→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: NO FILTRO (BD NON AUTORIZZATA)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Pagina da Preview Biblioteca Digitale--Pagina de «l'Unità-Nuova Serie(PCI)-Nazionale del 1988»--Id 1561253824.

Videoguida per la navigazione in KosmosDOC.org

Il brano seguente è un frammento di trascrizione automatica (OCR) della pagina richiesta. Questo sistema di indicizzazione della Biblioteca digitale non liberamente visualizzabile mostra parzialmente ciascuna Entità Multimediale suddividendola in piccoli segmenti separati da «[...]» (medesimo periodo o primo periodo successivo) e da « /// [...] /// » (periodo successivo non adiacente). Per riscontrare nella pagina i termini ricercati suggeriamo l'uso di ctrl+F o analoghi, ove il proprio browser lo consenta.

Cultura e Spettacoli Mano Carotenuto [...] nello spettacolo teatrale Teatro. Carotenuto è [...] qualche comare in più AGGEO [...]. [...] e adattamento di [...] . Regìa e scenografia di Nucci [...]. Interpreti: Mario Carotenuto, Glauco Onorato, Claudio Dani, Diana De Toni, Gioiella Gentile. Wil-ma [...] Mariano Di Martino, Marco Ferrara, Enrico Maria Lamanna, Amerigo [...] ecc. Roma: Teatro [...] Sì sa che il [...] grandioso ribaldo, vigoreggia soprattutto [...] di Enrico IV. Nelle Allegre comari di [...] la [...] statura risulta alquanto [...] sebbene pósta al 1 centro [...] intrigo comico di [...] effetto sicuro (o quasi). Com-prensibile, dunque, che Roberto Lerici, [...] innestato nelle 1 Comari più [...] elemento tratto da Enrico ÌV. ///
[...] ///
Orson Welles nel suo [...] del 1966: dove non [...] o situazione che non appartenesse a Shakespeare, [...] concorrevano, poi a formare un opera originale [...] questa si [...] la morte del protagonista, [...] lo stesso e sommo autore inglese [...] IV. Lerici e il regista Nucci [...] non si spingono tanto [...] della drammaturgia. In compenso, i dialoghi [...] manipolati, con aggiunte e varianti non sempre [...]. E, a chiusura, cioè [...] beffa di cui [...] è vittima, ecco [...] comparsa della regina Elisabetta I, [...] conferma [...] stata proprio lei la [...] e, pronunciate altre frasi superflue, ci rimanda [...]. Insomma, [...] ci ritroviamo con qualche comare [...] più (considerato pure che la signora [...] assorbe in sé il ruolo [...] della locanda «all'insegna della Giarrettiera»). Comunque, il riflesso malinconico [...] di [...] dovrebbe proiettarsi a partire [...] doloroso distacco [...] Harry. Mario Carotenuto si destreggia [...] di una collaudata buffoneria, anche se più [...]. [...] un sospetto di tragedia, [...] nelle smanie del geloso Ford, che Glauco Onorato [...] un parente prossimo di Otello. La compagnia è nutrita, [...] livello, o un gradino sotto. Una scena che sembrerebbe [...] Ciò spettàcolo procede da un allestimento estivo) [...] modo gli attori ad agire frontalmente, in [...] che non consente certo molte prodezze. ///
[...] ///
Dirige Ron Howard Tranquilli, arriva SAURO [...] Ron Howard. Soggetto originale: George Lucas. Sceneggiatura; Bob Dolman. Fotografia: Adrian Biddle. ///
[...] ///
Roma: Empire Milano: Cavour, [...] «Mi occupo di mitologia [...] dai tempi del college. È vero, i miei [...] Guerre stellari in poi, sono un assemblaggio di [...] fiabeschi, ma è un processo del lutto [...] dalia storia che voglio raccontare e [...] insieme allo sceneggiatore mi [...] degli archetipi, degli elementi di fiabe preesistenti. Così George Lucas, spiega [...] fondo di questo [...] lui medesimo ideato e [...] affidato per la realizzazione al suo docile, [...]. Ron Howard (già attore [...] Splash e [...]. Per sommi capi, nel [...] alla torva saga di [...] // signore degli anelli, [...] dà fuori di matto [...] affinché le sia portata dinanzi una bambina [...] secondo ermetiche profezie, la scalzerà, in futuro, [...]. Già [...] scivola addirittura nelle Sacre Scritture. Infatti [...] sottratta fortunosamente alla soldataglia [...] troverà scampo, giusto come il biblico Mosè, [...] di un fiume impetuoso su un improvvisato [...]. Salvata, infine, da [...] e dai suoi familiari, Elora, [...] nome della [...] non trova peraltro ; [...] quiete, poiché la luciferina regina urla, strepita [...]. Si innesca a questo [...] viaggio temerario, della serie di cimenti coraggiosi [...] e indocile guerriero [...] la principessa [...] e una miriade [...] creature ora benefiche, ora [...]. Divampano frattanto scontri [...] sfide con esseri mostruosi, [...] e risolutivi regolamenti di conti. Finché [...] castello di [...]. Elora, [...] e [...] avranno completa ragione delle forze [...] male, [...] disegno [...]. ///
