→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: NO FILTRO (BD NON AUTORIZZATA)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Pagina da Preview Biblioteca Digitale--Pagina de «l'Unità-Nuova Serie(PCI)-Nazionale del 1989»--Id 1569402389.

Videoguida per la navigazione in KosmosDOC.org

Il brano seguente è un frammento di trascrizione automatica (OCR) della pagina richiesta. Questo sistema di indicizzazione della Biblioteca digitale non liberamente visualizzabile mostra parzialmente ciascuna Entità Multimediale suddividendola in piccoli segmenti separati da «[...]» (medesimo periodo o primo periodo successivo) e da « /// [...] /// » (periodo successivo non adiacente). Per riscontrare nella pagina i termini ricercati suggeriamo l'uso di ctrl+F o analoghi, ove il proprio browser lo consenta.

Una setto di -George Dindin», [...] Molière, allestito da [...]. ///
[...] ///
Scena e costumi di Tobia Ercolino. Musiche di Gabriella Zen. Interpreti: Elia [...] Patrizia Zappa, Mu« las, Francesco [...] Dorotea [...] Aldo Sassi, Nicoletta Bertorelli. In una novella del [...] di [...] Ha quarta delia settima giornalai [...] ti nodo [...] (teli intrigo di George [...] il simulato suicidio della donna, [...] riesce cosi, di ritorno da un convegno notturno con [...] e chiusa (non di ras [...] il ti [...] gelóso, a Invertire le pani, [...] » [...] « [...] In viso al poveraccio, e [...] sue [...] farse giovanili (ma quando ha [...] spalle [...] nume-, ro di. Seicento, dei rapporti e [...]. [...] comprata, [...] Angelica, a caro prezzo, [...] ridicola albagia [...] suoceri; ma non sembra [...] mantenere il possesso [...] tanto sfuggente proprietà; E Angelica [...] con spirito di rivalsa, e con lo [...] verde, ma ben consapevole del fatto che, [...] essere mai del tutto libera, pena la [...]. Non per nulla, ormai [...] addietro, Roger [...] aveva proposto un George [...] (visto poi anche da [...] più corposo, dichiarato, violento realismo: . Angelica, fingendo di respingere [...] sdegno le profferte [...] cala i suol colpi, [...] del [...] quando il servo di [...] II padrone gli affida un delicato incarico, si [...] Nella cornice scenografica, più vacua che ariosa, [...] Tobia Ercolino (la facciata di cala [...] sulla sinistra, sul fondo [...] a destra dei tendaggi [...] quinte) gli attori. Brevi [...] originario e occasionale, presto abbandonato [...]. Cecchi ha -tenuto per sé [...] parte del servo e ruffiano Lu-bin, [...] una calata "napoletana di lieve [...]. ///
[...] ///
Elia [...] è un George [...] corretto, ma: senza smalto. Fiacco, purtroppo, il reparto [...]. Nelle sale il film [...] II [...] di due [...] in un paese, e [...] Venezia in crisi. Le [...] il Leone d'argento per Fuso» [...] La mia Grecia Leone d'argento alla Mostra [...] Venezia, [...] per la regia e la fotografia al [...] Chicago. Dopo i premi, [...] nelle sale. Paesaggio netta nebbia segna [...] ritorno di [...] in Italia, dopo [...] quasi clandestina dei Volo [...] Mastroiannì) e )a mancata distribuzione di Viaggio [...] Citerà. Ecco come il maggiore [...] del suo lavoro. ALBERTO [...] ROMA, [...] ola guida alla lettura di Paesaggio nella nebbia, Non è un film. Almeno secondo [...] il regista, O meglio; [...] un film. Una trilogia del silenzio», [...] parlava del silenzio di Dio; [...] quale silenzio il trova ad affrontare? «Pone [...] Clelia [...] In passato ho fatto film [...] politici, in cui la [...] cosi dire, sul proscenio; / giorni dei [...] La [...] soprattutto. È diventata una sorta di [...] fissa. È diventata un fondale. E i miei film, [...] sono più corali, i personaggi non rappresentano [...] ideologie. Sono di carne e [...]. ///
[...] ///
