→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: NO FILTRO (BD NON AUTORIZZATA)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Pagina da Preview Biblioteca Digitale--Pagina de «l'Unità-Nuova Serie(PCI)-Nazionale del 1977»--Id 1565940194.

Videoguida per la navigazione in KosmosDOC.org

Il brano seguente è un frammento di trascrizione automatica (OCR) della pagina richiesta. Questo sistema di indicizzazione della Biblioteca digitale non liberamente visualizzabile mostra parzialmente ciascuna Entità Multimediale suddividendola in piccoli segmenti separati da «[...]» (medesimo periodo o primo periodo successivo) e da « /// [...] /// » (periodo successivo non adiacente). Per riscontrare nella pagina i termini ricercati suggeriamo l'uso di ctrl+F o analoghi, ove il proprio browser lo consenta.

PCI « da sinistra », [...] essenzialmente riferimento [...] ! Che cosa significa, questa [...] risposte suggerisce Nelle recenti dichiarazioni e prese [...] quella che ha voluto definirsi comunemente cultura [...] (o della crisi), spicca [...] 1 di qualsiasi riferimento [...] strategico) [...] modo di collocarsi della [...] una società capitalistica sviluppata, -che pure, considerata [...] componenti e delle sue [...] dizioni, dovrebbe costituire il [...] genesi di quella stessa crisi che il [...] interpreta. Il fatto mi sembra [...] e meritevole di attenzione, » anche [...] perché rappresenta 1 [...] sé, sul piano [...] di maggioro differenziazione rispetto [...] decennio [...] e degli anni incorno [...] al contrario, le posizioni del movimento operaio [...] PCI erano contestate « da sinistra » essenzialmente [...]. Ma il fenomeno è [...] profondo: dalle colonne di -« Lotta conti-" [...] esempio, è sparito [...] lo stereotipo operaio [...] -che, per quanto discutibile, [...] sempre un modello di valori ancorato alla [...] ancor più che [...] di una rilevazione sociologica, [...] sostituito da una folla di personaggi dai [...] mutevoli, tenuti insieme [...] matrice di un ribellismo [...]. E, negli [...] del cosiddetto [...] movimento » si farebbe ì [...] gran fatica a rintracciare gli echi di quella con-; [...] ma appassionante manifestazione di speranze, che intorno al [...] fu rappresentata dalla parola d'ordine [...] alleanza » tra giovani ed operai, a cui si [...] soprattutto fra gli studenti, una parte non piccola del [...] di [...] spostato a sinistra [...] ideologico [...] della gioventù [...]. [...] di modelli culturali, che [...] margini [...] crescente del sistema, e [...] esprimono in forma più o meno meditata [...] strati sociali prodotti organici della crisi, è [...] perfetta trasparenza [...] di certi processi di [...] parassitismo, [...] dei quali [...] crescita della quota sociale [...] a spese del lavoro operaio è sintomo [...] e civile e non di sviluppo. Non è detto, ad [...] certi settori della classe dirigente (per esempio, [...] non sia stato operato [...] di ridurre [...] del lavoro produttivo e [...] le dimensioni della classe operaia di fabbrica, [...] lo sviluppo materiale della classe operaia è [...] (li equilibri a favore della sinistra [...] del PCI. Cè in questo un [...] de-termina e subordina con feroce determinazione quello [...] fa capire meglio [...] profondo di fattori, anche [...] compongono dentro le trasformazioni sociali subite dalla [...]. Fenomeni [...] Tuttavia, non si direbbe [...] cui abbiamo accennato, per quanto rilevanti e [...] in grado di mutare addirittura la struttura [...] nostro paese. Ci sono almeno due [...] occorrerebbe preliminarmente rispondere, qualora si voglia riprendere [...] giusto anche la polemica più aspra. La prima è: si [...] perno dello sfruttamento di i classe dalla [...] ad altre . Non ci sono dubbi [...] rispondere no ad ambedue le domande. Naturalmente, occorre introdurre, . La prima [...] è che è cresciuto [...] (soprattutto francese ed italiana) degli ultimi decenni [...] composito, peraltro), che ha c realmente -connessioni [...] con la cultura degli emarginati e dei [...] che con la cultura operaia: in esso [...] pressoché qualificante, il valore delia [...] (e -la denuncia, il [...] tutte le sue forme), e questo si [...] tanto più attendibile e seria, in quanto [...] in. Spontaneamente, questa cultura è. Poco importa, naturalmente, che [...] di [...] e cioè che [...] ai meccanismi di riproduzione [...] solo apparente: conta [...] del mondo che ne [...] sostanzialmente dicotomica, ma non dialettica. Vorrei precisare che questa [...] ad una funzione essenzialmente di [...] e di rimozione, da [...] collettiva, produce effetti non necessariamente sempre , [...]