[...] ///
In effetti, qualcosa di [...] di più originale si poteva escogitare. Soltanto, ad esempio, se Ron Howard [...] tutti i suoi avessero badato a costruire [...] secco, incalzante, invece di abusare [...] di pur trascinanti effetti [...] ancora, si fossero evitate, nella successione degli [...] meno mirabolanti, certe insistite, stucchevoli suggestioni, forse [...] avrebbe potuto trovare, al [...] dimensione ingenuamente fantastica destinata ai bambini o [...] interessante, specifica udienza presso un pubblico di [...] età. Nessuno ha mai stabilito che [...] fiabe, specie sullo schermo, siano appannaggio [...] più verde. E vero forse il [...]. Specie [...] Fenice di Venezia con la «Favorita» il grande tenore esordisce in un ruolo inedito Mentre [...] di Roma Raina [...] offre una splendida prova in «Manon [...] regia senza [...] di prammatica che il regista, [...] termine di una prima teatrale, si presenti al pubblico [...] raccogliere la [...] razione di applausi. Cosi è stato anche [...] Fenice, quando, calato il sipario sulla Favorita [...] Donizetti [...] ha inaugurato la stagione, [...] uscita degli artisti ecco [...] anche il regista, in questo caso un [...] Luciano Pavarotti. ///
[...] ///
Curiosità mista magari ad [...] scetticismo per la fama non eccelsa di [...] regie firmate da cantanti [...] era forse il sentimento [...] vigilia [...]. In realtà, Pavarotti è [...] nello schivare le «tante trappole» di cui [...] terreno della regia operistica ed ha varato [...] sotto il piano della professionalità e del [...] è scivolato via senza inciampi. [...] rifa è infatti sembrata [...] demandiamo sul sicuro», è stata cioè esplicitamente [...] alla tradizione, un [...] al . In partitura ciò si [...] una scelta a favore della vocalità, esibita [...] certi drastici tagli di romanze e cabalette [...] fonte di irritazione per i fan [...] e togliendo di mezzo [...] il francesismo dei balli del secondo atto [...] costi e durate. In complesso è stato [...] una Favorito finalizzata ad uno scopo di [...] ovvietà, in cui la prospettiva centrale delle [...] levigato realismo da oleografia sembrava espungere idealmente [...] interpretativa, restituendo un Donizetti immediato e melodrammatico, [...] e piccini. Non si può negare [...] o neoromanticismo un filo sottile che riconduce [...] e parigino, quando nel 1840 l'opera nasceva [...] furia per fornire un riempitivo al cartellone [...] Parigi, ovvero quando [...] e il successo erano [...] lunga maggioritari rispetto a ogni altra preoccupazione. Naturalmente occorreva -allora come [...] di canto che fosse [...]. Una condizione [...] stata soddisfatta [...] cast radunato in questa [...] ha costituito la chiave del successo riscosso: Leonora, [...] Re, era una Shirley [...] la cui forza drammatica, [...] padroneggiare uno strumento vocale ancora superbo ad [...] cresciuta di atto in atto, riuscendo in [...] agli artisti più grandi è concesso: non [...] ma farla divenire uno strumento espressivo in [...] scavare più a fondo fra le pieghe [...]. Fernando, ovvero Pietro Ballo, [...] disinvoltura le tessiture impervie della parte, contando [...] non comune, ma anche [...] troppo con la corda del patetismo facile [...]. Un tratto che [...] parte non stonava poi [...] da figurina [...]. Possente la caratterizzazione delle [...] Baldassarre di Roberto [...] e il musi-calissimo, per [...] «a tutta forza», Alfonso XI di Paolo Coni. Da destinare ad altro [...] la verve della pur brava Daniela [...] inadatta a vestire i [...] Ines. Daniele Ferro ha diretto [...] stringendo i tempi, lesto [...] il soffermarsi del canto [...] acuti, eppure sgradevolmente pressato dalla vocazione a) [...] da una tendenza allo stentoreo che ha [...] al suolo le sfumature [...] che, come buone intenzioni, [...] di Donizetti. Nella nostra immaginazione di [...] fantasiosi sotto le palpebre avremmo dipinto scenari [...] cupole moresche non molto [...] da quanto, riaprendo gli [...] contemplare sulla scena, studiata per il massimo [...]