→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: NO FILTRO (BD NON AUTORIZZATA)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Pagina da Preview Biblioteca Digitale--Pagina de «l'Unità-Nuova Serie(PCI)-Nazionale del 1979»--Id 1561527607.

Videoguida per la navigazione in KosmosDOC.org

Il brano seguente è un frammento di trascrizione automatica (OCR) della pagina richiesta. Questo sistema di indicizzazione della Biblioteca digitale non liberamente visualizzabile mostra parzialmente ciascuna Entità Multimediale suddividendola in piccoli segmenti separati da «[...]» (medesimo periodo o primo periodo successivo) e da « /// [...] /// » (periodo successivo non adiacente). Per riscontrare nella pagina i termini ricercati suggeriamo l'uso di ctrl+F o analoghi, ove il proprio browser lo consenta.

Chi conosce Volli su elio [...] spesso condire il suo sapere con un pizzico di [...] e ce n'è una maggiore del fare [...] oroscopo » [...]. Ma come [...]. Comi: risultato finale c'è, [...] predittivo, articolato invece secondo rapporti semantici [...] di analogia, di identità [...] contagio del senso [...] sbracati e demenziali, quanto [...] mitologici. [...] il discorso che tic [...] è sempre irrilevante, [...] infatti ci ilice se domani [...] fare attenzione Dietro lo specchio Fai [...] egizio con i segni zodiacali. [...] dunque [...] di Volli, clic mette [...] logica interini di questo potentissimo dispositivo semiotico, [...] infinite e indefinitamente contraddittorie predizioni, secondo regole [...] e associazioni contenutistiche affatto insensate, che permettono [...] svariati e [...]. Fin [...] come [...] funziona, cioè come comunica. Ma poiché comunica solo [...] sembrare un gigante impacciato che si sforza [...] passo coi tempi e con gli uo-mini. [...] allora perché funziona, cioè [...] fa credere o almeno [...] ecco la risposta suggerita [...] Volli: [...] è una macchina retorica. Mostra [...] parti di grande precisione [...] decimi di grado) per [...] quale scienza e fa [...] di facile presa fascinatoria, essendo mitologica nei [...]. Quindi non è una scienza, [...] questo, forse, lo sapevamo di [...]. Peraltro, e contrariamente ai [...] anche [...] metto sempre in gioco [...] strategie discorsive ascrivibili ad una retorica). Ciò dunque non ne [...] successo. Per far ciò istituisce una [...] morfologia e sintassi immaginaria, ponendosi come modello normativo secondario [...] realtà sociale, non meno regolato e completo della religione [...] del diritto. Prende quindi il formato di [...] vera e propria semiotica sociale, ad alto grado di [...] e [...] da una parto essere Cancro [...] Vergine o altro dovrebbe produrre una tipologia [...] perché è a il segno [...] fare il monaco »; ma [...] e soprattutto, è lo stesso [...] astrologico a cambiare con opportunità e [...] le connotazioni dei propri segni, [...] alle modificazioni ideologiche esterne e [...] meglio il proprio prodotto. Contro questa [...] si difende richiamandosi alla scienza [...] impiegando tutte le risorse [...] di una naturalizzazione. Privo delle garanzie di [...] sanzioni sociali del discorso scientifico, il discorso [...] presentarsi come natura, tenta cioè di passare [...] conscio, c come tale, al pari della [...] dei modelli più completi c potenti della [...]. E guarda caso, per [...] in [...] va a parare soprattutto [...] un tempo si chiamavano le ideologie pratiche, [...] la sessualità. C'è dunque du [...] Non si sa [...]. Il giorno in cui [...] il numero 1 del-l'Occhio, che dedica naturalmente [...] astri, e la mia stella dice: a Giornata [...] chi lavora [...] del giornalismo ». Beppe Cottafavi Quanti dialoghi [...] ufficio [...] «Transizione» di Cristiano Del. Ma il testo che [...] già in sé compiuto, e ci segnala [...] in uno scrittore sinora inedito c non [...] nato nel [...]