. Naturalmente, la immediatezza di [...] significa la [...] efficacia reale, ma soltanto [...] per questo, oggi, uno strillo di studente [...] sonoro [...] del silenzio di milioni [...]. Que-sto può dare [...] che stiano dalla stessa parte, [...] questo [...] significa che la classe operaia [...] bisogno che il capitale [...] ni, se vuole essa diventare [...] più forte (perché ci sono [...] momenti -in « cui [...] la classe operaia diventa più [...]. Ma questa impressione, che [...] in primo luogo tutti coloro che si [...] sono fuori di questa alleanza per lo [...] -verità più profonda e cioè che la [...] sistema capitalistico spassa per la [...] estrema realizzazione, -non per [...] sbocco del rifiuto ideologico delle dinamiche [...] delle leggi che presiedono [...]. Le carte da giocare" Il [...] si pone ; oggi [...] e anche drammatica consiste nel [...] se e quale rapporto [...] esistere) tra la cultura che si pone [...] della [...] e la cultura che [...] rappresentare » la crisi del sistema (e [...] ad ogni costo). ///
[...] ///
Ma il punto non [...] vogliamo stabilire superiorità [...] e gerar-chie di valori [...]. [...] tratta invece di vedere [...] a livello culturale, [...] come a quello politico, [...] lungo periodo sono destinate a soddisfare esigenze [...] sempre più vaste di po Dolo; se [...] cioè, di uscire dalla strettoia delle [...] puramente intellettuali, in cui [...] secondo una tradizione perfettamente occidentale, nonostante le [...]. Ma [...] perché [...] tutto questo sia chiaro (e [...] più chiaro di quanto non [...] io [...] esposto), occorre mettere in primo [...] come soggetto non solo politico ma culturale . ///
[...] ///
Ma per far questo non [...] sufficienti, prò? [...] misure organizzative: c'è bisogno di [...] di orientamento, che vada in [...]. Alberto [...] Asor RosaI Cosmos sulla Tien [...] Meri Intervista alla « Pasionaria »MADRID [...] La grande giornata delle Cortes elette il [...] quella della prima sessione quando, dopo la [...] 40 anni, [...] tornò a riempirsi nuovamente [...] spagnolo. Troppo lungo [...] perché in queste neoelette Cortes [...] sedessero " numerosi [...] quelli che erano stati [...] Cortes repubblicane. Per questo il momento [...] che il presidente Fer-nandez [...] non aveva esitato a [...] nel vecchio palazzo della Calle [...] San Jeronimo della decano del Parlamento, la comunista Dolores [...]. ///
[...] ///
Dolores [...] la Pasionaria, lo [...] di un gesto, di [...] la mano sul cuore. Sarebbe [...] di luogo dire che [...] Dolores era quello sereno e fermo di [...]. [...] e teso, i capelli ormai [...] rivelava una bellezza intramontabile, una immancabile compostezza e il [...] di una leggenda conquistata a prezzo di lotte e [...] sofferenze che non temono confronti. Non diversamente dai deputati [...] dai milioni di spagnoli che alla televisione [...] che i giornali [...] diffusero con inconsueta abbondanza, Dolores [...] con gli [...] occhi [...] appannati dalla commozione [...] dove aveva esordito come [...]. Da quei banchi, il 16 [...] di [...] aveva denunciato il dilagare del [...] dei [...] » e dei « [...] falangisti e chiesto al nuovo [...] di stroncare la sedizione che avanzava. Un mese dopo, il « [...] » dei « [...] », poi Madrid assediata e [...] eroicamente [...] per tre anni, [...]. Quel giorno, sì può [...] Dolores era appena tornata r Madrid, così pochi [...] di fronte a 38 anni di . Aveva lasci o la Spagna [...] 6 marzo del 1939 su un piccolo aereo [...] repubblicana, [...] di [...] presso Elda, dove [...] riunito il governo repubblicano. Era con lei. Scrive Dolores nelle sue [...] Memorie di una rivoluzionaria « Bisogna separarsi. Mi congedo dai compagni [...] Spagna. Che dire loro? Checca. Togliatti, cari [...] compagni, [...] ci rivedremo ancora?. Li abbracciai tutti. Per me erano un [...] cuore. Erano compagni, amici, figli, [...] separarsi. Da molti, per sempre. Da altri, sino a [...]. Nei banchi [...] ci sono i rappresentanti [...] di compagni cresciuti nella lotta clandestina e [...] dittatura: Pilar Bravo, Ramon [...] e Garda, i catalani [...] Diaz. ///
