→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: NO FILTRO (BD NON AUTORIZZATA)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Pagina da Preview Biblioteca Digitale--Pagina de «l'Unità-Nuova Serie(PCI)-Nazionale del 1987»--Id 1569793400.

Videoguida per la navigazione in KosmosDOC.org

Il brano seguente è un frammento di trascrizione automatica (OCR) della pagina richiesta. Questo sistema di indicizzazione della Biblioteca digitale non liberamente visualizzabile mostra parzialmente ciascuna Entità Multimediale suddividendola in piccoli segmenti separati da «[...]» (medesimo periodo o primo periodo successivo) e da « /// [...] /// » (periodo successivo non adiacente). Per riscontrare nella pagina i termini ricercati suggeriamo l'uso di ctrl+F o analoghi, ove il proprio browser lo consenta.

[...] del Partito comunista Italiano fondato [...] Antonio Gramsci nel [...] elette LIVIA [...] elettorale non può [...] ci di apprezzare fino in [...] e di sentire nostro un risultato per il quale [...] siamo battuti -io [...] credo -con chiarezza, determinazione e [...] rosità: la forte affermazione delle donne in [...] lamento. Un fatto che coinvolge [...] ma con un ruolo essenziale del Pei, [...] e la qualità delle nostre elette, per [...] di uria sfida politica agli altri partiti [...] rappresentanza femminile in Parlamento. Abbiamo intéso la scarsa [...] in Parlamento e la fissità di questo [...] anni della storia della Repubblica italiana [...] contraddizione rilevante dèi sistema [...] paese. Un problema non solo [...] semplice accesso ed allargamento della rappresentanza ma [...] arricchimento del suo profilo e dei suoi [...]. Rompere fa strozzatura per [...] paese le donne [...] ma non elette è [...] che ha la stessa entità del passaggio [...] a quello universale. Ma le implicazioni sono [...] e richiamano il ruolo complessivo delle donne [...] e il progettò di emancipazione e di [...]. È impensabile il pieno [...] nelle istituzioni, con la pienezza delia propria [...] la divisione dei ruoli sociali In base [...] la quale il lavoro familiare resta ancora [...] donne, ed è alla base [...] organizzazione dei lavoro, dello Stato [...] è ancora profondamente radicata nella cultura di [...]. [...] parte, il riequilibrio della [...] due sessi introduce nella politica un principio [...] suo statuto storico: rompe la pretesa universalità [...] Ciò significa rendere pensabile e possibile quella [...] Paola [...] ha definito con efficacia [...] ricomposi-zione tra I contenuti e attività storicamente [...] e quelle [...] altre rispetto ad esse. Dunque un progetto grande [...] donne hanno [...] non leggibile dentro le [...] quantità o peggio dei corporativismo. Noi comuniste e comunisti [...] quale istanza ricca ed [...] ed ideale. Abbiamo chiesto nella campagna [...] alle nostre candidate prima di tutto come [...] per ogni donna delia fiducia in se [...] altre; un [...] di delega ma di [...] del proprio valore, del valore delle altre [...]. Avere fiducia in se [...] altre è un passaggio cruciale per affermare [...] e la nostra differenza nella nostra vita [...] giorni nella società e nella politica. Ci siamo confrontate con [...] lutti i giorni, ci siamo rese conto [...] ancora troppe donne, la vita è molto [...] restano i diritti negati. Abbiamo chiesto alle donne [...] su un [...] siamo riferite [...] delle donne; soprattutto quelle [...] colpite dalla crisi [...] quelle di [...] la politica di questi [...] scordata. Grande è stato il [...] riscontrato. Credo [...] migliaia le donne comuniste [...] rac-contare di incontri, [...] con donne molto diverse [...] noi che ci hanno datò fiducia. Questo è avvenuto soprattutto [...] Mezzogiorno: [...] più che altrove. A Reggio Calabria, durante [...] cento donne [...] sono iscritte al nostro [...] Bari e dalla . Puglia ci è, stata [...] da parte di gruppi di donne a [...] con noi. Nel corso della campagna [...] i nostri limiti: di comunicazione, di [...] di relazione con il [...] la difficoltà a tradurre in fatti le [...] rendere stabili i legami che costruiamo. [...] cammino che abbiamo iniziato [...] Carta deve [...] nei prossimi mesi soprattutto [...] 