→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale dell'Africa è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 265Entità Multimediali, di cui in selezione 17 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol IV (N-Q), p. 126

Brano: [...], rimise in libertà numerosi prigionieri politici. Nel dicembre dello stesso anno, introdusse nel governo militare una maggioranza di civili.

Nei rapporti con le grandi potenze, Kountché mostra di seguire i principi del nonallineamento. La cooperazione è aperta con la Cina e con la Corea del Nord, anche se i più rilevanti flussi di capitali provengono dai paesi occidentali, soprattutto dalla Francia.

C.Di.

Nigeria

Repubblica federale dell'Africa oc* cidentale. Affacciata sul Golfo di Guinea, ha un territorio di 923.723

kmq confinante con il Benin, il Niger, il Ciad e il Camerun.

Vi si possono distinguere tre zone geografiche: la fascia costiera atlantica, bassa e paludosa, ricoperta da vegetazione fittissima; la regione centrale, ricoperta da vegetazione tropicale; e la regione settentrionale, costituita prevalentemente da boscaglia e savana.

La Federazione è costituita da 19 Stati (Lagos, Kaduna, Kano, Rivers, Bende!, Cross River, Kwara, Ogun, Ondo, Oyo, Imo, Anambra, Niger, Sokoto, Benue, Plateau, Bauchi, Borno, Gongola), [...]

[...]e nigeriana è valutata sui 73 milioni di abitanti, divisa in ben 253 gruppi etnici, di cui i più importanti sono gli Hausa, gli Yoruba, gli Ibo.

Con un tasso di urbanizzazione (circa il 25%) tra i più elevati delI’Africa, la Nigeria annovera numerose città con popolazione superiore ai 100.000 abitanti. Oltre alla capitale Lagos (1.100.000 ab.), costruita su un’isola lagunare, i centri più importanti sono Ibadan (sede della maggiore Università dell'Africa nera), Kano, Port Harcourt (secondo porto del Niger e centro industriale), Enugu (capitale del Biafra, al centro di una zona mineraria). Lingua ufficiale è l’inglese.

Economia

Malgrado il rapido processo di industrializzazione in atto, la Nigeria rimane un paese ancora essenzialmente agricolo. L'agricoltura (esportazione di cacao, arachidi, palma, cotone, gomma) fornisce il 25% del prodotto nazionale lordo e occupa più del 50% della popolazione. Molto attivo il settore minerario: soprattutto stagno, columbite (metallo usato per i motori a reazione) e petrolio, di cui la Nigeria è l’otta[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol V (R-S), p. 585

Brano: [...] una grande Somalia. Questo progetto, vagheggiato a lungo dai patrioti somali, pone non lievi problemi di rivendicazioni territoriali: nei confronti della Francia, tuttora insediata a Nord con le sue basi militari sulla costa francese dei Somali; nei confronti del Kenya, per i confini occidentali dell 'Oltre Giuba; nei confronti dell'Etiopia, per l'Ogaden, la vasta regione del CentroOvest.

B.Cr.

Somalia, Repubblica di

Stato indipendente dell'Africa orientale, tra il golfo di Aden e l’Oceano Indiano, confinante con il Kenya, l'Etiopia (v.) e la repubblica di Gibuti, la Somalia ha un territorio di

637.657 kmq e una popolazione di circa 5 milioni di abitanti (stima 1980). La sua capitale è Mogadiscio (500.000 ab.), principale porto del paese e sede di industrie. Altre città: Merca, Brava, Chisimaio. La lingua nazionale e l'unica usata negli scritti ufficiali è il somalo. Si parlano anche l'inglese, l'italiano e l'arabo. Religione professata quasi universalmente è la musulmana di rito sunnita.

Nata come Repubblica parlamentare con la [...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol V (R-S), p. 521

Brano: [...](a cura di), Infamia e gloria in terra di Siena durante il nazifascismo, Siena, 1945; Pier Giuseppe Martufi, La tavola del pane, Siena, 1980; Tamara Gasparri, La resistenza in provincia di Siena, Firenze, Olschki, 1976; Alessandro OrlandiniGiorgio Venturini, Padrone arrivedello a battitura, Milano, Feltrinelli, 1980; Alessandro OrlandiniGiorgio Venturini, I giudici e la Resistenza, Milano, La Pietra, 1983.

A. Or.

Sierra Leone

Repubblica dell'Africa occidentale con una superficie di 72.325 kmq e una popolazione di circa 4.000.000 di abitanti (densità demografica relativamente alta per l’Africa). Confina con la Guinea, la Liberia ed è bagnata dall’Atlantico. La capitale Freetown (1.000.000 di ab.) ha un porto che è il terzo del mondo in larghezza (dopo Rio de Janeiro e Sydney).

