→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Livorno è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 234Analitici, di cui in selezione 8 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Analitici)


da Giovanni Bacci (presidenza provvisoria), Il saluto della Direzione del Partito e Nomina della Presidenza in Resoconto stenografico del 17. congresso nazionale del Partito socialista italiano : Livorno, 15-20 gennaio 1921 : con l'aggiunta di documenti sulla fondazione del Partito comunista d'Italia

Brano: [...]UGURAZIONE
SEDUTA POMERIDIANA DEL 15 GENNAIO 1921
Il saluto della Direzione del Pas tito
Presidenza provvisoria di Giovanni Bacci.
La seduta comincia alle ore 15,30.
BACCI GIOVANNI, presidente provvisorio: Cari compagni congressisti, a nome della Direzione del Partita, ho l'onore di porgervi il saluto della fraternità socialista e di vivamente compiacermi di esser venuti numerosissimi a questo Congresso nazionale, il Congresso dell'ospitale Livorno, che è il XVII della serie cominciata a Genova nel 1892. In verità, non mai si vide in Italia, e credo raramente all'estero, un Congresso cosí imponente, il quale ha richiamato sopra di sé la piú accesa attenzione delle nostre quattromila e piú Sezioni, agitate negli ultimi mesi dalle maggiori correnti di idee, di programmi, di tendenze sul conflitto tremendo dell'unità e della scissione del Partito; e non soltanto l'attenzione del proletariato, che ci guarda con ansia e aspetta la parola delle sue sante battaglie; ma ha richiamato sopra di sé le vivide speranze di intrepidi e valorosi compag[...]

[...]ltrettanto è viva la voce che a noi viene dagli esilii e dalle carceri da dove tante vittime politiche mandano al Partito dell'Internazionale socialista e comunista il loro grido di attesa. (Applausi vivissimi). Compagni congressisti, inaugurando
lo
il XVII Congresso nazionale del Partito socialista italiano, io non posso dimenticare la Sezione della città che ci ospita, che ha saputo condurre le schiere socialiste alla conquista del Comune di Livorno; non posso dimenticarla, come segno di una delle tante conquiste recentemente fatta dal Partito sulla borghesia. (Applausi vivissimi. Grida di « Viva Livorno rossa! »). Sí; ci aspettiamo giorni difficili; è fatale una lotta sempre piú aspra e piú vasta; quanto piú si approssima la grande giornata, tanto maggiormente saremo combattuti; ma la via è tracciata; il Partito si agguerrisce ogni giorno di piú e Carlo Marx, il dolce e severo maestro di tutti noi, ispirerà i contendenti: « Proletari di tutto il mondo, unitevi! ». (Applausi vivissimi e prolungati. Grida di « Viva la rivoluzione comunista! »).
Nomina della Presidenza
Ed ora, a nome della Direzione, la quale ha raccolto l'adesione delle varie frazioni del Partita, devo proporvi la nomina del[...]

[...]plausi vivissimi e prolungati. Grida di « Viva la rivoluzione comunista! »).
Nomina della Presidenza
Ed ora, a nome della Direzione, la quale ha raccolto l'adesione delle varie frazioni del Partita, devo proporvi la nomina della Presidenza, dei segretari, della Commissione per le proposte varie, della Commissione per la verifica dei poteri e della Commissione per la verifica dei conti.
A presidenti si propongono: il prof. Mondolfi, sindaco di Livorno (applausi vivissimi), Bacci, Marabini, Altobelli Argentina, Roberto Riccardo, Filippetti e Azimonti.
Se non vi sono osservazioni, metto a partito questi nomi.
Sono approvati.
A segretari si propongono: Schiavello, Frola, Cavarocchi, Conti e Rovelli.
Sono rappresentate tutte le tendenze, cosí nella Presidenza come nella Segreteria.
Se non vi sono osservazioni, metto a partito anche questi nomi. Sono approvati.
Per la Commissione delle proposte varie si propongono: Vella, Lavagnini, Tiraboschi, Graziadei e Bianchi Giuseppe.
Per la Commissione della verifica dei poteri si propongono: Gay,[...]