0 [...] dei collegamenti, delle nostre [...] luoghi e [...] di confronto e iniziativa. Anche noi donne comuniste [...] innovazioni, delia verifica circa [...] nostra azione politica, [...] della coerenza. Alle nostre elette spetta una [...] responsabilità: ciò per essere fedeli a quel patto stipulato [...] le donne, rendere effettivo il filo diretto con loro, [...] vivi ed allargare i rapporti acquisiti e trarre di [...] forza per dare il proprio [...] ad una battaglia di opposizione nel Parlamento e nel [...] che sia efficace, con alto profilo di governo, coerente [...] contenuti. Paria Tullia [...] le comunità israelitiche sulla visita [...] giovedì in [...] . A sinistra Kurt [...] a [...] in Austria, dove ieri [...] nozze della seconda figlia Christa, di 28 [...] impegnato in politica dalla [...] Ma, allora, Kurt [...] era un criminale nazista? Eppure, [...] sostiene di non «vere [...] «Non sappiamo se era un criminale -ribatte Tullia [...] -ma proprio per questo [...] sorta di prematura assoluzione che arriva adesso [...] Pontefice. Accolto in Vaticano, mentre [...] Stati Uniti e il [...]. Era isolato [...] questa è la verità. Almeno, lo era fino [...] giorno». La massima rappresentante degli ebrei [...] Italia richiama a questo punto la complessa fase attraversata [...] Chiesa austriaca, apertasi con la [...] indolore di una [...] come il card. [...] un protagonista dei rinnovamento conciliare. C'è stato un consolidamento [...] E fino a che punto il gesto [...] vuol compiere verso questo [...] paese cattolico» (son parole del comunicato diffuso [...] stampa vaticana) è condiviso dalla [...] di [...] un dato Tullia [...] esprime certezza. Sugli autentici sentimenti antinazisti [...]. I giornali stranieri con [...] chiesero notizie su questo nuovo pontefice che [...] a pochi chilometri da Auschwitz. Seppi che un dirigente [...] Cracovia si era espresso in questi termini: «È [...] avversario, ma non. Quel nazismo che [...] ha condannato con forza, [...] Un [...] dovuto? No, no, non si dica questo. Bisognava considerare il momento [...] del signor [...] dèi viaggio del papa [...] Polonia! Tullia [...] presidente delle Comunità israelitiche [...] nella [...] abita-zione al Portico [...] a pochi passi dalla [...] lapide che ricorda le vittime del rastrellamento [...] romano. Gente che si interroga [...] che aveva maldestramente [...] suo passato». Un episodio che, su [...] ha sollevato perplessità nel mondo ebraico. In realtà la Stein [...] a gas perché era ebrea. Per lo stesso motivo, cioè, [...] cui nel [...] la [...] le impedì di votare. Questo atto della beatificazione [...] un inno alla conversione». Un [...] chiave di lettura che [...] del papà, un anno [...] allorché gli ebrei vennero definiti fratelli maggiori, [...] del Cristianesimo. Per la [...] una limitazione di legittimità che [...] lo slancio del dialogo [...] " ne. A questo dialogo non [...] che giovedì avrà per [...] hitleriano e il successore [...] Pietro. Un incontro reso ancor [...] presa di distanza del governo italiano («Una [...] corretta sospensione di giudizio: non fòsse altro [...] di coscienza in corso [...]. [...] a San Pietro. Dove sono le forze [...] giovanili, gli antifascisti? Questo è un episodio [...] non soltanto le comunità israelitiche. Ci siamo forse dimenticati di [...] stata forse esagerata la demonizzazione [...] politico di Vienna? Non di questo si tratta. Ma che occorre prevenire. Certi pericoli sono sempre [...]. Ricorda-re è scomodo, ;na [...]. Un motivo di più [...] ogni occasione. Una comunità che vive [...] Ma quale è oggi la condi-. Integrata, si badi bene, [...] che comporterebbe una perdita di identità). Rappresentiamo un patrimonio di [...] grande del nostro numero. Un patrimonio al quale [...] si volge con sempre maggiore interesse, con [...] assai fecondi. E ricordiamo soprattutto [...] sottoscritta tre mesi fa [...] Stato checi conferma uguali nella [...] e diversi [...]. Una comunità che vive [...] tempi e i suoi ritmi, dunque, in [...]