→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: NO FILTRO (BD NON AUTORIZZATA)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Pagina da Preview Biblioteca Digitale--Pagina de «Rinascita-mensile ('44/'62)-ed. unica - numero di periodico»--Id 1559470505.

Videoguida per la navigazione in KosmosDOC.org

Il brano seguente è un frammento di trascrizione automatica (OCR) della pagina richiesta. Questo sistema di indicizzazione della Biblioteca digitale non liberamente visualizzabile mostra parzialmente ciascuna Entità Multimediale suddividendola in piccoli segmenti separati da «[...]» (medesimo periodo o primo periodo successivo) e da « /// [...] /// » (periodo successivo non adiacente). Per riscontrare nella pagina i termini ricercati suggeriamo l'uso di ctrl+F o analoghi, ove il proprio browser lo consenta.

Un altro deputato, Otto [...] assente il giorno della [...] che se fosse stato presente avrebbe votato [...]. Questo si verificò difatti [...] terzo voto, il 20 marzo 1915, quando [...] » salirono a due, precisamente quelli di [...] e [...]. Nella stessa seduta tuttavia [...] una protesta di [...] esponente degli altri dissenzienti, [...] occasione, in numero di circa trenta, non [...]. Si trattava di una [...] con il gruppo dirigente che, per divi-dere [...] più radicale rappresentata da [...] e quella del centro-sinistra [...] aggravare là tensione interna, aveva autorizzato ap-punto [...] che non volessero vo-tare contro coscienza, ad [...]. [...] fu egualmente deplorato per la [...] protesta, come pure, naturalmente, [...] e [...]. La situazione si ripetè [...] in occasione del quarto voto del 20 [...] la differenza che [...] si staccò nuovamente da [...] unendosi agli astensionisti. [...] da ricor-dare tuttavia che [...] e il quarto voto, il [...] parlamentare del gruppo di centro-sinistra, [...] insieme con i teorici [...] e Bernstein, aveva pubblicato [...] del 19 [...] dichiarazione intitolata [...] II do-vere [...] in cui [...] la guerra per la ragione che la [...] oramai sviluppata a guerra di conquista, con [...] praticamente la legittimità dei precedenti voti favo-revoli [...] accettava la tesi [...] impe-rialista della guerra. Fu però soltanto al [...] 21 dicembre 1915, che anche questo gruppo [...] nel voto contrario, sicché [...] » si elevarono questa volta a venti: [...] di voto, pronunciata in nome di tutti [...] Frìtz [...] divergeva nettamente dalla posizione [...] che non fu preventivamente [...] ma rinuncio a [...] di pubblica ragione il [...] manteneva ferma la finzione di una guerra [...] che i confini dovevano oramai [...] al sicuro. [...] di un estremo interesse [...] di-chiarazioni di voto che [...] le diverse prese di [...] attraverso le sfuma-ture delle motivazioni, il diverso [...] della guerra e le diverse conseguenze che [...] ne traevano. In sostanza è proprio [...] atteggiamento degli oppositori che possono [...] molte premesse [...] di una politica omogenea [...] rivo-luzione del novembre 1918 fra il gruppo [...] Spartaco» [...] faceva capo a Rosa Luxemburg, [...] e Mehring e la [...] che saranno poi i « socialisti indipendenti» [...]