[...]gono: Vella, Lavagnini, Tiraboschi, Graziadei e Bianchi Giuseppe.
Per la Commissione della verifica dei poteri si propongono: Gay, Roveda, Alessandri, Biserna e Pagella.
Per la Commissione per la verifica dei conti si propongono: Riboldi, Zanardi Giulio, Franceschi, Cosich e Mantica.
11
Se non vi sono osservazioni pongo a partito questi nomi.
Sono approvati.
Dopo di che cedo subito la presidenza effettiva al compagno Mon
dolfi, sindaco di Livorno. (Grida di « Viva Livorno proletaria! ». Ap
plausi vivissimi e prolungati).
~l saluto dei Sindaco di Livorno
Presidenza Mondolfi.
MONDOLFI, presidente : Compagni, è inutile dirvi che io di già sapevo di essere stato designato all'altissimo onore di porgervi il saluto della mia Livorno. Pur tuttavia, credetemelo, dico il vero, io non ho voluto prepararmi a porgervi questo saluto, e non l'ho voluto determinatamente, perché non fosse questo saluto una delle solite gelide espressioni meditate e misurate prima, delle quali si prevedono e si calcolano tutti gli effetti. Io dico questo, sí, anche perché abbiate indulgenza per le mie parole se non sono tutte eleganti, se i periodi non sono tutti torniti e conclusi; anche perché siate ben certi che ho voluto portarvi tutta la spontanea commozione di questo momenta nel porgervi il saluto della mia Livorno.
Mi viene a mente, non vi [...]

[...]determinatamente, perché non fosse questo saluto una delle solite gelide espressioni meditate e misurate prima, delle quali si prevedono e si calcolano tutti gli effetti. Io dico questo, sí, anche perché abbiate indulgenza per le mie parole se non sono tutte eleganti, se i periodi non sono tutti torniti e conclusi; anche perché siate ben certi che ho voluto portarvi tutta la spontanea commozione di questo momenta nel porgervi il saluto della mia Livorno.
Mi viene a mente, non vi scandalizzate a sentirmi citare le Sacre scritture, quel precetto evangelico che dice: « Non state in ansia per quello che avrete a dire, perché al momento ciò vi sarà dato ». Le Sa ' cre scritture intendono: vi sarà dato dallo Spirito; io credo che mi sarà. dato, nel porgervi questo saluto della mia Livorno, dal mio sentimento di socialista.
E questo sentimento, in questo momento, dico in questo solo momento, vuole essere ampio tanto da portarvi non solo il saluto dei nostri compagni; ma anche dell'aureola che c'è intorno di simpatizzanti, ed anche, per questo momento solo, di coloro che pure non militando nelle nostre file, pur non avendo per noi simpatia, rispettano quello che il Partito socialista rappresenta. Del restante, naturalmente, non me ne curo, ed io non posso rispondere dei sentimenti di quello che avanza della cittadinanza di Livorno. (Benissimo!).
Se io non fossi, permettetemelo[...]

[...]o momento, vuole essere ampio tanto da portarvi non solo il saluto dei nostri compagni; ma anche dell'aureola che c'è intorno di simpatizzanti, ed anche, per questo momento solo, di coloro che pure non militando nelle nostre file, pur non avendo per noi simpatia, rispettano quello che il Partito socialista rappresenta. Del restante, naturalmente, non me ne curo, ed io non posso rispondere dei sentimenti di quello che avanza della cittadinanza di Livorno. (Benissimo!).
Se io non fossi, permettetemelo, un unitario, dovrei essere per la circostanza unitario, perché il mio saluto fosse comprensivo e si estendesse con uguale effetto . a tutte quante le frazioni del Partita, da Turati a Bombacci. (Benissimo! Qualche applauso).
12



da prof. Mondolfi (presidente), Il saluto del Sindaco di Livorno in Resoconto stenografico del 17. congresso nazionale del Partito socialista italiano : Livorno, 15-20 gennaio 1921 : con l'aggiunta di documenti sulla fondazione del Partito comunista d'Italia

