→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: NO FILTRO (BD NON AUTORIZZATA)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Pagina da Preview Biblioteca Digitale--Pagina de «Rinascita-mensile ('44/'62)-ed. unica - numero di periodico»--Id 1635212309.

Videoguida per la navigazione in KosmosDOC.org

Il brano seguente è un frammento di trascrizione automatica (OCR) della pagina richiesta. Questo sistema di indicizzazione della Biblioteca digitale non liberamente visualizzabile mostra parzialmente ciascuna Entità Multimediale suddividendola in piccoli segmenti separati da «[...]» (medesimo periodo o primo periodo successivo) e da « /// [...] /// » (periodo successivo non adiacente). Per riscontrare nella pagina i termini ricercati suggeriamo l'uso di ctrl+F o analoghi, ove il proprio browser lo consenta.

[...] in Italia, è in [...] modo [...] e paternalistico. Ai poveri e ai [...] quei sussidi, quegli oboli, che solo in [...] il diritto [...] di quelle categorie. Se si considera poi [...] comuni democristiani, come appunto a Firenze, quelle [...] elargite con farisaica demagogia ai cittadini particolarmente [...] inghiottite dalla imposta di famiglia, che pochissimi [...] di Bologna, sono esentati [...] di consumo, (ove [...] in ogni caso, è [...] elevata), questo modo di concepire [...] rivela tutto il suo [...]. [...] democratica di Bologna ha invece [...] assistenziale una funzione di prima [...] generale del Comune. Non vogliamo [...] fare un resoconto di [...] alcuni dati particolarmente indicativi e originali. In quella città, infatti, [...] giornate di degenza ospedaliera, che nel 1945 [...]. Al primo esame queste [...] deduzioni sbagliate : che ad esempio non [...] quel Comune una adeguata sensibilità alla cura [...] o che Bologna, patria delle tagliatelle, abbia [...] salute. In realtà le cose [...]. Gli amministratori di Bologna, [...] moderni e avanzati nei metodi assistenziali, ritengono [...] numero di « giornate di degenza » [...] un buon indice di sollecitudine assistenziale. Infatti può trattarsi di [...] inutilmente sul bilancio senza migliorare le condizioni [...]. Essi affermano che il [...] curato prima di finire in ospedale. Il concètto non è [...] esso, ad esempio, trova larga applicazione nei [...] certamente nuova è la coraggiosa attuazione in Italia, [...]. Come primo centro propulsore [...] e affiancato al servizio ospedaliero un centro [...]. Si è così potuta [...] precoce dei malati cronici e stabilire una [...] per caso clinicamente presumibile, ad ogni ricovero. Si è dato il [...] istituzione di luoghi di cura climatici e [...] ci si è sforzati di effettuare il [...] esami radiologici e di laboratorio, prima del [...] senza che esso si rendesse indispensabile, mentre [...] i centri e le cure ambulatoriali. Infine sono stati creati [...] consulenza preventiva per le malattie -di natura [...]. Riassumendo le linee di indirizzo [...] comunale in questo settore, esse possono così essere [...] istituzione di una più stretta [...] del controllo elei ricoveri e delle [...] opera di educazione sociale presso [...] medici e i cittadini [...] potenziamento dei servizi comunali di [...] sanitaria. Per quanto riguarda il [...] ha già approvato la costruzione di un [...] assistenza sociale, attraverso il quale ci si [...] al massimo [...] sanitaria domiciliare, portando, là [...] opportuno, per così dire, [...] a domicilio. In questo senso saranno [...] i [...] centri di assistenza che vanno [...] quartieri della città e che raggrupperanno in [...] un ambulatorio con il medico condotto, un [...] consultorio pediatrico, un poliambulatorio specialistico, un ufficio [...] un ufficio anagrafe, un ufficio ECA, una [...] mensa per i disoccupati. Se si considera, inoltre, [...] ogni quartiere saranno creati (alcuni sono già [...] centri sportivi per dilettanti, con campi di [...] piste, ecc. Un altro importante provvedimento [...] dei sussidi per cura, particolarmente agli ammalati [...] praticare le cure a domicilio e per [...] stato di malattia subacuta, sempre allo scopo [...] spese di degenza. Da [...] svolta dagli uffici sanitari [...] Comune [...] situazione tecnica e amministrativa per quanto si [...] di diversi comuni nel 1953, sia scelti [...] per la particolare struttura [...] abbastanza simile a quella [...] Bologna, [...] stato possibile ottenere interessanti elementi di raffronto [...] le spese di degenza. [...] risultato infatti che, a [...] la città di Milano spende 2,59 volte [...] Bologna ; Torino 1,25 ; Genova 3,73 [...] Firenze [...] Verona 2,80; Trieste 3,30 ; Venezia 2,90. La minore percentuale di Bologna [...] meno gente negli ospedali, più gente curabile [...] assistenza e con [...] della normalità della vita. Lo stesso concetto ispira [...] per quanto riguarda [...] ai vecchi. Son sempre numerose, purtroppo, [...] tendono a [...] dei vecchi i quali [...] con gioia le soglie del ricovero. Sollecitati da questa drammatica [...] concedono un sussidio a quei vecchi che [...] ricoverati. Inoltre è attualmente allo [...] che prevede un contributo mensile a quei [...] quegli inabili che non hanno pensione. Ma [...] agli adulti è cosa [...] non viene estesa con particolare cura [...]. La società moderna pone [...] il problema [...] e della costante cura [...] caso, nelle famiglie povere» anzitutto, ma anche [...] di lavoro. In queste ultime avviene [...] il problema di seguire i bambini durante [...] causa di maggiori spese o della rinuncia [...] ogni qualificata funzione sociale. Si pone quindi il problema [...] che, nel concetto degli amministratori bolognesi, deve essere cosa [...] diversa [...]. ///
[...] ///
Si pone quindi il problema [...] che, nel concetto degli amministratori bolognesi, deve essere cosa [...] diversa [...].

