→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale germanesimo è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 42Entità Multimediali, di cui in selezione 5 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol I (A-C), p. 48

Brano: [...]del 1939, nonché a regolare il problema della minoranza tedesca e dell’autonomia locale, in base all'accordo De GasperiGruber del 5.9.1946.

Il problema, a distanza di vent’anni, è ancora aperto e oggi neH’Alto Adige i movimenti nazisti e revanscisti tedeschi non esitano a ricorrere al terrorismo per destare fanatismi, alimentare contrasti e perseguire i sogni di una revisione delle nuove frontiere nate dal conflitto mondiale, in nome di un pangermanesimo sciovinista, agitato in tutte le zone abitate da popolazioni tedesche.

Si veda anche la voce Bolzano.

E. Co.

Alto Adige, Divisione

Formazione partigiana attiva, durante la Guerra di liberazione nazionale, in provincia di Bolzano (v.); militarmente ebbe un carattere particolare, più di commando che di unità organicamente strutturata. In effetti, le caratteristiche etniche e politiche della regione (direttamente amministrata dai tedeschi) non consentivano la creazione e il man



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol I (A-C), p. 712

Brano: [...]a siffatta motivazione razzistica, ossia dalle esigenze di espandere lo « spazio vitale » di una razza e di una civiltà superiori. Al limite, infine, il razzismo antisemita e antislavo veniva a coincidere anche con l'antibolscevismo tipico dell’ideologia nazionalsocialista (per la quale il bolscevismo non era altro che un prodotto e uno strumento del giudaismo internazionale) : elementi tutti che concorrevano a rafforzare la spinta verso est del germanesimo.

Collocati entro questa prospettiva, i crimini nazisti non rappresentano che la conseguenza della traduzione in pratica delle premesse teoriche sulle quali poggiava l'esistenza stessa del Terzo Reich. Il fatto che in un primo momento le azioni terroristiche non raggiunsero le dimensioni e il carattere di sistematicità che avrebbero assunto nel corso della guerra, non modifica

qualitativamente la loro natura di iniziative volute e prestabilite non già per arbitrio di singoli, ma agli ordini di un preciso sistema fondato sulla gerarchizzazione politicorazziale degli individui e in un seco[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol I (A-C), p. 714

Brano: [...]nia è stata il paese maggiormente colpito dal tentativo di instaurare il Nuovo Ordine nazista: lo sterminio totale degli ebrei polacchi, come preludio ed anticipazione dell'estirpazione stessa della nazione polacca; la distruzione dell’intellighenzia polacca, le spaventose deportazioni in massa di popolazioni destinate a modificare sostanzialmente la carta etnica e geografica dell’Europa per consentirne il processo di colonizzazione ad opera del germanesimo (come progettato dal famigerato Generaiplan Ost della fine del 1941), furono il bilanciò degli eccidi compiuti in Polonia sotto la reggenza del governatore generale Hans Frank.

NeH’Unione Sovietica la condotta della guerra fu resa particolarmente feroce dall’istigazione anticomunista: non solo i prigionieri di guerra sovietici furono largamente decimati dalle crudeltà loro inflitte dai nazisti, ma prima ancora dell’inizio dell’aggressione contro l’Urss era stato dato ordine alla Wehrmacht di passare per le armi tutti i commissari politici deH’Armata Rossa che fossero caduti in mani tedesch[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol II (D-G), p. 160

Brano: [...]antisemitismo aveva trovato i suoi apologeti negli accademici Friedrich Ruhs e J.F. Fries, secondo i quali gli ebrei, anche quando avessero raggiunto la completa emancipazione giuridica, non sarebbero mai potuti divenire « veri cittadini tedeschi ». Successivamente vennero pubblicati in Germania molti scritti sul « problema degli ebrei », ritenuti « inadatti » all’inserimento nello Stato nazionale. Nel 1873 comparve La vittoria del giudaismo sul germanesimo del giornalista Wilhelm Marr, al quale si deve probabilmente anche l’introduzione del termine « antisemitismo ».

Nell’ottobre 1880 fu fondata a Berlino e a Dresda la prima Lega antisemita. A capo dell’agitazione si pose il famoso predicatore di corte Adolf Stòcker, fondatore di un partito « cristianosociale » antisemita. Nel 1887 l’orientalista tedesco Paul de Lagarde scriveva che gli ebrei, quali « elementi parassitari » della società, andavano « distrutti come bacilli e trichine ».

Nel 1899 uscì il libro di Houston Stewart Chamberlain intitolato / fondamenti del diciannovesimo secolo [...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol V (R-S), p. 639

Brano: [...]rticolare si era ribellato all’ambiente rigidamente conservatorecattolico dal quale proveniva e aveva vissuto molte di queste esperienze vòlkisch (nazionali e razziste), fra cui quella degli artamani (da art: genere, specie in senso naturale; gruppi di giovani che andavano a lavorare nelle grandi aziende agricole dell’Est con l’idea di creare una diga etnica contro il montante SlaviSmo), i quali cercavano di riscoprire le radici più profonde del germanesimo attraverso un “ritorno alla natura”, quindi alla vita rurale, e con forti tonalità antisemite. Non a caso Himmler era divenuto agronomo e — come l’amico e futuro ministro dell’agricoltura, Richard W. Dar rè — si era molto interessato dei problemi della selezione delle razze animali, coltivando teorie che avrebbe poi meccanicamente trasposto nei rapporti tra uomini di razze diverse.

L’ascesa delle SS

Fin dall’inizio Himmler, un burocrate apparentemente insignificante che però si metteva in luce per una grande energia sul lavoro, si pose l’obiettivo di fare delle SS non solo un potente ap[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine germanesimo, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---nazisti <---nazista <---giudaismo <---nazismo <---Adolf Hitler <---Bibliografia <---Diritto <---Nuovo Ordine <---Pratica <---Storia <---antisemitismo <---comunista <---ideologia <---italiani <---nazionalsocialismo <---nazionalsocialista <---A.A. <---Aldo Verona <---Alessandro II <---Alessandro III <---Aurelio Bussi <---Cento Neri <---De Gasperi <---Der Nurnberger Prozess <---Der S <---Der S S <---Franco Mora <---Friedrich Ruhs <---Gauleiter del Tirolo Franz Hofer <---Houston Stewart Chamberlain <---Il flagello della svastica <---J.F. <---Kommissarbefehl di Keitel <---La prima <---Le SS <---Logica <---Lord Russell <---Mein Kampf <---Membro del Comitato <---N.S.D.A.P. <---P.A. <---Paul de Lagarde <---Popolare Italiana a Dé <---Prosciolto T <---Remo Fava Frera <---Repubblica Democratica Tedesca <---Richard W <---Richard W Dar <---S.S. <---Storia del Terzo Reich <---The S <---The S S <---Tirolo Franz <---Vitale Vercella Baglione <---W.L. <---antibolscevismo <---anticomunista <---antifascismo <---antifascisti <---antinazista <---antitaliano <---ariana <---ariani <---bolscevismo <---boulangista <---comunisti <---cristiano <---fanatismi <---fascista <---fasciste <---fascisti <---goriziano <---ideologici <---ideologico <---ideologie <---illuminismo <---irredentismo <---italiane <---italiano <---nazifascisti <---nazionalismo <---nazionalista <---nazionaliste <---naziste <---nichilisti <---orientalista <---ostruzionismo <---pangermanista <---pangermanisti <---perialismo <---psicologica <---razzismo <---razzista <---razziste <---revanscisti <---sciovinista <---socialista <---socialiste <---terrorismo <---zarista