La popolazione vive di un’agricoltura di sussistenza, mentre le ricchissime risorse minerarie del paese sono sfruttate da grandi imprese multinazionali: biossido di titanio (del quale la Sierra Leone ha le maggiori riserve del mondo), amianto, ferro, cromite, al[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol V (R-S), p. 469

Brano: [...] acquistò crescente popolarità, tanto che nel 1956 le autorità francesi non poterono più impedirne l’elezione. Nello stesso anno egli

Sékou Touré

divenne anche sindaco di Conakry. Ormai leader indiscusso della più forte organizzazione politica guineana, nell’aprile 1956 fondò la Confederazione generale dei lavoratori africani (C.G.T.A.), affiliata alla C.G. T. francese e alla F.S.M.; e nel gennaio 1957 fondò VUnione generale dei lavoratori dell'Africa Nera [U.G.T.A.N.), estranea a qualsiasi affiliazione europea o internazionale. Nel marzo 1957, alle elezioni svoltesi ancora sotto il controllo della Francia, il P.D.G. conseguì una tale vittoria che le autorità coloniali furono costrette ad affidare a questo partito la formazione del governo, del cui Consiglio esecutivo Touré divenne vicepresidente. Due mesi dopo egli fu eletto anche membro del Gran Consiglio dell’Africa Occidentale Francese.

Da quel momento Touré riuscì sempre più concretamente a operare per lo sviluppo economico della Guinea, per aumentare la presenza e il peso di funzi[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol V (R-S), p. 286

Brano: [...]ll’Africa e un tasso di incremento annuo medio calcolato tra il 1975 e il 1980 del 2,5%: questa sarebbe una delle cause dell’estrema miseria del paese, secondo la Banca Mondiale che lo classifica tra i 25 più poveri del mondo. La capitale è Kigali che conta 55.000 abitanti.

Cenni storici

Esplorato per la prima volta nel

1884, il territorio del Ruanda divenne protettorato della Germania (insieme al Burundi) nel 1899, entrando a far parte dell'Africa Orientale Tedesca. L’opera di assoggettamento del governo coloniale fece leva sulla differenziazione razziale già presente nel paese e caratterizzata dalla dominazione dell’etnia minoritaria tutsi (vatussi) sulla etnia hutu (circa il 90% della popolazione). Durante la Prima guerra mondiale lo sconfinamento di truppe tedesche nel Congo Belga provocò l’occupazione del RuandaBurundi da parte delle truppe belghe.

Dopo la conclusione del conflitto mondiale il governo belga si rifiutò di ritirarsi dai territori occupati e il problema venne risolto dalla Società delle Nazioni (20.7.1920) che cost[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol IV (N-Q), p. 190

Brano: [...]dello sviluppo delle comunità contadine tradizionali e della loro trasformazione in cooperative; e la Dichiarazione di Arusha (gennaio 1967) che precisa le linee di un programma di politica economica fondato su forme di intervento statale e di selfreliance (autosviluppo), attraverso la nazionalizzazione delle banche e di altre grandi imprese.

In politica estera, inserita la Tanzania nel gruppo degli Stati più impegnati per la decolonizzazione dell'Africa australe, Nyerere si è assunto un ruolo di mediatore fra le posizioni africane più estreme e quelle delle potenze ex coloniali. Fautore del nonallineamento, ha inoltre sempre evitato di schierarsi con l’Unione Sovietica, optando piuttosto per l’aiuto cinese.

C.Di.

Nyobè, Um Ruben

Dirigente politico africano, m. il 13.9.1958.

Il nome di Um Nyobè apparve tra i protagonisti del nazionalismo africano nel 1948, quando fondò VUnione dei popoli del Camerun [U.P.C.) che si distinse immediatamente nel panorama politico continentale per la nettezza delle sue rivendicazioni, la qualità popol[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol IV (N-Q), p. 75

Brano: [...]giore domanda di beni industriali e, perciò, di posti di lavoro nell’industria. Il Fondo Monetario fa invece esattamente il contrario: la popolazione impoverisce, il mercato interno si restringe e la svendita delle materie prime a buon mercato viene addirittura imposta. Ma il Fondo Monetario, che non è stato affatto creato per svolgere un tale ruolo di quasigoverno mondiale, decide la propria politica a porte chiuse. I paesi altamente indebitati dell'Africa, per i quali Sudan e Zaire fanno solo da esempio, non hanno nessuna possibilità di sottrarsi al diktat del Fondo Monetario che svolge una politica sociale e di sviluppo disastrosa. »

Neocolonialismo e terzomondismo

Il neocolonialismo, che supera di gran lunga il colonialismo storico come forma di sfruttamento delle risorse naturali e umane delle ex colonie, viene spesso chiamato in causa negli studi riguardanti il Terzo Mondo. Nella vastissima letteratura concernente tale argomento e nelle iniziative politiche o culturali che vengono prese nei paesi industrializzati nei riguardi del Ter[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol III (H-M), p. 437

Brano: [...]

