→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Sossio Giametta è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 27Analitici, di cui in selezione 2 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Analitici)


da Recensione di Anna Giubertoni su Friedrich Nietzsche, Scritti su Wagner, traduzione italiana di Sossio Giametta e Ferruccio Masini, con un saggio introduttivo di Mario Bortolotto, Milano, Adelphi, 1979, pp. 266 in KBD-Periodici: Belfagor 1980 - luglio - 31 - numero 4

Brano: RECENSIONI
FRIEDRICH NIETZSCHE, Scritti su Wagner, traduzione italiana di Sossio Giametta e Ferruccio Masini, con un saggio introduttivo di Mario Bortolotto, Milano, Adelphi, 1979, pp. 266.
senz'altro da Thomas Mann che Mario Bortolotto ha appreso la sottile arte di leggere Nietzsche contro Nietzsche stesso, tenendo conto cioè della natura bifronte, del geniale « strabismo » che consentiva al filosofo tedesco di guardare gli oggetti ad un tempo con l'occhio dell'amore e con quello dell'odio. D'altronde già in un altro suo bel saggio — Introduzione al Lied romantico, Milano, Ricordi, 1961 — Bortolotto si era riallacciato proprio a Mann per sostenere, contro la storiografia che ne [...]

[...].
Su questo Höhepunkt Bortolotto conclude un'analisi che ha tra l'altro il merito di colmare — insieme alle preziose note di Mazzino Montinari — i vuoti che staccano i tre scritti nietzschiani contenuti nel volume. Nonostante le lusinghe del titolo infatti la nuova edizione uscita presso la casa Adelphi, comprende soltanto i tre saggi: Richard Wagner a Bayreuth, Il caso Wagner e Nietzsche contra Wagner, rispettivamente nelle belle traduzioni di Sossio Giametta e di Ferruccio Masini. Non sono pertanto incluse le molte pagine che, a cominciare da quelle contenute nella Nascita della tragedia e in Aurora, stringono i nodi essenziali del rapporto tra il filosofo e il musicista.
Il saggio introduttivo è inoltre corredato da un'estesa bibliografia dalla quale è assente però la bellissima monografia di Gianni Vattimo — Il soggetto e la maschera, Milano, Bompiani, 1974 — nella quale Bortolotto avrebbe potuto trovare ulteriori elementi per focalizzare la questione della parodia, del riso e dell'operetta, poiché per Nietzsche nessun volto si cela dietro le [...]



da Bertrand Hemmerdinger, recensione su Luciano Guerci, Libertà degli antichi e libertà dei moderni, Sparta, Atene e i «philosophes» nella Francia del settecento, Napoli, Guida, 1979, pp. 284 in KBD-Periodici: Belfagor 1980 - luglio - 31 - numero 4

Brano: [...].
Su questo Höhepunkt Bortolotto conclude un'analisi che ha tra l'altro il merito di colmare — insieme alle preziose note di Mazzino Montinari — i vuoti che staccano i tre scritti nietzschiani contenuti nel volume. Nonostante le lusinghe del titolo infatti la nuova edizione uscita presso la casa Adelphi, comprende soltanto i tre saggi: Richard Wagner a Bayreuth, Il caso Wagner e Nietzsche contra Wagner, rispettivamente nelle belle traduzioni di Sossio Giametta e di Ferruccio Masini. Non sono pertanto incluse le molte pagine che, a cominciare da quelle contenute nella Nascita della tragedia e in Aurora, stringono i nodi essenziali del rapporto tra il filosofo e il musicista.
Il saggio introduttivo è inoltre corredato da un'estesa bibliografia dalla quale è assente però la bellissima monografia di Gianni Vattimo — Il soggetto e la maschera, Milano, Bompiani, 1974 — nella quale Bortolotto avrebbe potuto trovare ulteriori elementi per focalizzare la questione della parodia, del riso e dell'operetta, poiché per Nietzsche nessun volto si cela dietro le [...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Sossio Giametta, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---Anacleto Verrecchia <---Benjamin Constant <---Bibliografia <---Bizet <---Boulez <---Buffonerie <---Cage <---Deleuze <---Ferruccio Masini <---Fisiologia <---Gianni Vattimo <---Heidegger <---Kagel <---Lyotard <---Massimo Mila <---Mazzino Montinari <---Nietzsche <---Parsifal Nietzsche <---Richard Wagner a Bayreuth <---Strawinski <---cristiana <---cristiano <---fisiologia <---irrazionalismo <---misticismo <---musicista <---nietzschiani <---profetologica <---schlegeliana <---Altra <---Anarcharsis Cloots <---Augsbourg <---August Boeckh <---Barthélemy <---Baudeau <---Bayle <---Bayreuth <---Belfagor <---Bibliothèque Mazarine <---Bortolotto <---Boulanger <---Bradamante <---Bretonne <---Butel <---Butel-Dumont <---Carolo I <---Cette <---Charles Ier <---Collège de France <---Dans <---Defensio <---Dictionnaire <---Diderot <---Don Quixote <---Dupont de Nemours <---E da Bayreuth <---Feller <---François de Vauvilliers <---François-Xavier <---Fréret <---Gourcy <---Grèce <---Helvétius <---Ils <---Italo Calvino <---Jan Cornelis de Pauw <---Jaucourt <---Jean François <---Juillet <---Kublai Kan <---Lacédémone <---Lafitau <---Linguet <---Londres <---Lycurgue <---Mably <---Madame Verdurin <---Mann <---Marco Polo <---Mario Bortolotto <---Meccanica <---Montesquieu <---Moscou <---Nemours <---Nevers <---Nicolas Fréret <---Notae <---Opinions <---Pauw <---Pavonis <---Perché <---Pierre Bayle <---Plekhanov <---Pour <---Proust <---Qfwfq <---Quesnay <---Recherches <---Renée Simon <---Restif <---Romains <---Rousseau <---Saumaise <---Savérien <---Scritti su Wagner <---Storia <---Storiografia <---Strasbourg <---Studies <---Suor Teodora <---Thomas Mann <---Toutefois <---Triebschen <---Vauvilliers <---Via Lattea <---bayreuthiana <---bayreuthiano <---cretinismo <---d'Aristophane <---d'Athènes <---d'Holbach <---d'Orville <---fascista <---helléniste <---italiana <---manniana <---marxiste <---nazista <---nietzschiana <---proustiana <---strabismo <---verista <---wagnerismo <---wagneristi