→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale controriformista è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 37Entità Multimediali, di cui in selezione 1 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol II (D-G), p. 141

Brano: [...]ne, 18.9.1945). Sognò, cioè, un partito meridionalista « capace di illuminare i ceti intellettuali e condurre un’opera di profondo rinnovamento del costume civile e politico del Meridione ». In questa concezione, che conteneva le nobili illusioni tipiche dei gruppi intellettuali di vocazione illuminista e salveminiana del Mezzogiorno, Dorso portò una forte carica di denunzia deU'elemento di inerzia costituito dalla tradizionale cultura classica, controriformista, provinciale, tesa a predisporre le condizioni per il perpetuo assorbimento — come scrisse Antonio Gramsci — degli elementi attivi dei gruppi alleati e avversari nel circuito delle pratiche trasformistiche.

È stato giustamente osservato che il limite maggiore di Dorso fu quello stesso di tutta la concezione di derivazione dal sociologismo positivistico, assimilata attraverso la mediazione di Mosca e Pareto, che sopravvalutava i fattori naturali dello sviluppo storico (Massimo Caprara, in « La morale di Dorso e il trasformismo nel Sud », in Rinascita del 14.7.1967). Egli afferrò il valore d[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine controriformista, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---Alberto Sa <---Alberto Savonuzzi <---Alfredo Camorali <---Antonio Biggi <---Antonio Gramsci <---Bruno Dodi <---C.L.N. <---Caffè del Doro <---D'Alema <---Ennio Bonardi <---Giulio Della Chiesa <---Joseph Dar <---La Propaganda <---Luigi Rovelli <---Mario Arnoldo Azzi <---Michele Pistani <---Pratica <---Propaganda di Napoli <---Renzo Frambati <---Rivista Storica del Socialismo <---Saint-Denis <---Settimio Bertocchi <---Vincenzo Cavallari <---antifascista <---collaborazionisti <---comunista <---comunisti <---estremiste <---fascismo <---fasciste <---fascisti <---giolittismo <---illuminista <---interventista <---meridionalista <---polemista <---riformista <---salveminiana <---salveminiani <---servilismo <---socialismo <---socialista <---sociologismo <---trasformismo