[...] ///
Il primo comizio a Bilbao PECHINO [...] la squadra [...] di calcio [...] Cosmos », che si trova [...] tournée in Cina, fotografata sulla piazza [...] An Men. SI [...] tra gli altri, [...] a sinistra, [...] al centro, Franz [...] a destra. C'è una foto che la [...] con le mani che le coprono [...] volto. Non c'è da stupirsi [...] Dolores ha gli occhi umidi di pianto. [...] già accaduto a Bilbao, nella [...] terra di [...]. Di fronte alla folla [...] che grida il suo nome («Se [...] se stente, ; Dolores [...] voce incomparabile e [...] cede, il volto non [...] e la Pasionaria piange, anche lei. TI primo comizio fu [...] Bilbao, il 22 maggio. Era appena tornata. ///
[...] ///
E [...] e nelle [...] guarderà e toccherà ogni [...] ristabilire quel contatto fisico con la [...] terra, del quale un [...] spregevole [...] privata per 38 anni [...]. Quando, alla vigilia del [...] giugno, una tormenta si abbatté sulla immensa [...] dove [...] impressioni della [...] le immagini di un [...] alla vita democratica dopo [...] di dittatura -Dalle prove [...] al commosso arrivo [...] L'incontro coi militanti delle [...] celebrava la [...] festa [...] appena sceso [...] che aveva più volte [...] di precipitare, annunciò che in quelle condizioni [...] evitare dì esporre Dolores a un rischio [...] fatale, dalla folla si [...] e ci fu chi gridò: doveva rischiare. Ma anche la leggenda, oltre [...] sue servitù, ha i suoi [...] Pasionaria è una bandiera che [...] suo Partito deve custodire gelosamente per sé e per [...] i comunisti. E d'altronde, il ritorno [...] risparmiato sofferenze. Ai primi d'agosto è [...] al quale si era [...] giovanissima, « [...] cattolica e alle cui idee mi sono [...] volle ricordare a [...] il giorno del funerale. Grandi [...] non è facile. [...] e schiva sempre, le interviste [...] sono mai state la [...] passione. Questa donna di tempra [...] convinzioni incrollabili, c però anche compagna e [...] comprensiva. Non aveva dimenticato [...] col quale i comunisti [...] italiani [...] salutata a Roma nel [...]. Come è stato il [...] risposto alla mia prima domanda. Così il mio primo [...] spagnola [...] continua [...] ho voluto che fosse [...] concittadini baschi, a Bilbao, come avevo promesso. [...] stato un comizio indimenticabile, [...] il calore della mia [...]. Erano in tanti a [...] migliaia di compagni. E la Spagna, chiedo, [...] parsa? [...] trovata cambiata? Certo, i [...]. Ma nella coscienza e [...] mio [...] nonostante i 40 anni di [...] e socialista è rimasto vivo e saldo. E che dire di Madrid, [...] Madrid tanto cara al nostro cuore, che il [...] difendere con incredibile eroismo? [...] diventata una grande capitale [...] accogliente. Le chiedo ; della [...] della quale proprio lei ha saputo interpretare [...] le inquietudini e le [...]. La gioventù spagnola di oggi [...] mi dice [...] costituisce una forza meravigliosa, audace [...] decisa a continuare la lotta per rafforzare e difendere [...] democrazia . Anche se bisogna riconoscere [...] sempre distinte per la loro combattività e [...] contro le ingiustizie. Mi sembra che anche [...] dei diritti civili sia oggi più elevata [...]. [...] certo [...] sollecitare la Pasionaria sul terreno [...] ricordi, ma anche [...] la trovo comprensiva. Ne ho tanti, dice. Ma [...] voglio [...] ai giorni indimenticabili in cui [...] contro la reazione e il [...] la cui minaccia era una realtà, come i fatti [...] poi dimostrato, e a quella decisa [...] di [...] delle forze comuniste, [...] repubblicane, -nazionaliste basche e catalane e altre ancora, tutte [...] fondamentale della lotta contro il [...]. [...] questo sentimento di consenso [...] per una Spagna democratica, che prevale in [...] siedo al mio posto di deputato per [...] dopo qua-rant'anni. Ed è cosi grande [...] provo a passeggiare di nuovo per le [...]. [...] breve e affettuosa, come [...] della quale siamo grati a Dolores [...]. [...] un gran regalo, compagna Dolores, [...] nostro Festival nazionale [...]. Ignazio [...] dibattito con Giovanni Berlinguer [...] Barry [...] sulle fonti [...] e risposte sulle centrali [...] I [...] solare in alternativa a [...] Un apprezzamento per la posizione del PCI -Perché [...] di un certo numero di centrali [...] ed O suo futuro [...] sempre più degradato dalla logica di uno [...] profitto. Il lavoro, [...] la qualità della vita. Venerdì sera, al festival [...] Modena, il compagno Giovanni Berlinguer ed [...] il professor Barry [...] un protagonista della battaglia [...] discusso per tre ore filate con un [...]