. [...] il nazismo ci ha distrutti [...] venti per cento: [...] orientale questa è stata la [...] super-stiti. Indubbiamente -aggiunge -senza [...] assolvere del tutto, gli italiani [...] praticare in quegli anni terribili la santa virtù della [...]. La nostra interlocutrice indica [...] testimoniano la vitalità e la presenza della [...] vivo della società. Una biblioteca ebraica che [...] Roma tanti preziosi materiali ora dispersi. La catalogazione delle Opere d'arte [...] della legge sui giacimenti culturali. [...] e [...] impresa sono ispirate non solo [...] di conservare un patrimonio di stòria, ma [...] di [...] disponibile a tutti, in uno [...] di apertura e di confronto. Un segnale, questo, che [...] tenaci residui di chiusure e diffidenze. Ma proprio per questo [...] riaprire ferite e provocare tensioni. È una sensibilità che dovrebbe [...] più vigile anche oltre Tevere. Chissà che almeno, nel [...] «indesiderato» soggiorno romano, il signor [...] non usi la cortesia [...] gli ex deportati -di rendere omaggio alle Fosse Ardeatine [...] alle vittime del ghetto. Intervento Dove sono finite le [...] battaglie sui temi [...] LIBERTINI Trovo del tutto [...] sibili e [...] le spiegazioni della nostra se-ria [...] elettorale del 14 giugno che ne fanno risalire [...] in tutto o in parte [...] della lista «Verde». Infatti i «verdi», il [...] tutt'altro che strabiliante, erano già presenti in [...] elezioni regionali del 1985; si collocano in [...] quale, in sostanza, prendono il posto di [...] (il [...] lo stesso [...] radicale, che una [...] al [...] e in moltissime zone, [...] una prima analisi, non intercettano i nostri [...] uscita, che vanno altrove. Ma, più di tutto, [...] delle cose ci fa perdere di vista [...] situazione. Siamo infatti di fronte, [...] ad un fenomeno assai importante: la disgregazione [...] di massa nella società. No, noi perdiamo [...] strati sociali storicamente nostri, [...] anziani, non riusciamo più a rappresentare effettivamente [...] dèi lavoro, abbiamo indebolito il rappòrto con [...] il corteggiamento [...] «verde» non può surrogare [...] serie, di massa, sui grandi temi [...] e di un nuovo [...]. E una illusione essere [...]. Né la causa di [...] nostri rapporti di [...] misteriosa. La crisi verticale del [...] gli occhi di tutti, e ci colpisce [...] quei rapporti. Dai giorni della battaglia [...] il partito non ha più condotto una [...] massa sui grandi temi sociali, se non [...] modo generico. La nostra organizzazione e [...] sui luoghi di lavoro si è estremamente [...]. Se in Parlamento siamo [...] in eccessi di rigorismo, questi hanno avuto [...] le battaglie che pure vi sono state [...] che interessavano le masse sono rimaste per [...] per una tattica parlamentare sempre più in [...]. La stessa [...] parla [...] mondo, al nostro blocco sociale, e non [...] canale di informazioni. Occorre Invece un [...] immediato, di lavoro, di iniziativa. Se a settembre saremo [...] «riflessione» la crisi si aggraverà. E anche se mutamenti [...] nella dirigenza del partito,, ai vari livelli, [...] realizzati rapidamente. Naturalmente vi sono tutti ,i [...] dello scenario [...] politico. Essi ci offrono nuove [...] perché c'è un successo delia De, che [...] molto dal suo [...]. Ma in questo scenario [...] può essere giuocata, certamente in modo aperto [...] campo, [...] di movimenti reali. Pei a Torino PIERO FASSINO Alcuni [...] hanno riferito ieri dei lavori . Della riunione -che si [...] le sedute degli organismi dirigenti, senza la [...] ad eccezione dell'« [...] -è stata data [...] e fantasiosa che non corrisponde per nulla [...] civile e responsabile che [...] caratterizzata. I lavori del comitato [...] presenti insieme al compagno Pajet-ta anche i [...] Magri, Garavini e Livia [...] stati segnati da [...] e teso impegno di [...] cercato di capire le ragioni nazionali e [...] sconfitta. Nel dibattito è stata anche [...] da alcuni compagni la richiesta di un rinnovamento del [...] gente nazionale, motivando ciò con [...] di dare un segnale politico a. ///
[...] ///