. Ma che insincera quella [...] e Pietro Ballo nella «Favorita» [...] Donizetti Una buona edizione della Manon [...] di Giacomo Puccini riproposta [...] Teatro [...] svela tuttavia, a 95 anni dalla «prima» [...] al cui libretto si [...] Leoncavallo, Praga, Mica e Giacosa. Trionfanti nel ruolo da [...] Raina [...] e, sul podio, un [...] Daniel Oren. Regia di Alberto [...] scene e costumi di Pasquale Grossi. [...] VALENTE Raina [...] in una scena di «Manon [...] a [...] ROMA. Pare che Alfredo Catalani, [...] dopo la [...] della nuova opera di Puccini, Manon [...] chiedesse a Toscanini: «Ma [...] la Ma-non? Eppure, credi, Arturo, non è [...]. [...] non è [...]. Sembrerebbero parole dettate, chissà, [...] ma ci ritornano alla mente [...] che ai Teatro [...] si è ripresa la Manon [...] ài [...] peraltro in una buona edizione [...] e musicale, sovrastata da. Raina [...] e Daniel Oren, [...] direttore. Non ha torto Catalani. [...] pucciniana nasce da [...] di pastiche culturale, così insincero [...] impudente da portare l'opera alla [...] senza [...] del librettista (e vi misero [...] e piedi Marco Praga. ///
[...] ///
Luigi [...] Giuseppe Giacosa, oltre che [...] Puccini e Giulio Ricordi) e senza neppure citare [...] Prévost (1697-1763), dal cui racconto derivava l'opera [...] ricordiamo nel [...] della morte. Si manovrarono, anzi, le [...] da far arrivare in Italia la Manon [...] Massenet, [...] dal 1884, dopo la Manon [...] di Puccini. [...] insincerità, aggiungeremmo [...] di [...] Puccini avviato la composizione [...] senza avere ancora il libretto, [...] risultato di dover poi adattare le parole alla musica, [...] un clima di altra insincerità, aderente ad una improbabile [...] madrigalesca e scapigliata nel quale si svolge il primo [...]. Sono leziose le belle [...] «nostra Iddia», [...] che [...] ostiere, e via di [...]. Anche il «donna non [...] a [...] ha il sapore salottiero [...] di Tosti al quale, del resto, non [...] abbozzo di libretto, che poi Puccini rifiutò. E ritorna in quelle [...] retorica non estranea a quelle di certe [...] Tosti. Puccini compose per ultimo [...] e in esso si condensa tutto [...]. Non per nulla [...] è preceduto dal famoso: Intermezzo [...] Oren [...] è stata splendida in [...] appassionata tensione. È la [...] con [...] delle peccatrici condannate alla deportazione [...] America, [...] e . È [...] che Puccini trova un pathos [...] che si allarga in un grande «concertato», nel respiro [...] drammaticità straordinaria. Poi [...] lo riprende, e Des [...] quasi adombra un [...] che, in Cavalleria Rusticana, [...] della madre. Lui, invece, implora [...] con Manon. Ma prima [...] con uno sprint [...] in volata o sulla [...] i «nemici» (le vignette del tempo li [...] ciclistica): Leon-cavallo (cui poi ruberà [...] della Bohème), Mascagni, Catalani [...] Franchetti [...] quale farà togliere il libretto della Tosca). Daniel Oren ha molto [...] di [...] a svantaggio dei momenti, [...] «poesia» che persino Benedetto Croce riconobbe a [...] Prévost. Oren ha cosi incoraggiato [...] Raina [...] protesa ad una estrema [...] e trionfante, come Manon, di ogni ostacolo [...] di vivere. E chi potrebbe [...] lasciata in gran (orma [...] regina Elisabetta nel Roberto [...] dì Donizetti, la ritroviamo [...] di Manon. Un po' distanziati, ma [...] rispetto, seguono Nicola [...] (Des [...] Patrick [...]. Ottimo il coro, propensa [...] poesia la regìa dì Alberto [...] (Luchino Visconti è più [...] e felicissimi anche nei [...] mondi, scomparsi le scene e i costumi [...] Pasquale Grossi. Applausi frequentissimi anche a [...] alla fine dello spettacolo che si replica [...] poi il 3. La rivincita degli italiani [...] II mercato discografico sta vivendo un periodo [...] Si [...] di sì, almeno a giudicare, in attese [...] dei fatturati, alcuni indicatori attendibili, come ad [...] di musica leggera nazionale. [...] segna infatti [...] di tendenza e dimostra [...] prodotto italiano, opportunamente pubblicizzato, merita quote di [...]