. Secondo la giusta e [...] Rosa Luxemburg, sottolineata da Lenin, la socialdemocrazia [...] al 4 agosto 1914 un cadavere puzzolente: [...] una picco-lissima minoranza che seppe trarre le [...] questo giudizio e seppe impostare un atteggiamento [...] contro la guerra, contro [...] e contro la direzione [...] socialdemocrazia. La lentezza, le esitazioni, [...] ritardo con cui le opposizioni si mossero [...] processo invo-lutivo che si [...] della guerra lasciato compiere alla socialdemocrazia, quando [...] serviva a nascondere un arretramento so-stanziale di [...] quando il tradizionale linguaggio marxista mascherava il [...] princìpi e della pratica classista, ma furono [...] causa della tardività e delle insufficienze della [...] popolari contro la dire-zione [...] ciò ché permise a [...] della guerra, la [...] piena collusione con le [...] re-staurare il potere capitalistico. Infine, poiché ho parlato delle [...] della so-cialdemocrazia tedesca durante la guerra, vorrei aggiungere che [...] una cronistoria sui precedenti della Terza Internazionale,, sarebbe stato [...] utile ricordare che la sinistra [...] tedesca pubblicò [...] 1915 il primo, e peraltro [...] fascicolo della rivista [...] ;n cui Rosa Luxemburg, che con Mehring avrebbe dovuto [...] la direzione, pose nettamente il [...] della fine [...] esistente e della ne-cessità di [...] nuova Internazionale. Non c'è dubbio che, [...] la coraggiosa presa di posizione della sinistra [...] modo parti-colare dei suoi [...] Luxemburg e [...] ha dato un contributo [...] nuovo indi-rizzo del movimento operaio. Nel messaggio che la [...] Terza Internazionale inviò in occasione dei funerali di Rosa Luxemburg, [...] definita « grande fon-datrice [...] Comunista»: in realtà Rosa [...] che la nuova Internazionale fosse fondata, ma [...] lotta contro [...] la [...] rottura con la socialdemocrazia [...] prezioso contributo alla lotta contro la guerra [...] per una rivoluzione socialista, la facevano giustamente [...] fondatori di [...] rivoluzionaria. In primo luogo, non [...] al bando le « cose concrete». Non cre-do che siano state [...] a non far sviluppare alcuni punti essenziali indicati [...] Congresso, ma che ciò sia [...] semmai da una non accettazione o perlomeno da una [...] comprensione della linea politica tracciata dal Congresso stesso. Posso essere [...] che ci debba essere [...] concretezza », specie quando [...] sè stante, poiché ci sarebbe il rischio [...] partito rivoluzionario a una politica rivendicativa di [...] quando le cose concrete sono stretta-mente connesse [...] generali [...] che [...] pongono [...] delle riforme di struttura e del potere [...] operaia, mi sembra [...] possano permettere una migliore [...] generali e una maggiore mobilitazione delle masse [...] realizzazione. Del resto, per realizzare [...] compagno Barca nel suo [...] bisogno di trasformare quelle enunciazioni generali in [...]. Ancora una osservazione: dalla lettura, [...] si può ricavare [...] che la lotta. Si parla, è vero, [...] del CIP, ma mi sembra che « [...] sviluppo eco-nomico » nel nostro paese, dove [...] sono [...] stadio, debba avere come [...] lotta a fondo contro i monopoli, che [...] più avanzata battaglia salariale per contrattare tutti [...] rapporto di lavoro, dagli investimenti per [...] il carattere sem-pre teso [...] massimo profitto e non a criteri di [...] politica dei prezzi per giungere infine a [...]. ///
[...] ///
Si parla, è vero, [...] del CIP, ma mi sembra che « [...] sviluppo eco-nomico » nel nostro paese, dove [...] sono [...] stadio, debba avere come [...] lotta a fondo contro i monopoli, che [...] più avanzata battaglia salariale per contrattare tutti [...] rapporto di lavoro, dagli investimenti per [...] il carattere sem-pre teso [...] massimo profitto e non a criteri di [...] politica dei prezzi per giungere infine a [...].

(0)
(0)


Nota sulla tutela della privacy. e Nota sulla tutela del copyright.

