→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Victor Adler è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 6Entità Multimediali, di cui in selezione 5 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol I (A-C), p. 263

Brano: [...]oungarico, la figura più rappresentativa della socialdemocrazia in Austria (v.) tra le due guerre mondiali.

I primi anni della sua attività politica furono strettamente legati all’esperienza diretta delle lotte nazionali nello stato plurinazionale asburgico, e da essa nacque la sua prima importante opera (Nationalitàtenfrage und Sozialdemokratie). Nel 1907, divenne segretario del gruppo parlamentare socialdemocratico, stretto collaboratore di Victor Adler e, a partire dallo stesso anno, anche condirettore della rivista teorica Der Kampf, che egli stesso fondò con Karl Renner e Adolf Braun. Docente alla Arbeiterschule, nel 1912 divenne redattore del quotidiano « Arbeiter Zeitung ».

Chiamato alle armi durante la prima guerra mondiale, fu fatto prigioniero dall’esercito zarista e potè riguadagnare la libertà soltanto nel settembre del 1917; riprese allora l’attività politica, schierandosi con l’ala sinistra socialdemocratica contro la politica di solidarietà con i socialdemocratici tedeschi, perseguita da Victor Adler. Di fronte alle prospetti[...]

[...]arl Renner e Adolf Braun. Docente alla Arbeiterschule, nel 1912 divenne redattore del quotidiano « Arbeiter Zeitung ».

Chiamato alle armi durante la prima guerra mondiale, fu fatto prigioniero dall’esercito zarista e potè riguadagnare la libertà soltanto nel settembre del 1917; riprese allora l’attività politica, schierandosi con l’ala sinistra socialdemocratica contro la politica di solidarietà con i socialdemocratici tedeschi, perseguita da Victor Adler. Di fronte alle prospettive di sfasciamento dell’impero asburgico, sottopose a revisione anche le sue tesi sulla questione nazionale, riconoscendo ora l’ineluttabilità dello sviluppo autonomo delle singole nazionalità.

II 12.11.1918, cessata la guerra mondiale, fu nominato ministro degli Esteri nel primo governo repubblicano costituito da Karl Renner. Fallito il tentativo di realizzare l’unione con la Germania, Bauer si dimise dal governo, rimanendo tuttavia la personalità più influente del partito socialdemocratico austriaco. Dopo la rottura della coalizione tra socialisti e cristianosoci[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol I (A-C), p. 9

Brano: [...]rich

Scrittore e uomo politicoaustriaco. N. il 9.7.1879, m. il 2.1.1960. Attivo nel partito socialdemocratico austriaco e nella Seconda Internazionale (v.), dal 1913 redattore della rivista Der Kampf, F.A. fu convinto assertore del movimento antimilitarista; dopo Io scoppio della prima guerra mondiale, guidò la minoranza socialdemocratica di tendenza radicale alle posizioni zimmerwaldiane, in polemica con la maggioranza, capitanata dal padre, Victor Adler, che solidarizzava con la socialdemocrazia maggioritaria tedesca. In segno di protesta contro la guerra e il regime di oppressione instaurato in Austria in conseguenza della congiuntura bellica, il 21. 10.1916 F.A. uccise a rivolverate il presidente del Consiglio austriaco, conte Sturgkh. Fu condannato a morte, pena successivamente commutata nell’ergastolo, ma il suo gesto

9



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol V (R-S), p. 171

Brano: [...]la guerra di Spagna, ed Henri de Man, divenuto collaboratore dei nazisti quando questi invasero il paese.

Austria

In Austria (v.) un partito socialdemocratico sorse nel 1867, ma solo nel 1888 (dopo l'unificazione della corrente intransigente con quella moderatariformista) esso si costituì in modo definitivo. Il Partito socialdemocratico austriaco fu sempre influenzato da tendenze revisioniste, con prevalenza della linea “austromarxista” di Victor Adler, padre di Friedrich Adler (v.). L'austromarxismo tendeva a realiz

zare una sintesi tra le posizioni rivoluzionarie e il riformismo tedesco dominante aH’interno della Seconda Internazionale. Dopo la catastrofe nazista e la Seconda guerra mondiale, il Partito socialdemocratico austriaco si ricostituì su basi decisamente riformiste, allineato con il Partito socialdemocratico della Repubblica Federale Tedesca.

Italia

Le prime affermazioni del riformismo in Italia si ebbero nelle campagne emiliane a partire dal 1880, attraverso la predicazione e l'opera dell’“apostolo del socialismo” Cami[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol VI (T-Z e appendice), p. 453

Brano: [...]rnazionale (v.), al quale intervenne come delegata delle donne socialiste di Berlino. Da allora parteciperà a tutti i congressi della Il Internazionale e avrà un ruolo determinante nell'organizzazione internazionale del movimento femminile socialista e nella battaglia per il diritto di voto alle donne, polemizzando anche duramente contro la sottovalutazione di questa questione da parte di prestigiosi esponenti del socialismo internazionale, come Victor Adler.

