→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: NO FILTRO (BD NON AUTORIZZATA)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Pagina da Preview Biblioteca Digitale--Pagina de «l'Unità-Nuova Serie(PCI)-Nazionale del 1983»--Id 1559603219.

Videoguida per la navigazione in KosmosDOC.org

Il brano seguente è un frammento di trascrizione automatica (OCR) della pagina richiesta. Questo sistema di indicizzazione della Biblioteca digitale non liberamente visualizzabile mostra parzialmente ciascuna Entità Multimediale suddividendola in piccoli segmenti separati da «[...]» (medesimo periodo o primo periodo successivo) e da « /// [...] /// » (periodo successivo non adiacente). Per riscontrare nella pagina i termini ricercati suggeriamo l'uso di ctrl+F o analoghi, ove il proprio browser lo consenta.

[...] / SABATO 5 MARZO [...] fa moriva [...] che ha dominato il [...] fino a che punto sviluppò gli obiettivi [...] Trent'anni fa, il 5 marzo 1953, Stalin [...] dacia di [...] alle porte di Mosca. Se riandiamo oggi con [...] quei giorni e ancora agli anni immediatamente [...] nome rimase oggetto di fiere polemiche, ideali [...] constatazione più interessante è che in questi [...] valutazione più propriamente storica del personaggio si [...] strada, sia pure con molta fatica. [...] non è irrilevante, se [...] quanto quel compito fosse e, in buona [...]. Stalin in vita, era [...] al dilemma fra i due estremi [...] e del vituperio. Solo al momento della [...] termine per un istante si placò: tutti [...] mondo dedicarono pagine e pagine alla scomparsa [...] Stalin. DI lui si ricordava [...] della seconda guerra mondiale, il terzo nella [...] capi della coalizione antifascista. Ma al dilemma era [...]. Nasceva già [...]. I quotidiani sovietici pubblicavano [...] piangenti: erano genuine. Eppure vi erano nel paese [...] anche se tanti allora fuori [...] erano autorizzati a non [...] milioni di persone che, nei [...] di deportazione o di confino, avevano maledetto quel nome [...] ora aprivano il cuore alla speranza. Poi, a breve distanza [...] quegli stessi pulpiti su cui era nata [...] denuncia iconoclasta di [...]. Fu un grande atto [...]. Lo fu in due [...]. Come episodio di uno [...] si era manifestato al [...] i successori di Stalin. Ma ancor più come [...] capace di aprire le porte alle nuove [...] represso, sia fra i [...] i comunisti nel mondo. La questione staliniana divenne [...] punto focale di vaste lotte politiche, internazionali [...] singoli paesi e partiti. ///
[...] ///
Stalin sì o Stalin [...] «meriti» o le [...] erano tutte forme emblematiche [...] e-sprimevano, in parte occultavano più profondi conflitti: [...] posto che il tema occupò a lungo [...] del contrasto [...]. Non era quindi semplice [...] storica. Nel paese più direttamente [...] passaggio non è stato avviato neanche oggi. È un peso che [...] la vita politica e culturale del mondo [...]. Afa crea o-stacoli anche [...]. In fondo, nel quadro [...] tuttora mantenuta a [...] attorno al documenti della [...] sono testi staliniani importanti, risalenti a momenti [...] storia, che restano sigillati negli archivi: se [...] certezza [...] non si sa quel [...]. Eppure, specie negli ultimi [...] e riflessione storiche sono riuscite ugualmente a [...]. Certo, conta [...] della distanza temporale. Anche i problemi più [...] sono via via spogliati degli emblemi per [...] vera sostanza. Ma un altro fenomeno [...] per [...] ideologia, la politica estera Il [...] di Paolo [...]. È proprio Boffa. La questione ha un [...] particolare nel periodo che va dallo scioglimento [...] (1943) alla costituzione del [...]. Accanto alle ragioni indicate da Spriano [...] la formazione staliniana dei gruppi [...] comunisti, il prestigio [...] dell URSS, i condizionamenti della [...] e del mito [...] questa sottomissione gerarchica [...] su un elemento che è [...] non dimenticare. È il fatto che [...] comunisti, poteva allora mettere in dubbio [...] pena la perdita della [...] forza rivoluzionaria [...] la motivazione essenziale, di [...] anche [...] di un organismo centralizzatore [...] molto: cioè che in URSS si stava [...]. La soggezione dei partiti [...]. E anche il terrore [...] Stalin poteva essere compreso e inserito, in tal [...] una lotta politica interna al raggiungimento di [...] Mi pare che questo richiamo possa servire [...] le intrinseche difficoltà di affermazione della tendenza [...]