→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: NO FILTRO (BD NON AUTORIZZATA)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Pagina da Preview Biblioteca Digitale--Pagina de «l'Unità-Unità 2-Nazionale del 1994»--Id 1566920367.

Videoguida per la navigazione in KosmosDOC.org

Il brano seguente è un frammento di trascrizione automatica (OCR) della pagina richiesta. Questo sistema di indicizzazione della Biblioteca digitale non liberamente visualizzabile mostra parzialmente ciascuna Entità Multimediale suddividendola in piccoli segmenti separati da «[...]» (medesimo periodo o primo periodo successivo) e da « /// [...] /// » (periodo successivo non adiacente). Per riscontrare nella pagina i termini ricercati suggeriamo l'uso di ctrl+F o analoghi, ove il proprio browser lo consenta.

Ma la saggistica americana [...] un secco no. Sono usciti negli States [...] a sostegno della tesi che le possibilità [...] una persona sono tutte legate alla [...] intelligenza. Nulla contano la famiglia, [...] la capacità cognitiva. Si annulla il ruolo del [...] si esalta solo quello [...] della [...] capacità di apprendere. Il problema non sono [...] ma solo [...] della persona. La diseguaglianza sociale, quindi, [...]. I libri che sostengono questa [...] sono: Race and culture -A [...] di Thomas [...] e The beli curve -intelligence [...] in [...]. ///
[...] ///
[...] saggio, accanto a questa [...] conservatore, ne illustra [...] assai allarmante: la classe [...] dal riconquistare un ruolo attivo e di [...] più diventando una sottoclasse, un insieme di [...] poco pagati, [...] in senso elettronico, un [...] del precariato. [...] si concentra sui [...] ai quali recentemente la Tv [...] abituato. [...] delle Tv alle aule [...] secondo i due autori, una maggiore coscienza [...] maggior controllo dei cittadini [...] dei magistrati. Accanto a [...] aspetti certamente [...] un grandissimo problema: come [...] degli imputati e dei testimoni? Come evitare [...] in diretta, trasformi le [...] serial, anziché fornirci una documentazione su cui [...]. Medioevo Come nasce [...] di dicembre Einaudi offre [...] il quinto volume della monumentale Storia europea, [...] da Perry Andersen. Maurice [...] Paul [...] Walter Barberis e Carlo Ginzburg. Questo tomo [...] II Medioevo (secoli V [...] ed è a cura di Gherardo [...]. Con il quinto secolo [...] -sino al primo millennio prende forma [...] una sintesi complessa di [...] e di popolazioni che fronteggiano i flussi [...]. Di Asia, invece, della [...] stati che gravitano attorno [...] Indiano, si occupa un [...] uscita per Donzelli. Il titolo è assai [...] prima [...]. ///
[...] ///
[...] docente di storia economica [...] di Londra. Due libri che ci [...] i diversi stadi di sviluppo e le [...] nella storia dei due continenti. I mariti delle favorite [...] Re [...] genere accettavano ben volentieri le coma. In cambio ne ricevevano [...]. C'è [...] però: il consorte di [...] per lungo tempo amante [...] Luigi X IV. Un esempio: si recò [...] Re. Ma fece di più: [...] Francia per denunciare il tradimento. A nulla valsero i [...] Luigi X IV di [...] raccontò lo scandalo a [...]. La storia è contenuta in [...] gustoso libro di Ève Ruggeri, [...] du marquis de [...] edito Per-rin, Parigi. Toni Morrison: letteratura, politica [...] nuova America Sandro Marinelli Carla [...] Morrison, nata a Lorrain [...] ha vinto alcuni fra i più prestigiosi [...] mondo: il [...] per [...] e lo scorso anno I! Voce protagonista nella cultura [...] anni, la Morrison ha lavorato per molti [...] alla Random [...] scoprendo e facendo pubblicare [...] opere della letteratura afro-americana, prima di debuttare [...] narrativa. Fra le sue opere più Importanti, ricordiamo -Canto di Salomone». D versante nero della [...] Toni Morrison, premio [...] e Nobel per la [...] invitata a tenere una lezione [...] statale di Milano. [...] incontrata per parlare di [...] e di «fabbriche della cultura». Toni Morrison, premio [...] Premio Nobel per la [...]. Toni Morrison, [...] Chloe Antony. Compagna di scuola di Le Roi Jones, capo carismatico della rivoluzione nera degli anni Sessanta, [...] Carmichael, leader delle Black Pantere, [...] possono essere ugualmente valide le definizioni di [...] «narratrice delle comunità nere del villaggio», «crede [...] Faulkner». Ma tutte queste eti-chette [...] bel niente, perché la [...] opera sfugge a ognuna [...]