. La narrazione rispetta quasi [...] di luogo e di tempo: la vicenda [...] meno di venti-quattr'ore, il luogo sono gli [...] di una azienda che il proprietario [...] che è anche [...] narrante [...] ha liquidato. Il protagonista se ne [...] ma rimane nei dintorni immediati: solo alla [...] definitivamente le [...] dirigendosi « verso un [...] città». Queste notazioni non vogliono [...] ci immettono, al contrario, nel vivo della [...] romanzo. [...] di tempo c [...] un indice della particolare « concentrazione [...] delle sue pagine, [...] appare strettamente funzionale al [...] vi svolge; la nudità [...] esprime uno spazio non [...] rappresentativo, assai simile a un palcoscenico teatrale [...] arredi: un ambiente ideale per farvi muovere [...] attori in cerca della loro parte. Le metafore teatrali vengono [...] che è in larghissima parte dialogica. Ma è proprio a [...] si innesta la particolarità del procedimento di Del Forno. La parte dialogica, infatti, [...] racchiusa tra un inizio e un finale [...] narrativo e autobiografico, ma c finestre » [...] in tutto il percorso del testo, e [...] costituiscono la dominante. In tal modo i [...] intromettono [...] come nel testo) ivi [...] Osvaldo Caputo e la proteiforme Laura. Sicché persino quando essi agiscono [...] come nel caso del coito [...] Laura con un altro degli astanti [...] sembra lo facciano perché sollecitati, [...] addirittura « comandati [...] dallo sguardo, o dal desiderio, [...] narrante. Con rigorosa coerenza, pertanto. Del Forno riesce a [...] allo stato [...] assai meno vive e [...] che colmano le strade e che fanno [...] continuo, immagini simili alle forme ipnagogiche che [...] entro cui scompaiono. Che tali figure possano, e-ventualmente, [...] rappresentare gli esseri alienati [...] ha un rilievo secondario. Esse sono, prima di [...] del protagonista, che si suppone in cerca [...] attraverso la scrittura. [...] è infatti, semmai, pro-prio [...] e realtà; o meglio tra le due [...] della produzione estetica e del «mondo esterno». Si tratta di un [...] e sempre fascinoso: almeno da Luciano di [...] al Mallarmé del Prelude [...] faune. Luciano fu forse il [...] di « finzione » letteraria. Mallarmé ipotizza la costruzione letteraria [...] una realtà solo possibile. E sui «mondi possibili» [...] non certo a caso, la teoria della [...]. Insieme, [...] antico e nuovo, il [...] Del Forno affronta in questo romanzo, inerisce strettamente [...] e vi contribuisce con una soluzione che, [...] letteratura italiana, si acquisisce, con pieno diritto, [...] rilievo. Mario Spinella Carlo Cristiano Del [...] Einaudi, [...]. [...] è un moralista Come [...] «La [...] viziosa» anche [...] libro di Sergio [...] si serve della metafora [...] e del presente di [...]. [...] il caso di Sergio [...] e del quadrupede protagonista [...] romanzo, [...] solitario: un anziano capobranco [...] dalla carica per intraprendere un lungo viaggio, [...] ascesa spirituale, tra fiumi, colline, boscaglie inabitate, [...] senso delle sue esperienze e prepararsi, anzi [...] giorno del trapasso. La metafora animalesca è [...] noto, per dare evidenza icastica ai rapporto [...] istinti e saggezza della coscienza. Ma [...] vi immette una inquietudine problematica [...] moderna, e assieme la arricchisce di un nuovo termine [...] discorso, relativo [...] politico. Va poi detto che [...] di ordine privato e pubblico, erano già [...] opera precedente, Oppure, niente, peraltro dedicata a [...] un architetto, giunto a [...] volta ad età matura, [...] suggestivo avvio di narrazione autobiografica sorprendeva sul [...] tracce [...] insospettata somiglianza col padre, [...]