Brano: Se non vi sono osservazioni pongo a partito questi nomi.
Sono approvati.
Dopo di che cedo subito la presidenza effettiva al compagno Mon
dolfi, sindaco di Livorno. (Grida di « Viva Livorno proletaria! ». Ap
plausi vivissimi e prolungati).
~l saluto dei Sindaco di Livorno
Presidenza Mondolfi.
MONDOLFI, presidente : Compagni, è inutile dirvi che io di già sapevo di essere stato designato all'altissimo onore di porgervi il saluto della mia Livorno. Pur tuttavia, credetemelo, dico il vero, io non ho voluto prepararmi a porgervi questo saluto, e non l'ho voluto determinatamente, perché non fosse questo saluto una delle solite gelide espressioni meditate e misurate prima, delle quali si prevedono e si calcolano tutti gli effetti. Io dico questo, sí, anche perché abbiate indulgenza per le mie parole se non sono tutte eleganti, se i periodi non sono tutti torniti e conclusi; anche perché siate ben certi che ho voluto portarvi tutta la spontanea commozione di questo momenta nel porgervi il saluto della mia Livorno.
Mi viene a mente, non vi [...]

[...]determinatamente, perché non fosse questo saluto una delle solite gelide espressioni meditate e misurate prima, delle quali si prevedono e si calcolano tutti gli effetti. Io dico questo, sí, anche perché abbiate indulgenza per le mie parole se non sono tutte eleganti, se i periodi non sono tutti torniti e conclusi; anche perché siate ben certi che ho voluto portarvi tutta la spontanea commozione di questo momenta nel porgervi il saluto della mia Livorno.
Mi viene a mente, non vi scandalizzate a sentirmi citare le Sacre scritture, quel precetto evangelico che dice: « Non state in ansia per quello che avrete a dire, perché al momento ciò vi sarà dato ». Le Sa ' cre scritture intendono: vi sarà dato dallo Spirito; io credo che mi sarà. dato, nel porgervi questo saluto della mia Livorno, dal mio sentimento di socialista.
E questo sentimento, in questo momento, dico in questo solo momento, vuole essere ampio tanto da portarvi non solo il saluto dei nostri compagni; ma anche dell'aureola che c'è intorno di simpatizzanti, ed anche, per questo momento solo, di coloro che pure non militando nelle nostre file, pur non avendo per noi simpatia, rispettano quello che il Partito socialista rappresenta. Del restante, naturalmente, non me ne curo, ed io non posso rispondere dei sentimenti di quello che avanza della cittadinanza di Livorno. (Benissimo!).
Se io non fossi, permettetemelo[...]

[...]o momento, vuole essere ampio tanto da portarvi non solo il saluto dei nostri compagni; ma anche dell'aureola che c'è intorno di simpatizzanti, ed anche, per questo momento solo, di coloro che pure non militando nelle nostre file, pur non avendo per noi simpatia, rispettano quello che il Partito socialista rappresenta. Del restante, naturalmente, non me ne curo, ed io non posso rispondere dei sentimenti di quello che avanza della cittadinanza di Livorno. (Benissimo!).
Se io non fossi, permettetemelo, un unitario, dovrei essere per la circostanza unitario, perché il mio saluto fosse comprensivo e si estendesse con uguale effetto . a tutte quante le frazioni del Partita, da Turati a Bombacci. (Benissimo! Qualche applauso).
12
Lasciate che ci sia almeno questo momento pienamente concorde,
che poi sarà diviso da discussioni.
Io non intendo certo dirvi, come il poeta,
che di zaffiro terso ogni pensiero
oggi risplende...
Queste sentimentalità non sono oggi concesse. Non ho da proporre abbracci; ma, tuttavia, fate che per un momento, prima [...]