. Toni Morrison e la [...]. Scrittura violenta, scioccante, emozionante [...] come Canto di Salomone, L'isola delle illusioni, [...] Italia in primo tempo da Bompiani e poi [...] Frassinelli, [...] che pubblica tutta la [...] più azzurro, che narra [...] una ragazza nera che sogna di avere [...] a Sula. Jazz, fino al capolavoro [...] in italiano Amatissima, che [...] dove la protagonista è [...] porta sulla schiena una ferita provocata dalle [...] ferita che assomiglia a un albero «tatuato». Collezionista «rea confessa» di scarpe [...] di orecchini, la Morrison porta il Nobel con grande [...] come può portare una sciarpa zebrata [...] del colore dei capelli acconciati [...] «rasta» [...] nero a una cena in [...] onore. Toni Morrison, lei ha Iniziato [...] romanzi quasi a [...]. Quale è stata [...] che [...] guidata verso la [...] già molto abituata al [...]. Insegnavo, lavoravo come editor in [...] grande casa editrice. In più ero una lettrice [...]. A un certo punto [...] che avrei voluto leggere un certo tipo [...] che queste storie non [...]. Cosi ho iniziato a [...]. Qual è questa [...] lettore vuole identificarsi con [...] con la lingua. Come [...] sono più cosciente della [...] scelte che solo gli scrittori possono sapere. Capisco [...] che lo scrittore dice [...] dire al lettore. Quello che non viene [...] ha a che fare con la tecnica. Che cosa [...] che non [...] storie che leggeva e [...] nel suol [...] sguardo onesto e delicato, [...]. Una certa fragilità. Nel suoi libri il protagonista [...] In genere uno «schiavo», che può [...] anche nel senso [...] le della parola, alla ricerca [...] propria libertà, alla conquista emozionante della [...] libertà. Che cos'è oggi la [...] afroamericano? La prima cosa più importante è [...] essere liberi, diventare liberi. Poi bisogna combattere per [...] se stessa. Ma libertà soprattutto è [...] essere liberi. Come è cambiata lei [...] sono cambiate le cose [...] dopo [...] del Premio Nobel? . Mi hanno «considerato» in [...]. Per quello che riguarda [...] anni il mio carattere era già abba--stanza [...] essere particolarmente scosso. Qualcuno ha scritto che II [...] premio era [...]. Credo che invece me [...] dato per una questione diversa, [...] per i miei romanzi, no? Comunque, é molto complicata [...] America la questione del [...]. Alcuni dicono che questo [...] che ci sia [...]. Ma attenzione, in America, [...] la gente che si lamenta del [...] nelle università si riconosce [...] che vanno in giro con le svastiche [...] antisemiti. A proposito del suo [...]. Lei [...] ritto [...] a una raccolta di [...] di molestie sessuali più famoso [...] quello che ha opposto [...] Anita Hill al giudice Clarence Thomas, suo superiore, [...] sofferma a riflettere sul «servilismi che si [...] gente della stessa razza-. Oggi il patriarcato é [...] razza. E pipi non bisogna [...] America c'è una classe molto estesa di [...] simpatizza, anzi direi che è organica, con [...]. Per quel che riguarda [...] c'è sempre stata [...] tra donne nere e [...]. Nel «Saggi al buio», [...] un discorso politico forte, quando sostiene che [...] letteraria, si è costruita tutta sullo spostamento [...]. ///
[...] ///
La [...] vuota, la «negritudine» piena di [...] di emozionalità, di [...] di sensualità. La «negritudine» è sempre [...] la gente in America, anche gente che [...] comune. Una donna coreana ha [...] nera di dodici anni, una studentessa cattolica, [...] perché non aveva pagato, lo credo che [...] non sarebbe stata [...] così veloce a sparare [...] fosse trattato di una nera, non si [...] tanto. [...] parte, sin da piccoli la [...] a vedere i bianchi da una parte e tutti [...] altri [...] è dominante. Fa parte di quella [...] «la fabbricazione della cultura». Leggendo Jazz» In Italiano una [...] di musicalità va perduta. Ascoltando la [...] voce [...] americano, si sente che li [...] è scritto «in Jazz». Può spiegare come è [...] nera -lo spiritual, il jazz, II [...] suoi libri? Ho ascoltato [...] mia vita. Mia madre cantava benissimo, [...] suonavano senza leggere le [...]. Qualcuno ha cercato anche [...] lezioni per me, ma io sono [...] che non ha [...]