. [...] appena trascorso, allora, vede buone [...] dì vendita, qualche caso di qualità decisamente sopra la [...] e soprattutto [...] una nuova strategia industriale che [...] sul ciclo continuo. [...] al [...] televisivi (in qualche caso [...] del concerto trasformato in evento) non sembra [...] quasi casuale di fatti naturali, ma si [...] una strategia precisa e pianificata. Illuminante, da questo punto [...] progetto [...] portato in giro per [...] per [...] dai due musicisti. Molto bene il disco, [...] tour (con tanto di diretta [...] un prodotto artistico che [...] sommato una grande novità, se si pensa [...] delle canzoni proposte son tratte dal catalogo [...] pezzi [...] non sono molti. Se le sinergie industriali [...] duo [...] fanno addi-rittura scintille nel [...]. Potrà anche scandalizzare (e [...] targato Radio [...] prodotto da Cecchetto e [...] Berlusconi, ha superato la soglia delle quattrocentomila copie [...]. Per usare un termine [...] pensare che Tunnel [...] love dì Sprìngsteen non [...] trecentomila copie vendute, il che dimostra che [...] sempre paga e che invece la musica [...] vince a man bassa. Eppure, [...] musicale, non manca qualche capolavoro. In prima fila, nel [...] di gran classe, si colloca La pianta [...] Tè, [...] Ivano Fossati, arrivato ormai a vette compositive [...]. Non solo il disco è [...] ma evidenzia un uso ormai maturo della tecnologia e [...] che, accoppiata [...] la [...] e tecnica non si può [...]. Altro disco degno di [...]. [...] di Lucio Battisti. Che è un caso [...] si considera che un disco dei «grande [...] Battisti [...] sempre un avvenimento. [...] stra-" [...] i musicisti italiani si sono [...] in questo 1988 una sonora rivincita; e anche la [...] delle vendite comincia a giocare in loro favóre. Tra operazioni smaccatamente pubblicitarie [...] investimenti, ha fatto capolino anche la qualità; [...] del «ciclo continuo», con [...] trascinano le vendite discografiche. Come nel caso del [...] Dalla [...] Morandi, all'insegna delle più scaltre [...] industriali, per non parlare del «fenomeno [...] che ha superato [...] soglia delle [...] copie vendute. ROBERTO GIALLO Dalla [...] Morandi, [...] d'oro» dell'anno musicale che sta [...] anche [...] di Pino Daniele, sospeso tra [...] è etnie mediterranee con il suo [...] love, mentre si muove su [...] sempre più letterari [...] De Gregori, che aggiunge, con Terra di nessuno, un tassello al suo eccellente mosaico. Fin [...] gli episodi davvero convìncenti. Il resto è una [...] mercato, marketing e musica leggera. Bene si è comportata Gianna Nannini, [...] il suo Malafem-mina, ben venduto, ma ormai [...] seguita dalla cantante senese: un rock ormai [...] melodica per far gridare [...] fuori dagli schemi, ma [...] produzione degna di nota. Lo stesso discorso, con [...]. [...] è furbetta, il disimpegno [...] sprazzo di aperto qualunquismo, ma evidentemente ii [...] leggera (che più leggera non si può) [...] Venditti sembra [...] scelto il momento giusto [...] scoperto. Anche [...] tour, collegamenti televisivi a [...] finale su [...] hanno fatto il resto, [...] che in tempi normali avrebbe appena sfiorato [...] classifiche verso il bello sta-bile e duraturo. Se qualcuno delude, a [...] tendenza [...] della grande industria è [...] le piccole etichette indipendenti, schiacciate ormai dal [...] delle [...] del disco, che ricominciano [...]. Dalle [...] italiane son venute pochissime [...] meno sorprese, con [...] rilevante eccezione di The Gang, [...] gruppo in odore di [...] e vero rock che [...] uno dei migliori episodi [...]. Le dolenti note arrivano [...]. Come una pessima tradizione [...] allo sbaraglio» esposti a Sanremo son scomparsi [...] del Festival, disciolti come neve ai sole. Interessante, invece, [...] in album di Alessandro Bono [...] Sanremo passò (inosservato) due anni fa e [...] un album di ottima fattura, figurando accanto [...] come Mogol e Pino Palladino. Altro buon disco, quello [...] Aida (Vinti e vincitori), che rispolvera atmosfere blues poco [...] autori italiani. Non è esattamente un [...] (Aida [...] già un disco in catalogo), ma un [...] panorama nostrano dell'anno che sul versante dei [...] ha presentato novità di [...]. ///
[...] ///
Non è esattamente un [...] (Aida [...] già un disco in catalogo), ma un [...] panorama nostrano dell'anno che sul versante dei [...] ha presentato novità di [...].

