→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Canada è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 234Analitici, di cui in selezione 4 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Analitici)


da Arnaldo Pizzorusso, Lahontan e gli argomenti del selvaggio in KBD-Periodici: Belfagor 1980 - marzo - 31 - numero 2

Brano: [...]ttavia l'Adario di Lahontan non attribuisce la saggezza morale all'uomo, ma alla Natura che lo ispira: « Nous vivons simplement sous les Loix de l'instinct, et de la conduite innocente que la Nature sage nous a imprimée dès le berceau » (DL, 188). Segnato dall'impronta della Natura fino dalla culla, il selvaggio non si discosterà dalla bontà naturale. O, almeno, non se ne discosterà nella sua perfezione, poiché i Mémoires indicano nei popoli del Canada grandi differenze: gli uni sono buoni, gli altri. cattivi (MM, 149).
Sarebbe errato dedurne che l'innocenza dei selvaggi sia una condizione del tutto inconsapevole e (se cosí posso dire) animalmente istintiva. $ invece un valore, che Adario presenta come tale: « L'innocence de notre vie, l'amour que nous avons pour nos frères, la tranquillité d'âme dont nous jouissons par le mépris de l'intérest, sont trois choses que le grand Esprit exige de tous les hommes en général. Nous les pratiquons naturellement dans nos Villages [ ... ] » (DL, 181). Ciò che il grande Spirito esige da tutti gli uomin[...]

[...]e trois heures, et dont ils se tirent
21 Nouveaux Voyages de Mr. le Baron de Lahontan dans l'Amérique Septentrionale, la Haye, I, 1715 [17031 pp. 235 ss. Sui maltrattamenti e i supplizi inflitti dai selvaggi ai loro prigionieri ridotti in schiavitú, si hanno relazioni minuziose, prima e dopo Lahontan. Si veda ad es. G. SAGARD, Le Grand Voyage du pays des Hurons situé en l'Amérique vers la mer douce ès derniers confins de la Nouvelle France dite Canada 1...], ed. E. Chevalier, Paris, I, 1865 [1632`], pp. 150 ss.: « [...] tous ces genres de tourments et de morts sont si cruels, qu'il ne se trouve rien de plus inhumain: car premièrement ils leur arrachent les ongles, et leur coupent les trois principaux doigts [...] et puis leur lèvent toute la peau de la teste avec la chevelure, et après y mettent le feu et des cendres chaudes, ou y font dégoutter d'une certaine gomme fondue [...] ». La descrizione prosegue con insistenza sadica: tutti gli abitanti del villaggio fanno ala alle vittime e prendono una parte attiva ai supplizi. Si cfr. poi J. F[...]

[...] articoli di fede professati da Adario, il lettore debba essere indotto a pensare che le concezioni religiose degli Uroni non si discostino di molto dalle concezioni cristiane. Sono, come scriverà uno studioso ottocentesco, Peter D. Clarke, the laws of nature and of nature's God 22? O non piuttosto concezioni molto (forse troppo) vicine a quelle dei Philosophes, come già insinuava Antoinejoseph Pernety?
Le Baron de Lahontan prête aux Indiens du Canada, et beaucoup d'Auteurs rapportent des autres Peuples du nouveau Monde, des raisonnemens si justes et si abstraits sur l'Etre souverain, sous le nom du grand Esprit, qu'on les diroit puisés dans les écrits des Philosophes.
Lo stesso Pernety aggiungeva però:
Mais enfin quoiqu'ils n'ayent ni culte, ni religion, ils disent que ce grand esprit contient tout, qu'il agit en tout, que tout ce qu'on voit, tout ce qu'on connoît est lui, qu'il subsiste sans bornes, sans limites, sans figures; ce qui fait qu'ils le trouvent en tout, et lui rendent hommage en tout 23.
Certo il giudizio di Lahontan non [...]