. Una parola ha dominato [...]. [...] giusto o non è giusto [...] sulle centrali nucleari? [...] possibile ricercare fonti alternative, pulite [...] rinnovabili? E," più in generale, come si può bloccare [...] marcia verso la degradazione ambientale? Domande diffìcili, [...] accademiche, legate a realtà [...] più drammaticamente percepite dalla coscienza [...]. Problemi dalla cui soluzione [...] porte, il dotino delle nazioni e degli [...]. Barry [...] ribadendo posizioni [...] già largamente note, ha lanciato [...] suo « [...] » contro le centrali nucleari [...] ha sostenuto la necessità di puntare decisamente sullo sfruttamento [...] solare. Una possibilità che oggi [...] di mano, una vìa concreta, percorribile. Riconfermando quanto già aveva [...] a Firenze, [...] ha sostenuto che. In che modo? [...] lo ha spiegato [...] del festival con la [...] divulgativa densa di immagini, di apologhi, di [...]. [...] sufficiente [...] ha detto lo ; scienziato [...] americano : [...] produrre su larga scala cellule [...] (già usate per i satelliti e capaci di trasformare [...] energia elettrica il calore del sole) per ab-bassare [...] costi attualmente ritenuti proibitivi. E, una dopo [...] ha esposto le cifre che [...] la [...] tesi. Nello sfruttamento di questa [...] individua la chiave del [...]. [...] nucleare, ha detto, è [...] di bollire l'acqua ». Una sproporzione dalla quale [...] falsi bisogni, sprechi. Se invece sparo con [...] la porta, rovino la casa ed il [...] costretto a spendere danaro per rafforzare la [...] lastre di acciaio. Questo, in fondo, è [...]. Tutto a posto dunque? No. E non solo perché [...] come lo stesso [...] ha ricordato [...] forze potenti si oppongono allo [...] estensivo [...] solare. Il compagno Giovanni Berlinguer, [...] numerose domante poste dal pubblico nel corso [...] calato il [...] problema energia » nello [...] italiana. Vanno costruite o no [...] Ci troviamo, ha risposto, c in una [...] transizione ». Viviamo cioè un periodo [...]. In caso contrario, ha [...] Giovanni Berlinguer, ci troveremmo di fronte a due alternative, [...]. O fare ricorso ancora al [...] aumentando la sudditanza [...] e creando le premesse di [...] tracollo economico che si tradurrebbe in [...] di massa; [...] la via suicida indicata dal [...] Donat [...] che vorrebbe risolvere il problema [...] volta per tutte costruendo centrali nucleari « [...] », cioè al plutonio. Noi seguiamo invece ma [...] prevede un ricorso temporaneo alle centrali [...] ed uno studio serio, [...] le fonti di energia alternative, pulite, rinnovabili, [...] garantire [...] un futuro libero dalla [...] capaci di ribaltare la logica di uno [...] basato su alti consumi energetici, occupazione decrescente, [...] risorse naturali. Ma, al di là [...] problema delle fonti dì energia, il confronto [...] ha colto, come ha sottolineato Giovanni Berlinguer, [...] rapporto tra la degradazione [...] lo sfruttamento della natura [...] del lavoro [...] la logica del ricatto [...] ha detto Berlinguer [...] che dobbiamo spezzare») attraverso [...] a perpetuare [...] e [...] nei limiti angusti di [...] basato sul profitto e sullo spreco, sulla [...]. Berlinguer ricordava il caso [...] Rosigna-no Solvay minacciati di licenziamento perché chiedevano [...] più un prodotto riconosciuto come cancerogeno. E, ancora, la vicenda [...] di Salerno che si erano prodotte abrasioni [...] il corpo per garantir-si qualche giorno in [...]. La degradazione ambientale (un [...] detto Giovanni Berlinguer [...] che il movimento affronta [...] ed incertezze) è strettamente connessa. Ed [...] ragione la compagna [...] Conti quando su [...] pericoli delle centrali nucleari derivano non solo [...] cui sono possibili portatrici, ma anche dal [...] è governata [...]. Riemergono le questioni delle [...] alla speculazione ed alla miseria e nuovamente [...]. Torna il nome infausto [...] Seveso [...] la realtà dei ritardi, delle omissioni e [...] i dispensatori di veleno. E la «questione ecologica» [...] nei suoi giusti termini: anch'essa come un [...]. ///
[...] ///
E la «questione ecologica» [...] nei suoi giusti termini: anch'essa come un [...].

