→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: NO FILTRO (BD NON AUTORIZZATA)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Pagina da Preview Biblioteca Digitale--Pagina de «Rinascita-mensile ('44/'62)-ed. unica - numero di periodico»--Id 1568570241.

Videoguida per la navigazione in KosmosDOC.org

Il brano seguente è un frammento di trascrizione automatica (OCR) della pagina richiesta. Questo sistema di indicizzazione della Biblioteca digitale non liberamente visualizzabile mostra parzialmente ciascuna Entità Multimediale suddividendola in piccoli segmenti separati da «[...]» (medesimo periodo o primo periodo successivo) e da « /// [...] /// » (periodo successivo non adiacente). Per riscontrare nella pagina i termini ricercati suggeriamo l'uso di ctrl+F o analoghi, ove il proprio browser lo consenta.

Soprattutto nel primo periodo [...] di formazioni armate, mentre [...] ancora una difesa contro le razzie fasciste, [...] villaggi e per le vallate un serio [...] rappresaglie; la strage di Boves fu il [...] dai primissimi giorni per le popolazioni piemontesi [...] cui sarebbero stati capaci gli uomini di Hitler [...] Mussolini. Ma anche là dove [...] più grave e dove le formazioni furono [...] soltanto di a forestieri », non si [...] profondi con la popolazione locale e presto [...] i timori lasciarono il posto alla simpatia [...]. I fascisti invece non [...] in nessuna parte del Paese un movimento [...] reclutare i montanari o i contadini di [...] le loro formazioni. Fu questo il segno [...] le campagne italiane non erano state conquistate [...] venti anni di regime, ma fu questo, [...] il risultato di una politica contadina giusta [...] movimento operaio aveva appreso durante la [...] lotta antifascista e ora [...] insegnare al movimento nazionale nel suo complesso. Tra la primavera e [...] la guerra partigiana assume un aspetto nuovo [...] movimento di massa per la partecipazione diretta [...]. Braccianti, mezzadri, piccoli proprietari [...] contro i fascisti e i tedeschi nelle [...] campagne, con uno slancio e una tenacia [...] fino [...] nazionale e alla liberazione. [...] e i fascisti dopo [...] mentre [...] periferico era in parte [...] esigenze di guerra si facevano più pesanti [...] le misure coattive dei calmieri, delle restrizioni [...] prodotti e degli ammassi. Le minacce, la violenza [...] incontrarono però una sempre più aperta ostilità [...] inefficaci di fronte alla resistenza generale. Si manifestarono naturalmente difficoltà, [...] ma la caratteristica essenziale della situazione fu [...] stabilì fra i vari ceti della popolazione [...] e i tedeschi per impedire la sottrazione [...] dei prodotti destinati [...] di occupazione e alla Germania [...] organizzare in forme dapprima spontanee e successivamente [...] anche la vita economica del Paese. [...] nazionale seppe dare ai contadini [...] convinzione che la difesa dei loro interessi poteva e [...] con una politica di solidarietà [...] verso gli altri strati sociali e con la partecipazione [...] alla lotta armata contro il nemico comune. La resistenza del villaggio, [...] proprietà contadina furono possibili, però, a due [...] di massa alla guerriglia e [...] del villaggio in stretta [...] movimento dei Comitati di liberazione nazionale già [...] nelle città. [...] dei combattenti delle prime [...] dei comandanti e dei commissari politici fecero [...] reclute; ma quello che [...] svolta decisiva per cui [...] le divisioni partigiane andarono successivamente costituendosi in [...] montanari e di contadini fu la necessità [...] tentativo fatto da Graziani di mobilitare la [...] e ai successivi rastrellamenti e rappresaglie. Il movimento partigiano non [...] qualche cosa di importato nelle campagne, le [...] considerate come avanguardie di temerari; dando i [...] guerra nazionale e [...] direttamente i contadini italiani [...] prima volta, di difendere le loro case [...] beni, di [...] forse conquistare un domani [...]. In Emilia, dove la [...] più avanzata, più vivaci le tradizioni socialiste [...] era più consistente la rete organizzata del [...] potè, già [...] del 1944, [...] vita a [...] armata di massa composta [...] e di contadini. La costituzione delle S. [...] fu rapidamente seguito e [...] le squadre che si coordinarono in distaccamenti, [...] passarono presto da una funzione ausiliaria, nei [...] e delle divisioni partigiane, alla partecipazione attiva [...]. La partecipazione attiva fino [...] sacrificio supremo delle donne alla lotta partigiana [...] situazione un elemento della vita quotidiana e [...] scuola di democrazia per le masse femminili [...] fino a quel momento quasi avulse dalla [...]. Ma non poteva trattarsi [...] alla lotta armata; la resistenza nelle campagne [...] sue forme di organizzazione e di direzione [...] fino al costituirsi in vaste zone di [...] proprio autogoverno contadino. Dapprima furono i comandi [...] con i Comitati di liberazione regionali e [...] costituzione di C. In alcune zone si [...] in altre prevalsero le rappresentanze di partito [...] degli organi militari, a seconda della forza [...] del movimento e delle possibilità locali; ma [...] e non soltanto nelle zone liberate, ci [...] organizzazione contadina e ovunque alle autorità fasciste [...] locali che derivavano la loro autorità dal [...] e dalla forza del movimento patriottico. La prima preoccupazione degli [...] parte, come risulta dalla [...] loro provvedimenti, fu quella di regolare le [...] i contadini: i rapporti di lavoro, i [...] e la loro immissione al consumo. ///
[...] ///
La prima preoccupazione degli [...] parte, come risulta dalla [...] loro provvedimenti, fu quella di regolare le [...] i contadini: i rapporti di lavoro, i [...] e la loro immissione al consumo.

