→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: NO FILTRO (BD NON AUTORIZZATA)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Pagina da Preview Biblioteca Digitale--Pagina de «l'Unità-Nuova Serie(PCI)-Nazionale del 1988»--Id 1565924332.

Videoguida per la navigazione in KosmosDOC.org

Il brano seguente è un frammento di trascrizione automatica (OCR) della pagina richiesta. Questo sistema di indicizzazione della Biblioteca digitale non liberamente visualizzabile mostra parzialmente ciascuna Entità Multimediale suddividendola in piccoli segmenti separati da «[...]» (medesimo periodo o primo periodo successivo) e da « /// [...] /// » (periodo successivo non adiacente). Per riscontrare nella pagina i termini ricercati suggeriamo l'uso di ctrl+F o analoghi, ove il proprio browser lo consenta.

Da Napoli è venuto [...] segnale di mobilitazione e di lotta. Dopo molti anni, si [...] Piazza Plebiscito, luogo emblematico dei grandi momenti [...]. Dalla città che da sempre [...] è il simbolo, nel bene e nel male, per [...] delle sue risorse umane e [...] e per la profondità della crisi, si ripropone li [...] meridionale, la [...] centralità. A Crotone, poi, una [...] rivolta popolare ha scosso la città, Era [...] posto di lavoro di 220 operai della [...]. Crotone è un vecchio [...] della Calabria, Da tempo subisce un continuo [...] da chiudere. E una città che rischia [...] morire lentamente, giorno dopo giorno. Ma chi se ne [...] paese? Ci sono volute le [...] i cortei di donne [...] della ferrovia e della [...] il silenzio di quasi tutta la stampa [...]. La lotta popolare ha [...] parziale risultato. I licenziamenti sono stati [...]. Rimane lutto aperto II [...] Industriale e civile di Crotone, TUtta da [...] necessità di piegare [...] certa logica del profitto», [...] dello a [...] di Crotone, agli interessi [...]. Una diversa prospettiva, un [...] Napoli, della Calabria, de) mezzogiorno sono [...] allo sviluppo di un [...] movimento di massa, e non certo alla [...] meridionali presenti nel governo. Questa coscienza è scritta nella [...] e [...] di tutta la vicenda [...] I sindacali preparano due altri [...] 1129 aprile per la [...] e il 27 maggio per [...] Mezzogiorno. Sono dunque In campo parole, [...] si-derurgia e Industria, che De Mila non ha mai [...] nei suoi discorsi alla Camera. Sono in campo parole, [...] Mezzogiorno, che nel programma de) governo sono [...] di ordinaria [...] perfino nella prosa burocratica, Ma [...] parole c è la realtà viva del [...]. La vita, le sofferenze, [...] che lavora e chiede lavoro. Sono parole che reclamano [...] profonda nella politica economica e sociale. Proprio in questi giorni [...] a tutti che siamo ormai a tre [...]. E una cifra impressionante. Una volta un certo [...] e la crescita della [...] dei [...]. C'è mollo da ridettero [...] che la dice lunga su quello che [...]. [...] è segnata da una [...] della disoccupazione e dei profitti, gran parte [...] di più, si riversa in Borsa, in [...] speculazioni finanziarie. Mai come ora si [...] bisogno di un governo democratico [...] di un disegno di [...] seria politica fiscale. Di una svolta, appunto. Mae esattamente sul terreno [...] e sociale che il programma di De Mita [...] per la [...] sostanziale continuità con il [...]. Un esempio è [...] di De [...] di una nuova [...] e della mancate restituzione ai [...] del [...]. E per realizzare la [...] sentiamo allora il dovere di lavorare per [...] le lotte. E per realizzare una [...] e dobbiamo [...] in Parlamento, con le [...] e con la nostra opposizione. Generazione dopo [...] due anni dopo [...]. Quando arrivavano le prime contuse [...] due anni la, a proposito di un grave incidente [...] avvenuto in Ucraina, ricordo una [...] sensazione di ignoto. Si percepiva, prima ancora [...] reali dimensioni del disastro, [...] contro la potenza della [...]. Poi ci abituammo a [...] oggi cosi simbolico: [...]. Simbolico: viene pronunciato accanto [...] Hiroshima. Arrivarono le notizie, te [...] grande luce che Illuminava a giorno, e [...] di mondo abbandoni», Le notizie scavalcavano I [...] vecchio silenzio brezneviano e cominciavano a [...] Teiere. Ma giungevano a un [...] Istituzionale, [...] ambientale, della protezione civile, [...] totalmente Impreparato. Lo era stato nei [...] novembre del 1980, di fronte a calamità [...] millenarie. Lo era tanto più di Ironie a una calamità sconosciuta. Ecco il senso di [...]. ///