[...]aluto di questa mia cara città, nella quale il popolo ha virtú inestimabili e tesori inestimabili di bontà, di generosità, di fierezza, e sono sicuro, porgendovi questo saluto affettuoso di interpretare bene i sentimenti di questo popolo.
Termino, e lasciate che io termini con un augurio; è l'augurio di colui che rappresenta in questo momenta l'ospite, che ha il dovere di essere imparziale, di colui che rappresenta tutto ciò che ci pub essere a Livorno di sentimento ospitale, indipendentemente da ogni altra determinazione; ebbene, fate che l'ospite, non io persona, ma il simbolo della ospitalità che qui vi ha riuniti, non vi veda partire divisi. (Applausi).
Ed ora dò la parola al compagno Levy, il quale, come rappresentante del Partito comunista unificato di Germania, in nome di questo Partito ha chiesto di parlare. (Applausi vivissimi).
Il saluto del Partito comunista unificato
di Germania
LEVY (accenna a parlare, ma è subito interrotto dai palchi dei comunisti da ripetute, altissime grida di « Viva Spartaco! », alle quali subito dopo [...]



da Lettura del saluto del Partito comunista svizzero in Resoconto stenografico del 17. congresso nazionale del Partito socialista italiano : Livorno, 15-20 gennaio 1921 : con l'aggiunta di documenti sulla fondazione del Partito comunista d'Italia

Brano: [...] la Francia Rosmer; per l'Austria Steinhardt; per l'America Hourwich; per la Russia Lenin, Bukarin, Trotzki, Losowski; per la Lettonia Stustki; per la Danimarca Yorgensen; per la Ungheria Bela Kun, Varga; per la Bulgaria Sciablin; per il Consiglio di Sezione dei popoli orientali Poviovito v.
(Applausi vivissimi da parte dei comunisti).
Altre adesioni
Partito comunista svizzero
« Compagni !
« Abbiamo ricevuto il vostro invito al Congresso di Livorno, e vi ringraziamo affettuosamente. Non ci è stato, però, possibile, con nostro dispiacere, inviare una delegazione al vostro cosí importante Congresso.
«Nella Svizzera la situazione entro il Partito socialdemocratico, nei riguardi della Terza Internazionale, è entrata nelle fasa risolutiva.
« Al Congresso dell'11 e 12 dicembre 1920 del Partito socialdemocratico svizzero, gli aderenti alla Terza Internazionale si scissero a causa dei 21 punti ed abbandonarono il Congresso. In gennaio avverrà il 'referendum' al riguardo che renderà definitiva la scissione.
«Il Partito comunista svizzero è Se[...]

[...]ondo che la classe lavoratrice italiana ha la convinzione che ci troviamo dinanzi alla lotta finale.
«Il proletariato rivoluzionario dell'Austria segue con occhio commosso le lotte dei nostri fratelli italiani. Se anche fino al giorno d'oggi essi non sono riusciti completamente a sconfiggere la borghesia italiana pure siamo convintissimi che l'esito finale della lotta in Italia sarà a vantaggio del proletariato.
«Il Congresso che si riunisce a Livorno, ci occuperà della questione della Terza Internazionale. La stragrande maggioranza del proleta
20



da Lettura del saluto de La Centrale del Partito socialista di sinistra svizzero in Resoconto stenografico del 17. congresso nazionale del Partito socialista italiano : Livorno, 15-20 gennaio 1921 : con l'aggiunta di documenti sulla fondazione del Partito comunista d'Italia

Brano: [...]Congresso di Unificazione.
«Salutando cordialmente tutti i compagni che prendono parte al vostro Congresso, auguriamo il miglior successo alle vostre discussioni.
« Con saluti rivoluzionari
Direzione del Partito dei lavoratori socialisti dell'Austria tedesca (sinistra) ».
Partito socialista svizzero (sinistra)
« Cari compagni,
« Vi ringraziamo dell'invito diretto al Partito socialista di sinistra
21
per il prossimo Congresso nazionale di Livorno. Ne profitteremo volentieri ed invieremo uno o due delegati al Congresso.
«Come nel frattempo avete letto, da noi si effettua la scissione del Partito socialdemocratico.
«I riformisti, guidati ora dagli opportunisticentristi Grimm e Nobs, si fanno in quattro per creare a Vienna una nuova Internazionale con Longuet, Hilferding, Adler, ecc.
« Ci è molto piaciuto il vostro reciso rifiuto di partecipare alla preconferenza di Berna per ricostruire la Internazionale di Vienna.
« Ci auguriamo che il vostro prossimo Congresso comprenderà e sanzionerà la condotta della vostra Direzione in questa q[...]