[...] per la pubblicità SI P RA, via Bertoia 34 Torino, telefono 011/5753) S PI, via Manzoni 37 Milano, [...] spai direzione e uffici, viale Fulvio Testi 75. Ilona [...] in una marionetta e chi [...] votata [...] usata come una pernacchia per [...] il suo disgusto contro i [...] parlamentari». [...] di cui è maestro Parinella [...] ie sue sceneggiate che fanno rivoltare nella tomba Ernesto Rossi a cui osa richiamarsi. Giuseppe [...] sul giornale cattolico [...] si preoccupa invece di [...] scrivono 1 giornali stranieri, [...] che siamo un [...] di [...] e invoca, in questo [...] parlamentare». ///
[...] ///
I cattolici [...] maledicono [...] parlamentare per llonà [...] ma [...] benedetta quando ha salvato [...] che osano farsi anche la comunione. Ha ragione Claudio Magris [...] il furto, la connivenza, le tangenti sono [...] gravi di quelle che ostenta [...]. Bossi (Lega Lombarda) -dice Magris" [...] peggio delle vuotezze dette da nona [...] sessuale; il servilismo coi [...] televisivi si rivolgono a [...] poco dopo [...] appreso [...] esiti elettorali, è ben [...] seno nudo». Ma, nota lo scrittore [...] pensata dei radicali ora [...] delle intemperanze di Dona [...] se ci saranno, e [...] continueranno con il toro ladrocinio, razzismo, assenteismo, [...] DI [...] ì [...]. Le riflessioni di Magris [...] guasti [...] che in questi anni [...] solo il mondo politico. Eugenio Scalfari insiste nel [...] civile sana e vitale in contrasto con [...] corrotto, incompetente e spesso vile. La separazione non è [...]. Per responsabilità delle classi [...] governo, oggi in quella che Scalfari chiama [...] molto elastica) si manifestano ancora spinte [...] politico e al cinismo [...] farci riflettere. ///
[...] ///
Chi perde, co-me noi [...] non deve [...] con il destino cinico [...] non deve imprecare contro chi non [...] votato perché non ha [...] cattivo. Dobbiamo vedere cosa c'è [...] nella nostra politica e nel modo di [...]. Se certi processi degenerativi [...] del corpo sociale, noi dobbiamo guardare anche [...]. Dico questo perché mentre sono [...] fatto che noi comunisti non [...] colto molte novità o non siamo stati in grado [...] non mi pare giusto dire [...] tutto ciò che il 14 [...] detto è nel segno del [...] modernità. Certo siamo di fronte [...] sviluppo e di modernizzazione, ma anche a [...] regressione [...]. Quando Gianni Agnelli dice che [...] tutto ciò che si è visto col pentapartito, tutto [...] tornare come prima, esprime una concezione delia politica come [...] e cinico scambio di interessi, spogliata [...] stessa vernice di valori borghesi [...] segnarono altri tempi. Rocco [...] e i suoi tanti [...] votati da fasce larghe di [...] non [...] fossero corrotti, ma perché [...]. Lo scambio a livelli [...] la stessa brutale connotazione di quella degli Agnelli. Anche in queste fasce di [...] véli sono caduti. E non erano solo [...] cattolica, laica, socialista. Erano anche valori e [...] sono in contraddizione con la modernizzazione e [...]. Si dice che la [...] ha questi risvolti e chi vola Rocco [...] tetti esprime con [...] verità, senza ipocrisie, un [...]. Come il Voto a [...] senza veli, è usato come [...] contro II modo [...] della politica. Ma quale? Riflettiamo insieme [...] senza smarrimenti chi ha vinto e chi [...] guarda con preoccupazione [...] del nostro paese. ///
[...] ///
Carlo De Benedetti un [...] proiezioni [...] che , indicavano [...] una certa ten-denza, ha [...] che ora [...] è più europea perché [...] Pei [...] meno voti e lui può girare il [...] nuova realtà alle spalle. Non so cosa significhi [...] De Benedetti essere «europeo». Il suo servilismo verso [...] di cui parla Magris riferendosi solo a [...] appare come un segnale per [...] scambi [...]. Aveva invece ragione il nostro [...] che in un suo corsivo, [...] alcune esilaranti dichiarazioni [...] dopo le sue scorribande al Banco Ambrosiano e [...] Massonerie, scriveva: «Questi, compagni» sono [...] uomini dai quali dipende la nostra vita. Quando non sono inetti, [...] non sentono neppure il pudore di [...] zitti». De Benedetti ha perso [...]. Con pudore, appunto. ///
[...] ///
Con pudore, appunto.