Tutti gli altri, «e [...] cinema di [...] vi sembrerà di [...]. Ven-gono dagli [...] suoi film. Il viaggio dei due [...] un paesaggio, che nasce dal miei film [...]. È come se I [...] II [...]. Orette ti presente i bambini A [...] l Ina Mita di bilancio, [...] riepilogo di tutta la tua open? [...] so Nona livello conscio, almeno Posso solo [...] che non ho progetti dopo [...] nella nebbia e ne [...] felli e Per la [...] volta dopo i molti anni [...] in una [...] ne di calma Viaggio leggo [...] la mia famiglia e mi [...] sembra bellissimo» Forse [...] è aerino oggi, proprio perchè [...] film che [...] appena [...] è molto meno. I bambini non [...] quasi mal E la Grecia [...] è triste, brumosa «Me lo dicono tulli A [...] la sensazione che voi Italiani conoidale solo [...] Grecia [...] trascorrete te vacante, desiate Ma voi sapete [...] Grècia continentale, è lungo? Che [...] paese rimane per mesi [...] E comunque, quella del film è una [...] interiore, poco allegra. Come non sono allegri [...]. Non sorridono perché non [...] cui sorridere. Eppure, il finale del [...] i bambini che escono [...] sole, e corrono verso [...]. [...] girato cosi; perché cos M'hanno [...] i miei figli. E quando [...] visto, sono stati contenti. Mi hanno solo chiesto: "Ma [...] dov'è?". Ho dovuto [...] che non lo so. Che forse il padre [...]. ///
[...] ///
Come è stato il [...] Tonino Guerra? «In generale ho un ottimo rapporto [...]. Con Tonino, con Marcello [...] con Omero [...]. Non ho scritto il [...] Guerra. [...] ho raccontato la stòria, e [...] studiato le sue reazioni. Quello che mi piace, [...] Guerra, [...] il suo essere un camaleonte. Cambia colore a seconda [...]. Se lavora con Fellini, [...] si identifica in loro, [...] stesso. ///
[...] ///
Ho un solo problema, [...] vede un mio film, dice sempre [...] stessa frase: "È lungo. Ci sono dieci minuti [...] aggiunge: "Se tu tagliassi dieci minuti da [...] film avresti il mondo ai tuoi piedi". Il problema è che [...] avere il mondo ai miei piedi. Non saprei che [...]. Ed è una nebbia [...] Nel mio film c'è una sequenza simbolica, In [...] di marmo viene ripescata nel porto di Salonicco. Come tutti i simboli, [...] essere letta in molti modi. Ma [...] mi è venuta da [...] cronaca. Era stata ritrovata in [...] si diceva fosse un [...] del colosso di Rodi. Non era vero, ovviamente, [...] mass media -ci si sono buttati come [...] di marmo fosse il toccasana di tutti [...] paese. La Grecia è cosi. Usa il proprio passato [...] proprio presente. ///
[...] ///
[...] nella nebbia Regia: Theo [...]. Sceneggiatura: Tonino Guerra. ///
[...] ///
Musica: Helene [...]. Interpreti: Tania [...] Strato! ///
[...] ///
Roma: [...] È un dato ormai [...]. L'opera di Theo [...] si può definire una sorta [...] cinema itinerante. Dal memorabile La recita [...] Paesaggio nella nebbia. Forse soltanto Paesaggio nella [...] non a caso concepito da [...] con il poetico concorso [...] fantastico di Tonino Guerra, supera [...] nello [...] risolutivo, [...] di pessimismo di fondo, congenito, [...] tutte le precedenti prove di [...] celebre e pure eccentrico autore, Paesaggio nella nebbia si [...] ritenere insomma una piccola, temeraria avventura fanciullesca che, in [...] tutta contemporanea, anonima e sporcata [...] incalzante, prènde avvio e gira [...] stessa Ira incontri e contraccólpi [...] fino [...] rassere-narsi di ogni ansia, di [...] ie incombenti minacce, in un lirico scorcio campestre, fuori [...] dalla nebbia, dalla paura. [...] e [...] vivono con [...] desolato quartiere popolare di una [...] greca. [...] sera, [...] ad un richiamo [...] irresistibile, i due ragazzi compaiono [...] nella mano alla stazione. Aspettano, il (reno per la Germania, ove, secondo quanto detto loro dalla madre, è [...] anni fa il padre mai [...]. Una; sera tir [...] e il più piccolo Alexandros [...] ad affrontare la lunga, azzardata odissea e [...] diretto alla volta di quel lontano paese. Di 11 a poco, [...] e senza soldi, vengono consegnati alla polizia. È giusto a questo [...] verifica il fatto traumatico. Non c'è nessun padre In Ger-mania [...] e Alexandros. La madre, pur di [...] dei figli, aveva detto loro che il [...] mentre In effetti risultano figli di padre [...]