. Credo tuttavia che la [...] estera dello Stato sovietico abbia costituito un [...] rilevante, collocabile ap-punto nel periodo analizzato da Spriano; [...] inizio di un processo di «laicizzazione» [...] che aprirà la strada [...] meno ideologica del socialismo di Stalla È [...] esempio, che [...] traumatica de! Per quanto riguarda il PCI, [...] notare che proprio il famoso articolo di [...] in cui si esprime [...] alla situazione creata dal [...] «La guerra e la classe operaia dei [...] tradotto e pubblicato in Italia sulla rivista [...] in effetti a spingere un groppo di [...] e posizioni politiche più critiche e «autonome». [...] parte, lo svolgimento delia [...] mette chiaramente in luce [...] che continuano ad avere, [...] «vecchie» categorie delle sfere [...]. È sulla base di [...] dalle quali si origina una visione realistica, [...] socialismo sovietico [...] che si possono comprendere [...] loro importanza le parole di Togliatti al V Congresso [...] PCI (svoltosi tra la [...] del 1945 e i [...] 1946): «. Se le vicende successive [...] Stalin avevano dimostrato come vi fosse In [...] una profonda componente [...] che neppure Stalin con [...] terroristici era riuscito a estirpare, col passare [...] riscontrava anche come le concezioni staliniane, più [...] non si fosse dapprima ritenuto (ma non [...] raccomandabili) e una serie di ordinamenti che [...] Ispirati rivelassero una singolare capacità di durare. [...] ad esemplo, conservava non [...]. Altri venivano tenuti in vita [...] Stati sotto la [...] influenza. Ma se ne [...] potevano rintracciare alcuni perfino in [...] che da quella Influenza [...] almeno nelle sue forme più [...] e dirette [...] erano Invece sottratti. Del progredire di un [...] storica abbiamo avuto di recente [...] riprova interessante. Si sa come la Cina [...] Stalin fra le sue bandiere. Ufficialmente il problema di [...] non viene posto neanche oggi. Se lo pongono però [...] e già lo stanno affrontando nel loro [...] siamo resi conto durante I recenti incontri [...] a Pechino. Questa esigenza di un [...] adeguato è parte del nuovo clima politico [...] si è insta [...] in Cina e che [...] con occhio nuovo le diverse correnti del [...] socialismo di questo secolo (ivi comprese quelle [...] antagonisti di Stalin, come [...]. Uno del risultati più [...] storica è infatti la comprensione [...] fenomeno staliniano. È sempre più difficile, [...] fronte alle sue manifestazioni più gravi, [...] dicendo che esse furono [...] follia (che in determinati momenti possano esservi [...] nel comportamento di Stalin è possibile, ma [...]. La comprensione razionale, [...] parte, non ha nulla [...] con la giustificazione. Che certe sanguinose decisioni [...] di arrivo di un deliberato disegno politico, [...] ne attenua certo la [...] vita: al contrario, la [...]. Ciò che oggi possiamo [...] di ieri e [...] del fenomeno Stalin con [...] della nostra epoca. Un intreccio niente affatto [...]. È indubbio, ad e-semplo, [...] abbia un suo legame con le rivoluzioni [...] secolo. Ma non ne è [...] filiazione: potè [...] solo grazie a una [...] fondamentali di quelle rivoluzioni. Con [...] suoi tratti più specificamente [...] fu connesso anche al più vasto emergere [...] tempo soggette o emarginate: ma lo fu, [...] che erano state le sue stesse premesse, [...]. Il fenomeno staliniano nacque [...] una straordinaria mobilità sociale e nel mezzo [...] mobilitazione di masse, sia pure ottenuta con [...] a quelle masse non seppe offrire nessuna [...] solo un governo accentratore sino al dispotismo. SI possono quindi capire [...] che in determinate sue fast potè registrare. Ma si devono anche [...] contraddizioni che ne minarono [...] e ne determinarono a [...] crisi. Una crisi che si [...] dove le concezioni staliniane vivono ancora, sia [...] passate per taluni adeguamenti alle esigenze di [...]. Sta a noi [...] le vere radici: anche [...] la riflessione storica. Giuseppe [...] politica di amicizia verso [...] Sovietica [...] motivi ideologici: in genere, le ideologie non [...] considerazione quando si tratta della politica estera. Dobbiamo fare una politica di [...] verso [...] Sovietica per motivi nazionali, e [...] fede a una tradizione di [...] dei nostri interessi». [...] che ci sembra abbia [...] solo politico, ma anche teorico, non trascurabile Solo [...] fine della [...] intervenuta nel 1948. Ma bisogna dire che [...] politica estera sovietica e socialismo sovietico ha [...] e ancora in parte [...] elemento difficilmente accettabile. Sì tratta di superare ogni [...]. Che cos'è il socialismo [...] Come [...] può definire la società sovietica? Che rapporto [...]