(0)
(0)


Nota sulla tutela della privacy. e Nota sulla tutela del copyright.

Nonostante i continui tagli che il settore culturale è costretto a subire - biblioteche storico/letterarie ed Archivi storici in particolare -, nell'epoca del Web 2.0 non termovalorizziamoci!La funzione di servizio pubblico sia essa offerta da un Ente pubblico o privato ha un costo; affinché il progetto possa mantenersi e continuare ad essere sviluppato sarebbe necessario un sostanzioso finanziamento pubblico, ma in sua assenza? Sareste disposti ad "adottare" una pagina e renderla fruibile a tutti in una rigorosa logica senza scopo di lucro?
Visualizza: adotta una pagina della Biblioteca digitale KosmosDOC

Consultazione gratuita del cartaceo in sede: .

Biblioteca Digitale


Perché è necessario essere utente di una biblioteca abilitata al sistema KosmosDOC per visualizzare la descrizione catalografica, le istanze materiali nei singoli inventari, la trascrizione completa e l'oggetto digitalizzato?
Il progetto è senza scopo di lucro, ma purtroppo le spese sono ingenti. Da alcuni anni IdMiS - Istituto della Memoria in Scena (ONLUS) -, anche grazie al Comitato promotore Fondazione Giovanni Frediani ed all'Associazione Culturale Controtempo, ha investito molte risorse sia monetarie che umane nella progettazione del sistema, nella traduzione digitale del proprio patrimonio archivistico, bibliografico - specialmente dell'emeroteca -, biblioteconomico, e museale; in assenza di un contributo pubblico minimamente adeguato ci vediamo costretti a chiedere alle biblioteche che vorranno aderirvi ed indirettamente agli utenti la condivisione dei costi e/o la partecipazione attiva all'elaborazione delle unità bibliografiche che ciascun ente vorrà inserire per il prestito digitale interbibliotecario.
Il sistema condivide già oltre settecentomila Entità Multimediali, di cui gran parte afferenti alla Biblioteca digitale.

(77)
(1)


Ultimo post:

inserito da il 22/09/2016 05.52.58


La digitalizzazione/elaborazione dal cartaceo alla Biblioteca Digitale, relativamente all'emeroteca riguarda (in parentesi quadra consistenza detenuta ed altre annotazioni; * ove lavorazione tuttora in corso):

Periodicità non quotidiana

Belfagor. Rassegna di varia umanità [1946-1961 direttore Luigi Russo; 1961-1998 direttore Carlo Ferdinando Russo]

(92)


(53)

Cinema Nuovo [serie quindicinale diretta da Guido Aristarco 1952-1958]

(51)

Città & Regione [1975-1976*]

(50)


(55)

Interstampa [1981-1984*]

(53)

Marxismo Oggi [1988-1991*]

(53)

Nuovi Argomenti [1953-1965]

(60)

L'Orto [1937]

(46)

Paragone. Arte [le serie dirette da Roberto Longhi, 1950-1970]

(59)


(49)


(53)

Rinascita [1944-1962 mensile, 1962-1989* settimanale, marzo 1989 numero 0 direttore Franco Ottolenghi, 1990-1991* Nuova serie direttore Asor Rosa]

(68)

Teatro in Europa [1987-1997*]

(52)

Vita cecoslovacca [1978-1984*]


(52)

Quotidiani

Avanti! Quotidiano del Partito Socialista Italiano [1943-1990* edizioni di Milano e Roma]

(83)

Brescia Libera [1943-1945]

(48)

Granma. Organo oficial del Comite Central del Partido Comunista de Cuba [1965-1971*, 1966-1992 riduzione del Resumen Semanal]

(61)


(67)

Ordine Nuovo [1919-1925]

(46)

Corriere della Sera [1948* annata completa «Nuovo Corriere della Sera»]

(57)

Umanità Nova [1919-1945]

(51)



(82)


Eventuali segnalazioni dei propri interessi potranno influire sulle priorità di lavorazione. Per un elenco di tipologie differenti (monografie, enciclopedie, materiale discografico e non book material) o delle consistenze minori, oppure per informazioni sul prestito bibliotecario/interbibliotecario: .





Filtro S.M.O.G+ disabilitato. Indici dal corpus autorizzato

visualizza mappa Entità, Analitici e Records di catalogo del corpus selezionato/autorizzato (+MAP)