. Forse tutta questa conoscenza, [...] finito nella lingua, nella scrittura. In Jazz ho cercato di [...] il linguaggio lirico, mitico, biblico e di [...] in una forma vernacolare (dice [...] così, in italiano, [...] che fosse fatta di improvvisazioni, [...] che al fondo avesse [...] base musicale, che ci fosse [...] qualità musicale che è quella del [...]. Lo scrittore, [...] del Vieusseux, parla del [...] su Roma Siciliano e [...] è conoscere» MATILDE [...] C'è un momento nella [...] scrittore in cui [...] prende il sopravvento, sbaraglia [...] letterarie e i molteplici personaggi dietro il [...] più o meno [...] mente, l'autore. Per Enzo Siciliano il [...] si è scavato lentamente il posto nelle [...] a esplodere con Campo [...]. Rimanevano da affrontare i [...] primari, dei sentimenti più antichi. Un processo interiore che ha [...] ora una compiuta definizione in Mia madre [...] il mare, appena uscito da Rizzoli , (244 [...]. Ne parliamo con Siciliano, [...] nominato direttore del Gabinetto Vieusseux a Firenze, [...] archivio letterario italiano. Già nel titolo il [...] dubbi sul desiderio di autobiografia. Quando è emersa questa [...] in gioco totalmente e perché? «Negli ultimi [...] il bisogno di riandare al periodo che [...]. Volevo rispondere a tante [...] stesso: perché sono diventato scrittore?, Perché diventai [...] Perché [...] preso la tessera del Pei? Perché [...] poi restituita nel [...] dopo le tante polemiche [...] libertà culturale (a quei tempi leggevo Marx [...] Ezra [...] che era uno scrittore [...] Pei) »,La letteratura come atto di conoscenza, [...]. Proprio scrivendo questi libri [...] conto di quanto fossi appartenuto intimamente al [...] storia». Gli ultimi anni di [...] madre sono stati mol-to duri. La [...] malattia, [...] fisica che lei raccontava [...] corpo, mi hanno messo di fronte alla [...] affetto, Più lei si [...] negavo amore. Ho cercato di indagare, [...] rifiuto che mi nasceva dentro. Raccontare in letteratura equivale [...] Anche se il libro è intitolato a [...] la prima parte è dedicata al rapporto [...] suo padre. Avevo 15 anni e [...] parlato poco come se lui e la [...] lui appartenessero a un passato a cui [...] addio. Invece la [...] presenza e la [...] assenza erano ancora molto importanti. Ora ho potuto [...] mettendomi di fronte a [...] con la riflessione [...]. Credo che sia il [...] uno scrittore entra in relazione con il [...]. [...] è un modo buono a [...] questa uscita». Cosi dicono le sue parole [...] libro. Uscire dal tempo. Che cosa si è, [...] è stati? Dal presente al passato, è [...] impegno civile che riconosco allo scrittore. Un atto di testimonianza». Cosa pensa di quel [...] «Sono [...] convinto che non sia possibile puntare tutto [...] forma. Non parliamo poi della [...] oggi, a ridurre la scrittura al marchingegno [...] che è dentro la [...]. [...] dello scrivere sono io oggetto [...] me stes-so. È un rapportare a [...] creativo. È un «io» che [...] o si offre come esemplare, ovviamente. Se racconto qualcosa racconto [...] persona, del sentirsi accolto o travolto dai [...]. È un «io» che [...] delle cose, tanto che mi viene da [...] definiscono un [...]. Mi sento piuttosto uno [...] i miei personaggi raccontano quello che non [...] a tastare i confini della propria esperienza». Una delle domande che [...] nel ripercorrere la [...] storia è stata «Perché [...]. Qual è la risposta? «Ci [...] spiegazioni, ma nessuna risposta ultimativa. Era la partecipazione alla [...] paese intero. Certo non vedevo i [...] di [...] cosi ferrea come li [...]. Mi sembravano più legati [...] da Croce a Gramsci. Poi, naturalmente, mi sono [...] con le chiusure culturali. [...] volta, quando ero alla cellula [...] che andammo da [...]. È un episodio, quello dello [...] che [...] non ricordava ma quando gliel'ho [...] ci siamo molto [...] e mi ha risposto: "Non [...] a credere che sia vero". Per questo quando ho [...] Berlusconi [...] che essere stati comunisti "era una colpa" [...] profondamente offeso, violentato nei mio modo di [...]. Ho visto rialzarsi vecchi [...] un ritorno alla preistoria della vita civile. Ma io credo che [...] reggano, [...] è altro da quella [...] si vorrebbe che fosse. È dialettica, dialogica. Persino il fascismo dette [...] sé. Vorrei invitare i [...] intellettuali di destra a dare [...] a quella rivista cosi colta e ricca. E [...] a (are altrettanto». ///
[...] ///
E [...] a (are altrettanto».