Nonostante i continui tagli che il settore culturale è costretto a subire - biblioteche storico/letterarie ed Archivi storici in particolare -, nell'epoca del Web 2.0 non termovalorizziamoci!La funzione di servizio pubblico sia essa offerta da un Ente pubblico o privato ha un costo; affinché il progetto possa mantenersi e continuare ad essere sviluppato sarebbe necessario un sostanzioso finanziamento pubblico, ma in sua assenza? Sareste disposti ad "adottare" una pagina e renderla fruibile a tutti in una rigorosa logica senza scopo di lucro?
Visualizza: adotta una pagina della Biblioteca digitale KosmosDOC

Consultazione gratuita del cartaceo in sede: .

Biblioteca Digitale


Perché è necessario essere utente di una biblioteca abilitata al sistema KosmosDOC per visualizzare la descrizione catalografica, le istanze materiali nei singoli inventari, la trascrizione completa e l'oggetto digitalizzato?
Il progetto è senza scopo di lucro, ma purtroppo le spese sono ingenti. Da alcuni anni IdMiS - Istituto della Memoria in Scena (ONLUS) -, anche grazie al Comitato promotore Fondazione Giovanni Frediani ed all'Associazione Culturale Controtempo, ha investito molte risorse sia monetarie che umane nella progettazione del sistema, nella traduzione digitale del proprio patrimonio archivistico, bibliografico - specialmente dell'emeroteca -, biblioteconomico, e museale; in assenza di un contributo pubblico minimamente adeguato ci vediamo costretti a chiedere alle biblioteche che vorranno aderirvi ed indirettamente agli utenti la condivisione dei costi e/o la partecipazione attiva all'elaborazione delle unità bibliografiche che ciascun ente vorrà inserire per il prestito digitale interbibliotecario.
Il sistema condivide già oltre settecentomila Entità Multimediali, di cui gran parte afferenti alla Biblioteca digitale.

(77)
(1)


Ultimo post:

inserito da il 22/09/2016 05.52.58


La digitalizzazione/elaborazione dal cartaceo alla Biblioteca Digitale, relativamente all'emeroteca riguarda (in parentesi quadra consistenza detenuta ed altre annotazioni; * ove lavorazione tuttora in corso):

Periodicità non quotidiana

Belfagor. Rassegna di varia umanità [1946-1961 direttore Luigi Russo; 1961-1998 direttore Carlo Ferdinando Russo]

(92)


(53)

Cinema Nuovo [serie quindicinale diretta da Guido Aristarco 1952-1958]

(51)

Città & Regione [1975-1976*]

(50)


(55)

Interstampa [1981-1984*]

(53)

Marxismo Oggi [1988-1991*]

(53)

Nuovi Argomenti [1953-1965]

(60)

L'Orto [1937]

(46)

Paragone. Arte [le serie dirette da Roberto Longhi, 1950-1970]

(59)


(49)


(53)

Rinascita [1944-1962 mensile, 1962-1989* settimanale, marzo 1989 numero 0 direttore Franco Ottolenghi, 1990-1991* Nuova serie direttore Asor Rosa]

(68)

Teatro in Europa [1987-1997*]

(52)

Vita cecoslovacca [1978-1984*]


(52)

Quotidiani

Avanti! Quotidiano del Partito Socialista Italiano [1943-1990* edizioni di Milano e Roma]

(83)

Brescia Libera [1943-1945]

(48)

Granma. Organo oficial del Comite Central del Partido Comunista de Cuba [1965-1971*, 1966-1992 riduzione del Resumen Semanal]

(61)


(67)

Ordine Nuovo [1919-1925]

(46)

Corriere della Sera [1948* annata completa «Nuovo Corriere della Sera»]

(57)

Umanità Nova [1919-1945]

(51)



(82)


Eventuali segnalazioni dei propri interessi potranno influire sulle priorità di lavorazione. Per un elenco di tipologie differenti (monografie, enciclopedie, materiale discografico e non book material) o delle consistenze minori, oppure per informazioni sul prestito bibliotecario/interbibliotecario: .





Filtro S.M.O.G+ disabilitato. Indici dal corpus autorizzato

visualizza mappa Entità, Analitici e Records di catalogo del corpus selezionato/autorizzato (+MAP)