→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale collezionisti è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 101Entità Multimediali, di cui in selezione 2 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol V (R-S), p. 329

Brano: [...]on l'alleata Italia non era possibile far ricorso al mitra. Ecco allora, nella primavera del 1937, giungere a Roma una speciale Commissione presieduta dal principe Filippo di AssiaKassel marito di Mafalda di Savoia e assistita dall’alta competenza artistica del professore Hans Posse, direttore della Pinacoteca di Dresda e consulente personale del Fuehrer. Com

pito della Commissione era quello di reperire (soprattutto presso antiquari, privati collezionisti e gallerie di nobili casate) il maggior numero di opere d’arte « alla valutazione il più possibile limitata ». Anche all’epoca, leggi dello Stato (prefasciste e fasciste) impedivano l’alienazione dei beni, sia pubblici che privati, se questa avesse costituito danno per il patrimonio artistico nazionale. Ma la legge non fu mai ostacolo per il fascismo e tanto meno lo fu in questo caso: nel cameratesco clima dell’Asse le brame tedesche ebbero subito via libera grazie alla supina acquiescenza e all’attiva collaborazione delle alte gerarchie fasciste e, in primo luogo, di Benito Mussolini e di Ga[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol V (R-S), p. 552

Brano: [...] collaborò inoltre al ricupero dei beni della Chiesa, sviluppando importanti rapporti di lavoro e di personale amicizia con l'allora sostituto Segretario di Stato cardina

le Montini, poi divenuto papa col nome di Paolo VI.

La sua Delegazione dovette inoltre occuparsi (e anche qui con brillanti risultati) del ricupero di opere d’arte trafugate dopo la guerra, spesso su ordinazione, da bande di ladri specializzati o esportate illegalmente da collezionisti e mercanti poco scrupolosi. Una piaga dilagante in tutto il mondo, ma particolarmente grave per un Paese come il nostro, così ricco di tanti e spesso mal protetti tesori artistici.

Forte del l’esperienza acquisita in tanti anni di lotta, Siviero intuì che solo una bene organizzata collaborazione fra Stati avrebbe potuto porre argine a tanto scempio. A tal fine si fece promotore di due importanti convegni internazionali, tenuti a Firenze nel 1971 e nel 1975, conclusisi con l’impegno di creare un Ufficio internazionale « per la difesa delle opere d’arte appartenenti alle Nazioni e alle Relig[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine collezionisti, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---Diritto <---fascismo <---fasciste <---nazisti <---Adenauer-De <---Alleato nella Germania <---Assia-Kassel <---Comune di Firenze <---Convenzione UNESCO <---Cosimo I <---De Gasperi <---Diplomatica <---Filippo di Assia <---Germania in Roma <---Governo Militare Alleato <---In Germania <---Jeu de Paume <---Mafalda di Savoia <---Moravska Ostrav <---Palazzo Vecchio <---Paolo VI <---Partito comunista <---Pinacoteca di Dresda <---Pubblica Istruzione Giuseppe Bottai <---Pubblica Istruzione Luigi Gonella <---Regione Toscana <---Rosenberg a Bormann <---Scienze <---Storia <---Van Gogh <---antifascista <---comunista <---d'Assia <---espansionismo <---hitleriano <---impressionismo <---italiane <---italiani <---italiano <---nazista <---nell'Italia <---prefasciste