→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: NO FILTRO (BD NON AUTORIZZATA)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Pagina da Preview Biblioteca Digitale--Pagina de «Rinascita-mensile ('44/'62)-ed. unica - numero di periodico»--Id 1565619857.

Videoguida per la navigazione in KosmosDOC.org

Il brano seguente è un frammento di trascrizione automatica (OCR) della pagina richiesta. Questo sistema di indicizzazione della Biblioteca digitale non liberamente visualizzabile mostra parzialmente ciascuna Entità Multimediale suddividendola in piccoli segmenti separati da «[...]» (medesimo periodo o primo periodo successivo) e da « /// [...] /// » (periodo successivo non adiacente). Per riscontrare nella pagina i termini ricercati suggeriamo l'uso di ctrl+F o analoghi, ove il proprio browser lo consenta.

[...] è fatta a proposito [...] che è già di viva attualità: [...] dei cattolici a partiti [...] conféssionali ». Il pensiero di Jemolo [...] chiaramente espresso: «Possono esserci dei credenti i [...] diritto di essere in politica conservatori, liberali, [...] ciò [...] meno al loro credo [...]. [...] che nè cattolico, nè [...] forse teista potrebbe [...] chi avesse una concezione [...] chi negasse il libero arbitrio, chi negasse [...] spirituali; ina sostenere la statizzazione dei mezzi [...] avere anche la visione storica per cui [...] con base economica si prestano a divenire [...] fenomeni di massa che influiscono in modo [...] politica, non penserei fosse in contrasto colla [...]. Per queste ed altre [...] di Jemolo è da giudicarsi, a nostro [...] effettivo contributo a quella « pace religiosa [...] non interessa i soli cattolici e che [...] anche dei comunisti; pace che si conquista [...] soltanto con spirito di reciproca comprensione e [...]. Rassegna della [...] di Benes. Il presidente della repubblica [...] di considerare con eccessivo pessimismo il futuro [...]. Dopo [...] affermato che la volontà dei [...] di mai più ricadere sotto [...] delle idee naziste porterà a [...] rivoluzione politica, sociale e morale in tutto il continente [...] Benes così continua [...] del 19 dicembre 1944): «Per [...] vi sarà, finita la guerra, [...] decisa tendenza verso sinistra. Io credo che i [...] un tipo di democrazia veramente popolare molto [...] derisa dai suoi critici. Rivolgimenti e miserie sono [...] risanamento [...] avverrà probabilmente prima di [...] pensi. La lotta contro, il [...] fascismo continuerà a lungo dopo la fine [...]. Ma anche questa lotta [...] ancora maggiore per una [...] ideologica che dovrà trasformare la vita di [...] e di tutte le nazioni ». La Germania di domani. Vladimiro [...] non crede [...] di una repubblica in Germania [...] ritiene che il tedesco non possiede in alcun modo [...] spirito repubblicano quale lo concepiamo noi [Le Figaro, del [...] dicembre 1944). Secondo [...] ambasciatore di Francia presso [...] Santa Sede, quali che possano essere le garanzie che [...] per evitare il riarmo della Germania e [...] una nuova guerra, i tedeschi rimarranno sempre [...] continueranno a disporre di grandi ricchezze e [...] eccezionale potenza di lavoro. Per far fronte alla Germania [...] è che un mezzo: [...] degli alleati [...]. La politica inglese in Italia. Commentando in un editoriale [...] Sforza, [...] quotidiano di [...] The [...] del 9 dicembre 1944 [...] fatti avvenuti nel Belgio, in Grecia e [...] Italia [...] come la politica britannica « stia rapidamente [...] per la democrazia in una guerra a [...]. Il comportamento dei britannici [...] Italia, [...] se non vi fossero stati altri precedenti, [...] tutto il programma politico degli alleati. La dichiarazione [...] britannico a Roma palesa [...] intenzioni britanniche nella parte [...] sotto [...] inglese e ciò che [...] Eden nel suo tentativo di giustificare alla Camera [...] Comuni [...] britannico non ha per nulla reso questa [...] per il futuro del mondo democratico. Gli inglesi mirano a [...] i gruppi democratici non costituiscano un governo [...]