→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Vezio Crisafulli è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 13Entità Multimediali, di cui in selezione 5 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol I (A-C), p. 89

Brano: [...]arte dei quali confluirà più tardi nel Partito d'Azione. Altri, nel vivo della lotta, verranno invece attratti dai partiti della classe operaia.

Il Movimento di Unità Proletaria

Sorto a Milano nel 1939 e di orientamento socialista fin dalle origini, il M.U.P. si costituì attorno a Mario Zagarif Aldo Valcarenghi e Giovanni Barbera (che cadrà a Fossoli nel

1944), ai quali si unirono analoghi gruppi, di cui facevan parte Giuliano Vassalli, Vezio Crisafulli, Edoardo Perna, Marcello Merlo, Tullio Vecchietti, Achilìe Corona, Mario Fioretti, Eugenio Colorni (quest’ultimo dopo il 25 luglio, al, suo ritorno dal confino di Ponza). Il movimento si collegò agli « anziani » Lelio Basso (che ne divenne il leader), Lucio Luzzatto, Carlo Andreoni, Corrado Bonfantini, Virginio Dagnino', e nel 194142 costituì, per quanti avevano orientamento socialista, un polo di attrazione di notevole importanza, tanto da dare più tardi ii nome al partito socialista tradizionale stesso che, all’atto della ricostituzione, venne appunto a chiamarsi Partito Socialista di Unità[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol IV (N-Q), p. 784

Brano: Processi ai partigiani

zione della nuova norma che puniva esplicitamente il blocco stradale (D.L. 22.1.1948, n. 66, art. 1). Per una pronuncia analoga, cfr. « Giustizia penale », 1952, 11, p. 6137.

Un commento più ampio sul comportamento della polizia in occasione delle manifestazioni seguite all’attentato a Togliatti è in Vezio Crisafulli (Ordine e legalità, in « Rinascita », V, 1948, p. 297 ss.). Nell’episodio di Nervi come in molti altri, la presenza dei partigiani era stata in effetti determinante nella mobilitazione e nell’organizzazione, costituendo un punto di riferimento politico per tutti i manifestanti.

Vi furono poi, su un altro piano, le numerose incriminazioni per fatti commessi in occasione di scioperi o altre forme di lotta con uso massiccio delle imputazioni di « violenza privata » e « resistenza a pubblico ufficiale ».

Al complesso delle lotte politiche e sindacali va aggiunta anche la presenza, in alcune[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol III (H-M), p. 838

Brano: Movimento di unità proletaria

me Vezio Crisafulli, Giuliano Vassalli, Mario Zagari, ecc.; a Venezia e in altre zone del Veneto, dove il movimento faceva capo a Cesare Lombroso, anch’egli futuro dirigente del P.S.I..

Basi meno solide ebbe il movimento in altre città come Torino, Biella, Genova, Firenze. Giovani come gli scrittori Giorgio Bassani e Manlio Cancogni parteciparono in qualche modo all’attività del M.U.P., rispettivamente a Ferrara e a Firenze. Dopo qualche settimana dalla sua costituzione, alcuni socialisti che in un primo momento avevano dato la loro adesione al M.U.P. lo abbandonarono, preferendo optare invece per la pura e s[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol III (H-M), p. 610

Brano: [...]o socialista italiano di unità proletaria (P.S.I.U.P.). Fu inoltre eletta una Direzione nazionale, di cui entrarono a far parte Pietro Nenni (segretario), Sandro Pertini e Carlo Andreoni (vicesegretari; il secondo verrà poi sostituito da Giuseppe Saragat), Rodolfo Morandi, Oreste Lizzadri, Bruno Buozzi, Paolo Fabbri, Domenico Viotto, Lelio Basso, Lucio Luzzatto, Giuseppe Romita, Giuliano Vassalli, Mario Zagari, Achille Corona, Tullio Vecchietti, Vezio Crisafulli. Nei 45 giorni del governo Badoglio questa Direzione partecipò all’attività semilegale del movimento antifascista nel Comitato delle Opposizioni.

Inizio della lotta armata

Quando, subito dopo T8.9.1943, le speranze di una immediata liberazione svanirono e i partiti antifasci

611



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol I (A-C), p. 90

Brano: [...]mbro Apollonio, Alberto Lattuada, Cario Ber nari, Giorgio Caproni, Enrico Fulchignoni, Alfonso Gatto, Beniamino Joppolo, Roberto Rebora, Elio Vittorini, Silvio Pozzani). Posto sotto vigilanza poliziesca sin dal 1939, il gruppo di Corrente (v.) venne sfoltito dagli arresti, soprattutto in occasione degli scioperi del marzo 1943.

