→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Ugo Procacci è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 7Entità Multimediali, di cui in selezione 1 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol IV (N-Q), p. 226

Brano: [...]44 che imponeva lo sgombero immediato delle zone prospicienti le rive deH’Arno, e accalcati presso amici, parenti, nei conventi della zona, alla caserma della Costa a San Giorgio, in Palazzo Pitti e nel giardino di Boboli, non rimasero abbandonati a se stessi, ma trovarono un punto di riferimento e di assistenza nella delegazione C.T.L.N.OItrarno, soprattutto nella commissione interpartitica composta da Arduino « Paris » Filippini, Luigi Fedeli, Ugo Procacci, Nello Baroni, don Bruno Panerai e don Basetti Sani. Questi si occuparono particolarmente degli enormi e molteplici problemi creati dagli oltre cinquemila rifugiati in Palazzo Pitti, mentre altri settecento si trovavano nella caserma della Costa a San Giorgio e trecento nel convento del Carmine.

La Liberazione

Nella notte fra il 3 e il 4 agosto i tedeschi si ritirarono sulla riva settentrionale dell’Arno e fecero saltare i ponti. L’unico a essere risparmiato fu il Ponte Vecchio, ma per impedirne l’uso agli angloamericani i tedeschi demolirono buona parte delle altrettanto storiche strad[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Ugo Procacci, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---Bercigli Igino <---C.L.N. <---C.T.L.N. <---Compagnia S <---Compagnia S A P <---D.C. <---Delegazione Oltrarno <---Dinamica <---Gino Del Bene <---La sera <---Nello Baroni <---Orlandini Emma <---P.C.I. <---P.L.I. <---P.S.I. <---Peri Umberto <---Piazzesi Vittoria <---Ponte Vecchio <---S.A.P. <---San Giorgio <---Santa Trinità <---Villa Triste <---anziane <---artigiani <---comunista <---fascisti <---nazifascista