→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale foggiani è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 6Entità Multimediali, di cui in selezione 2 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol II (D-G), p. 380

Brano: [...]ubirono notevoli perdite: si calcola che siano stati messi fuori combattimento, catturati o dispersi tanti militari da co

stituire gli effettivi di un intero battaglione.

Importanti scontri con l’invasore si ebbero ad Alberona, Carlantino, Vieste, Celenza Vaiforte, Candela. In quelle azioni caddero, con le afmi in pugno o uccisi dai cannoneggiamenti di rappresaglia eseguiti dai nazisti, 61 abitanti della provincia. Ma la partecipazione dei foggiani alla Resistenza non si limitò alla difesa della loro terra: si può dire che in Grecia, in Jugoslavia, in Italia, dovunque agissero forze della Resistenza, i lavoratori e gli intellettuali della provincia di Foggia furono sempre presenti.

Tra i fucilati della gloriosa Divisione « Acqui » (v.) a Cefalonia si ricordano i foggiani Tisi, Moresi, Russo, Ciociola, La Forgia, De Cristofaro, Bucci, G ad aletà, D'Adamo. In scontri a fuoco con i nazisti caddero: in Tessaglia, Alfonso Costantino; a Rodi, Leonardo Coco, Andrea Giuliani e Domenico Cursio, mentre Antonio Barnabotto, catturato, fu immediatamente passato per le armi.

Nell’isola di Scarpanto il sottotenente Aldo Patruno (decorato di medaglia d’argento al valor militare alla memoria), alla testa di una formazione partigiana di gióvani greci e di militari italiani compì coraggiose azioni di guerra contro i tedeschi. Durante un grande rastrellamento e benché ferito,[...]

[...]ito, Patruno riuscì a evitare la cattura.

I tedeschi presero allora alcune centinaia di ostaggi e annunciarono che li avrebbero fucilati qualora non fossero stati messi in grado di catturare nella giornata stessa il noto comandante partigiano. Saputo ciò, Patruno si presentò volontariamente in, paese. Immediatamente passato per le armi (5.11. 1943), con il suo sacrificio salvò centinaia di inermi cittadini.

In Jugoslavia, numerosi militari foggiani entrarono nelle formazioni partigiane. Di questi, 13 caddero in combattimento. A Simi (Spalato), il capitano Ettore Valente venne fucilato dai tedeschi per essere stato l’organizzatore della resistenza nella zona.

Altri foggiani caddero combattendo in Italia contro i nazifascisti o fucilati: fra questi, si ricordano i fratelli Biondi, Vincenzo (20 anni), e Luigi (17 anni), figli di una delle famiglie più povere della città e membri della formazione partigiana « Bande di Colle San Marco », morti in combattimento in provincia di Ascoli Piceno il 6.10.1943. Complessivamente, con le armi in pugno

o fucilati, diedero la loro vita per la libertà 1Ò5 foggiani, mentre altri

18 non facero più ritorno dai lager tedeschi. Questo fu il contributo di sangue pagato dai braccianti e dagli altri lavoratori della provincia, per la costruzione di una nuova società, più giusta e umana. Tale cospicuo contributo e le lotte, nella loro ininterrotta continuità, hanno fatto sì che dopo la Liberazione Foggia fosse una delle province di più avanzata coscienza democratica, la più « rossa » dell’Italia meridionale.

L Co.

Lotta antifascista a Cerignola

Importante centro agricolo di 50.000 abitanti e con salde tradizioni socialiste, Cerignola fu all’avanguar[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol II (D-G), p. 376

Brano: [...]ari* ri

m ^mrrr »«. ,;1 “ ,,,, Ih &«*> Il f.

«*«.*»«*. , ............ *= ./»

,U«. fc.+*..*. |..ri.W.Bl « —trt «**«.) titarrt. «Mite ^ t : l ...

.......*"** <!l» «ilrrfta 4» m*m o,..« a,*,'

J , . ». ». " 1 ' *»* <*■»*« 01 rnttìBmmL falt*r# » h*« fa «M« Wr |i

Si, fi ...

WV~.~ Mi* boto *1.1 /«» **»* ?u,vi’ J, !h ‘'t " '*■ "

«J mi i Mflrt iU mi nArnsamm.

Numero unico dedicato alla scarcerazione di alcuni socialisti foggiani, arrestati in seguito a una grave provocazione poliziesca (Cerignola, 29.8.1915)

4» ì ‘inn r.i!, i :

Miti, « Hnga^ »'

>/ W, <

ta d’arresto, mentre andava per contro sviluppandosi un profondo odio contro il conflitto stesso e contro coloro che, dopo avervi spinto il Paese, ne traevano cospicui vantaggi, li ritorno dei reduci dal fronte alimentò un impetuoso sviluppo del movimento sindacale, del Partito socialista e delle Leghe proletarie di ex combattenti. Ai reduci disoccupati, ai quali non veniva data la terra tanto solennemente promessa quando stavano in trincea, per sopravvive[...]

[...]za pubblica 9 braccianti; a San Giovanni Rotondo, il 14.10.1920 furono uccise ben 14 persone, mentre un altro centinaio rimasero ferite.

In quella situazione di lotte cruente e di vittorie, nel gennaio 1921 si svolse il Congresso del Partito socialista. Data la grande influenza personale di Domenico Fioritto, membro della Direzione del P.S.I. (ne sarà segretario politico dall’ottobre 1921 all’aprile 1923), la grande maggioranza dei socialisti foggiani si schierò con la corrente massimalista, mentre la maggioranza della Federazione giovanile optò per i comunisti; completamente assente la corrente riformista. Al Partito comunista passarono anche Luigi Allegato, Filippo Pelosi, Emilio Amoroso di Sansevero, Romeo Mangano e Giuseppe Imperiale di Foggia, che ne costituiranno per alcuni anni il gruppo dirigente.

Nascita del fascismo

Fino quasi alla fine del 1920 il fascismo ebbe nel Foggiano importanza irrilevante. Esso cominciò a strutturarsi all’inizio del 1921, avendo come leaders il cerignolese Giuseppe Caradonna ed i sanseveresi De Cic[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine foggiani, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---fascismo <---sindacalista <---Alfonso Costantino <---Antonio Barnabotto <---Ascoli Satriano <---Bande di Colle <---Colle San Marco <---Congresso del Partito <---De Cristofaro <---Domenico Fioritto <---Emilio Amoroso di Sansevero <---Giuseppe Caradonna <---Giuseppe Di Vittorio <---Giuseppe Imperiale di Foggia <---La regione <---La vita <---Leonardo Coco <---Michele Bancone <---Nicola Deligio <---P.S.I. <---Partito comunista <---Pratica <---San Giovanni Rotondo <---San Marco <---Savina Russo <---Ua Sezione Socialista <---Vito Pappalardo <---antifascismo <---antifascista <---comunista <---comunisti <---fasciste <---fascisti <---isti <---italiani <---leghisti <---lista <---massimalista <---nazifascisti <---naziste <---nazisti <---progressiste <---riformista <---siano <---sindacalisti <---socialista <---socialiste <---socialisti <---squadristi <---testimoniano <---tigiane