A contatto con « Corrente », ma anche con altri giovani «politici» come Giacomo Carta, Stefano Terra, Luigi Cavallo, Vezio Crisafulli, Giuseppe Regis, Leonardo Leoncillo, aveva maturato le proprie opinioni il critico teatrale Vito Pandolfi che, nel febbraio 1941, con Paolo Faraggiana, ideò una bomba da manuale e la fece esplodere sotto il monolito della Farnesina, scalfendone il basamento, ma soprattutto mettendo a rumore la Capitale; quasi altrettanto clamorosa, nel febbraio 1943, la sua messa in scena del saggio deH’Accademia d’arte drammatica (The Beggars’ Opera, protagonista, Vittorio Gassman, « brillante » Car

io Mazzarella, scenografo Toti Scialoja), nel corso del quale apparivano cartelli del tenore di « Liberty i[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Vezio Crisafulli, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---Lelio Basso <---M.U.P. <---Partito comunista <---antifascista <---comunista <---italiano <---socialista <---Bruno Zevi <---Carlo Andreoni <---Lombardo-Radice <---P.C.I. <---P.S.I. <---P.S.I.U.P. <---Tullio Vecchietti <---antifascismo <---comunisti <---emiliana <---fascista <---socialismo <---socialisti <---A.R.S.I. <---Achille Brusati <---Alatri a Roma <---Alba Galle <---Aldo P <---Alfonso Gatto <---Alfredo Canevari <---Amedeo Ugolini <---Antonio Giolitti <---Arturo Roselli di Pescara <---Bagno a Ripoli <---Bruno Buozzi <---Bruno Sanguinetti <---C.B. <---C.L.N.A.I. <---Carlo Doglio <---Carlo Franzinetti <---Carlo Giovannelli <---Carlo Lizzani <---Chimica <---Chimica analitica <---Chimica industriale <---Chimica organica <---Chimica teorica <---Concetto Marchesi <---D.L. <---Dino Del Bo <---Domenico Viotto <---Edmondo Rhot <---Ellenio Ambrogi <---Ennio Severi <---Enzo Forcella <---Fabio Fondi <---Fernando Mella <---Ferruccio Ulivi <---Filippo Sacconi <---Francesco Cundari <---Franco Fortini <---Furio Ci <---G.A.P. <---G.U.F. <---Gabriele De Rosa <---Gerardo Guerrieri <---Giacinto Car <---Giacomo Matteotti <---Giampiero Carrocci <---Gianfranco Mattei <---Gino De Sanctis <---Giorgio Spini <---Giovanni La Loggia <---Giovanni Valdarchi <---Giuseppe De Sanctis <---Giustizia penale <---Glauco Natoli <---Guido De Ruggiero <---Guido Seborga <---Il M <---Il M U <---Ivan Kikitic Smiirnov <---L.L.R. <---La sera <---Leonardo Leoncillo <---Lina Mayfrett <---Lorenzo Zurletti <---Lucia Corti <---Lucio Lombardo Radice <---Luigi Capriolo <---Luigi Spazzapan <---M.U.A.T. <---M.U.L. <---Manlio Rossi Dori <---Marcello Merlo <---Mario Fioretti <---Mario Motta <---Mario Zagarif Aldo Valcarenghi <---Marisa Cin <---Marziano Dasso <---Michele Guai <---Movimento Universitario Antifascista <---Movimento Universitario Liberale <---N.K.V.D. <---O.V.R.A. <---Oreste Lizzadri <---P.S. <---Paolo Bufalini <---Paolo Buffa <---Peppe Porcheddu <---Politecnico di Milano <---Premio Nobel Giulio Natta <---Raffaele De Grada <---Roberto Forti <---Roma dalla Direzione <---Romita a Roma <---S.S. <---Sandro Pertini <---Sergio Mra <---Silvano Fedi <---Socialista di Unità <---Stefano Terra <---Ter-Vaganian <---U.P. <---U.R.S.S. <---U.S.A. <---Ugo La Malfa <---Ugo Mattei <---Umberto Mastro <---Unità Proletaria <---Universitario Antifascista Torinese <---Veratti a Milano <---Virginio Dagnino <---Vittorio Gassman <---Vittorio Maramma <---Wolf Giusti <---Zagarif Aldo <---anarchismo <---antifascisti <---badogliano <---bolscevismo <---cristiano <---fascismo <---fascisti <---giellisti <---italiani <---liberalismo <---liberalsocialisti <---marxista <---pacifisti <---pedagogista <---prefascista <---priani <---razionalismo <---terroristi <---trotzkisti