(0)
(0)


Nota sulla tutela della privacy. e Nota sulla tutela del copyright.

Nonostante i continui tagli che il settore culturale è costretto a subire - biblioteche storico/letterarie ed Archivi storici in particolare -, nell'epoca del Web 2.0 non termovalorizziamoci!La funzione di servizio pubblico sia essa offerta da un Ente pubblico o privato ha un costo; affinché il progetto possa mantenersi e continuare ad essere sviluppato sarebbe necessario un sostanzioso finanziamento pubblico, ma in sua assenza? Sareste disposti ad "adottare" una pagina e renderla fruibile a tutti in una rigorosa logica senza scopo di lucro?
Visualizza: adotta una pagina della Biblioteca digitale KosmosDOC

Consultazione gratuita del cartaceo in sede: .

Biblioteca Digitale


Perché è necessario essere utente di una biblioteca abilitata al sistema KosmosDOC per visualizzare la descrizione catalografica, le istanze materiali nei singoli inventari, la trascrizione completa e l'oggetto digitalizzato?
Il progetto è senza scopo di lucro, ma purtroppo le spese sono ingenti. Da alcuni anni IdMiS - Istituto della Memoria in Scena (ONLUS) -, anche grazie al Comitato promotore Fondazione Giovanni Frediani ed all'Associazione Culturale Controtempo, ha investito molte risorse sia monetarie che umane nella progettazione del sistema, nella traduzione digitale del proprio patrimonio archivistico, bibliografico - specialmente dell'emeroteca -, biblioteconomico, e museale; in assenza di un contributo pubblico minimamente adeguato ci vediamo costretti a chiedere alle biblioteche che vorranno aderirvi ed indirettamente agli utenti la condivisione dei costi e/o la partecipazione attiva all'elaborazione delle unità bibliografiche che ciascun ente vorrà inserire per il prestito digitale interbibliotecario.
Il sistema condivide già oltre settecentomila Entità Multimediali, di cui gran parte afferenti alla Biblioteca digitale.

(77)
(1)


Ultimo post:

inserito da il 22/09/2016 05.52.58


La digitalizzazione/elaborazione dal cartaceo alla Biblioteca Digitale, relativamente all'emeroteca riguarda (in parentesi quadra consistenza detenuta ed altre annotazioni; * ove lavorazione tuttora in corso):

Periodicità non quotidiana

Belfagor. Rassegna di varia umanità [1946-1961 direttore Luigi Russo; 1961-1998 direttore Carlo Ferdinando Russo]

(92)


(53)

Cinema Nuovo [serie quindicinale diretta da Guido Aristarco 1952-1958]

(51)

Città & Regione [1975-1976*]

(50)


(55)

Interstampa [1981-1984*]

(53)

Marxismo Oggi [1988-1991*]

(53)

Nuovi Argomenti [1953-1965]

(60)

L'Orto [1937]

(46)

Paragone. Arte [le serie dirette da Roberto Longhi, 1950-1970]

(59)


(49)


(53)

Rinascita [1944-1962 mensile, 1962-1989* settimanale, marzo 1989 numero 0 direttore Franco Ottolenghi, 1990-1991* Nuova serie direttore Asor Rosa]

(68)

Teatro in Europa [1987-1997*]

(52)

Vita cecoslovacca [1978-1984*]


(52)

Quotidiani

Avanti! Quotidiano del Partito Socialista Italiano [1943-1990* edizioni di Milano e Roma]

(83)

Brescia Libera [1943-1945]

(48)

Granma. Organo oficial del Comite Central del Partido Comunista de Cuba [1965-1971*, 1966-1992 riduzione del Resumen Semanal]

(61)


(67)

Ordine Nuovo [1919-1925]

(46)

Corriere della Sera [1948* annata completa «Nuovo Corriere della Sera»]

(57)

Umanità Nova [1919-1945]

(51)



(82)


Eventuali segnalazioni dei propri interessi potranno influire sulle priorità di lavorazione. Per un elenco di tipologie differenti (monografie, enciclopedie, materiale discografico e non book material) o delle consistenze minori, oppure per informazioni sul prestito bibliotecario/interbibliotecario: .





Filtro S.M.O.G+ disabilitato. Indici dal corpus autorizzato

visualizza mappa Entità, Analitici e Records di catalogo del corpus selezionato/autorizzato (+MAP)