. Tutta la carriera trentennale [...] è svolta su un doppio binario, tra [...] realismo introspettivo, quasi a verifica e sviluppo [...] unitariamente coesa. Il libro [...]. Campo 29, appartiene alla miglior [...] guerra. La condizione del prigioniero, [...] inglesi, in India, vi appariva patita soprattutto [...] di una vita comunitaria priva di autentici [...] culturali, e appunto perciò tale da nevrotizzare [...] affettivi. Per questa via, nei [...] spazio la riflessione sulla politica, come la [...] i precetti morali debbono [...] per garantire concretamente la [...] in [...] di rapporti coi suoi [...]. Cosi avveniva in un [...] bestiario di [...] /I venerabile orango; e [...] solitario. Autoironia e buon senso La [...] cordialità colloquiale e sostenutezza descrittiva, a specchio [...] del protagonista: un po' borbottone magari, come [...] ma sorretto nel buon senso smagato da [...] ironia e autoironia che gli impedisce di [...] serio e gli preclude ogni enfasi. Il gustoso ritratto psicologico [...] fierezza di appartenere alla più nobile e [...] nessuno può [...] con un elefante, eppure [...] approfittano della loro imbattibilità per nuocere ad [...] delle foreste. Ma appunto questa consapevolezza [...] sorta di esame di coscienza laico condotto [...] il più forte dei forti: è vero, [...] ma se voglio vivere debbo pure [...] danno alle piante di [...]. Sovrana è dunque sempre [...] sopraffazione re-ciproca che determina i rapporti fra [...] viventi. Meglio allora sarebbe collocarsi [...] basso della scala [...] appunto vegetale. [...] edera, con le sue [...] ogni lato e la tenacia delle sue [...] più adeguata di una vita che si [...] nel disordine: tale è [...] modo di conformarsi allo [...]. Vero è che la moralità [...] di [...] di correggere la violenza intrinseca [...] fenomeni di natura per instaurare una norma di civiltà: [...] obbligo etico non può non indurci [...] politico. Ma il vecchio capo [...] anche lo strumento della politica è imperfetto: [...] della violenza bruta spiana [...] accorgimenti della slealtà. E nemmeno la collettività [...] è dimostrata immune. Separarsi dai propri simili [...] mo-do per ritrovare se stessi. Il punto decisivo però è [...] la solitudine getta [...] in una condizione [...] innaturale. Giunto al culmino della [...] misoginia, perchè anche [...] ò inganno, il protagonista [...] conto. Con un improvviso recupero [...] intraprendere la strada del ritorno, per assumere [...] sue responsabilità nel branco. Ahimé, la corruzione dei [...] ancor più verso il peggio. Un empito di follia [...]. Se la leggo della [...] prevalere, ebbene la si riviva sino al [...] sicché il mondo perisca, e [...] individuale con esso, [...] entrambi delle loro comuni [...]. Nuoce forse [...] solitario [...] di simbolismi con cui [...] la natura viene riportata allo circostanze storiche [...] dallo spettro atomico, nel quale si riassumono [...] non solo contro se [...] tutto lo forme di vita. Certo, il vecchio elefante [...] appartiene alla razza dei [...]. Ma proprio le giovanissime [...] anche a loro spese, che [...] ostentato dalla civiltà [...] di oggi non ò [...] perbenista ispiratrice della [...] di ieri: perchè chi [...] di cinismo perisce. Vittorio Spinazzola Sergio [...] SOLITARIO, Mondadori, [...]. Sergio [...] LA TIGRE VIZIOSA, Mondadori, [...]. Quando Atene imparò a [...] Obiettivo [...] passato C'è una archeologia del passato prossimo, [...] allinea accanto agli album degli anni Venti, Trenta [...] Cinquanta, e accanto alle mostre su divi, cantanti [...] solo qualche decennio fa, la riscoperta dei [...]