[...]comunista svizzero in un Partito unificato comunista, Sezione della Terza Internazionale. Ci sarebbe allora molto grato di poter salutare uno o piú vostri delegati.
« Saluti comunisti.
La Centrale del Partito socialista di sinistra D.
Partito comunista olandese
«Compagni,
«Abbiamo avvertito il nostro compagno Rutgers, che è in questo momento in Italia, di voler rappresentarci al vostro Congresso. Noi speriamo che gli sarà possibile venire a Livorno.
« Ad ogni modo noi vi auguriamo un buon Congresso, cioè un Congresso che cementi realmente la solidarietà internazionale per l'accettazione delle tesi e dei principi di Mosca, non solamente nella lettera ma con le loro intenzioni veridiche di allontanare ogni ambiguità ed ogni an fibità.
La Presidenza del C.E. del Partito comunista in Olanda ».
22



da Lettura del saluto della Presidenza del C.E. del Partito comunista in Olanda in Resoconto stenografico del 17. congresso nazionale del Partito socialista italiano : Livorno, 15-20 gennaio 1921 : con l'aggiunta di documenti sulla fondazione del Partito comunista d'Italia

Brano: per il prossimo Congresso nazionale di Livorno. Ne profitteremo volentieri ed invieremo uno o due delegati al Congresso.
«Come nel frattempo avete letto, da noi si effettua la scissione del Partito socialdemocratico.
«I riformisti, guidati ora dagli opportunisticentristi Grimm e Nobs, si fanno in quattro per creare a Vienna una nuova Internazionale con Longuet, Hilferding, Adler, ecc.
« Ci è molto piaciuto il vostro reciso rifiuto di partecipare alla preconferenza di Berna per ricostruire la Internazionale di Vienna.
« Ci auguriamo che il vostro prossimo Congresso comprenderà e sanzionerà la condotta della vostra Direzione in questa q[...]

[...]comunista svizzero in un Partito unificato comunista, Sezione della Terza Internazionale. Ci sarebbe allora molto grato di poter salutare uno o piú vostri delegati.
« Saluti comunisti.
La Centrale del Partito socialista di sinistra D.
Partito comunista olandese
«Compagni,
«Abbiamo avvertito il nostro compagno Rutgers, che è in questo momento in Italia, di voler rappresentarci al vostro Congresso. Noi speriamo che gli sarà possibile venire a Livorno.
« Ad ogni modo noi vi auguriamo un buon Congresso, cioè un Congresso che cementi realmente la solidarietà internazionale per l'accettazione delle tesi e dei principi di Mosca, non solamente nella lettera ma con le loro intenzioni veridiche di allontanare ogni ambiguità ed ogni an fibità.
La Presidenza del C.E. del Partito comunista in Olanda ».
22



da Intervista di Leoncarlo a Donato Settimelli, 1965 in Intervista di Leoncarlo Settimelli a Donato Settimelli sui fatti di Porto di Mezzo, Arditi del Popolo, canti e altre testimonianze sul 1921.

Brano: Trascrizione KosmosDOC (c) 20062013 DS: E questo fu subito... alla scissione di Livorno che non s'era ancora uniformato... La federazione giovanile comunista perché... ai primi dell'anno, no?Ma noi vedevamo bene, fin dall'inizio ma anche prima, con la tendenza di sinistra, comunista esisteva già .. Quindi allora si cantava questo inno sulla parodia fascistaLS: Tu hai detto anche che... tu pensavi che il partito comunista avesse avuto tutto quel successo perché tornati dalla guerra...DS: Molti giovani, molti di noi giovani eravamo andati sotto le armi che s'aveva 17, 18 anni, insomma poi tu capisci... sotto le armi c'era questa tendenza degli ufficiali per sfruttare il nostro [...]