. Eliot è lecito ad una [...] dalla Nebbia portata dal vento" [...] alla "Terra desolata". Ma anche se vi riuscissi, [...] incontro al rischio di Intoppare In [...] Memorie composte alcuni decenni dopo I "fatti", valendosi di reminiscenze, [...] anamnesi-. Ho Ietto Matinée, Un [...] (Garzanti, [...]. Ho esitato un po', [...] mi sono detto che quel libro (quello [...] scrittore, vorrei scrivere io) Io ha già [...] Arbasino. Il mio antistoricismo intanto [...] giunto fino a quel titolo, e poi [...] sono né sono mai stato poeta, non [...] in versi e glosse e premesse In [...] e senza parentesi. Avrei scritto un Libro [...]. Arbasino invece ha scrìtto [...]. Non so se Alfredo Giuliani [...] quando Invita Arbasino a non scherzare con [...]. Alla fine della [...] mi sono convinto che [...] Trio Lescano con [...]. Eliot è lecito a [...] che dalla Nebbia portata dal vento arrivò [...] La [...] desolata passando per [...] (le analogie compositive con [...] Sagra [...] primavera), o magari a Schoenberg, passando per La [...]. Non dico che quella [...] saggia. Non dico che abbia [...] e il metodo per trasmettere la propria [...] che [...] non si trasmette): dico [...] ha 11 diritto allo sberleffo, a prendere [...] stessa, in prosa e in versi, con [...] cabaret, con I Fratelli d'Italia e anche [...]. Purché [...] non abbia mire [...]. Il pericolo è quello di [...] nel predicatorio. E di [...] nel patetismo e negli [...] e [...] della trasmissibilità [...]. Senza contare il rischio [...] allegra confusione tra rimpianto dei dì perduti, [...] e Visioni del Mondo. Tanto, un libro come Matinée, [...] sberleffi contenga, non si sottrae alla sorte, [...] di essere preso sul serio. A tal punto che a [...] suo lettore ha fatto [...] sospirando, [...] fossi scrittore. Matinée riporta alla memoria [...]. Adolescenza, amoretti, [...] cosine posate su tavolinetti In [...] piccolo-borghese e, in sottofondo, ancora Eliot, Nota [...] «Tutti [...] dialoghi derivano invece dal [...] a Lady di [...]. Eliot, usufruito mediante larghe [...] abbondanti prolungamenti immaginari». NELLE CRONACHE [...] c'è un nido di memorie, [...] zona franca, che Arbasino rievoca sfiorando la tentazione di [...] a modello di universo perfetto. Il discrimine è [...]. Ma è vero che [...] comico e orrendo, si poteva nascondere il [...] formazione non ufficiale. Mi pare questo II [...] quello delle Piccole vacanze e quello di Matinée. La nebbia portata dal vento [...] non so se In un [...] torinese) andava a posarsi sulle [...] di Stevenson, magari di Rilke. ///
[...] ///
Montale era più difficile [...] La [...] per Proust e più tardi per Fitgerald [...]. Mi chiedo se ci [...] se [...] non ci fosse stato [...] Canzoniere [...] radio e se, In periferie anche allora [...] fossero stati 1 libretti con I riassunti [...] privi del [...] del linguaggio New Deal, [...] Canzonieri, quei fogli volanti celesti o rosa [...] mi pare. ///
[...] ///
Non che non vi [...] tra un meglio e un peggio. [...] un armadio chiuso a [...] si poteva accedere di tanto in tanto, [...] Una partita a scacchi, le lettere dal fronte, [...] e anche Un giorno [...] Madera. Non fu facile scegliere. Tutto il resto, bene o [...] è venuto fuori da [...]. Sincerità per sincerità (Matinée [...] sincero, uno del pochi, e merita la [...] per cortesia): è venuto fuori più dal [...] paggio Fernando che dalle Revolverate. PIÙ [...] più indietro, e Intorno, [...] eroi In quantità stucchevole. Nel verismo rivisitato da [...] Aligi [...] da una prosa d'arte [...] (riverniciata, diceva Niccolò Gallo) [...] rivisitato dal doppiaggio [...] dei film anni Trenta, [...] rivisitato da un impegno in ritardo poi [...] avanguardie (sezione ideologica). Cera dunque una vacanza, più [...] meno piccola, [...] finita sotto i bombardamenti e [...] a nuova vita restituita. Se [...] andamento circolare [...] riporta a galla quel [...] Io scioglie, il pericolo che si corre [...]. E addio vacanza. In altre parole: in [...]. Ciò nonostante azzardo un [...] L [...] soggiungendo che molto spesso [...] (ho nella mente le parole di Hans Magnus [...] «Il piccolo borghese è [...] si rende Invisibile negando se stesso) ci [...] quello che magari abbiamo sotto gli occhi. Che [...] sia non Io so. Bisognerebbe avessi la chiave [...]. E se anche [...] e aprissi, non sono [...] le carte, sicuramente diverse da quelle che [...] In un altro armadio, un po' di tempo [...]. Dico che c'è una vacanza [...] nel «paese senza». Paese che non mi piace [...] mi place [...] e [...] come non mi piaceva quel! Oppure, la Storia verrà scritta [...] da "altri"? E sarà allora "come non [...]. La parola è ancora una [...] al solitari. ///
[...] ///
La parola è ancora una [...] al solitari.