. Col vantaggio In genere di [...] non solo le figure e [...] ambienti fissati [...] ma la personalità e la [...] culturale di una classe: quella a cavallo dei due [...] poteva permettersi [...] e per i più era [...] hobby [...] le costosissime attrezzature allora necessarie. Cosi il conte Giuseppe [...] (1851-1927) che, imparentato coi Bonaparte, [...] e la Francia prendendo [...] mondana e intellettuale dei due Paesi negli [...] circoli frequentati da Gauthier, Dumas, Maupassant o [...] Duse, [...] Serao e D'Annunzio. A [...] è ora dedicato il volume [...] Giuseppe [...] Istantanee e [...] della Belle [...] pubblicato [...] (catalogo delia mostra veneziana della [...] estate, [...]. NELLA FOTO: Anna [...] del circo di Buffalo Bill, Roma, [...]. Oggetto del libro di Diego Lanza Lingua e discorso [...] delle professioni, che certamente [...] vasto di quello degli [...] le [...] della lingua di cultura [...] Grecia [...] (con particolare riferimento alla polis ateniese) esaminate [...] contraddizioni sociali c istituzionali che ne furono [...]. Tra la metà del V [...] metà del IV secolo, ad Atene ebbero [...] di fondamentale importanza nella storia dell'uso linguistico: [...] prosa alla poesia, e la sostituzione di [...] affidata alla scrittura a una trasmissione di [...]. Ma queste sostituzioni non [...] indolore. Il disprezzo per la [...] da Platone, era retaggio di una cultura [...] dalle nuove condizioni politiche e sociali non [...] ma ad appoggiare una diffusione [...] e della scrittura. [...] in questo contesto, Lanza [...] storia del logos, il discorso in prosa [...] a volte scritto e a volte Ietto [...] dei legami tra questo nuovo atto di [...] forme politiche, delle quali il logos in [...] forme è espressione, vale a dire delle [...] ampio egualitarismo e la maggior necessità di [...]. I rituali civili nei [...] il governo della [...] infatti [...] avevano reso la parola [...] quella detta c ascoltata: e in primo [...] scritta della legge, garanzia di una giustizia [...] più « nelle mani » dei forti, [...] Esiodo. E veniamo al metodo, [...] del libro al problema [...] il tipo eminentemente pratico. Al centro [...] di Lanza (peraltro in [...] delle questioni teoriche e della loro importanza) [...] sociali e le istituzioni, [...] in [...] che lo porta inevitabilmente [...] che vanno ben al di là della [...] della i-struzione di base e superiore, [...] della giustizia, la struttura [...] Stato ». Ed ò questo, sembra, [...] libro: la questione della lingua, esaminata nella [...] diviene strumento ermeneutico, che apre nuove prospettive [...] fondamentali problemi storiografici. Eva Cantarella Diego Lanza, LINGUA E DISCORSO [...] DELLE PROFESSIONI, Li-guori, [...]. Tra le novità KATHERINE [...] I racconti [...] La seconda parte della collezione [...] dei racconti della grande scrittrice neozelandese, di recente riscoperta [...] ca e dal pubblico. Si tratta di tre [...] Il nido delle colombe, (Qualcosa di infantile ma [...] e Una pensione tedesca (A-delphi, L. A cura diMO EMA [...] Chiedo la parola [...] « testimonianza » di [...] donna boliviana, moglie di un [...] madre di sette figli e militante comunista, raccolta e [...] da [...] brasiliana (Feltrinelli, [...]. ///
[...] ///
SINGER I due bugiardi [...] La seconda edizione delia raccolta [...] racconti [...] di [...] e Gimpel [...] premio Nobel "78 (Longanesi, [...]. MARIO PELLI CO NI Andrea Costa: [...] al socialismo [...] Attorno a Imola e [...] Romagna [...] la ricerca contenuta in questo volume, che [...] contributo, non certo privo di aperture sulla [...] conoscenza del socialismo e [...] operato nel periodo 1879-1893, [...] fondazione del Partito socialista. Per leggere [...] lettore italiano che volesse [...] poeta greco [...] premiato nei giorni scorsi [...] Nobel, incontrerebbe non poche difficoltà. Sinora infatti da noi [...] il Canio eroico e funebre per il [...] Albania (1943), tradotto da Mario Vitti nel [...] casa editrice II Pensiero (praticamente introvabile) e [...] nella antologia