→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: NO FILTRO (BD NON AUTORIZZATA)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Pagina da Preview Biblioteca Digitale--Pagina de «l'Unità-Giornale fondato da Antonio Gramsci-Nazionale del 1993»--Id 1564391180.

Videoguida per la navigazione in KosmosDOC.org

Il brano seguente è un frammento di trascrizione automatica (OCR) della pagina richiesta. Questo sistema di indicizzazione della Biblioteca digitale non liberamente visualizzabile mostra parzialmente ciascuna Entità Multimediale suddividendola in piccoli segmenti separati da «[...]» (medesimo periodo o primo periodo successivo) e da « /// [...] /// » (periodo successivo non adiacente). Per riscontrare nella pagina i termini ricercati suggeriamo l'uso di ctrl+F o analoghi, ove il proprio browser lo consenta.

[...] agosto [...] di [...] ministro conferma il black-out [...] palazzo [...] nella notte degli attentati [...] da colpo di Stato [...] ammonisce: «Non si può [...] bombe» Il capo dei carabinieri convocato dal [...] Consiglio [...] 3 TU Scontro nel [...] clima torbido Mancino attacca Ciampi nel giorno [...] Nicola Mancino conferma il black out telefonico a Palazzo [...] la notte delle bombe, [...] polemica sul governo Ciampi: «C'è forse una [...] colpire la parte del governo non ancora [...]. Il ministro rifiuta di [...] Camere: «Non c'è niente da spiegare». In Parlamento reazioni ironiche [...]. ///
[...] ///
[...] ammonisce: sotto le bombe non [...] vota. ///
[...] ///
Chi ha provocato il [...]. [...] chi biasimare per questi allarmi [...] giorno, ridimensionati [...] il giorno dopo? Biasimare forse [...] ministro [...] che ha [...] fermato la notizia del black [...] in [...] al Corriere della Sera, insistendo [...] rischio che [...] possa correre bruttissime " avventure? Impossibile. Mancino, da Genova, ieri [...] lui non è responsabile «dei titoli e [...] giornali», e che non sente la necessita [...] Camere, perchè «presumibilmente» il black out è [...] «un guasto tecnico». Vogliamo accusare allora la Sip, [...] con un corto circuito nel palazzo sbagliato ha [...] provocato un mezzo pandemonio? Impossibile. Le anomalie, dice la Sip. Non è [...] con la fantomatica Falange [...] pomeriggio questa sigla terrorìstica misteriosa si è [...] smentire che la notte del 28 luglio [...] un black out, a Palazzo [...]. Le Camere vorrebbero sapere, [...] risponde che per ora non c'è nulla [...]. Anche se Napolitano è [...] che la democrazia corre sempre pericoli «se [...] fa vivere e non è sorretta dal [...]. Anche se Spadolini conferma [...] esistono «ogni volta che si delinei, [...] è successo in Italia [...] una strategia terroristica volta a colpire i [...] identità nazionale e le risorse del paese». Cosi, mentre [...] dichiara che sotto le [...] vota, e ammonisce: «Chi grida "elezioni, elezioni" [...] dei terroristi, che vogliono trascinarci alla consultazione [...] clima di [...] paura e di emergenza», Ciampi [...] ha convocato a Palaz-zo [...] il generale Federici, comandante [...] carabinieri. Un colloquio di [...]. È difficile immaginare che il [...] out non sia stato [...] della discussione. Ma per ora, dice [...] non c'è nulla da spiegare. [...] è tremendamente serio. Ma la mancanza di [...] in un oggetto di [...] e di autorizzare ogni illazione. Gli «sbocchi autoritari» possono [...] se si procede al buio, con grida [...]. E anche delle grida [...] che servano solo a dilazionare [...] del voto. Questo fastidio, nel Transatlantico [...] Montecitorio [...] al Senato, ieri era nettissimo. La mattina alla Camera, [...] di Mancino, i deputati erano tesi e [...]. Marco [...] ha chiesto che il ministro [...] immediatamente. Rete, Rifondazione, Psi, [...] Pds si sono associati [...]. Anche Gerardo Bianco, il [...] è [...]. Solo la Lega s'è [...]. Poi, alle 15,45, il [...] Tarcisio [...] ha chiarito che Mancino [...] Genova. Nel vuoto pneumatico, si [...] capofitto dal Senato un ghignante Francesco Cossiga: «Prima [...] a un complotto -commentava -pensino a chiamare [...] Palazzo [...]. Ma [...] mette le mani [...]