[...]orse, era un'illusione ma questo entusiasmo io credo sia stato necessario, e sarebbe stato necessario in tutta la gioventù dell'epoca, insomma in molta gioventù dell'epoca per impedire appunto al fascismo di venire:perché se nelle Signe cadde tardi il comunismo, insomma l'azione operaia eccetera, fu proprio questo entusiasmo che c'era. Capito?E quindi per dirti anche l'inizio della... che non era... insomma era venuta da allora... La divisione a Livorno... mi ricordo, e questo l'ho sempre tenuto in mente, l'ho detto anche ad altri compagni giovani:venne affisso un manifesto dei socialisti che spiegava il perché del fascismo e diceva che era una folata di vento che poi passerà , quindi non reagite, lalsciatelo passare, è una folata di vento, poi verrà, passerà da se;invece dopo qualche giorno venne un manifesto del partito comunista che spiegava anche lui la radice del fascismo eccetera, che era alimentato, pagato dai grandi industriali eccetera e che ... non provocate , perché sarebbe stato assurdo, questo ci insegnava a non provacare, però[...]



da Franco Fido, Saggi e studi. Giacinta nel paese degli uomini: interpretazioni delle «villeggiature» in KBD-Periodici: Belfagor 1980 - luglio - 31 - numero 4

Brano: [...]ú in chiave eroticopsicologica, bensì in chiave economicogastronomica, per criticarne la povertà, e insieme per vantarsi, con poca logica, di tutto il ben di Dio che son riusciti a mangiare o a mettersi in tasca: un suggestivo ricorso, o esempio di « tempo circolare », che controbilanciando per un verso l'incalzare affannoso delle ore prima della partenza (« Si han da far cento cose, e voi perdete il tempo ... Le ore passano, si ha da partire da Livorno innanzi sera »: Smanie, i, 1, Leonardo), per un altro il disordine e l'apparente casualità dell'azione dopo l'arrivo, materializza per gli spettatori il labirinto in cui si trovano chiusi i protagonisti.
Un'ultima osservazione di carattere strutturale che gli stessi atti ii e iii delle Avventure suggeriscono, riguarda l'abbondanza e l'importanza dei monologhi: non perché l'autore non riesca a tradurre in dialogo e azione 1'animus dei personaggi, ma perché — di nuovo accade di pensare a Cecov — questi borghesi parlano di sé, « si dicono » e si ascoltano molto piú di quanto non ascoltino gli a[...]



da Frola (segretario) con intermezzi di Mondolfi (presidente) e contestazioni dal pubblico e da Giovanni Bacci, L'adesione dell'Internazionale comunista in Resoconto stenografico del 17. congresso nazionale del Partito socialista italiano : Livorno, 15-20 gennaio 1921 : con l'aggiunta di documenti sulla fondazione del Partito comunista d'Italia

