→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale dadaista è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 49Entità Multimediali, di cui in selezione 2 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol III (H-M), p. 376

Brano: [...]me a MoholyNagy, van Doesburg, van der Rohe, Richter, Arp ed Eggeling costituì il gruppo G [Gestaltung], diventando da quel momento il principale tramite tra le ricerche sovietiche e quelle in corso nell'ambito del Bauhaus e del De Stijl (movimento al quale El Lisitskij aderì ufficialmente nel 1923).

Ricoverato in un sanatorio negli anni 192425, mantenne i contatti con le avanguardie europee, continuando a collaborare con « Merz », la rivista dadaista di Schwitters, e con « ABC », da lui stesso fondata insieme a Mart Stam e ad Hans Schmidt.

Nel 1926 iniziò l’allestimento « costruttivista » delle sale dedicate all’arte astratta nel Landesmuseum di Hannover, in Germania. Rientrò poi definitivamente a Mosca, dove

« Il costruttore », autoritratto di El Lisitskij (1929)

si occupò di architettura, allestimenti teatrali, cinema, fotografia e industriai design, continuando a seguire le indicazioni costruttiviste anche dopo l’accettazione formale della linea staliniana della politica culturale.

Nel 1933, quando Hitler accusò l’arte astr[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol II (D-G), p. 235

Brano: [...]llettuali del tempo, andavano verso l’organizzazione spartachista, che tentò di reagire alla repressione e al ripiegamento a destra della

John Heartfield: « La mano ha 5 dita / Con 5 respingi il nemico / Vota la lista 5 / Partito comunista ». Manifesto per le elezioni del 1928 in Germania

socialdemocrazia con l’insurrezione del gennaio 1919.

Coerente con se stesso, cinque anni dopo Grosz fondò insieme a John Heartfield, già suo compagno dadaista, il Gruppo Rosso, per contribuire, come afferma il documento di fondazione, « in strettissimo collegamento con gli organi centrali e locali del Partito comunista [...] a rendere più efficace la propaganda mediante gli scritti, le immagini e

il teatro ».

Altri artisti

L’esigenza di fermare lo sguardo sui dati della realtà divenne sempre più acuta, diventando comune al romanzo, alla poesia, alla musica, al teatro, al cinema, oltreché alle arti figurative. Qualcuno ha sostenuto che, nel corso degli anni Venti, la « Nuova oggettività » non fu che il riflesso di una passiva rassegnazione [...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine dadaista, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---Partito comunista <---comunista <---ABC <---Adolf Hitler <---Antonio Gramsci <---Architettura di Darmstadt <---Bibliografia <---Clinica <---Comitato italiano <---Darmstadt in Germania <---Dresda-Roma <---Germania Centrale <---Gruppo Rosso <---Guardia Civil <---I.N.C.A. <---In carcere <---In carcere con Gramsci <---John Heartfield <---La Coruna <---Landesmuseum di Hannover <---Ma non <---Mart Stam <---Max Beckmann <---Moholy-Nagy <---P.S.I. <---Poetica <---Repubblica di Weimar <---Rudolf Schli <---U.R.S.S. <---capitalismo <---cinismo <---costruttivismo <---costruttivista <---costruttiviste <---cubofuturista <---fascismo <---italiana <---italiano <---lista <---naturalismo <---nazionalista <---nazismo <---nazista <---nazisti <---pacifista <---realismo <---socialfascismo <---spartachista <---staliniana <---suprematismo <---zarista