. Se un domani dovesse [...] sempre dire: vi avevo avvisato». Per certi aspetti, infatti, [...] dubbi, più che lo spettro del golpe, [...] ministro. Non tutti la prendono [...]. Anche nella De c'è [...] infuria. Pier [...] Casini, che in aula aveva [...] gridato «Mancino rilasci menò interviste I», sui [...] di Montecitorio ieri non faceva [...] ripetere: «Mi meraviglio che uno come lui contribuisca a [...] questa confusione». Nella De molti sono [...] sortite a ripetizione del ministro servano esattamente [...] dice Gerardo Bianco. Fabio Mussi [...] Bianco, che [...] sostiene le ragioni di Mancino, [...] tutto spiano: «Assieme al ministro -andava dicendo [...] Montecitorio -sto preparando la lista di quelli [...] caso di golpe. Ho degli amici golpisti: [...] non se ne fa niente prima di [...]. Alla fine è venuta [...] convinzione vera: «Mancino -ha confidato -è più [...] non appaia . Va contro il Palazzo, [...] Nella [...] delle bombe isolati i telefoni della presidenza [...] Consiglio Il black-out a palazzo [...] un guasto »Black-out telefonico [...] Palazzo [...] ne ha parlato, in [...] «Corriere della Sera», il ministro [...] Nicola Mancino. Nella notte tra martedì [...] 28 luglio le linee non dirette di Palazzo [...] sono state inattive per [...]. Incidente, sabotaggio? [...] «Un malfunzionamento occasionale, di [...]. Mancino: «Ciampi mi ha [...] è trattato di un guasto tecnico». Da quattro, cinque giorni [...] a Palazzo [...] nella notte delle bombe [...] è verificato un lungo, benché parziale, blackout [...]. Sabotaggio o incidente? Messaggio [...] caso? In [...] comparsa ieri sul «Corriere [...] Sera», [...] ministro [...] Nicola Mancino ha ufficializzato [...] toni allar-manti: «È vero. Ci sono accertamenti tecnici [...]. Potrebbe essersi trattato di [...] ma prima di . [...] in serata: «Si è trattato [...] un [...] mento occasionale. Un normalissimo guasto». Tanto che lo stesso Man-cino, [...] di ieri, ha precisato: «Il presidente del Consiglio Ciampi [...] ha spie-, gato che si è trattato [...] tecnico e finché dagli accertamenti non risulterà [...] riferirò, in Parlamento, [...]. Per ora, [...] si sa questo: tra le [...]. La causa? «Un grave [...] la nostra centrale telefonica», spiega un comunicato [...] Palazzo [...]. Funzionavano, invece, normalmente, le [...] che nel comunicato vengono definite «sistemi paralleli [...]. Pienamente attiva anche la [...] del [...]. Mancino riferisce che Ciampi [...] essersi trattato di guasto tecnico. Problemi di comunicazione, quella [...] No, [...] Palazzo [...] «I collegamenti telefonici della [...] Consiglio con le altre autorità dello Stato hanno [...]. Funzionavano, [...] le linee dirette, che [...] alle telefonate interurbane e [...]. E di queste linee [...] tutti i principali uffici di Palazzo [...] «compresi quelli del presidente, [...] segretario generale, dei vari dipartimenti e delle [...] che hanno la postazione fissa». Carlo Azeglio Ciampi giunse [...] Palazzo [...] verso [...]. Poco dopo, arrivarono anche [...]. Alcuni di essi si [...] guasto quando cercarono di mettersi in con-tatto [...] redazioni. Il capo del governo [...] i Palazzo [...] -era in costante comunicazione [...] della Repubblica. Senza dover ricorrere [...] di telefoni cellulari. Sulla durata de! [...] e mezza, due ore, due [...] e quaranta. Anche in merito alla [...] sabotaggio) Ci sono state versioni dissimili. Dapprima, si è parlato [...] (la Sip ha smentito), poi della rete [...] la cui manutenzione è affidata a dipendenti [...] Consiglio. [...] è accaduto 3 o [...] gli attentati terroristici [...] di Roma». [...] spiegò che [...] risposta a questi occasionali [...] la centrale telefonica [...] dotata di auto-, diagnostica, è [...] , in grado di provvedere automaticamente, in pochi secondi. In questo caso, le [...] ravviamento automatico non si sono attivate. Si è proceduto, da [...] di manutenzione della Presidenza del Consiglio, alla [...] della [...] funzione di centrale. Questa operazione ha [...] circa due ore». Hanno le scrivanie ingombre [...] e le note dicono tutte cose diverse. Siccome non sanno nulla, [...] dal panico. Mancino in sette giorni [...] cose diverse. Inaudito, in più, lui [...] non abbonda di esprit de [...]