Brano: [...] la Francia Rosmer; per l'Austria Steinhardt; per l'America Hourwich; per la Russia Lenin, Bukarin, Trotzki, Losowski; per la Lettonia Stustki; per la Danimarca Yorgensen; per la Ungheria Bela Kun, Varga; per la Bulgaria Sciablin; per il Consiglio di Sezione dei popoli orientali Poviovito v.
(Applausi vivissimi da parte dei comunisti).
Altre adesioni
Partito comunista svizzero
« Compagni !
« Abbiamo ricevuto il vostro invito al Congresso di Livorno, e vi ringraziamo affettuosamente. Non ci è stato, però, possibile, con nostro dispiacere, inviare una delegazione al vostro cosí importante Congresso.
«Nella Svizzera la situazione entro il Partito socialdemocratico, nei riguardi della Terza Internazionale, è entrata nelle fasa risolutiva.
« Al Congresso dell'11 e 12 dicembre 1920 del Partito socialdemocratico svizzero, gli aderenti alla Terza Internazionale si scissero a causa dei 21 punti ed abbandonarono il Congresso. In gennaio avverrà il 'referendum' al riguardo che renderà definitiva la scissione.
«Il Partito comunista svizzero è Se[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Livorno, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---comunista <---Partito <---comunisti <---socialista <---italiano <---socialisti <---centristi <---dell'Internazionale <---opportunisti <---riformisti <---Al Congresso <---Bela Kun <---Berna <---Bukarin <---Bulgaria Sciablin <---C.E. <---Ciatskin <---Congresso di Livorno <---Danimarca Yorgensen <---Francia Rosmer <---Hourwich <---La Centrale del Partito <---La Presidenza <---Lettonia Stustki <---Longuet <---Losowski <---Nobs <---Persia Sultan Zadé <---Povio <---Presidenza Mondolfi <---Russia <---Russia Lenin <---Steinhardt <---Storia <---Svizzera <---Tom Qualch <---Trotzki <---Tskiaka <---Ungheria Bela <---Viva Livorno <---Yemsen <---Zinowief <---comunismo <---d'Italia <---dell'Austria <---fascisti <---italiana <---italiani <---riformismo <---Alletz <---Altobelli Argentina <---Ambienti <---Anche a Parigi <---André Billy <---Anna Banti <---Antoine-Léonard <---Antonio Zardo <---Antropeo <---Appare <---Arcangela Tarabotti <---Aristarco Scannabue <---Arrossirà <---Atti del Convegno <---Avventure <---Avventure Giacinta <---Azimonti <---Barbarigo <---Baretti <---Barjes <---Baruffe <---Basta <---Beaumarchais <---Bella Giorgiana <---Bentivoglio dell'Ircana in Ispaan <---Bertinazzi <---Besançon <---Bibliografia <---Bibliothèque <---Bibliothèque Nationale <---Bienséance <---Bildungsroman <---Biserna <---Bresciani <---Bretonne <---Caddi <---Caffè <---Camilla Veronese degli Italiens <---Caminer Turra <---Carattere <---Carlo Goldoni <---Carlo Liebknecht <---Castiglia <---Cataneo <---Caterina Bresciani <---Cavarocchi <---Cecov <---Cefisa nella Pastorella <---Chiari <---Ciccio nella Villeggiatura <---Cinquanta Goldoni <---Classicismo <---Clermont <---Clermont-Ferrand <---Commissione <---Compagnia di Gesti <---Comune <---Comune di Parigi <---Comunetutti <---Consolations <---Convento <---Converrà <---Convien <---Corner Piscopia <---Correspondance <---Cortis di Fogazzaro <---Cosich <---Crccro <---Croquis <---Customs <---Czeco-Slovacchia <---Daniele Concina <---Daniele Cortis <---De Sanctis <---Di Fatima <---Di Mondami <---Dialettica <---Diderot <---Dio <---Direzione del Partita <---Direzione del Pas <---Diritto <---Discours <---Disgraziatamente <---Don Paoluccio <---Donna Florida <---Donne <---Ecco <---Elena Corner <---Elisabetta Caminer <---Emilio Spagni <---Erizzo Bentivoglio <---Eustacchio nella Villeggiatura <---Favorite <---Femmina <---Ferdinando Galiani <---Ferdinando nel Ritorno <---Fiandra <---Filippetti <---Filosofia <---Flamminia <---Fogazzaro <---Francesco Golinetti <---Francke <---Franco Venturi <---Frusta <---Furio Diaz <---Galiani <---Gasparo <---Gasparo Gozzi <---Gasparo