[...] ///
Quello lu li senso della [...] che 1 [...] lanciarono, Ira gli ultimi giorni [...] e I primi del maggio [...] Sono passati due anni, e [...] storia è nota, il voto di novembre ha espresso [...] volontà non equivocabile. ///
[...] ///
Oli impianti minori sono [...] vanno smantellati, Caorso da un anno e [...] e II 26 decine di parlamentari [...] e di sinistra saranno [...] la [...] attuale. Montalto (orse verrà ri-convertita. SI: c'è ancora da [...]. Abbiamo vinto su un [...]. Ma il punto politico [...] quello: riguarda le scelte del nuovo piano [...] economici, una politica energetica ed economica europea [...] conti con tulio II nucleare che c'è, [...] modello di sviluppo che considera natura e [...] preda delle scorrerìe del «Signore». Ecco [...] che non riuscivamo a [...]. [...] è per noi trasformazione [...] e, perchè no, del costume, degli stili [...]. Abbiamo solo aperto uno [...]. È [...] più difficile aprire uno [...] «sistemi di guerra». Per anni [...] porta ì stata sbattuta In [...] della pace. In questi giorni abbiamo [...] di chi allora volle I missili a Comiso, [...] che, dopo Hiroshima, valga ancora la massima «Si [...] para [...] (Se vuoi la pace, [...]. Invece proprio perché i [...] preparavano la pace, [...] e potenze hanno dovuto [...]. [...] e potenze hanno [...]. ///
[...] ///
C'è una convinzione nuova: un [...] non più diviso in due. I «sistemi di pace» non [...] con [...] Ideologici, e neppure con una [...] immobilistica della situazione esistente. Ma con [...] appunto, interdipendente: che valorizza [...] atti, azioni, politiche che facciano avanzare il [...]. Perciò siamo contro il [...] Italia degli F 16. E un caso che [...] logica sembra, pur faticosamente, fare del passi [...] Il Nica-ragua, la si [...] il «si-stema di guerra» dei [...] generazione dopo Hiroshima e [...] non vuoi aire essere [...]. Ma anzi, se necessario, [...] bisogno di trasformazione. Sentire non il problema [...] problema della pace: ma un problema di [...] che dia risposte alle sfide di questo [...]. Sentire che la sofferenza [...] non è un altro problema, E [...] delle ingiustizie che hanno [...]. Il mondo pulito, o [...] essere, prima di tutto, il mondo loro. Per questo è [...] molto grave la rigidità [...] forze e organizzazioni del mondo verde hanno [...] unitario per la [...] dì oggi a Roma, [...] ingiustificato qualunque presenza alla lotta di liberazione [...] palestinese. Sì, cari amici ambientalisti, [...] preziosa per affrontare la comune [...] ecopacifista. Avete sbagliato, pensando di [...] ribasso, di costruire un compromesso di basso [...] e ridurre gli obiettivi di lotta. Sui valori non si [...]. Ne abbiamo riferito anche [...] alcun imbarazzo, perché non [...] nulla di imbarazzante né [...] né nella critica del vice segretario del Pei. Non ci sarebbe stato [...] oggi se non ci fosse un anniversario [...] dì un bilancio. Siamo a un anno [...] 23 aprile del 1987, giorno in cui [...] numero [...] rinnovata nella [...] vèste grafica, ma soprattutto [...]. Un anno difficile, ma [...] in fondò bello. Utile per le prove [...] sottoposti, sia in quella [...] è stata una partecipazione attiva e impegnata [...] partito e nella sinistra, soprattutto dopo la [...] In [...] a [...] la ricerca per uscire [...] di crisi interna, sia nel lavoro quotidiano [...] questa società Italiana che [...] abbiamo scoperto, noi comunisti, [...] pienamente e di [...] in primo luogo dia [...] un po' meno di prima. Sono state prove sul terreno [...] chiarezza, della [...] trasparenza, e della discussione, [...] al confronto. Bello, [...] per I risultati ottenuti. La prima parola spet-ta [...]