[...]non ne oppone di altrettali, ma dichiara la sua libertà da ogni condizionamento della tradizione e dell'imitazione. Vi è dunque un continuo contrasto fra il senso che al termine « ragione » attribuisce il dialogante (mera affermazione ed esposizione di tesi dogmatiche) e il senso che gli attribuisce Adario. Ma la
26 La questione è naturalmente di grande complessità. Mi limiter() a registrare quanto scrive in proposito D. JENNEss, The Indians of Canada, Ottawa, 19553, p. 171: « Although the great body of the Indians lingered in a polytheistic stage, yet in several parts of Canada, particularly on the plains, the more speculative had arrived at a true monotheism. Their AllFather was not the omniscient and benevolent Being of the Christian religion who created and governs this universe to fulfil some unknown purpose. Neither was it an intellectual principle, like the 7Lóyos or vows of Greek philosophers. Rather it was the personification of the mysterious powers operating in man's environment, forces that were conceived as emanations from some higher force ». Lo studioso fa notare come tali concezioni, a contatto con i colonizzatori europei, abbiano subito alterazioni e[...]



da Libri ricevuti in KBD-Periodici: Belfagor 1980 - novembre - 30 - numero 6

Brano: [...]. XVI1.84.
ANDRÉ HELBO (a cura di), Le champ sémiologique: perspectives internationales, Bruxelles, Complexe, 1979, pp. 424. I saggi raccolti in questo volume da Helbo e affidati a studiosi anche di prestigio internazionale (Sebeok, Segre, Arrivé ecc.) vogliono garantire un bilancio delle aree di ricerca e delle tendenze attuali della semiotica in tutti i paesi in cui questa scienza si è sviluppata. I paesi rappresentati sono: Belgio, Brasile, Canada, Cecoslovacchia, Danimarca, Francia, Germania, Italia, Olanda, Polonia, Romania, Spagna, Stati Uniti, Svizzera, Turchia, Unione Sovietica.
Il saggio introduttivo di Sebeok traccia una cronistoria generale della semiotica considerata nelle sue varie componenti, ma sembra peccare di capanilismo statunitense per lo spazio riservato a questo paese e la maniera piuttosto frettolosa di affontare la rassegna degli studi europei. Abbastanza approfondito e chiaro l'intervento di Helbo a proposito del Belgio, mentre piuttosto deboli sembrano i resoconti della situazione in Brasile, Danimarca, Polonia,[...]

[...]ense per lo spazio riservato a questo paese e la maniera piuttosto frettolosa di affontare la rassegna degli studi europei. Abbastanza approfondito e chiaro l'intervento di Helbo a proposito del Belgio, mentre piuttosto deboli sembrano i resoconti della situazione in Brasile, Danimarca, Polonia, Cecoslovacchia e Turchia: forse si sarebbe potuto dire qualcosa in più almeno per la Danimarca e il Brasile. Brodeur e Pavel curano la presentazione del Canada che si trova al centro di spinte diverse: la semiotica di ascendenza filosofica (Peirce e Morris) da un lato e di ascendenza linguistica (Saussure) dall'altro. Lo scarso sviluppo di questa scienza in Spagna è giustamente attribuito da A. Yllera all'isolamento politico e culturale di questo paese durante il franchismo. Non è chiaro poi perché i lavori francesi sono presentati da due autori (Coquet e Arrivé) in due intterventi distinti che non presentano alcuna interdipendenza cronologica né omogeneità. Segre cura il panorama italiano: l'autore è estremamente puntuale nel delineare la situazion[...]



da Saverio Tutino, Come lavora il gruppo dirigente cubano. Castro concepisce il governo come un «comando mobile». Non vi è una sede dove si riuniscano sistematicamente i ministri - Fidel non un ufficio stabile, si porta dietro in tre automobili, libri e incartamenti, viaggia ispezionando l'isola, dando consigli, discutendo con tutti - Singolare testimonianza del ministro Llanusa. in KBD-Periodici: l'Unità - Nuova serie - Edizione nazionale 1967 - - marzo - 4