. Pur sconvolti da simile [...] bambini si rituffano coraggiosamente [...] intrapresa. Noa senza drammatiche; dolorose [...] sarà infatti violentata da [...] mentre per tutto il resto delle loro [...] il [...] attore saltimbanco Oreste li [...] capire quanto è aspra la vita e [...] tormentoso il primo sentimento d'amóre. Zigzagando a lungo, [...] ra luoghi fisici [...] di una Grecia sempre e comunque intravista [...] del mito, di [...] suggestione natu-ralistica, [...] e Alexandros. [...] prodiga in questo suo [...] maestria di una grande [...] e, a parte certe [...] poetici» un po' meccanicamente giustapposti, si può [...] globale si attesta su un piano cinematografico [...]. Proprio perché, come suggerisce [...] «il bene e ii [...] e la menzogna, gli amori e la [...] e le parole sono la materia essenziale [...] dietro ogni virtù vive un [...] la prima volta In Italia, [...] Opera si è fatta [...] Teatro Olimpico con una divertente rappresentazione [...] di Benjamin Britten, Albert [...] Ispirata ad un racconto [...] Maupassant, [...] punta su uno scontro tra peccati e [...] e [...] intrecciati alla realtà della [...]. [...] i [...] e i solisti della London [...]. [...] concentra [...] ambiguità del compositore inglese [...] di provincia (vecchio, ma non scomparso), emettente [...] comitato che dovrà eleggere la «regina di [...] ragazze dei Rosoli vecchio mondo: una [...]. Non c'è, però, nome [...] da quelle brave persone, cui la direttrice [...] aggiunga quel tanto di sufficiente a [...] mettere via: vestiti attillati, [...] passeggiate amorose nel bosco, apertura al postino [...] notte, e via di seguito. C'è anche di peggio. La [...] che ha già fatto spalancare [...] finestra perché (il Comitato si riunisce in casa [...] nella [...] c'è puzzo di maschio, parla [...] Sodoma e [...] e [...] sessuale, Ecco [...] ambiguità di Britten: una festa [...] virtù si trasforma, invece, in una rassegna di peccati. [...] è fragile -dice il [...] peccato ha il suo fascino. E ai peccati Britten [...] della [...] musica, grafitante, allusiva ed [...] duetti, terzetti, quartetti e concertati in piena [...] cioè situazioni [...] del melodramma. Una sontuosa marcia nuziale, riferimenti [...] filtri amorosi ( Tristano e Isotta), [...] di arpe eolie, momenti [...] abbandono, ripropongono il melodramma in [...] vorticoso gioco di «peccati. Qualcosa riporta al [...] di [...]. Uscito dai tormenti di Peter Grimes [...] del Rape [...] Britten volge la [...] «perfidia, alle ipocrisie del [...] di [...]. Quando il comitato [...] di non avere regine [...] per fare un pesce d'aprile, qualcuno propone [...] virtù di un giovane timorato della madre [...] Dio, Un pesce d'aprile? Perché no. Vin-ce il premio, prende [...] ne va di casa e, quando tutti, [...] In ogni luogo, lo danno per morto, ricompare [...] a raccontare di [...] bevuto e, soprattutto, [...] assaggiato quei piaceri che, [...] indicano come peccati. C'è un meccanismo di [...] suoni che si svolge In una prodigiosa [...]. Abbiamo in questo Albert [...] pur riproposto in una [...] un vertice di perfezione scenica e musicale, [...] cui scappa la pipi alla Lady cui [...] «acuto», perché ha anche la fissazione del [...] personaggi in una sorprendente gamma canora e [...] il [...] orchestra, cioè nella London [...] calata nelle piacevolezze peccaminose [...] dal genio, congenialmente diretta da [...]. Scene essenziali di Christopher [...]. Tredici i cantanti, tredici [...] elogiare in blocco. Ma un esempio di [...] segnalato nel tratto scenico e musicale di John [...] Pauline [...] (la [...] nonché di Gerald [...] (Sia) e Louise Winter (Nancy), [...] delineare, tra tanta ipocrisia, la loro vicenda [...]. ///
[...] ///
Domani [...] sarà a Reggio Emilia, per [...] spettacolo al teatro «Romolo Valli». Regia di [...] Cosimo [...] Paolo De Vita. ///
[...] ///