. Checi dicono in primo [...] 1987, avendo venduto quasi 65 milioni di [...] a bloccare; con un incremento di tre [...] rispetto al 1986, Una tendenza al declino [...] portando [...] ai margini del mercato e [...] fuori di quel circuito che fa [...] uno strumento di legame Con [...] e di formazione delle opinioni. In altre parole, stavamo [...] scena, per [...]. Non solo non siamo [...] 23 aprile dell'anno scorso [...] ai suoi lettori completamente rinnovata. Tentiamo un bilancio, rileggendo [...] che ha dato tre milioni di copie [...] anche lunghe polemiche sulla natura e sul [...] progetto. È comunque un lavoro [...]. Indietro non si torna, [...] recente deciso la commissione del Ce del Pei [...] stampa. ///
[...] ///
Ostruzionismo finito martedì cade il [...] E [...] l [...] S SS 0 tino [...] D delitto [...] maschio ! Infatti il punto più [...] nostra operazione era di non rinchiuderai in [...] non ossificarsi, di non restare attaccati ad [...] si stava via via consumando, ad una [...] risolveva solo nella difesa di [...] di pensiero minoritaria e [...] sempre più marginale di [...]. Lettori non solo come [...] primo luogo come indice di udienza ai [...]. Era quindi un progetto [...] non di rottura. Ci siamo [...] e osservazioni non sono [...]. Ci siamo sentiti criticare [...] di sobrietà, nelle scelte grafiche e, spesso, [...] delia scrittura. Abbiamo a volte sentito [...] a nove colonne e, [...] slogan stampati in inchiostro rosso. A qualcuno forse manca [...] certezza e di peren-torietà dei messaggi che [...] abbiamo trasmesso. Rimpianti certo comprensibili, ma [...] che abbiamo di un [...] affondare nella problematicità di questa epoca e [...] un giornalismo che è di parte tanto [...] neutrale, ma oggettivo nel misurarsi con quello [...] dicono. Insomma non sono necessarie [...] poi diventano anche retoriche! Questo può [...] dato fastidio, cioè [...] rinunciato a delle pregiudiziali su [...] che si parli [...] della sinistra, del Pei, del [...] che si parli del mondo, [...] o [...] che si affronti il passato [...] che si discuta del presente. Ed è essenzialmente su [...] ultimi dodici mesi si sono ogni tanto [...]. Credo che siano state [...] e chiarificatrici, soprattutto guardando al futuro. Un progetto, com'è quello [...] ha infatti bisogno di un lavoro progressivo; [...] abbiamo compiuto solo una parte e ci [...] giorni correzioni e cambiamenti da apportare. Ma è soprattutto sulla [...] arco di tempo più lungo che dovremo [...] capacità di incidere ancora di più, confermando [...] basi del [...] mento che abbia. Un mese fa, come [...] lata la stessa Direzione del ci, pur [...] in cui si discusse anche ormai famoso [...] Cardia su Gramsci, a infermare il gradimento [...] dell'« [...]. Più recentemente [...] conferma è venuta da una [...] della quinta commissione del Comitato centrale del partito che [...] discusso e approvato le proposte di una linea editoriale [...] da Walter Veltroni, nella [...] qualità di responsabile [...] e della propaganda. E una linea che [...] che ii Pei non può né pensa [...] sé stesso, non pensa di delegare ad [...] di informazione e di dibattito e punta [...] aprire un nuovo ciclo in cui le [...] possano godere di maggiore ascolto. Con quali mezzi? Punto [...] rinnovata (non sono in discussione la [...] natura né la [...] autonomia -ha detto Veltroni [...] tutti per decongestionare ì rapporti tra il [...] Direzione del partito), altri punti sono il [...] e il progetto di [...] come rivista settimanale di battaglia delle idee. Ecco I tre primi [...] che deve essere [...] politica e culturale. [...] è sicuramente in prima [...] in un progetto di questo genere, che pone una [...] di problemi molto grossi. Rinnovato il prodotto quotidiano, [...] mancato il lavoro necessario per modernizzare la [...] competitiva, per abbassare i [...] di fronte alle sfide che il mondo [...] tutti problemi che in ogni modo continuano [...] complicando la già pesante fatica con cui [...] sviluppare il nostro mercato. Ci sarebbe da scrivere [...] un lungo elenco di ostacoli riassumibili nel [...] esiste tra un progetto di informazione e [...] cui disponiamo per [...]