Poesia greca del Novecento, edita [...] Guancia, [...] introduzione e versione dal greco sempre di Mario Vitti [...] edizione ampliata e riveduta risale al 1966). Non resta che attendere [...] nella collana Quaderni della Fenice di Guanda, [...] traduzione di Nicola [...] la raccolta di 25 [...] Sole [...] Primo, scritte da [...] nel 1939. [...] dunque ancora inedito in [...] del poeta greco, [...] estì del 1959, ma [...] miracolo al giorno Nelle storie di Caterina Galimberti, [...] romanzo di Ferruccio Parazzoli, [...] senso di religiosità calato nelle [...] nei movimenti quotidiani Nato [...] Ferruccio Parazzoli è, con Caterina dei Miracoli, al [...]. Nelle storie di Caterina Galimberti, [...] vecchia di circa [...] abitante a Milano in viale Abruzzi [...] . Diciamo senso proprio perché Parazzoli [...] Caterina e altre figure. Condiziona pertanto le azioni, [...] il modo di esprimersi: « Un appetito [...] quando si ha addosso un gran benessere [...]. Proprio cosi: mi sentivo [...] con una gran voglia di mangiare. Ma mangiare bene e [...] si è giovani ed è giorno di [...]. Da un lato, dunque, [...] cala nel reale, ma. Ma Parazzoli offre altro: [...] a impregnare la realtà quotidiana e [...] ambiente in cui ci [...] insieme la costruzione narrativa e agisce anche [...] nascono cosi i [...] guardati da Parazzoli attraverso [...] protagonisti, e da cui nascono storie, parabole [...] assumono mai un tono edificante. L'autore, insomma, inventa un [...] la presenza della religiosità viene di continuo [...] attraverso [...]. Molto lontana, dunque, [...] un fatto semplicemente culturale, ma. Si potrebbe, per momenti [...] questo, riandare alle tesi di un Blaise Pascal [...] un e-sempio, ma gli esempi possono moltiplicarsi). Ebbene, [...] aspetto [...] formidabile » di questo romanzo [...] nel fatto che tutta una vasta tradizione culturale è [...] e ricostruita a partire da figure narrative estremamente concrete, [...] carne ed ossa. Mario [...] CATERINA DEI MIRACOLI, Rusconi, [...]. [...] storia del Brasile Il [...] storia del movimento operaio che opera presso [...] Fondazione Feltrinelli di Milano -Le donazioni di Roberto Morena, Tullio [...] Pereira Da qualche tempo [...] Fondazione Feltrinelli di Milano esiste anche un settore [...] movimento operaio brasiliano che, coordinato da alcuni [...] non [...] come una voce nuova [...] contemporanea ma come luogo di incontro e [...] chi si interessa alle vicende [...] Latina. I materiali Sostenuto dalla Provincia [...] enti internazionali come la [...] e innesco, « [...] dice José Luiz del Roio, [...] è occupato soprattutto della schedatura dei testi [...] culturale aperta, al servizio di tutti e [...]. E noi speriamo che [...] Comune e la Regione diano presto il loro [...]. I materiali finora raccolti [...] altro frutto di donazioni private e [...] gli archivi di Roberto Morena, [...] leader operaio esiliato in Cecoslovacchia, e di Tullio Seppi»! [...] è quella di riuscire [...] che una biblioteca un « complesso » [...] del movimento operaio brasiliano dalle origini a [...] storia del lavoro dallo schiavismo al Partito [...] dal tentativo di formazione [...] Partito [...] alle manifestazioni del populismo, al pensiero della Chiesa [...] cosi via. E anche quando ci [...] di [...] in Brasile, [...] continuerà ad avere una [...] punto di collegamento tra [...] e [...] Latina: [...] dicono de Mello e Del Roio [...] ha molti punti di contatto con il [...] Paese [...] con la storia del lavoro brasiliano; dal [...] emigranti [...] storica tra la legislazione [...]