Sapeva che l'indipendenza doveva significare la fine di tutto questo, della fame, della miseria e dello sfruttamento e che l’unica via era quella della indipendenza totale. « Il colonialismo — disse il 25.8.1960 — non ha potuto continuare nel Congo la sua politica di mistificazione. Di conseguenza la lotta del Congo non è più soltanto la lotta del movimento nazionalista congolese contro gli imperialisti e i colonialisti, ma è la lotta stessa dell'Africa che vuole conquistare una indipendenza completa, ed usufruire pienamente della sua libertà contro coloro che vogliono ancora dominarla e sfruttarla. Noi

437



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol III (H-M), p. 436

Brano: [...]nale », Lumellogno appariva definito dalla propaganda ufficiale del regime come paese « non italiano ».

Bibliografia: G. Bigliani, « L’eroica battaglia di Lumellogno », in Episodi di lotta del comunisti nel Novarese, Novara, 1951.

F.O.Z.

Lumumba, Patrice

N. il 2.7.1925 a KatakoKombe (Congo), assassinato nel febbraio 1961 nel Katanga, da agenti belgi e da Ciombe, con la diretta complicità della C.I.A. La sua figura è assurta a simbolo dell'Africa in lotta. Ancora giovanetto, si trasferì a Stanleyville, capitale della allora

436



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol III (H-M), p. 148

Brano: [...]ria; e infine 1 divisione di fanteria americana.

L’VIII Armata comprendeva: il 13° Corpo d’armata, con 2 divisioni di fanteria; il 30° Corpo d’armata, con

1 divisione di fanteria inglese, 1 divisione di fanteria canadese, 1 divisione corazzata, 1 divisione aerotrasportabile, 1 brigata maltese e 3 battaglioni di commandos.

Ambedue le Armate avevano inoltre divisioni di riserva, pronte a intervenire ma provvisoriamente mantenute nei porti dell'Africa settentrionale.

In totale, per la prima fase dello sbarco, il Comando alleato disponeva di 160.000 uomini (diventeranno oltre 400.000 alla fine dell’operazione), 600 carri armati, 1.800

cannoni, 14.000 veicoli e 4.000 aerei.

Al trasporto di questa grande massa di uomini e di mezzi e alla loro protezione durante la navigazione furono destinate 211 grandi navi per passeggeri, 1.734 chiatte a motore (per lo sbarco delle truppe, delle armi e del materiale), 6 corazzate, 2 grandi portaerei, 3 monitori, 15 incrociatori, 128 cacciatorpediniere (fra i quali 6 greci e 3 polacchi) e 26 sommerg[...]