. Ma è un capitolo [...]. Oggi, nel trarre il [...] anno, nel ripensare a ciò che abbiamo [...] ciò che non siamo riusciti a (are, [...] abbiamo vissuto e dalle quali non ci [...] perché convinti di quello che facciamo, ai [...] lasciato anche nel mondo [...] penso che nessuno possa [...] qualcosa. [...] autocritica -usiamo questa fastidiosa [...] il non [...] fatto di più, di [...] con maggiore coraggio una funzione di stimolo [...] critica e quindi di costruzione di idee. Ma sono stati questi [...]. Intervento Il disegno di [...] Roberto Ruffilli PAOLA DA MI TI DESI A SIa [...] chi ha ucciso Roberto Ruffilli [...] alcuna possibilità di rovesciare [...] di «paralizzare il cuore dello [...]. Uno [...] democratico moderno, un [...] istituzionale avanzato ed efficiente [...] con un dèlitto, nemmeno con il più [...] dei delitti. Avrebbe [...] essere cosi anche per [...] e in primo luogo per quello che [...] in questi giorni come il più simile, [...] dei tempi e nella logica, il delitto Moro. Eppure sappiamo tutti che [...] Stato ha retto, se la comunità nazionale e [...] hanno risposto positivamente a quella sfida, la [...] vicenda politica hanno subito una svolta radicale, [...] cultura e modelli politici, di significato e [...] di definizione di obiettivi. Molti, e in questi [...] rivissute quelle sensazioni (certo non sempre documentate [...] avuto [...] che, effetto diretto o Indiretto [...] morte, la [...] avesse vinto. Non è solo in questione [...] pratica impunità di tanti; a rileggere il programma [...] non è difficile ritrovare in [...] capitoli, [...] al sindacato, alla magistratura, ciò [...] poi, per vie diverse e imprevedibili, è andato realizzandosi. Il giudizio di Crani [...] accollo in una chiave meno ottimistica, forse [...] di uccidere Bobo per Impedire la riforma [...] bloccare, i tentativi di [...] del sistema. La [...] lucidità, la [...] generosità, tutto il realismo della [...] paziente e tenace tessitura, la prudenza e fantasia cui [...] perennemente riferimento, avevano già avversari abbastanza potenti e [...] dei terroristi sembra una assurda, [...] sanguinosa, inutile ingenuità. Di questi avversari, cerio, Ruffilli [...] sempre pienamente consapevole proprio mentre sottolineava la [...] di tutte le forze significative del paese [...]. [...] ha pubblicato, e bisogna [...] il suo intervento sulla [...] zione della commissioni! In, [...] egli [...] colitica sulla stessa [...] di quel concreto realismo democratico [...] da studioso, aveva saputo leggere nel pensiero di . Si fonda sulla lettura [...] della realtà e su una continua verifica. Come ha operato [...] De, [...] che Moro considerava essenziale al suo [...] la continuità? E in funzione di un [...] è stata mantenuta e difesa? Ne ha [...] quanto riguarda Ruffilli, come [...] nella verità, fuori delle retoriche celebrative [...] questi giorni, [...] di coinvolgere lutti i [...] trasversali, nella ridefinizione delle regole, che sono [...] quelle che hanno consentito comunque la selezione [...] politica, che ne hanno garantito e protetto [...] saggezza [...] nella convinzione di Moro, [...] in quella di Ruffilli, entrambi partivano dalla [...] evidente [...] del rinvìo [...] riformatore» pena [...] dì di [...]. Ma lo stesso Ruffilli [...] a notare, in uno degli ultimi articoli [...] «Certo [...] lo spazio per aggiustamenti e [...] di un [...] stamento di tipo oligarchico,. La violenza, inutile ed [...] che ha ucciso Moro e Ruffilli, e tanti altri partigiani dì un riformismo non partigiano, [...] ad [...] oltre Moro e Ruffilli. Obbliga ad introdurre nella [...] consapevolezza della violenza ultima, questa tutta politica, [...] sulle riforme, il carattere discriminante, non [...] radicalmente alternativo (e su [...] dello schema tradizionale fra progressisti e moderati) [...] fatto la costruzione dì una democrazia compiuta, [...] trasparenza delle regole del gioco. Pietro [...] redazione, amministrazione 00185 Roma, [...] Taurini 19 [...] 06/404901, telex 613461; 20162 Milano, [...] Fulvio Testi 75. ///