(0)
(0)


Nota sulla tutela della privacy. e Nota sulla tutela del copyright.

Nonostante i continui tagli che il settore culturale è costretto a subire - biblioteche storico/letterarie ed Archivi storici in particolare -, nell'epoca del Web 2.0 non termovalorizziamoci!La funzione di servizio pubblico sia essa offerta da un Ente pubblico o privato ha un costo; affinché il progetto possa mantenersi e continuare ad essere sviluppato sarebbe necessario un sostanzioso finanziamento pubblico, ma in sua assenza? Sareste disposti ad "adottare" una pagina e renderla fruibile a tutti in una rigorosa logica senza scopo di lucro?
Visualizza: adotta una pagina della Biblioteca digitale KosmosDOC

Consultazione gratuita del cartaceo in sede: .

Biblioteca Digitale


Perché è necessario essere utente di una biblioteca abilitata al sistema KosmosDOC per visualizzare la descrizione catalografica, le istanze materiali nei singoli inventari, la trascrizione completa e l'oggetto digitalizzato?
Il progetto è senza scopo di lucro, ma purtroppo le spese sono ingenti. Da alcuni anni IdMiS - Istituto della Memoria in Scena (ONLUS) -, anche grazie al Comitato promotore Fondazione Giovanni Frediani ed all'Associazione Culturale Controtempo, ha investito molte risorse sia monetarie che umane nella progettazione del sistema, nella traduzione digitale del proprio patrimonio archivistico, bibliografico - specialmente dell'emeroteca -, biblioteconomico, e museale; in assenza di un contributo pubblico minimamente adeguato ci vediamo costretti a chiedere alle biblioteche che vorranno aderirvi ed indirettamente agli utenti la condivisione dei costi e/o la partecipazione attiva all'elaborazione delle unità bibliografiche che ciascun ente vorrà inserire per il prestito digitale interbibliotecario.
Il sistema condivide già oltre settecentomila Entità Multimediali, di cui gran parte afferenti alla Biblioteca digitale.

(77)
(1)


Ultimo post:

inserito da il 22/09/2016 05.52.58


La digitalizzazione/elaborazione dal cartaceo alla Biblioteca Digitale, relativamente all'emeroteca riguarda (in parentesi quadra consistenza detenuta ed altre annotazioni; * ove lavorazione tuttora in corso):

Periodicità non quotidiana

Belfagor. Rassegna di varia umanità [1946-1961 direttore Luigi Russo; 1961-1998 direttore Carlo Ferdinando Russo]

(92)


(53)

Cinema Nuovo [serie quindicinale diretta da Guido Aristarco 1952-1958]

(51)

Città & Regione [1975-1976*]

(50)


(55)

Interstampa [1981-1984*]

(53)

Marxismo Oggi [1988-1991*]

(53)

Nuovi Argomenti [1953-1965]

(60)

L'Orto [1937]

(46)

Paragone. Arte [le serie dirette da Roberto Longhi, 1950-1970]

(59)


(49)


(53)

Rinascita [1944-1962 mensile, 1962-1989* settimanale, marzo 1989 numero 0 direttore Franco Ottolenghi, 1990-1991* Nuova serie direttore Asor Rosa]

(68)

Teatro in Europa [1987-1997*]

(52)

Vita cecoslovacca [1978-1984*]


(52)

Quotidiani

Avanti! Quotidiano del Partito Socialista Italiano [1943-1990* edizioni di Milano e Roma]

(83)

Brescia Libera [1943-1945]

(48)

Granma. Organo oficial del Comite Central del Partido Comunista de Cuba [1965-1971*, 1966-1992 riduzione del Resumen Semanal]

(61)


(67)

Ordine Nuovo [1919-1925]

(46)

Corriere della Sera [1948* annata completa «Nuovo Corriere della Sera»]

(57)

Umanità Nova [1919-1945]

(51)



(82)


Eventuali segnalazioni dei propri interessi potranno influire sulle priorità di lavorazione. Per un elenco di tipologie differenti (monografie, enciclopedie, materiale discografico e non book material) o delle consistenze minori, oppure per informazioni sul prestito bibliotecario/interbibliotecario: .





Filtro S.M.O.G+ disabilitato. Indici dal corpus autorizzato

visualizza mappa Entità, Analitici e Records di catalogo del corpus selezionato/autorizzato (+MAP)