. Per approfondire questo « [...] in collaborazione con la Provincia e [...] di [...] sta organizzando una mostra [...] e di materiali originali sulla industrializzazione in [...] e [...] italiana e un seminario [...] settori (donna e lavoro, divisione [...] del lavoro, emigrazione italiana [...] Brasile, [...] oggi). Una [...] imminente poi [...] di ima rivista monografica, Memoria [...] storia, con una versione brasiliana e una francese por [...] che nel primo numero parlerà di [...] Pereira (di cui ricordiamo il [...] recentemente riproposto nel corso della Festa nazionale [...] I primi anni del Partito [...] del Brasile, edito da Teti), della [...] donazione, [...] in cui fe vissuto e [...] ruolo che ha svolto nella storia del [...] brasiliano e nella storia [...]. [...] laboratori della [...] della rivista [...] ha subito negli ultimi tempi [...] elio riflettono, corno sempre, altro o più vasto trasformazioni [...] . Cosi si può diro, in [...] di [...] che lo rivisto degli anni Settanta tendono [...] tu dimensiono giusta, elio loro [...] di « latratori» della ricerca o [...] linguistica. E tendono a [...] o ridiventare rivisto specializzato [...] fisica o di giardinaggio, scritto da addetti [...] gli addotti al lavori o por l [...] Noi non compiamo niente altro che esperimenti estetici, [...] cho può [...] anche, [...] no, la lingua del [...] frase di Franco [...] uno del firmatari del [...] Autobus (ed. Iberici, Roma, [...]. E innanzitutto delle [...] in cui si pongono [...] provvisori della [...] appunto, non come [...] modelli (con quel tanto [...] ò sempre nascosto in ogni modello): o [...] testi. Ad esempio in Autobus convivono, [...] testi in varia misura rappresentativi, scrittori assai diversi fra Ioni: [...] e Ugo [...] Amelia Rosselli e Milo Do [...] Cesare [...] o Valentino [...] senza, peraltro, cho tale diversità [...] articolata, argomentata, ragionata. Ma se prendiamo alla [...] dobbiamo pensare che la scommessa della rivista [...] di rotto ri Giorgio [...] e [...] Conte stia proprio nel [...] e nel promuovere convivenze [...] in apparento casualità; c [...] por la formulazione di un giudizio, attendere [...] prossime prove. Il ventunesimo [...] di Tarn -Tarn (Mulino [...] Mozzano, [...]. Ti, Lire 1500), a [...] o poesia totale» conforma [...] di questo periodico, nato [...] Settanta e aperto, forse più di qualunque [...] Italia, alle suggestioni e agli stimoli di un [...] poesia » clic naturalmente non può [...] se non privilegiando il [...] aspetti puramente visivi e sonori del laboratorio [...]. Ma a merito di Tarn Tarn, [...] dei suoi [...] A-driano Spatola c Giulia Niccolai, [...] che pur praticando uno dei territori più [...] letteraria hanno saputo sempre mantenersi [...] equilibrio tra molteplici possibilità, [...] o [...] in feticci ideologici. Questo [...] cui collaborano tra [...] altri Alberto Sitta e il [...] Israeliano David [...] si arricchisco anche di una [...] documentazione sulla First [...] on [...] culture and [...] promossa [...] scorsa [...] di [...] è una rivista letteraria clic [...] stampa In Piemonte, a Ivrea, dal "74, e che [...] dovuto anche faticosamente superare il travaglio di un assestamento [...] di una « crisi » abbastanza frequente. Il quinto fascicolo della [...] » [...]. Un sottile filo unisce, [...] diversità, i testi di A-driano Accattino, di Carlo Penati, [...] Giovanni Bianchi, di Antonio Rinaldi (una delle [...] e «morali» della poesia italiana del Novecento), [...] tradotto da Carlo [...]. Utopia non come Ideologia [...] anche se questa tendenza [...] è senz'altro presente nel [...] « [...] », di Accattino; ma [...] o della volontà che [...] logico e liberatorio [...] poetico, [...] appunto come lievito del [...]. ///
[...] ///
Utopia non come Ideologia [...] anche se questa tendenza [...] è senz'altro presente nel [...] « [...] », di Accattino; ma [...] o della volontà che [...] logico e liberatorio [...] poetico, [...] appunto come lievito del [...].