Barbara Amodio, Roberto Raciti [...] Gaetano [...]. Roma: Teatro [...] Puntuali, come ogni anno [...] Cosimo [...] e Irma Palazzo ampliano [...] di atti unici. Che, dopo un assestamento [...] è strutturato come un lavoro di ricerca [...]. Perché la regia effettiva [...] sta sempre di più negli accoppiamenti di [...] che porta Cosimo [...] e Irma Palazzo a [...] magari [...] ma che. Del drammaturgo inglese; della [...] cospargere la scena di simboli sempre ,più [...] sa quasi tutto. Vittorio Metz, al contrario, [...] soprattutto noto prima per la sue esperienze [...] Marc Aurelio, poi per la ma collaborazione con Marcello Marchesi [...] ha prodotto diversi film e molte trasmissioni [...]. [...] fra 1 due, sulla carta, [...] quanto meno rischioso, invece lo spettacolo in scena al [...] mostra una [...] coerenza. Quanto li Calapranzi è raffinato [...] cupo nella [...] comicità [...] spesa nel vuoto, tanto è [...] e lineare lo sketch di Mete (nato per la [...] nel 1942). Cosi, togliendo ambiguità a Pinter [...] un coperchio sulla comicità di Metz, i [...] (fatte ie necessarie differenze fra gli [...] paiono quasi due facce [...]. La vicenda di Ben e Gus, killer di professione in attesa della vìttima, [...] é [...] dalle gag» di Paolo De Vita: la nevrosi lascia [...] alla follia vera e propria, [...] una sorta di iperrealismo gestuale che. In Al contadino non far [...]. Metz gioca su quel [...] quale bisogna evitare ad ogni costo di [...] quanto sia buono 11 formaggio con le [...]. E, da [...] a rappresentare la disperazione [...] che testa privato di tale conoscenza, il [...]. In sostanza, Pinter soffre [...] questa chiave di lettura comparata, ma il [...] sui tempi, sul ritmi [...] teatrale oltre [...] un risultato interessante: ognuno [...] in un proprio minuscolo universo chiuso, ognuno [...] io con i propri problemi senza più [...] trasferire (o scaricare) quei guai sugli altri. Lo stesso finale del Calapranzi, [...] si scopre che la vittima era uno [...] appare come il logico sbocco di questa [...] giocare al massacro: Proprio per questo, Cosimo [...] e irma Palazzo hanno [...] della serata, il «delitto». Il delitto impossibile, probabilmente. [...] (tardivo) di [...] Fantasmi Regia: Richard Donner. Sceneggiatura: Mitch [...] e Michael [...]. Interpreti: Bill Murray, Karen [...] John [...] Carol Kane, Robert [...] Michael [...]. Fotografia: Michael Chapman. ///
[...] ///
Roma: [...] Persa [...] giusta, avrebbe avuto più. Ovviamente siamo a Natale, [...] buoni (o tingono di [...] con [...] di Bill Murray, spregiudicate [...] network in cerca di audience. Al grido di «Impossessiamoci [...] Natale. E pensate che quindici [...] un [...] gentile e premuroso, insomma [...] si poteva innamorare. Niente sembra fermate [...] nemmeno la morte [...] telespettatrice di fronte [...] un brutale spot pubblicitario [...] In tv del musical [...] ; per [...] ma appena un po', [...] di un fantasma in decomposizione e soprattutto [...] moglie Karen [...] fintato di «ni crisi [...] altri tre spettri birichini, al termine della [...] II [...] moderno padrone delle terriere capirà davvero il [...]. Al punto da «entrare. In diretta nella trasmissione, [...] : planetaria 'e compiendo II miracola come [...] Gesù. Non [...] una gran [...] questo Sos [...] pure si avvale di un [...] spiritosamente assortito,, secondo. La novità, [...] ad altri film [...] recenti, consiste nel ribaltamento del [...] di vista sul Natale: se in [...] o in Natale rosso sangue [...] lesta era [...] per sbeffeggia-te la retorica della [...] americana, [...] Donner cosparge di melassa [...] capitalistica, [...] che, dietro ogni uomo, in [...] c'è un barlume di pietà. Basta, toccare i nervi [...] giusti,. Loffio [...] il [...] azzecca qua e là dei [...] felici, soprattutto quando Murray «rivisita» non visto il proprio [...] di Ritorno al futuro), ora [...] sugli [...] laminari [...] ora sorridendo delle utopie [...] delia giovinezza. Morale: non è mal [...] diventare buoni (ma la storia insegna che [...] è più facile). ///
[...] ///
Morale: non è mal [...] diventare buoni (ma la storia insegna che [...] è più facile).

