→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale belliniana è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 23Entità Multimediali, di cui in selezione 1 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da [La Sonnambula / Vincenzo Bellini], p. 2Copertina (Disco vinile

Brano: [...]arcano di Milano il 6 marzo di quell'anno, avendo come principali interpreti il soprano Giuditta Pasta, il tenore Giovanni Battista Rubini e il basso Luciano Mariani. Essa è cronologicamente il primo dei capolavori belliniani e forse quello che con maggiore unitarietà rivela l'intima natura del compositore nella sua essenziale componente tenera ed elegiaca. Come tale, entusiasmò il mondo musicale della sua epoca e anche oggi, in tempo di ripresa belliniana, è posta a fianco e addirittura al di sopra della Norma nella valutazione critica. L’argomento dell’opera è estremamente esile, i personaggi fomiti dal libretto hanno una figura sbiadita e magari, talvolta, un po’ ridicola. Ma la musica trasfigura tutto ciò, dando all’ingenuo idillio una dimensione umana assoluta. Se la musica di Bellini si innalza soprattutto per il puro canto delle sue melodie, qui tali melodie si susseguono a getto continuo e con piena coerenza, una coerenza tanto più sorprendente se si pensa che, a quanto testimoniò l’autore stesso, molte di esse provengono da pagine che [...]

[...]temente per l’opera Emani rimasta incompiuta. Melodie quali « Come per me sereno... », « Prendi: l’anel ti dono... », « Vi ravviso, o luoghi ameni... », « Son geloso del zefiro errante... », « D’un pensiero e d’un accento... », « Ah! perché non posso odiarti... » fino a quella di sublime ispirazione « Ah, non credea mirarti... », le cui parole furono poste come epitaffio sulla tomba di Bellini, presentano accenti inconfondibili della personalità belliniana e tali da apparire come qualcosa di completamente nuovo, pur nella adozione di forme tradizionali. D’altra parte, tutto lo svolgimento dell’opera, dai più semplici recitativi alle arie più intense, aderisce ad una espressione lirica unitaria e compiuta. A volte il canto ha un andamento popolare, nel senso più elevato della parola, a volte si effonde con accenti elementari, ma di squisito candore, negli interventi del coro. Nella Sonnambula comincia anche ad apparire il cosiddetto crescendo lirico belliniano, cioè una combinazione di progressioni melodiche, intensificazioni dinamiche e alteraz[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine belliniana, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---Arturo Toscanini <---Carcano di Milano <---Come per me sereno <---Fiorenza Cossotto <---Giovanni Battista Rubini <---Giuditta Pasta <---Grosses Haus di Colonia <---Léonard Bemstein <---Mariella Angioletti Alessio <---Milano Maestro del Coro <---Nicola Monti Lisa <---Nicola Zaccaria Teresa <---Norberto Mola Direttore <---Scala di Milano <---Scala di Milano Maestro del Coro <---belliniane <---belliniani <---belliniano <---eclettismo <---rossiniani