Rientrata in Germania nel 1890, dopo la decadenza della legge contro i socialisti, nel 1891 divenne redattrice dell’organo di stampa femminile della socialdemocrazia tedesca, “Die Gleichheit” (L’Uguaglianza), incarico che manterrà fino al 1917, quando ne verrà estromessa dalla Direzione del partito per la sua agitazione contro la guerra, condotta nelle file del gruppo spartachista.

Nel 1899 si sposò in seconde nozze con il pittore Georg Friedrich Zundel, ma il matrimonio durerà pochi anni. Nella lotta politica interna alla socialdemocrazia tedesca, era schierata su posizioni di sinistr[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol VI (T-Z e appendice), p. 457

Brano: [...]l’Internazionale.

La prima a cadere era stata la potentissima socialdemocrazia tedesca (considerata addirittura partitoguida dell’Internazionale) che il 4.8. 1914 aveva votato al Reichstag i crediti di guerra. Per di più, diversi noti dirigenti socialisti europei avevano accettato di entrare nei vari governi di “difesa nazionale”: Vaillant in Francia; l’esule E. Vandervelde in Belgio; Henderson In Gran Bretagna. Altri ancora, come l’austriaco Victor Adler, i tedeschi Ebert e Scheidemann, il russo Plechanov ecc., pur senza ricoprire incarichi ufficiali nei rispettivi governi di guerra, ne appoggiavano dall'esterno e con entusiasmo le decisioni antipopolari e belliciste. A completare il crollo, l’invasione tedesca del Belgio aveva privato l'Internazionale della propria sede centrale, sicché il segretario generale C. Huysmans era stato costretto a fuggire in Olanda. L’organizzazione continuava quindi a esistere nominalmente, ma in realtà non aveva più alcuna funzione.

A ricomporre le fila sparse dell'Internazionale erano rimasti i partiti dei [...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Victor Adler, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---Seconda Internazionale <---socialista <---socialisti <---C.L.N. <---fascismo <---fascista <---fascisti <---italiana <---La prima <---P.S.I. <---Partito comunista <---S.S. <---Scienze <---Scienze economiche <---antifascista <---antifascisti <---antimilitarista <---comunista <---imperialista <---italiano <---marxismo <---nazifascisti <---riformisti <---socialismo <---spartachista <---A.N.P.I. <---A.R. <---Adami Rossi <---Adolf Braun <---Agraria <---Alfredo Frassati <---Annibaie Alpi <---Battaglione Alleato <---Bibliografia <---C.L <---C.L.N.A.I. <---Carmine Massarelli <---Comitato centrale <---Comitato del Fronte Nazionale <---Comitato del Fronte Nazionale di Torino <---Conferenza di Lugano <---Congresso di Imola <---Congresso di Roma <---Die Neue Zeit <---Diplomatica <---Diritto <---Enrico Dugoni <---F.A. <---Francesco Za <---Franco Malagoli <---Fraschini di Milano <---Fubine Monferrato <---Gazzetta del Popolo <---Georg Friedrich Zundel <---Giuseppe Emanuele Modigliani <---Henderson In Gran Bretagna <---Henri de Man <---Il maggiore Johnson <---In segno di protesta <---Istituto Nazionale <---Italia Libera <---Karl J <---Karl J Kautsky <---Leonida Bissolati <---Liberazione di Terni <---Luciano Scovazzo <---P.C.I. <---Peloritana II <---Remo Torlai <---Repubblica Federale Tedesca <---Resistenza a Firenze <---Rhodesia del Sud <---Rosa Lu <---Rosa Luxemburg <---S.A.P. <---San Marco <---San Marco Ci <---San Potito Ultra <---Settimana rossa <---Spalato nella Jugoslavia <---Storia <---Storia del Movimento di Liberazione <---Ugo Guido Mondolfo <---Victor Pirogov <---Z.A.N.U. <---Z.A.P.U. <---antimarxista <---antimperialista <---antipartigiana <---belliciste <---capitalismo <---carrista <---centriste <---collaborazionismo <---collaborazionista <---colonialisti <---cristiano <---dell'Alta <---dell'Assemblea <---dell'Internazionale <---diane <---economisti <---elettricista <---emiliane <---emiliano <---imperialisti <---internazionalista <---italiani <---lassalliano <---legalitarismo <---liste <---marxista <---nazifascista <---nazismo <---nazista <---nazisti <---neocolonialismo <---neocolonialisti <---paracadutisti <---parlamentarismo <---razzista <---revisionismo <---revisioniste <---revisionisti <---rhodesiana <---rialismo <---riformismo <---riformista <---riformiste <---socialiste <---squadrista <---sull'Appennino <---ultrarazzista <---zarista