nella Villeggiatura <---Gazzetta <---Giacinta a Costanza Si <---Giambattista Bonomo <---Giannina-Ircana <---Gino Damerini <---Giorgio Strehler <---Giornale storico della letteratura italiana <---Giovanni Bacci <---Giovanni De Cataneo <---Giovanni Marsili <---Giulio Natali <---Giuseppe Baretti <---Già nella Villeggiatura <---Goldoni <---Gozzi <---Grimm <---Grisologo <---Guglielmo Leonardo <---Il Saggiatore <---Il Settecento <---Inghilterra <---Innamorati <---Introduzione a Giornali <---Ircana in Julfa <---Ircana-Bresciani <---Irminda Partenide <---Ispaan <---Italy <---Jacques Joly <---Jeniceo <---Julfa <---Kien <---La Dalmatina <---La Francese <---La Gazzetta <---La Nuova Italia <---La casa <---La guerra <---Lasciatemi <---Le Monnier <---Lenin <---Leonardo nel Ritorno <---Leopardi <---Lettera di Jeniceo <---Liebknecht <---Lisetta <---Liviana Editrice <---Lode <---Logica <---Luciano Guerci <---Lucietta <---Luisa Bergalli <---Lunardo dei Ru <---Manners <---Mantica <---Manzoni <---Marabini <---Marcolina <---Marina Savorgnan <---Marito <---Meccanica <---Medebach <---Meglio <---Melani <---Metilde Erizzo <---Metà <---Milano-Napoli <---Mirandolina <---Miss Jenny di Mme Riccoboni <---Mme Riccoboni <---Mme Roland <---Molière <---Molmenti <---Momolo <---Morir <---Murray <---Mémoires <---Neri Pozza <---Nicola Mangini <---Nistri Lischi <---Ntoni Malavoglia <---Nuova Italia <---Observations <---Oeuvres <---Oltreciò <---Opere di Ferdinando Galiani <---Ottiana <---Pagella <---Pantalone <---Paoluccio <---Parte II <---Parto <---Per La <---Perché <---Però <---Philippe Ariès <---Piero Nardi <---Pietro Fabri <---Pitteri <---Plon <---Poetica <---Policastro <---Pons-Augustin <---Pratica <---Quale <---Rabbia di Vittoria <---Rappresentazioni <---Recanati <---Repubblica <---Repubblica federale <---Riminaldo <---Rivista <---Roccolino <---Romanzi <---Rosa Luxemburg <---Roveda <---Rovelli <---Rumenia <---Rumori <---Russia dei Soviety <---Rusteghi <---Rétif <---Saggio <---Salvatore Fabbrichesi <---San Giovanni Gri <---San Luca <---Sant'Angelo <---Savorgnan Canal <---Schiavello <---Sciences <---Scienze <---Sfogar <---Signe <---Sinah Kessler <---Sior Todero <---Smanie Goldoni <---Smirne <---Sommi Picenardi <---Spartacus <---Studi <---Sui Rusteghi <---Sulla <---Sébastien Mercier nei Mémoires <---Talché <---Tiraboschi <---Titta Nane <---Todero <---Tognino <---Toute <---Trilogia della villeggiatura <---UTET <---Vedilo <---Vendramin <---Venezia-Roma <---Verfremdung <---Veronese <---Versaglies <---Villeggiature di Goldoni <---Visita di Giacinta a Costanza Si <---Vittore <---Vittore Branca <---Vittore Gradenigo <---Vittoria Serbelloni Ottoboni <---Viva Spartaco <---Zanardi <---Zandira nella Dalma <---Zinoviefi <---antagonismo <---antagonista <---antifemminismo <---bresciano <---cattolicesimo <---centrista <---cicisbeismo <---cinismo <---classisti <---collettivismo <---cornelliano <---cristiana <---cristianesimo <---d'Alfieri <---d'Europa <---d'édifier <---d'éditions <---dell'Arte <---dell'Histoire <---dell'Inferno <---dell'Ircana <---eroismo <---fanatismo <---fascismo <---fascista <---femminismo <---femminista <---femministe <---filosofismo <---gareggiano <---goldoniana <---goldoniane <---goldoniani <---goldoniano <---goldonista <---goldonisti <---guardiani <---ibseniana <---ideologia <---intellettualismo <---lasciano <---lassismo <---lirismo <---lista <---machiavellismo <---martelliani <---metastasiane <---metastasiano <---nell'Internazionale <---pariniana <---persiana <---persiane <---persiano <---peruviana <---petrarchismo <---principiano <---progressista <---psicologica <---psicologici <---riformista <---rigoristi <---riusciste <---siano <---socialiste <---socialopportunisti <---somigliano <---vagheggiano <---veneziana <---veneziani <---veneziano