. In un paese liberato [...] che soffre la fame, in cui la [...] completamente sconquassata, riusci» [...] in ogni modo difficile [...] forte: ma il compito diventa impossibile quando [...] liberare » le nazioni è esercitata contro [...] popoli ». Wells contro Churchill. Il noto scrittore britannico [...]. Wells se la prende [...] Churchill [...] un breve ma [...] articolo pubblicato nella New York Herald Tribune del 15 dicembre 1944. Dopo [...] affermato che « se [...] finita con Winston sarà Winston che la [...] noi », lo scrittore inglese così prosegue: [...] gesto del premier di [...] personaggi reali [...] i quali condividono la [...] fatuità e si insinuano [...] paesi [...] pretendendo di [...] credito ed elargendo la [...] e quei movimenti di resistenza clandestina i [...] la libertà umana nei giorni in cui [...] costituisce [...] definitivo ed ogni possibile [...] che gli uomini nutrissero verso di lui. Noi vogliamo che egli [...] ora prima che possa screditarci ancora di [...] suo bene come per il nostro e [...] porta appresso tutti i sovrani del mondo, [...] le buone speranze del mondo. Concludere la pace con [...]. Nel [...] del 27 dicembre [...] sostiene che una delle [...] risolvere subito è quella [...] che non può continuare [...] e nemico vinto. Finché non sarà fatto [...] potrà essere governo italiano che sappia agire [...] la fiducia del [...] e godere di [...] le terribili vicende attraverso le quali, in [...] del fascismo, gli italiani sono destinati a [...]. La nuova patria [...]. Di ritorno dal suo [...] Sovietica, [...] ministro francese Pierre [...] riassume per il giornale [...] The [...] (7 dicembre) le sue [...] del socialismo. Dopo [...] detto che è [...] immaginare una nazione più [...] lotta attuale o in cui ogni cittadino [...] misura allo sforzo bellico e dopo [...] affermato che la [...] più forte impressione è [...] e [...] del [...] così prosegue: « [...] Sovietica lo sviluppo culturale [...] passo con lo sviluppo economico o piuttosto [...]. ///
[...] ///
Si sarebbe potuto credere [...] del 1944 tutti i crediti non assegnati [...] sarebbero stati assorbiti dalla ricostruzione di fabbriche [...] ma in realtà i crediti per la [...] economica ammontano a 48 miliardi di rubli [...] il lavoro sociale e lo sviluppo culturale [...]. Questa è una delle [...] 1 Unione Sovietica ci può impartire. La nostra grande alleata, [...] sacrifici, sta forgiando la libertà dei popoli, [...] la fraternità degli uomini ». Una nuova Santa alleanza. Pierre [...] deplora ne [...] del 10 dicembre che [...] mantengano al potere nel Belgio un governo [...] le forze inglesi sostengano in pieno la [...] Grecia e in Italia. La [...] arditezza in materia è esattamente [...] alle possibilità concrete che esso ha di imporre la [...] politica. Queste possibilità sono nulle [...] Jugoslavia, [...] dubbie in Polonia, grandi in Belgio ed [...] Grecia, [...] in Italia. Da ciò degli atteggiamenti diversi [...] sfumati che vanno dalla finta neutralità [...] aperto. Bisogna dire, però, che [...] Alleanza dei governi fantasmi e dei governi servili [...] finanziari ed economici inconfessabili urterà contro [...] volontà dei popoli agguerriti [...] formati nella lotta per la libertà ». La fine del mondo [...]. In un interessante articolo [...] France del gennaio 1945, Amy [...] osserva che uno dei [...] il conflitto del 1939 ha posto nel [...] finalmente agli occhi di tutti: noi assistiamo [...] mondo feudale europeo, alla liquidazione degli ultimi [...] signori, degli Junker e dei Magnati. Nel Reich Hitleriano un [...] di contadini possiedono insieme 3 milioni e [...]. [...] di [...] e dei Magnati 1055 famiglie [...] da sole 40. Queste cifre tradiscono il [...] soffrono due nazioni che non han cessato [...] di minacciare la pace e che hanno [...] guerra mondiale. Ma non si rimonta [...] storia per restaurare i vecchi privilegi. Il feudalismo bellicoso deve [...] sue ultime posizioni tedesche ed ungheresi». ///
[...] ///
Il feudalismo bellicoso deve [...] sue ultime posizioni tedesche ed ungheresi».