(0)
(0)


Nota sulla tutela della privacy. e Nota sulla tutela del copyright.

Nonostante i continui tagli che il settore culturale è costretto a subire - biblioteche storico/letterarie ed Archivi storici in particolare -, nell'epoca del Web 2.0 non termovalorizziamoci!La funzione di servizio pubblico sia essa offerta da un Ente pubblico o privato ha un costo; affinché il progetto possa mantenersi e continuare ad essere sviluppato sarebbe necessario un sostanzioso finanziamento pubblico, ma in sua assenza? Sareste disposti ad "adottare" una pagina e renderla fruibile a tutti in una rigorosa logica senza scopo di lucro?
Visualizza: adotta una pagina della Biblioteca digitale KosmosDOC

Consultazione gratuita del cartaceo in sede: .

Biblioteca Digitale


Perché è necessario essere utente di una biblioteca abilitata al sistema KosmosDOC per visualizzare la descrizione catalografica, le istanze materiali nei singoli inventari, la trascrizione completa e l'oggetto digitalizzato?
Il progetto è senza scopo di lucro, ma purtroppo le spese sono ingenti. Da alcuni anni IdMiS - Istituto della Memoria in Scena (ONLUS) -, anche grazie al Comitato promotore Fondazione Giovanni Frediani ed all'Associazione Culturale Controtempo, ha investito molte risorse sia monetarie che umane nella progettazione del sistema, nella traduzione digitale del proprio patrimonio archivistico, bibliografico - specialmente dell'emeroteca -, biblioteconomico, e museale; in assenza di un contributo pubblico minimamente adeguato ci vediamo costretti a chiedere alle biblioteche che vorranno aderirvi ed indirettamente agli utenti la condivisione dei costi e/o la partecipazione attiva all'elaborazione delle unità bibliografiche che ciascun ente vorrà inserire per il prestito digitale interbibliotecario.
Il sistema condivide già oltre settecentomila Entità Multimediali, di cui gran parte afferenti alla Biblioteca digitale.

(77)
(1)


Ultimo post:

inserito da il 22/09/2016 05.52.58


La digitalizzazione/elaborazione dal cartaceo alla Biblioteca Digitale, relativamente all'emeroteca riguarda (in parentesi quadra consistenza detenuta ed altre annotazioni; * ove lavorazione tuttora in corso):

Periodicità non quotidiana

Belfagor. Rassegna di varia umanità [1946-1961 direttore Luigi Russo; 1961-1998 direttore Carlo Ferdinando Russo]

(92)


(53)

Cinema Nuovo [serie quindicinale diretta da Guido Aristarco 1952-1958]

(51)

Città & Regione [1975-1976*]

(50)


(55)

Interstampa [1981-1984*]

(53)

Marxismo Oggi [1988-1991*]

(53)

Nuovi Argomenti [1953-1965]

(60)

L'Orto [1937]

(46)

Paragone. Arte [le serie dirette da Roberto Longhi, 1950-1970]

(59)


(49)


(53)

Rinascita [1944-1962 mensile, 1962-1989* settimanale, marzo 1989 numero 0 direttore Franco Ottolenghi, 1990-1991* Nuova serie direttore Asor Rosa]

(68)

Teatro in Europa [1987-1997*]

(52)

Vita cecoslovacca [1978-1984*]


(52)

Quotidiani

Avanti! Quotidiano del Partito Socialista Italiano [1943-1990* edizioni di Milano e Roma]

(83)

Brescia Libera [1943-1945]

(48)

Granma. Organo oficial del Comite Central del Partido Comunista de Cuba [1965-1971*, 1966-1992 riduzione del Resumen Semanal]

(61)


(67)

Ordine Nuovo [1919-1925]

(46)

Corriere della Sera [1948* annata completa «Nuovo Corriere della Sera»]

(57)

Umanità Nova [1919-1945]

(51)



(82)


Eventuali segnalazioni dei propri interessi potranno influire sulle priorità di lavorazione. Per un elenco di tipologie differenti (monografie, enciclopedie, materiale discografico e non book material) o delle consistenze minori, oppure per informazioni sul prestito bibliotecario/interbibliotecario: .





Filtro S.M.O.G+ disabilitato. Indici dal corpus autorizzato

visualizza mappa Entità, Analitici e Records di catalogo del corpus selezionato/autorizzato (+MAP)