(0)
(0)


Nota sulla tutela della privacy. e Nota sulla tutela del copyright.

Nonostante i continui tagli che il settore culturale è costretto a subire - biblioteche storico/letterarie ed Archivi storici in particolare -, nell'epoca del Web 2.0 non termovalorizziamoci!La funzione di servizio pubblico sia essa offerta da un Ente pubblico o privato ha un costo; affinché il progetto possa mantenersi e continuare ad essere sviluppato sarebbe necessario un sostanzioso finanziamento pubblico, ma in sua assenza? Sareste disposti ad "adottare" una pagina e renderla fruibile a tutti in una rigorosa logica senza scopo di lucro?
Visualizza: adotta una pagina della Biblioteca digitale KosmosDOC

Consultazione gratuita del cartaceo in sede: .

Biblioteca Digitale


Perché è necessario essere utente di una biblioteca abilitata al sistema KosmosDOC per visualizzare la descrizione catalografica, le istanze materiali nei singoli inventari, la trascrizione completa e l'oggetto digitalizzato?
Il progetto è senza scopo di lucro, ma purtroppo le spese sono ingenti. Da alcuni anni IdMiS - Istituto della Memoria in Scena (ONLUS) -, anche grazie al Comitato promotore Fondazione Giovanni Frediani ed all'Associazione Culturale Controtempo, ha investito molte risorse sia monetarie che umane nella progettazione del sistema, nella traduzione digitale del proprio patrimonio archivistico, bibliografico - specialmente dell'emeroteca -, biblioteconomico, e museale; in assenza di un contributo pubblico minimamente adeguato ci vediamo costretti a chiedere alle biblioteche che vorranno aderirvi ed indirettamente agli utenti la condivisione dei costi e/o la partecipazione attiva all'elaborazione delle unità bibliografiche che ciascun ente vorrà inserire per il prestito digitale interbibliotecario.
Il sistema condivide già oltre settecentomila Entità Multimediali, di cui gran parte afferenti alla Biblioteca digitale.

(77)
(1)


Ultimo post:

inserito da il 22/09/2016 05.52.58


La digitalizzazione/elaborazione dal cartaceo alla Biblioteca Digitale, relativamente all'emeroteca riguarda (in parentesi quadra consistenza detenuta ed altre annotazioni; * ove lavorazione tuttora in corso):

Periodicità non quotidiana

Belfagor. Rassegna di varia umanità [1946-1961 direttore Luigi Russo; 1961-1998 direttore Carlo Ferdinando Russo]

(92)


(53)

Cinema Nuovo [serie quindicinale diretta da Guido Aristarco 1952-1958]

(51)

Città & Regione [1975-1976*]

(50)


(55)

Interstampa [1981-1984*]

(53)

Marxismo Oggi [1988-1991*]

(53)

Nuovi Argomenti [1953-1965]

(60)

L'Orto [1937]

(46)

Paragone. Arte [le serie dirette da Roberto Longhi, 1950-1970]

(59)


(49)


(53)

Rinascita [1944-1962 mensile, 1962-1989* settimanale, marzo 1989 numero 0 direttore Franco Ottolenghi, 1990-1991* Nuova serie direttore Asor Rosa]

(68)

Teatro in Europa [1987-1997*]

(52)

Vita cecoslovacca [1978-1984*]


(52)

Quotidiani

Avanti! Quotidiano del Partito Socialista Italiano [1943-1990* edizioni di Milano e Roma]

(83)

Brescia Libera [1943-1945]

(48)

Granma. Organo oficial del Comite Central del Partido Comunista de Cuba [1965-1971*, 1966-1992 riduzione del Resumen Semanal]

(61)


(67)

Ordine Nuovo [1919-1925]

(46)

Corriere della Sera [1948* annata completa «Nuovo Corriere della Sera»]

(57)

Umanità Nova [1919-1945]

(51)



(82)


Eventuali segnalazioni dei propri interessi potranno influire sulle priorità di lavorazione. Per un elenco di tipologie differenti (monografie, enciclopedie, materiale discografico e non book material) o delle consistenze minori, oppure per informazioni sul prestito bibliotecario/interbibliotecario: .





Filtro S.M.O.G+ disabilitato. Indici dal corpus autorizzato

visualizza mappa Entità, Analitici e Records di catalogo del corpus selezionato/autorizzato (+MAP)