(0)
(0)


Nota sulla tutela della privacy. e Nota sulla tutela del copyright.

Nonostante i continui tagli che il settore culturale è costretto a subire - biblioteche storico/letterarie ed Archivi storici in particolare -, nell'epoca del Web 2.0 non termovalorizziamoci!La funzione di servizio pubblico sia essa offerta da un Ente pubblico o privato ha un costo; affinché il progetto possa mantenersi e continuare ad essere sviluppato sarebbe necessario un sostanzioso finanziamento pubblico, ma in sua assenza? Sareste disposti ad "adottare" una pagina e renderla fruibile a tutti in una rigorosa logica senza scopo di lucro?
Visualizza: adotta una pagina della Biblioteca digitale KosmosDOC

Consultazione gratuita del cartaceo in sede: .

Biblioteca Digitale


Perché è necessario essere utente di una biblioteca abilitata al sistema KosmosDOC per visualizzare la descrizione catalografica, le istanze materiali nei singoli inventari, la trascrizione completa e l'oggetto digitalizzato?
Il progetto è senza scopo di lucro, ma purtroppo le spese sono ingenti. Da alcuni anni IdMiS - Istituto della Memoria in Scena (ONLUS) -, anche grazie al Comitato promotore Fondazione Giovanni Frediani ed all'Associazione Culturale Controtempo, ha investito molte risorse sia monetarie che umane nella progettazione del sistema, nella traduzione digitale del proprio patrimonio archivistico, bibliografico - specialmente dell'emeroteca -, biblioteconomico, e museale; in assenza di un contributo pubblico minimamente adeguato ci vediamo costretti a chiedere alle biblioteche che vorranno aderirvi ed indirettamente agli utenti la condivisione dei costi e/o la partecipazione attiva all'elaborazione delle unità bibliografiche che ciascun ente vorrà inserire per il prestito digitale interbibliotecario.
Il sistema condivide già oltre settecentomila Entità Multimediali, di cui gran parte afferenti alla Biblioteca digitale.

(77)
(1)


Ultimo post:

inserito da il 22/09/2016 05.52.58


La digitalizzazione/elaborazione dal cartaceo alla Biblioteca Digitale, relativamente all'emeroteca riguarda (in parentesi quadra consistenza detenuta ed altre annotazioni; * ove lavorazione tuttora in corso):

Periodicità non quotidiana

Belfagor. Rassegna di varia umanità [1946-1961 direttore Luigi Russo; 1961-1998 direttore Carlo Ferdinando Russo]

(92)


(53)

Cinema Nuovo [serie quindicinale diretta da Guido Aristarco 1952-1958]

(51)

Città & Regione [1975-1976*]

(50)


(55)

Interstampa [1981-1984*]

(53)

Marxismo Oggi [1988-1991*]

(53)

Nuovi Argomenti [1953-1965]

(60)

L'Orto [1937]

(46)

Paragone. Arte [le serie dirette da Roberto Longhi, 1950-1970]

(59)


(49)


(53)

Rinascita [1944-1962 mensile, 1962-1989* settimanale, marzo 1989 numero 0 direttore Franco Ottolenghi, 1990-1991* Nuova serie direttore Asor Rosa]

(68)

Teatro in Europa [1987-1997*]

(52)

Vita cecoslovacca [1978-1984*]


(52)

Quotidiani

Avanti! Quotidiano del Partito Socialista Italiano [1943-1990* edizioni di Milano e Roma]

(83)

Brescia Libera [1943-1945]

(48)

Granma. Organo oficial del Comite Central del Partido Comunista de Cuba [1965-1971*, 1966-1992 riduzione del Resumen Semanal]

(61)


(67)

Ordine Nuovo [1919-1925]

(46)

Corriere della Sera [1948* annata completa «Nuovo Corriere della Sera»]

(57)

Umanità Nova [1919-1945]

(51)



(82)


Eventuali segnalazioni dei propri interessi potranno influire sulle priorità di lavorazione. Per un elenco di tipologie differenti (monografie, enciclopedie, materiale discografico e non book material) o delle consistenze minori, oppure per informazioni sul prestito bibliotecario/interbibliotecario: .





Filtro S.M.O.G+ disabilitato. Indici dal corpus autorizzato

visualizza mappa Entità, Analitici e Records di catalogo del corpus selezionato/autorizzato (+MAP)