(0)
(0)


Nota sulla tutela della privacy. e Nota sulla tutela del copyright.

Nonostante i continui tagli che il settore culturale è costretto a subire - biblioteche storico/letterarie ed Archivi storici in particolare -, nell'epoca del Web 2.0 non termovalorizziamoci!La funzione di servizio pubblico sia essa offerta da un Ente pubblico o privato ha un costo; affinché il progetto possa mantenersi e continuare ad essere sviluppato sarebbe necessario un sostanzioso finanziamento pubblico, ma in sua assenza? Sareste disposti ad "adottare" una pagina e renderla fruibile a tutti in una rigorosa logica senza scopo di lucro?
Visualizza: adotta una pagina della Biblioteca digitale KosmosDOC

Consultazione gratuita del cartaceo in sede: .

Biblioteca Digitale


Perché è necessario essere utente di una biblioteca abilitata al sistema KosmosDOC per visualizzare la descrizione catalografica, le istanze materiali nei singoli inventari, la trascrizione completa e l'oggetto digitalizzato?
Il progetto è senza scopo di lucro, ma purtroppo le spese sono ingenti. Da alcuni anni IdMiS - Istituto della Memoria in Scena (ONLUS) -, anche grazie al Comitato promotore Fondazione Giovanni Frediani ed all'Associazione Culturale Controtempo, ha investito molte risorse sia monetarie che umane nella progettazione del sistema, nella traduzione digitale del proprio patrimonio archivistico, bibliografico - specialmente dell'emeroteca -, biblioteconomico, e museale; in assenza di un contributo pubblico minimamente adeguato ci vediamo costretti a chiedere alle biblioteche che vorranno aderirvi ed indirettamente agli utenti la condivisione dei costi e/o la partecipazione attiva all'elaborazione delle unità bibliografiche che ciascun ente vorrà inserire per il prestito digitale interbibliotecario.
Il sistema condivide già oltre settecentomila Entità Multimediali, di cui gran parte afferenti alla Biblioteca digitale.

(77)
(1)


Ultimo post:

inserito da il 22/09/2016 05.52.58


La digitalizzazione/elaborazione dal cartaceo alla Biblioteca Digitale, relativamente all'emeroteca riguarda (in parentesi quadra consistenza detenuta ed altre annotazioni; * ove lavorazione tuttora in corso):

Periodicità non quotidiana

Belfagor. Rassegna di varia umanità [1946-1961 direttore Luigi Russo; 1961-1998 direttore Carlo Ferdinando Russo]

(92)


(53)

Cinema Nuovo [serie quindicinale diretta da Guido Aristarco 1952-1958]

(51)

Città & Regione [1975-1976*]

(50)


(55)

Interstampa [1981-1984*]

(53)

Marxismo Oggi [1988-1991*]

(53)

Nuovi Argomenti [1953-1965]

(60)

L'Orto [1937]

(46)

Paragone. Arte [le serie dirette da Roberto Longhi, 1950-1970]

(59)


(49)


(53)

Rinascita [1944-1962 mensile, 1962-1989* settimanale, marzo 1989 numero 0 direttore Franco Ottolenghi, 1990-1991* Nuova serie direttore Asor Rosa]

(68)

Teatro in Europa [1987-1997*]

(52)

Vita cecoslovacca [1978-1984*]


(52)

Quotidiani

Avanti! Quotidiano del Partito Socialista Italiano [1943-1990* edizioni di Milano e Roma]

(83)

Brescia Libera [1943-1945]

(48)

Granma. Organo oficial del Comite Central del Partido Comunista de Cuba [1965-1971*, 1966-1992 riduzione del Resumen Semanal]

(61)


(67)

Ordine Nuovo [1919-1925]

(46)

Corriere della Sera [1948* annata completa «Nuovo Corriere della Sera»]

(57)

Umanità Nova [1919-1945]

(51)



(82)


Eventuali segnalazioni dei propri interessi potranno influire sulle priorità di lavorazione. Per un elenco di tipologie differenti (monografie, enciclopedie, materiale discografico e non book material) o delle consistenze minori, oppure per informazioni sul prestito bibliotecario/interbibliotecario: .





Filtro S.M.O.G+ disabilitato. Indici dal corpus autorizzato

visualizza mappa Entità, Analitici e Records di catalogo del corpus selezionato/autorizzato (+MAP)