. [...] non è che sia migliore [...] del governo. Il ministro della Difesa, Fabio Fabbri, [...] faceva di tutto per tacere. Alla fine però gli [...] «In questo momento è inutile avanzare ipotesi e [...] -ha detto -, In questo momento [...] bisogna lavorare con riserbo [...] e bombaroli». Ma in fondo, chissà, [...] Mancino non dispiace. [...] è il più autorevole dei [...] ministri «politici». E nella [...] intervista al Corriere non ha [...] una vena polemica nei confronti [...] governo che ha messo ai [...] i partiti tradizionali. Perchè escludere che un [...] il modo per segnalare un problema? «Certo [...] Vito Riggio, sottosegretario alla Protezione civile -, [...] si sia deciso di [...] fuori la politica me [...]. Dopotutto in questo governo, [...] Nicola Mancino, Rosetta [...] e io. Il ministro [...] Nicola Mancino. Sopra, il presidente del Consiglio Carlo Azeglio Ciampi . Le linee [...] abilitate alle comunicazioni urbane, [...] erano in condizioni di normale esercizio durante [...] centrale». Chi se ne è [...] Direttamente Palazzo [...] oppure i servizi segreti? Ancora: [...] di Roma ha aperto [...] Da palazzo di Giustizia [...] giro di [...] due versioni contrastanti. La prima: la procura [...] fascicolo. La seconda: la procura [...] importanza [...]. Nel caso sia vera [...] ad occuparsi delle indagini saranno i titolari [...] attentati. Parla il generale ex capo [...] Sismi, «silurato» dalla disputa [...] il generale Ramponi, nominato capo [...] Sismi (servizio segreto militare) [...] del [...] mandato via alla fine del [...] «Non conosco ancora i motivi [...] mia rimozione». Quella rimozione è stata definita [...] dal comitato parlamentare sui servizi. Frutto di una guerra tra Andreotti e Amato. Bilanci, reclutamento, inefficienze, informazioni: «Il [...] nemico è Televideo». ///
[...] ///
Il Televideo: dopo ; [...] conversazione con [...] il generale Luigi Ramponi, [...] del Sismi, si ha [...] che il vero nemico [...] italiani sia prò-prio il Televideo. Vivono, gli 5 007, [...] essere ? [...]. Si chiedono, col cuore [...] se riusciranno ad anticipare la Rai nel riferire [...] di una certa importanza al [...] capo del governo e ai [...] competenti. Siamo andati a [...] trovare il generale Ramponi [...] per [...] di più sulla [...] ri-. Essa viene definita «In-spiegabile», [...] divulgato tre giorni fa dal comi-. Generale, è davvero Impiegabile [...] soddisfatto della relazione approvata dal [...] tato parlamentare, lo non [...] tempo, alcuna spie-: [...] se non quella di [...] che doveva riguardare, dopo [...] la morte di Falcone [...] Borsellino, [...] i vertici delle forze di . Nessun riferimento specifico alla [...] capacità professionali, al mio [...]. In verità, non furono [...] Il [...] Luigi [...] i vertici; solo alcuni. Questo è un altro [...]. Nella relazione del comitato, [...] lei sia stato vittima di una guerra [...] Nominato [...] democristiano Andreotti e mandato via dal socialista Amato, [...] come consigliere [...] capo del Sismi, [...] Fulvio Martini. ///
[...] ///
Prendo atto delle conclusioni [...]. Se è cosi, il [...] e chieda spiegazioni ad Amato, a Martini [...] per lui. S'è detto anche che [...] di [...] controllare I bilanci del Sismi, [...] fondi riservati. Se è questa la [...] mi lasci dire che sono perplesso. Uno viene mandato via [...] spese [...] che dirige? Si trat-ta [...] doveroso. Ho fatto al Sismi [...] fatto in precedenza alla guardia di Finanza. Forse è questo il [...] Sismi non è la Finanza. Torniamo al fondi riservati: [...] No. Nel documento del comitato [...] di Servizi lottizzati, inefficienti, Inaffidabili, [...] tra [...] da clientelismo e nepotismo. E di lei si [...] fu sponsorizzato da Formica e Andreotti e [...] Amato. Non sono stato sponsorizzato [...]. ///
[...] ///