(0)
(0)


Nota sulla tutela della privacy. e Nota sulla tutela del copyright.

Nonostante i continui tagli che il settore culturale è costretto a subire - biblioteche storico/letterarie ed Archivi storici in particolare -, nell'epoca del Web 2.0 non termovalorizziamoci!La funzione di servizio pubblico sia essa offerta da un Ente pubblico o privato ha un costo; affinché il progetto possa mantenersi e continuare ad essere sviluppato sarebbe necessario un sostanzioso finanziamento pubblico, ma in sua assenza? Sareste disposti ad "adottare" una pagina e renderla fruibile a tutti in una rigorosa logica senza scopo di lucro?
Visualizza: adotta una pagina della Biblioteca digitale KosmosDOC

Consultazione gratuita del cartaceo in sede: .

Biblioteca Digitale


Perché è necessario essere utente di una biblioteca abilitata al sistema KosmosDOC per visualizzare la descrizione catalografica, le istanze materiali nei singoli inventari, la trascrizione completa e l'oggetto digitalizzato?
Il progetto è senza scopo di lucro, ma purtroppo le spese sono ingenti. Da alcuni anni IdMiS - Istituto della Memoria in Scena (ONLUS) -, anche grazie al Comitato promotore Fondazione Giovanni Frediani ed all'Associazione Culturale Controtempo, ha investito molte risorse sia monetarie che umane nella progettazione del sistema, nella traduzione digitale del proprio patrimonio archivistico, bibliografico - specialmente dell'emeroteca -, biblioteconomico, e museale; in assenza di un contributo pubblico minimamente adeguato ci vediamo costretti a chiedere alle biblioteche che vorranno aderirvi ed indirettamente agli utenti la condivisione dei costi e/o la partecipazione attiva all'elaborazione delle unità bibliografiche che ciascun ente vorrà inserire per il prestito digitale interbibliotecario.
Il sistema condivide già oltre settecentomila Entità Multimediali, di cui gran parte afferenti alla Biblioteca digitale.

(43)
(1)


Ultimo post:

inserito da il 22/09/2016 05.52.58


La digitalizzazione/elaborazione dal cartaceo alla Biblioteca Digitale, relativamente all'emeroteca riguarda (in parentesi quadra consistenza detenuta ed altre annotazioni; * ove lavorazione tuttora in corso):

Periodicità non quotidiana

Belfagor. Rassegna di varia umanità [1946-1961 direttore Luigi Russo; 1961-1998 direttore Carlo Ferdinando Russo]

(60)


(25)

Cinema Nuovo [serie quindicinale diretta da Guido Aristarco 1952-1958]

(20)

Città & Regione [1975-1976*]

(18)


(22)

Interstampa [1981-1984*]

(19)

Marxismo Oggi [1988-1991*]

(20)

Nuovi Argomenti [1953-1965]

(29)

L'Orto [1937]

(16)

Paragone. Arte [le serie dirette da Roberto Longhi, 1950-1970]

(28)


(18)


(19)

Rinascita [1944-1962 mensile, 1962-1989* settimanale, marzo 1989 numero 0 direttore Franco Ottolenghi, 1990-1991* Nuova serie direttore Asor Rosa]

(44)

Teatro in Europa [1987-1997*]

(18)

Vita cecoslovacca [1978-1984*]


(18)

Quotidiani

Avanti! Quotidiano del Partito Socialista Italiano [1943-1990* edizioni di Milano e Roma]

(52)

Brescia Libera [1943-1945]

(19)

Granma. Organo oficial del Comite Central del Partido Comunista de Cuba [1965-1971*, 1966-1992 riduzione del Resumen Semanal]

(29)


(33)

Ordine Nuovo [1919-1925]

(23)

Corriere della Sera [1948* annata completa «Nuovo Corriere della Sera»]

(25)

Umanità Nova [1919-1945]

(21)



(58)


Eventuali segnalazioni dei propri interessi potranno influire sulle priorità di lavorazione. Per un elenco di tipologie differenti (monografie, enciclopedie, materiale discografico e non book material) o delle consistenze minori, oppure per informazioni sul prestito bibliotecario/interbibliotecario: .





Filtro S.M.O.G+ disabilitato. Indici dal corpus autorizzato

visualizza mappa Entità, Analitici e Records di catalogo del corpus selezionato/autorizzato (+MAP)