(0)
(0)


Nota sulla tutela della privacy. e Nota sulla tutela del copyright.

Nonostante i continui tagli che il settore culturale è costretto a subire - biblioteche storico/letterarie ed Archivi storici in particolare -, nell'epoca del Web 2.0 non termovalorizziamoci!La funzione di servizio pubblico sia essa offerta da un Ente pubblico o privato ha un costo; affinché il progetto possa mantenersi e continuare ad essere sviluppato sarebbe necessario un sostanzioso finanziamento pubblico, ma in sua assenza? Sareste disposti ad "adottare" una pagina e renderla fruibile a tutti in una rigorosa logica senza scopo di lucro?
Visualizza: adotta una pagina della Biblioteca digitale KosmosDOC

Consultazione gratuita del cartaceo in sede: .

Biblioteca Digitale


Perché è necessario essere utente di una biblioteca abilitata al sistema KosmosDOC per visualizzare la descrizione catalografica, le istanze materiali nei singoli inventari, la trascrizione completa e l'oggetto digitalizzato?
Il progetto è senza scopo di lucro, ma purtroppo le spese sono ingenti. Da alcuni anni IdMiS - Istituto della Memoria in Scena (ONLUS) -, anche grazie al Comitato promotore Fondazione Giovanni Frediani ed all'Associazione Culturale Controtempo, ha investito molte risorse sia monetarie che umane nella progettazione del sistema, nella traduzione digitale del proprio patrimonio archivistico, bibliografico - specialmente dell'emeroteca -, biblioteconomico, e museale; in assenza di un contributo pubblico minimamente adeguato ci vediamo costretti a chiedere alle biblioteche che vorranno aderirvi ed indirettamente agli utenti la condivisione dei costi e/o la partecipazione attiva all'elaborazione delle unità bibliografiche che ciascun ente vorrà inserire per il prestito digitale interbibliotecario.
Il sistema condivide già oltre settecentomila Entità Multimediali, di cui gran parte afferenti alla Biblioteca digitale.

(77)
(1)


Ultimo post:

inserito da il 22/09/2016 05.52.58


La digitalizzazione/elaborazione dal cartaceo alla Biblioteca Digitale, relativamente all'emeroteca riguarda (in parentesi quadra consistenza detenuta ed altre annotazioni; * ove lavorazione tuttora in corso):

Periodicità non quotidiana

Belfagor. Rassegna di varia umanità [1946-1961 direttore Luigi Russo; 1961-1998 direttore Carlo Ferdinando Russo]

(92)


(53)

Cinema Nuovo [serie quindicinale diretta da Guido Aristarco 1952-1958]

(51)

Città & Regione [1975-1976*]

(50)


(55)

Interstampa [1981-1984*]

(53)

Marxismo Oggi [1988-1991*]

(53)

Nuovi Argomenti [1953-1965]

(60)

L'Orto [1937]

(46)

Paragone. Arte [le serie dirette da Roberto Longhi, 1950-1970]

(59)


(49)


(53)

Rinascita [1944-1962 mensile, 1962-1989* settimanale, marzo 1989 numero 0 direttore Franco Ottolenghi, 1990-1991* Nuova serie direttore Asor Rosa]

(68)

Teatro in Europa [1987-1997*]

(52)

Vita cecoslovacca [1978-1984*]


(52)

Quotidiani

Avanti! Quotidiano del Partito Socialista Italiano [1943-1990* edizioni di Milano e Roma]

(83)

Brescia Libera [1943-1945]

(48)

Granma. Organo oficial del Comite Central del Partido Comunista de Cuba [1965-1971*, 1966-1992 riduzione del Resumen Semanal]

(61)


(67)

Ordine Nuovo [1919-1925]

(46)

Corriere della Sera [1948* annata completa «Nuovo Corriere della Sera»]

(57)

Umanità Nova [1919-1945]

(51)



(81)


Eventuali segnalazioni dei propri interessi potranno influire sulle priorità di lavorazione. Per un elenco di tipologie differenti (monografie, enciclopedie, materiale discografico e non book material) o delle consistenze minori, oppure per informazioni sul prestito bibliotecario/interbibliotecario: .





Filtro S.M.O.G+ disabilitato. Indici dal corpus autorizzato

visualizza mappa Entità, Analitici e Records di catalogo del corpus selezionato/autorizzato (+MAP)