successivi
Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine dell'Africa, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---Storia <---U.S.A. <---colonialisti <---comunista <---fascista <---italiano <---nazionalismo <---socialista <---Bibliografia <---O.N.U. <---antifascista <---italiani <---nazionalisti <---neocolonialismo <---socialisti <---colonialismo <---fascisti <---italiana <---nazifascisti <---nazionalista <---razzismo <---C.L.N. <---Diritto <---Gran Bretagna <---Il nome <---La lotta <---M.E.C. <---Medicina <---Partito comunista <---R.D.A. <---capitalismo <---comunisti <---ideologia <---paracadutisti <---siano <---A.O. <---A.O.I. <---Accademia Senese degli Intronati <---Africa Selection Trust di Londra <---Ahmed Sékou Touré <---Albert Academy di Freetown <---Alceste De Ambris <---Amedeo Rossi di Piacenza <---Amedeo di Savoia <---Andrea Garilli <---Angelo De Giorgi <---Anna Marietti Solmi <---Antonio Terragno <---Arnaldo Cherubini <---Attilio Ber <---Banca Mondiale <---Barclays di Londra <---Bosnische Post <---C.E.E. <---C.G. <---C.G.L. <---C.G.T. <---C.G.T.A. <---C.I.A. <---C.S.I.R. <---C.S.R. <---Carlo Ambrino <---Cesare Maria De Vecchi <---Charles De Gaulìe <---Charles Maurras <---Città dei Capo <---Città del Capo <---Clinica <---Comandi dalla Francia <---Comitato centrale <---Congresso di Bamako <---Consolidated Africa Selection Trust <---Corea del Nord <---Cross River <---D.A. <---D.U.K.W. <---Dal XVI <---Dichiarazione di Arusha <---Die Attentate <---Elio Cast <---Estetica <---F.O.Z. <---F.S.M. <---Felix Houphouet Boigny <---Fermo Pedrazzoli di Correggio <---Fisica <---Fondo Monetario <---Fourah Bay College <---Francesco Ferdinando <---Fuga in Francia <---G.D. <---Gabriella Degli Esposti <---Galla-Sidamo <---Gaudenzio Mazzetta <---George Nicol <---Giorgio Alberto Chiurco <---Giorgio Davito <---Giovanna Esterina Ferrara <---Giuseppe Simonetta <---Golfo di Guinea <---H.H. <---Hamani Diori <---Hausa-Fulani <---I.D.A. <---Il Congo <---Il bandito <---Il mattino <---In Amhara <---In particolare <---James Africanus Horton <---Jan Van Riebeeck <---Joseph Kasavubu <---Katako-Kombe <---Khoi-Khoin <---Kitwe-Kalulushi <---L.S.T. <---La Pietra <---La R <---La R A F <---La Tribuna <---La Tribuna Italiana <---La VII <---La distruzione della ragione <---La guerra <---La regione <---La tavola del pane <---Lansana Beavoguì <---Leone da James <---Luigi De Michelis <---Luigi Ri <---Luigia Martinengo <---M.R.P. <---Marano Vicentino <---Modibo Keita del Sudan <---Molini Nuovi <---Movimento Rivoluzionario Nazionale <---Mussolini-Hitler <---N.A.T.O. <---N.Y.M. <---National Mining Company <---Nel Galla <---Nord e Sud <---Ontologia <---Orlandini-Giorgio <---P.C.I. <---P.D.G. <---P.S.R.S. <---Pagine Libere <---Parlamento di Parigi <---Partito del progresso <---Pedro de Cintra <---Piano Kenana <---Pier Giuseppe Martufi <---Piero Piero <---Port Harcourt <---Pratica <---Presence Africaine <---R.A.F. <---R.D. <---Raimondo Ala <---Regno del Burundi <---Repubblica Democratica del Congo <---Repubblica Federale Tedesca <---Repubblica Federale del Camerun <---Repubblica Somala <---Repubblica Sudafricana <---Repubblica del Mali <---Repubblica federale <---Repubbliche Socialiste Sovietiche <---Resistenza nel Modenese <---Resistenza nel Reggiano <---Rio de Janeiro <---Roland Pré <---Roma Gioventù Socialista <---Rosa Mazzetta <---Ruanda-Burundi <---S.F.I.O. <---S.S. <---Saba Sardi <---San Giorgio <---Second World War di Purnell <---Shepstone nel Natal <---Siaka P <---Siaka P Stevens <---Sierra Leone Development Company <---Sierra Leone Selection Trust <---Sierra Leone da James Africanus <---Sociologia <---Storia del Camerun <---Storia e coscienza di classe <---Stretto di Messina <---Sud-Est <---T.A.N.U. <---Tamara Ga <---Tan-Zam <---Tecnologie <---Terzo Mondo <---Tito Di Parma <---U.G.T.A.N. <---U.P.C. <---Uen-Burao <---Umberto Grazzini <---Unione del Camerun <---Unione nazionale <---Vite vendute <---analfabetismo <---antifascisti <---antimperialista <---antipartigiana <---antisemitismo <---biano <---cesarismo <---collaborazionista <---colonialista <---comuniste <---dell'America <---dell'Asia <---dell'Assemblea <---dell'Etiopia <---dell'Europa <---dell'Inghilterra <---fascismo <---fasciste <---franchista <---geologiche <---giolittiano <---ideologica <---ideologico <---ideologie <---imperialismi <---imperialismo <---imperialisti <---indiana <---indiani <---indipendentista <---interventista <---irredentismo <---italiane <---laburista <---liste <---lukàcsiano <---marxismo <---marxista <---militarista <---nazifascismo <---nazionaliste <---neiano <---nell'Africa <---nell'Alta <---neutralismo <---nigeriana <---nigeriano <---panslavismo <---particolarismi <---progressista <---progressisti <---protezionista <---razzista <---razzisti <---realismo <---reggiana <---regionalismo <---revisionismo <---riformista <---schiavista <---scista <---siciliano <---sindacalista <---sindacalisti <---sociologia <---squadristi <---tecnologico <---tecnologie <---telegrafista <---terzomondismo <---terzomondista <---zambiana <---zarista