Ma per gli altri [...]. Quando ho diretto il Servizio, [...] sono state iniziative nè assunzioni la cui [...] carattere politico. Volevo che i cittadini avessero [...] una buona opinione della gente [...] Servizi. Ha mandato via qualcuno? Ho [...] avvicendamenti. ///
[...] ///
Eravamo [...] " del resto. Fu cambiato il capo [...] che era alla fine [...]. [...] era convolto nella vicenda Gladio. Per quanto riguarda il [...] direzione, è stato un ottimo collaboratore. I suol rapporti con Amato [...] Martini? . Con Martini, buoni fino [...]. Dopo che ho lasciato [...] Servizio [...] buoni nè cattivi. ///
[...] ///
Amato, da quando diventò [...] Consiglio e fino al momento della mia uscita [...] Sismi, [...] mai incontrato. [...] interpretava il suo ruolo in [...]. Comunque, non ci sono mai [...] problemi operativi. Ne ho già parlato [...]. Il ministro Mancino ha [...] agenti dei servizi possano nascondersi dietro sigle [...] (Falange [...]. Sono anche dietro [...] ultimi attentati? Non si può [...] niente. E in [...] in cui le notizie [...] velocemente. Il Sismi deve arrivare [...]. I mezzi di comunicazioni [...] più risorse a disposizione. Le notizie, durante, la [...] Golfo non arrivavano forse dalla Cnn? Tu hai [...] se vuoi [...] per bene, rischi di [...] di arrivare dopo Televideo. Il Servizio, dunque, deve [...] particolarmente «sensibili» per la sicurezza del Paese. ///
[...] ///
Cosa ne pensa il [...] ha fatto un ragionamento politico. Ha detto che quando [...] forze politiche si aprono spazi per svolte [...] ha parlato di tre piste da seguire [...] Individuare [...]. Lei concorda con questa [...] La [...] e del resto ne ho parlato anche [...] Montecitorio. Quella più probabile è [...] perchè la criminalità organizzata si sente stretta. Ed essendo una struttura [...] è immaginabile che abbia dei [...] che da [...] faccia arrivare materiali e uomini. Come è noto il [...] aveva spiegato gli attentati facendo un ragionamento [...]. Oggi Mancino usa toni polemici [...] Ciampi. Cosa [...] un unico dato: sulla [...] tentativo di delegittimare chi ha dedicato alla [...]. E cosi si usano [...] delegittimazione. La verità è che [...] affronta globalmente i problemi del Pae-se. Dunque c'è il problema [...] tecnici e politici. Mancino del resto afferma [...] «I [...] senza la politica sono un non senso». Siamo alla polemica aperta [...] Ciampi [...] ciò che rappresenta? Credo che Mancino intendesse [...] esiste separazione tra politici e tecnici. Che è idiota [...] sottintendendo che i -tecnici [...] che dei burocrati. Tuttavia va detto che [...] generalità, ma questo non significa che si [...]. In realtà c'è chi [...] De si stia preparando ad una campagna [...] del tecnici, per giungere a [...] in autunno, con uno [...]. Quanto c'è di [...] c'è nulla. La De appog-gia in pieno [...] Ciampi è un ottimo presidente [...] il governo sta facendo le sue cose. La nostra fiducia è [...]. La fibrillazione nasce da [...] fatta la legge elettorale ora cominci una [...]. ///
[...] ///
Ipotizzando quindi un avvicendamento [...] della legislatura nei [...]. É [...] me nel [...] si dovranno completarsi le [...]. Il Parlamento dopo la [...] completare [...] solo dopo si potrà [...]. Del resto una consultazione elettorale [...] farà nel [...] per le europee. ///
[...] ///
[...] la pensa come lei [...] in vita questa legislatura cosi a lungo? [...] per quello che so [...] che dice, è convinto che si debba [...] quando le istituzioni non funzionano più. E del resto lo [...] Napolitano [...] detto nuovamente di rifiutare la linea perseguita [...] che questo Parlamento è delegittimato perché composto [...]. Noi abbiamo fatto una [...] cui chi è giudicato colpevole in primo [...] funzione di parlamentare. Cosi si eliminano gli [...] Camere. E [...] pubblica, crede che accetterà [...] 11 proseguimento di questa [...] non interpreto [...] pubblica, io sto alle [...]. Ricordo sempre che negli Stati Uniti [...] dopo [...] la popolarità del presidente [...]. Cosa si [...] fare? [...] un altro? Se questo [...] di giudizio si dovrebbe votare ogni sei [...]. Noi siamo in un sistema [...] non di piazza. Il [...] di [...] edicola . ///
[...] ///
Il [...] di [...] edicola .