Brano: [...]agrumeti di questa provincia e quelli dell'lsla de Pinos.
Nel frattempo Fidel Castro e alcuni altri hanno preso un aereo e sono arrivati nell'isola dei pini e degli agrumi. I giovani che dirigono ora questi «piani» sono alla vigilia di raccoglierne i frutti. «La tristezza sta agli agrumi come la burocrazia alla rivoluzione» sentenzia Fidel.
Vanno a vedere un toro che è figlio di Rosafè, il famoso Rosafè, una tonnellata e mezzo, comprato in Canada: uno dei più più grossi tori del mondo. Rosafè adesso è morto. Forse era stanco. L'inseminazione artificiale a Cuba si può dire sia cominciata con lui: ancora adesso che è morto si distribuiscono alle vacche il suo seme congelato e ce n'è per migliaia. «Avrà figli por molti anni ancora dopo morto» commenta Llanusa. Gli operai che fabbricano la diga non amano il pesco, dicono che ha un cattivo odore, e vogliono più carne. Si vedrà. Fidel Castro tenta invano di convincerli che il pesce è buono. Tornano di notte all'Avana e Fidel corre allo stadio per giocare a pelota. Ma sono pochi quelli ch[...]



da Vittorio Lanternari, Approccio antropologico al rifugiato mondiale in KBD-Periodici: Belfagor 1984 - 3 - 31 - numero 2

Brano: [...] persecuzioni ed in piccoli gruppi famigliari o come individui singoli, mentre i rifugiati formano per lo più gruppi unitari, comunità e perfino masse omogenee unite da un comune destino che simultaneamente o in breve periodo li ha « costretti » a fuggire.