[...] ///
Direttore responsabile Giuseppe [...] Concessionarie per la pubblicità SI P RA, via Seriola [...] telefono 011/57531 S PI. Sto parlando di Ugo [...] apparso a tradimento sulla Rete [...] scorso, a mezzanotte passata. [...] nella quale ognuno, inerme [...] ha ormai [...] la guardia contro le [...] attende, rilassato, il meritato riposo. Smesso rapidamente il pigiama, [...] In tutta fretta; e, per cosi dire, [...] quando si tratta di [...] bisogna essere pronti a [...]. [...] infatti, nonostante il cognome irto [...] «I» lasci intendere (proditoriamente) una personalità acuta e decorativa, [...] una specie di Caterpillar della dialettica. Lui non discute, spiana. Non ribalte, svelle. Non rifinisce, asfalta. Sì discuteva del quaran-tennale [...] 1948, quando [...] fu salvata dai russi [...] dagli italiani. [...] aveva tre interlocutori: il [...] Nuccio Fava, che ha [...] con affettuosa familiarità, come se si trattasse [...] un nipote (con la sola differenza che, [...] ancora gli occhi lucidi e la lingua [...] ha esagerato con il buffet); poi [...] II senatore dicci Graziani, [...] inoffensivo che, direbbe [...]. Il 18 aprile 1948, [...] ci fu uno scontro elettorale durissimo. Vinsero i democristiani, con i [...] Pri [...] PAROLE MICHELE [...] mezzanotte va. [...] in [...] nella scia; persero di brutto [...] comunisti, alleati nel Fronte Popolare. Bene: da lunedì sera [...] allora in tenerissima età, [...]. La sinistra aveva perso, [...]. Ma lui no. Già prevedendo i latti [...] congresso del [...] la morte di Pietro Secchia [...] nascita dì Claudio Martelli, a soli due [...] individuò con ammirevole precisione [...] disgrazia nazionale; troppo grosso [...] Pei, [...] piccolo il Psi. E [...] in sostanza, il vero Ideatore [...] grandio-so, lungimirante progetto politico che gli storici [...] Duemila [...] «strategia del risucchio»: cosi come da ragazzini [...] benzina dal serbatoio dei motorini rivali infilandoci [...] plastica e succhiando forte, [...] tenta di prendere tutti [...] lasciarci a secco. A questo scopo anche [...] Ugo aveva [...] con sé una tanica, [...] di [...] gli avevano pregato di [...] quinte per non disturbare le riprese. Altri obiettivi, [...] non ne ha. Socialismo, [...] sinistra, guerra e pace [...] quali non mostra mai di preoccuparsi, spasmodicamente [...] concetto che gli sia [...] da debellare il cancro? Bisogna che il Pei [...] e che il Psi si ingrassi, li [...] Si risolve ristabilendo [...] tra voti comunisti e [...] ai primi, tutti ai secondi. Un cognato di [...] soffre dì artrosi? «Fai [...] convinci i tuoi amici comunisti a votare [...] Ugo. [...] sera, il paziente Mussi [...] peggio: Quando gli hanno detto che ci [...] ha allargato le braccia [...] «E [...] che ci posso fare?») e persino i [...] Fava e Graziani, increduli di scoprire che i [...] erano in realtà al loro fianco, hanno [...] spiegare a [...] che si stava discutendo [...] Fronte Popolare. ///
[...] ///
A un tratto, vistolo [...] Mussi ha cercato quasi affettuosamente di giustificare Ugo Risucchio [...] telespettatori, a Fava e a Graziani, che [...] appisolarsi nel suo cantuccio. [...] è un po' maniaco», ha [...] Mussi. Sottintendendo: in fondo è [...]. Si sono rasserenati tutti, [...] che in effetti nei [...] lucidità sì va chiedendo perché mai, dopo [...] dai genitori per [...] agli studi, si sia [...] e e solo la [...]. Alla fine, i quattro [...] amichevolmente. [...] però, aveva ancora da chiarire [...] Mussi una questione che proprio [...] va giù. [...] a telecamere spente, gli ha [...] come mai, pur essendo Mussi più basso di luì [...] una quindicina dì centimetri, il Pei abbia quasi il [...] dei voti del socialisti. Mussi, per [...] gli ha risposto che effettivamente [...] una grave ingiustìzia. ///
[...] ///
Mussi, per [...] gli ha risposto che effettivamente [...] una grave ingiustìzia.