(0)
(0)


Nota sulla tutela della privacy. e Nota sulla tutela del copyright.

Nonostante i continui tagli che il settore culturale è costretto a subire - biblioteche storico/letterarie ed Archivi storici in particolare -, nell'epoca del Web 2.0 non termovalorizziamoci!La funzione di servizio pubblico sia essa offerta da un Ente pubblico o privato ha un costo; affinché il progetto possa mantenersi e continuare ad essere sviluppato sarebbe necessario un sostanzioso finanziamento pubblico, ma in sua assenza? Sareste disposti ad "adottare" una pagina e renderla fruibile a tutti in una rigorosa logica senza scopo di lucro?
Visualizza: adotta una pagina della Biblioteca digitale KosmosDOC

Consultazione gratuita del cartaceo in sede: .

Biblioteca Digitale


Perché è necessario essere utente di una biblioteca abilitata al sistema KosmosDOC per visualizzare la descrizione catalografica, le istanze materiali nei singoli inventari, la trascrizione completa e l'oggetto digitalizzato?
Il progetto è senza scopo di lucro, ma purtroppo le spese sono ingenti. Da alcuni anni IdMiS - Istituto della Memoria in Scena (ONLUS) -, anche grazie al Comitato promotore Fondazione Giovanni Frediani ed all'Associazione Culturale Controtempo, ha investito molte risorse sia monetarie che umane nella progettazione del sistema, nella traduzione digitale del proprio patrimonio archivistico, bibliografico - specialmente dell'emeroteca -, biblioteconomico, e museale; in assenza di un contributo pubblico minimamente adeguato ci vediamo costretti a chiedere alle biblioteche che vorranno aderirvi ed indirettamente agli utenti la condivisione dei costi e/o la partecipazione attiva all'elaborazione delle unità bibliografiche che ciascun ente vorrà inserire per il prestito digitale interbibliotecario.
Il sistema condivide già oltre settecentomila Entità Multimediali, di cui gran parte afferenti alla Biblioteca digitale.

(77)
(1)


Ultimo post:

inserito da il 22/09/2016 05.52.58


La digitalizzazione/elaborazione dal cartaceo alla Biblioteca Digitale, relativamente all'emeroteca riguarda (in parentesi quadra consistenza detenuta ed altre annotazioni; * ove lavorazione tuttora in corso):

Periodicità non quotidiana

Belfagor. Rassegna di varia umanità [1946-1961 direttore Luigi Russo; 1961-1998 direttore Carlo Ferdinando Russo]

(92)


(53)

Cinema Nuovo [serie quindicinale diretta da Guido Aristarco 1952-1958]

(51)

Città & Regione [1975-1976*]

(50)


(55)

Interstampa [1981-1984*]

(53)

Marxismo Oggi [1988-1991*]

(53)

Nuovi Argomenti [1953-1965]

(60)

L'Orto [1937]

(46)

Paragone. Arte [le serie dirette da Roberto Longhi, 1950-1970]

(59)


(49)


(53)

Rinascita [1944-1962 mensile, 1962-1989* settimanale, marzo 1989 numero 0 direttore Franco Ottolenghi, 1990-1991* Nuova serie direttore Asor Rosa]

(68)

Teatro in Europa [1987-1997*]

(52)

Vita cecoslovacca [1978-1984*]


(52)

Quotidiani

Avanti! Quotidiano del Partito Socialista Italiano [1943-1990* edizioni di Milano e Roma]

(83)

Brescia Libera [1943-1945]

(48)

Granma. Organo oficial del Comite Central del Partido Comunista de Cuba [1965-1971*, 1966-1992 riduzione del Resumen Semanal]

(61)


(67)

Ordine Nuovo [1919-1925]

(46)

Corriere della Sera [1948* annata completa «Nuovo Corriere della Sera»]

(57)

Umanità Nova [1919-1945]

(51)



(82)


Eventuali segnalazioni dei propri interessi potranno influire sulle priorità di lavorazione. Per un elenco di tipologie differenti (monografie, enciclopedie, materiale discografico e non book material) o delle consistenze minori, oppure per informazioni sul prestito bibliotecario/interbibliotecario: .





Filtro S.M.O.G+ disabilitato. Indici dal corpus autorizzato

visualizza mappa Entità, Analitici e Records di catalogo del corpus selezionato/autorizzato (+MAP)