→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: NO FILTRO (BD NON AUTORIZZATA)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Pagina da Preview Biblioteca Digitale--Pagina de «Calendario del Popolo-Serie unica-ed unica - numero di periodico»--Id 1641685175.

Videoguida per la navigazione in KosmosDOC.org

Il brano seguente è un frammento di trascrizione automatica (OCR) della pagina richiesta. Questo sistema di indicizzazione della Biblioteca digitale non liberamente visualizzabile mostra parzialmente ciascuna Entità Multimediale suddividendola in piccoli segmenti separati da «[...]» (medesimo periodo o primo periodo successivo) e da « /// [...] /// » (periodo successivo non adiacente). Per riscontrare nella pagina i termini ricercati suggeriamo l'uso di ctrl+F o analoghi, ove il proprio browser lo consenta.

Sempre più elevato è [...] cittadini che si recano al lavoro abbastanza [...] e la loro occupazione, in un numero [...] li porta a ripetuti spostamenti nelle ore [...]. Basti pensare agli addetti [...] ai piazzisti, agli impiegati [...] ai commercianti e così via. Oltre a questo, pochi [...] nelle zone periferiche, specie donne e ragazzi, [...] al centro per fare determinati tipi di [...] determinati locali, per partecipare a riunioni o [...]. Tutto questo, ovviamente, contribuisce [...] il «volume » complessivo del traffico urbano, [...] traffico passeggeri. Un altro elemento di [...] non fa crescere il traffico ma tende [...] condizioni in cui questo si svolge, e [...] via, contribuisce anch'esso ad [...] i problemi, è il [...] motorizzazione privata, che spinge un numero crescente [...] servirsi [...] per i propri spostamenti [...]. Non solo [...] è il mezzo che [...] superficie di suolo stradale per ogni persona [...] ad occupare tale superficie anche quando è [...] per essere utilizzabile, da una parte o [...] parcheggiata. Val la pena di [...] punto, alcune cifre assai interessanti [...] centro di Roma in [...] dei più tipici mezzi [...] pubblici e privati. Il suolo occupato da [...] si sposta sulle strade del centro urbano [...] in circa [...] 1 se egli si [...] di un tram, in circa [...] 2,5 se si sposta [...] un autobus, in circa 1. [...] subito chiaro che il [...] utenti del mezzo pubblico al mezzo privato, [...] da anni e sempre più sensibile, nelle [...] peggiora continuamente i problemi del traffico urbano, [...] lento, e rendendo sempre più frequenti gli [...]. Chi è stato a New York [...] che nelle ore diurne, ci si sposta [...] piedi che in automobile. A Milano e a Roma [...] ancora giunti a tanto, ma è ormai [...] nelle ore di punta, impiegare [...] \ buona per compiere [...] superiore a quattro chilometri, procedendo cioè a [...]. Questo andamento delle cose [...] di conseguenze dirette ed indirette. In primo luogo, il [...] superficie perde continuamente utenti, in quanto risulta [...] e quindi scomodo. Molti utenti sperano (per [...] che facendo un sforzo per comperarsi [...] riusciranno a spostarsi più [...] economicamente entro la città. La diminuzione degli utenti, [...] velocità commerciale dei mezzi pubblici, sempre più [...] auto private, ed [...] delle città, che prolunga [...] più caro [...] dei mezzi pubblici stessi, [...] a rendere più difficile il -problema nel [...]. Si sono poi affermati, [...] meno di quattro [...] alcuni punti di vista [...] di più errato ci può essere dal [...] tecnico ed economico, e che hanno indotto [...] amministrazioni comunali italiane a prendere la peggiore [...]. Senza processo, il tram è [...] condannato, e viene [...] eliminato. In molti casi, tipico [...] siciliane, il filobus subisce la stessa sorte. Viene invece scelto [...] il peggiore di tutti [...] vista della capacità di trasporto, quanto a [...] quanto a costi di esercizio, e che [...] è uno dei più formidabili produttori di [...]. Gli [...] che sono [...] sostegno della guerra di sterminio al tram [...] assai vaghi, [...] generica e tutt'altro che [...] tram è un mezzo « superato », [...] più intralcia il traffico. Come s'è visto prima, [...] bene come si possa continuare ad affermare [...] è « superato » [...] quando si vede, a [...] lo spazio occupato da una serie di [...] lo stesso numero di passeggeri è molto [...] occupato da una serie di tram che [...] velocità un egual numero di passeggeri. [...] argomento di una certa [...] del tram, è che questo mezzo è [...] mentre [...] può con assoluta facilità [...] parte, le linee principali lungo le quali [...] traffico passeggeri più intenso, non si spostano [...] anni, per cui si conclude che [...] risulta conveniente solamente in [...] linee ove il traffico è assai limitato. La confusione, quindi, in Italia, [...]. Dichiarando di [...] migliorare la situazione del [...] abbandona il mezzo migliore per il peggiore, [...] servizi pubblici inducendo un numero sempre crescente [...] passare [...] per cui le cose [...]. La situazione, affrontata per [...] senza uscita: se si volesse far posto [...] crescente traffico di automobili, occorrerebbe dilatare enormemente [...] costruendo strade sempre più larghe, con un [...] da trenta a cinquanta, ottenendo un vero [...] urbanistico. E non si creda [...] di pura fantasia: nel lontano 1935, le [...] americana di Los Angeles fecero una precisa [...] dei trasporti urbani, [...] cioè [...] privata e su un [...]. Niente più tram, niente [...] e niente metropolitana. ///
[...] ///
Niente più tram, niente [...] e niente metropolitana.