(0)
(0)


Nota sulla tutela della privacy. e Nota sulla tutela del copyright.

Nonostante i continui tagli che il settore culturale è costretto a subire - biblioteche storico/letterarie ed Archivi storici in particolare -, nell'epoca del Web 2.0 non termovalorizziamoci!La funzione di servizio pubblico sia essa offerta da un Ente pubblico o privato ha un costo; affinché il progetto possa mantenersi e continuare ad essere sviluppato sarebbe necessario un sostanzioso finanziamento pubblico, ma in sua assenza? Sareste disposti ad "adottare" una pagina e renderla fruibile a tutti in una rigorosa logica senza scopo di lucro?
Visualizza: adotta una pagina della Biblioteca digitale KosmosDOC

Consultazione gratuita del cartaceo in sede: .

Biblioteca Digitale


Perché è necessario essere utente di una biblioteca abilitata al sistema KosmosDOC per visualizzare la descrizione catalografica, le istanze materiali nei singoli inventari, la trascrizione completa e l'oggetto digitalizzato?
Il progetto è senza scopo di lucro, ma purtroppo le spese sono ingenti. Da alcuni anni IdMiS - Istituto della Memoria in Scena (ONLUS) -, anche grazie al Comitato promotore Fondazione Giovanni Frediani ed all'Associazione Culturale Controtempo, ha investito molte risorse sia monetarie che umane nella progettazione del sistema, nella traduzione digitale del proprio patrimonio archivistico, bibliografico - specialmente dell'emeroteca -, biblioteconomico, e museale; in assenza di un contributo pubblico minimamente adeguato ci vediamo costretti a chiedere alle biblioteche che vorranno aderirvi ed indirettamente agli utenti la condivisione dei costi e/o la partecipazione attiva all'elaborazione delle unità bibliografiche che ciascun ente vorrà inserire per il prestito digitale interbibliotecario.
Il sistema condivide già oltre settecentomila Entità Multimediali, di cui gran parte afferenti alla Biblioteca digitale.

(77)
(1)


Ultimo post:

inserito da il 22/09/2016 05.52.58


La digitalizzazione/elaborazione dal cartaceo alla Biblioteca Digitale, relativamente all'emeroteca riguarda (in parentesi quadra consistenza detenuta ed altre annotazioni; * ove lavorazione tuttora in corso):

Periodicità non quotidiana

Belfagor. Rassegna di varia umanità [1946-1961 direttore Luigi Russo; 1961-1998 direttore Carlo Ferdinando Russo]

(92)


(53)

Cinema Nuovo [serie quindicinale diretta da Guido Aristarco 1952-1958]

(51)

Città & Regione [1975-1976*]

(50)


(55)

Interstampa [1981-1984*]

(53)

Marxismo Oggi [1988-1991*]

(53)

Nuovi Argomenti [1953-1965]

(60)

L'Orto [1937]

(46)

Paragone. Arte [le serie dirette da Roberto Longhi, 1950-1970]

(59)


(49)


(53)

Rinascita [1944-1962 mensile, 1962-1989* settimanale, marzo 1989 numero 0 direttore Franco Ottolenghi, 1990-1991* Nuova serie direttore Asor Rosa]

(68)

Teatro in Europa [1987-1997*]

(52)

Vita cecoslovacca [1978-1984*]


(52)

Quotidiani

Avanti! Quotidiano del Partito Socialista Italiano [1943-1990* edizioni di Milano e Roma]

(83)

Brescia Libera [1943-1945]

(48)

Granma. Organo oficial del Comite Central del Partido Comunista de Cuba [1965-1971*, 1966-1992 riduzione del Resumen Semanal]

(61)


(67)

Ordine Nuovo [1919-1925]

(46)

Corriere della Sera [1948* annata completa «Nuovo Corriere della Sera»]

(57)

Umanità Nova [1919-1945]

(51)



(81)


Eventuali segnalazioni dei propri interessi potranno influire sulle priorità di lavorazione. Per un elenco di tipologie differenti (monografie, enciclopedie, materiale discografico e non book material) o delle consistenze minori, oppure per informazioni sul prestito bibliotecario/interbibliotecario: .





Filtro S.M.O.G+ disabilitato. Indici dal corpus autorizzato

visualizza mappa Entità, Analitici e Records di catalogo del corpus selezionato/autorizzato (+MAP)