «Martin», tra il 195? e il 1976 avrebbe [...] alla Stasi [...] e gli orientamenti politici di [...] giornalisti, professori universitari e anche [...] famosi [...] e [...] come [...] Grass, [...] Johnson, [...] I [...] Stephan I [...] Franz [...] e [...]. Gli ufficiali della polizia [...] «in custodia» avrebbero compilato dettagliati rapporti sulle [...] da lui. Lo scrittore, appena sono [...] diffusi i particolari del servizio, [...] lo [...] pubblicherà sul prossimo numero, si [...] affrettato a smentire di [...] mai [...] la Stasi come -informatore», pur [...] come peraltro ha anche raccontato in un libro di [...] di [...] avuto contatti con il ministero [...] la Sicurezza dello [...] e di [...] ricevuto da [...] della polizia politica «e di. A tutti, perù, avrebbe [...] nello stesso modo: "Voi late [...] vostro mestiere, io laccio il mio». Qualche illese la Kant era [...] accusato di [...] per la Stasi anche da [...] altro scrittore della ex [...]. Traffico d'armi Bonn continua [...] affari in Medio [...]. Li Germania continua a [...] di materiale bellico tre paesi del Medio Oriente [...] embargo, la Libia, la Siria e [...]. Nonostante lo scandalo scoppiato [...] Guerra de! Li denuncia viene dallo Spicci [...] i contenuti di uno studio commissionato [...] americana. Sarebbero provenienti dalla Germanici, [...] (ielle 31 forniture ricevute [...] Libia. Il materiale [...] in [...] sarebbe stato fornito, tra gli [...] dalla [...] II [...]. ///
[...] ///
Il materiale [...] in [...] sarebbe stato fornito, tra gli [...] dalla [...] II [...].

(0)
(0)


Nota sulla tutela della privacy. e Nota sulla tutela del copyright.

Nonostante i continui tagli che il settore culturale è costretto a subire - biblioteche storico/letterarie ed Archivi storici in particolare -, nell'epoca del Web 2.0 non termovalorizziamoci!La funzione di servizio pubblico sia essa offerta da un Ente pubblico o privato ha un costo; affinché il progetto possa mantenersi e continuare ad essere sviluppato sarebbe necessario un sostanzioso finanziamento pubblico, ma in sua assenza? Sareste disposti ad "adottare" una pagina e renderla fruibile a tutti in una rigorosa logica senza scopo di lucro?
Visualizza: adotta una pagina della Biblioteca digitale KosmosDOC

Consultazione gratuita del cartaceo in sede: .

Biblioteca Digitale


Perché è necessario essere utente di una biblioteca abilitata al sistema KosmosDOC per visualizzare la descrizione catalografica, le istanze materiali nei singoli inventari, la trascrizione completa e l'oggetto digitalizzato?
Il progetto è senza scopo di lucro, ma purtroppo le spese sono ingenti. Da alcuni anni IdMiS - Istituto della Memoria in Scena (ONLUS) -, anche grazie al Comitato promotore Fondazione Giovanni Frediani ed all'Associazione Culturale Controtempo, ha investito molte risorse sia monetarie che umane nella progettazione del sistema, nella traduzione digitale del proprio patrimonio archivistico, bibliografico - specialmente dell'emeroteca -, biblioteconomico, e museale; in assenza di un contributo pubblico minimamente adeguato ci vediamo costretti a chiedere alle biblioteche che vorranno aderirvi ed indirettamente agli utenti la condivisione dei costi e/o la partecipazione attiva all'elaborazione delle unità bibliografiche che ciascun ente vorrà inserire per il prestito digitale interbibliotecario.
Il sistema condivide già oltre settecentomila Entità Multimediali, di cui gran parte afferenti alla Biblioteca digitale.

(42)
(1)


Ultimo post:

inserito da il 22/09/2016 05.52.58


La digitalizzazione/elaborazione dal cartaceo alla Biblioteca Digitale, relativamente all'emeroteca riguarda (in parentesi quadra consistenza detenuta ed altre annotazioni; * ove lavorazione tuttora in corso):

Periodicità non quotidiana

Belfagor. Rassegna di varia umanità [1946-1961 direttore Luigi Russo; 1961-1998 direttore Carlo Ferdinando Russo]

(58)


(24)

Cinema Nuovo [serie quindicinale diretta da Guido Aristarco 1952-1958]

(19)

Città & Regione [1975-1976*]

(17)


(21)

Interstampa [1981-1984*]

(18)

Marxismo Oggi [1988-1991*]

(19)

Nuovi Argomenti [1953-1965]

(28)

L'Orto [1937]

(15)

Paragone. Arte [le serie dirette da Roberto Longhi, 1950-1970]

(27)


(17)


(18)

Rinascita [1944-1962 mensile, 1962-1989* settimanale, marzo 1989 numero 0 direttore Franco Ottolenghi, 1990-1991* Nuova serie direttore Asor Rosa]

(43)

Teatro in Europa [1987-1997*]

(17)

Vita cecoslovacca [1978-1984*]


(17)

Quotidiani

Avanti! Quotidiano del Partito Socialista Italiano [1943-1990* edizioni di Milano e Roma]

(51)

Brescia Libera [1943-1945]

(18)

Granma. Organo oficial del Comite Central del Partido Comunista de Cuba [1965-1971*, 1966-1992 riduzione del Resumen Semanal]

(28)


(32)

Ordine Nuovo [1919-1925]

(22)

Corriere della Sera [1948* annata completa «Nuovo Corriere della Sera»]

(24)

Umanità Nova [1919-1945]

(20)



(57)


Eventuali segnalazioni dei propri interessi potranno influire sulle priorità di lavorazione. Per un elenco di tipologie differenti (monografie, enciclopedie, materiale discografico e non book material) o delle consistenze minori, oppure per informazioni sul prestito bibliotecario/interbibliotecario: .





Filtro S.M.O.G+ disabilitato. Indici dal corpus autorizzato

visualizza mappa Entità, Analitici e Records di catalogo del corpus selezionato/autorizzato (+MAP)