(0)
(0)


Nota sulla tutela della privacy. e Nota sulla tutela del copyright.

Nonostante i continui tagli che il settore culturale è costretto a subire - biblioteche storico/letterarie ed Archivi storici in particolare -, nell'epoca del Web 2.0 non termovalorizziamoci!La funzione di servizio pubblico sia essa offerta da un Ente pubblico o privato ha un costo; affinché il progetto possa mantenersi e continuare ad essere sviluppato sarebbe necessario un sostanzioso finanziamento pubblico, ma in sua assenza? Sareste disposti ad "adottare" una pagina e renderla fruibile a tutti in una rigorosa logica senza scopo di lucro?
Visualizza: adotta una pagina della Biblioteca digitale KosmosDOC

Consultazione gratuita del cartaceo in sede: .

Biblioteca Digitale


Perché è necessario essere utente di una biblioteca abilitata al sistema KosmosDOC per visualizzare la descrizione catalografica, le istanze materiali nei singoli inventari, la trascrizione completa e l'oggetto digitalizzato?
Il progetto è senza scopo di lucro, ma purtroppo le spese sono ingenti. Da alcuni anni IdMiS - Istituto della Memoria in Scena (ONLUS) -, anche grazie al Comitato promotore Fondazione Giovanni Frediani ed all'Associazione Culturale Controtempo, ha investito molte risorse sia monetarie che umane nella progettazione del sistema, nella traduzione digitale del proprio patrimonio archivistico, bibliografico - specialmente dell'emeroteca -, biblioteconomico, e museale; in assenza di un contributo pubblico minimamente adeguato ci vediamo costretti a chiedere alle biblioteche che vorranno aderirvi ed indirettamente agli utenti la condivisione dei costi e/o la partecipazione attiva all'elaborazione delle unità bibliografiche che ciascun ente vorrà inserire per il prestito digitale interbibliotecario.
Il sistema condivide già oltre settecentomila Entità Multimediali, di cui gran parte afferenti alla Biblioteca digitale.

(42)
(1)


Ultimo post:

inserito da il 22/09/2016 05.52.58


La digitalizzazione/elaborazione dal cartaceo alla Biblioteca Digitale, relativamente all'emeroteca riguarda (in parentesi quadra consistenza detenuta ed altre annotazioni; * ove lavorazione tuttora in corso):

Periodicità non quotidiana

Belfagor. Rassegna di varia umanità [1946-1961 direttore Luigi Russo; 1961-1998 direttore Carlo Ferdinando Russo]

(58)


(24)

Cinema Nuovo [serie quindicinale diretta da Guido Aristarco 1952-1958]

(19)

Città & Regione [1975-1976*]

(17)


(21)

Interstampa [1981-1984*]

(18)

Marxismo Oggi [1988-1991*]

(19)

Nuovi Argomenti [1953-1965]

(28)

L'Orto [1937]

(15)

Paragone. Arte [le serie dirette da Roberto Longhi, 1950-1970]

(27)


(17)


(18)

Rinascita [1944-1962 mensile, 1962-1989* settimanale, marzo 1989 numero 0 direttore Franco Ottolenghi, 1990-1991* Nuova serie direttore Asor Rosa]

(43)

Teatro in Europa [1987-1997*]

(17)

Vita cecoslovacca [1978-1984*]


(17)

Quotidiani

Avanti! Quotidiano del Partito Socialista Italiano [1943-1990* edizioni di Milano e Roma]

(51)

Brescia Libera [1943-1945]

(18)

Granma. Organo oficial del Comite Central del Partido Comunista de Cuba [1965-1971*, 1966-1992 riduzione del Resumen Semanal]

(28)


(32)

Ordine Nuovo [1919-1925]

(22)

Corriere della Sera [1948* annata completa «Nuovo Corriere della Sera»]

(24)

Umanità Nova [1919-1945]

(20)



(57)


Eventuali segnalazioni dei propri interessi potranno influire sulle priorità di lavorazione. Per un elenco di tipologie differenti (monografie, enciclopedie, materiale discografico e non book material) o delle consistenze minori, oppure per informazioni sul prestito bibliotecario/interbibliotecario: .





Filtro S.M.O.G+ disabilitato. Indici dal corpus autorizzato

visualizza mappa Entità, Analitici e Records di catalogo del corpus selezionato/autorizzato (+MAP)