Qualche insegnamento ci viene, per un approccio al problema dei rifugiati, anche dal caso delle minoranze etniche trapiantate da secoli in paesi dell’area occidentale Europa, Stati Uniti, Canada per esempio le « colonie » albanesi del Mezzogiorno d’Italia, o di minoranze costituitesi in epoche recenti (Portoricani e Haitiani negli usa; Indiani nei paesi dell’Africa orientale, ecc.). Un caso particolarmente indicativo è quello delle minoranze di nomadi (gli Zingari) da secoli trapiantate tra popolazioni sedentarie in Europa. Da questi casi impariamo quanto forte è l’esigenza di salvaguardare e serbare gelosamente le tradizioni, la cultura, la propria identità originaria tra i « rifugiati »; e quanto è pressante all’opposto nella società ospitante la tendenza a integrarli, omologandoli[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Canada, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---Storia <---siano <---Bibliografia <---Ciò <---Filosofia <---Linguistica <---Pratica <---abbiano <---cristiane <---cristiani <---ideologico <---italiani <---Abington Press <---Adario <---All-Father <---Although <---Amadeus Mozart <---Americans <---Américains <---Antiquity <---Arrivé <---Ashworth <---Aspetti <---Auteur <---Bahari del Bangladesh nel Pakistan <---Baltimore <---Barakat <---Barnes <---Baron de Lahontan <---Being <---Benedetto Croce <---Bibliopolis <---Biggar <---Boat People <---Boat-People <---Bohemia <---Borrego <---Brodeur <---Bétique <---Canadien <---Carfours <---Cartier <---Ce <---Cecoslovacchia <---Cedict <---Centro-America <---Cette <---Chacun <---Champlain <---Chefs <---Chinard <---Christian Aid <---Come Rousseau Adario <---Comment <---Complexe <---Conseil <---Così <---D.J. <---Danimarca <---Desierunt <---Deux Indes <---Dialettica <---Dialogues di Lahontan <---Dieu <---Diritto <---Discipline <---Dissertation <---Dogmatica <---Ebrei <---Ecriture <---Enfans <---Enfin <---Ensuite <---Ernesto Ragionieri <---Etienne Brulé <---Européans <---Exchange Fund <---Exiguum <---Exiles <---Fawcett <---Fenomenologia <---Fidel Castro <---Filologia <---Filosofici di Napoli <---Firenze N <---Fisica <---Francesi <---Furetière <---Félicité Commune <---Fénelon <---Geopolitica <---Gerusalemme <---Gibuti <---Già <---Graecia <---Greek <---Guaimaro <---Gueu <---Gueudeville <---Guinea Bissau <---Gypsies <---Habana Libre <---Haitian <---Hamon <---Hamon L <---Helbo <---Holborn <---Homme <---Hommes <---Hontanus <---Huron <---Hurons <---I Nouveaux Voyages <---Idée <---Ils <---Improbabilities <---Indiens <---International Migration Review <---International University <---Isla de Pinos <---Istituto Ernesto <---Iv DL <---Josè Llanusa <---José Llanusa <---Knight <---Kondiarok <---La Conversion <---Lafitau <---Lahontan <---Las Villas <---Le Baron <---Le Grand Voyage <---Le Lecteur <---Le Métis Canadien <---Leipzig-Paris <---Les <---Les Femmes <---Les Relations <---Les Sauvages <---Les Voyages <---Lescarbot <---Lhoest <---Lille <---Lionel Soto <---Loix <---London-New <---Louis XIV <---Lucilium <---M.R.G. <---Ma Adario <---Ma Lahontan <---Marnham <---Martyrs <---Maurice Roelens <---Meccanica <---Melander <---Meslier <---Metuchen <---Migration Review <---Millions <---Minority Rights Group <---Moeurs <---Monde <---Motani <---Mozambico <---Mémoire <---Mémoires <---N.J. <---Nashville <---Nation <---Nations High Commission <---Nei Dialogues <---Neither <---Nicolas Perrot <---Nistri-Lischi <---Nomads <---Norwood <---Nouveaux Voyages de Mr <---Nouvelle France <---Noz Sauvages <---Nuova Inghilterra <---Nuovelle France <---Nuovo Mondo <--- <---Nécessiteux <---Oeuvres <---Osoria <---Ottawa <---Pautonomia <---Pcd <---Pernety <---Peter D Clarke <---Peuples <---Philosophes <---Pinar <---Pinos <---Pintegrazione <---Più <---Plantations <---Police <---Pordenone <---Primitivism <---Préface <---Psicologia <---Psicologia collettiva <---Puerto Ricans <---Puso <---Puxon <---Quale <---Quartermaine <---Québec <---Rather <---Raul Castro <---Recherches <---Recherches philosophiques <---Refugee <---Refugees <---Refugees Report <---Related Ideas in Antiquity <---Retorica <---Road People <---Romanità <---Rosafè <---Sasso <---Saverio Tutino <---Sbarberi <---Scarecrow Press <---Schectamn <---Scienze <---Sebeok <---Sei-Settecento <---Semiotica <---Seneca <---Septentrionale <---Sergueira <---Siamo ormai maggiorenni <---Somalia <---Spagna <---Stepick <---Storiografia <---Strangers <---Studi Filosofici <---Studio Tesi <---Sudan <---Sunbury <---Tailhan <---Tanzania <---Teaching <---Terracini <---Terre <---Terzo Mondo <---The <---The Biharis in Bangladesh <---The Boat <---The Indians <---The International <---The Palestinian <---The Refugee <---The Voyages <---Their <---Thomas Morus <---Togliatti <---Tommaso Moro <---Tornano <---Toronto <---Tous <---Toutes <---Traditional History <---U.S. <---USA <---United Nations <---University Exchange <---Urone <---Uroni <---Uto <---Vedi M <---Vietnamese <---Villages <---Vittorio Lanternari <---Vox Populi <---Wagenheim <---Whitaker <---Wolfgang Amadeus <---World Minorities <---Wyandotts <---Yllera <---Zimbabwe <---Zingari <---Zootecnia <---antropologia <---antropologica <---antropologiche <---apologista <---burocratismo <---capanilismo <---capitalista <---caporalismo <---cinismo <---comunismo <---comunista <---comunisti <---cristiana <---cristiano <---crociana <---crociano <---d'Alexandre <---d'Auteurs <---d'Histoire <---d'Hopitaux <---d'Italia <---d'étrange <---d'étude <---dell'Avana <---dell'Italia <---dell'Umanità <---dell'Utopia <---dualista <---epistemologica <---eroismo <---espansionismo <---espansionista <---etnocentrismo <---etnologici <---fascismo <---fenomenologia <---filologia <---formalismo <---franchismo <---frontista <---gramsciana <---ideologia <---ideologica <---ideologiche <---indiano <---infantilismo <---intrecciano <---italiano <---manualismo <---marxista <---monoteismo <---nativismo <---nativista <---nell'Avvertenza <---paternalismo <---pluralismo <---professionisti <---proselitismo <---psicologia <---psicologica <---psicologiche <---psicologico <---razziste <---razzisti <---segregazioniste <---sincretismo <---sinista <---socialismo <---socialista <---stalinismo <---strutturalista <---svoltista <---svoltisti <---tradizionalista <---unicismo <---universalismo