(0)
(0)


Nota sulla tutela della privacy. e Nota sulla tutela del copyright.

Nonostante i continui tagli che il settore culturale è costretto a subire - biblioteche storico/letterarie ed Archivi storici in particolare -, nell'epoca del Web 2.0 non termovalorizziamoci!La funzione di servizio pubblico sia essa offerta da un Ente pubblico o privato ha un costo; affinché il progetto possa mantenersi e continuare ad essere sviluppato sarebbe necessario un sostanzioso finanziamento pubblico, ma in sua assenza? Sareste disposti ad "adottare" una pagina e renderla fruibile a tutti in una rigorosa logica senza scopo di lucro?
Visualizza: adotta una pagina della Biblioteca digitale KosmosDOC

Consultazione gratuita del cartaceo in sede: .

Biblioteca Digitale


Perché è necessario essere utente di una biblioteca abilitata al sistema KosmosDOC per visualizzare la descrizione catalografica, le istanze materiali nei singoli inventari, la trascrizione completa e l'oggetto digitalizzato?
Il progetto è senza scopo di lucro, ma purtroppo le spese sono ingenti. Da alcuni anni IdMiS - Istituto della Memoria in Scena (ONLUS) -, anche grazie al Comitato promotore Fondazione Giovanni Frediani ed all'Associazione Culturale Controtempo, ha investito molte risorse sia monetarie che umane nella progettazione del sistema, nella traduzione digitale del proprio patrimonio archivistico, bibliografico - specialmente dell'emeroteca -, biblioteconomico, e museale; in assenza di un contributo pubblico minimamente adeguato ci vediamo costretti a chiedere alle biblioteche che vorranno aderirvi ed indirettamente agli utenti la condivisione dei costi e/o la partecipazione attiva all'elaborazione delle unità bibliografiche che ciascun ente vorrà inserire per il prestito digitale interbibliotecario.
Il sistema condivide già oltre settecentomila Entità Multimediali, di cui gran parte afferenti alla Biblioteca digitale.

(77)
(1)


Ultimo post:

inserito da il 22/09/2016 05.52.58


La digitalizzazione/elaborazione dal cartaceo alla Biblioteca Digitale, relativamente all'emeroteca riguarda (in parentesi quadra consistenza detenuta ed altre annotazioni; * ove lavorazione tuttora in corso):

Periodicità non quotidiana

Belfagor. Rassegna di varia umanità [1946-1961 direttore Luigi Russo; 1961-1998 direttore Carlo Ferdinando Russo]

(92)


(53)

Cinema Nuovo [serie quindicinale diretta da Guido Aristarco 1952-1958]

(51)

Città & Regione [1975-1976*]

(50)


(55)

Interstampa [1981-1984*]

(53)

Marxismo Oggi [1988-1991*]

(53)

Nuovi Argomenti [1953-1965]

(60)

L'Orto [1937]

(46)

Paragone. Arte [le serie dirette da Roberto Longhi, 1950-1970]

(59)


(49)


(53)

Rinascita [1944-1962 mensile, 1962-1989* settimanale, marzo 1989 numero 0 direttore Franco Ottolenghi, 1990-1991* Nuova serie direttore Asor Rosa]

(68)

Teatro in Europa [1987-1997*]

(52)

Vita cecoslovacca [1978-1984*]


(52)

Quotidiani

Avanti! Quotidiano del Partito Socialista Italiano [1943-1990* edizioni di Milano e Roma]

(83)

Brescia Libera [1943-1945]

(48)

Granma. Organo oficial del Comite Central del Partido Comunista de Cuba [1965-1971*, 1966-1992 riduzione del Resumen Semanal]

(61)


(67)

Ordine Nuovo [1919-1925]

(46)

Corriere della Sera [1948* annata completa «Nuovo Corriere della Sera»]

(57)

Umanità Nova [1919-1945]

(51)



(82)


Eventuali segnalazioni dei propri interessi potranno influire sulle priorità di lavorazione. Per un elenco di tipologie differenti (monografie, enciclopedie, materiale discografico e non book material) o delle consistenze minori, oppure per informazioni sul prestito bibliotecario/interbibliotecario: .





Filtro S.M.O.G+ disabilitato. Indici dal corpus autorizzato

visualizza mappa Entità, Analitici e Records di catalogo del corpus selezionato/autorizzato (+MAP)