→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Sistematica è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 1331Entità Multimediali, di cui in selezione 77 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol I (A-C), p. 92

Brano: [...] o il danneggiamento di opere pubbliche e impianti industriali necessari all’econqmia del paese. Quello di organizzare una valida azione di A. fu uno dei più gravi e importanti problemi di fronte ai quali si trovarono i dirigenti nazionali della Resistenza. Occorreva infatti salvare

centinaia di importanti opere (soprattutto dighe, centrali elettriche, fabbriche, porti) che, laddove era mancata una valida difesa partigiana, i tedeschi avevano sistematicamente distrutto prima di ritirarsi dall’Italia centromeridionale, e di cui il Comando di Kesselring aveva previsto la distruzione al nord, fin con le ultime ordinanze ai Comandi delle unità operative (Ord. n. 816 del 19.2.1945). Si trattava di evitare che le regioni dell’Italia settentrionale, in cui era concentrata la massima parte delle risorse industriali del paese, venissero trasformate in terra bruciata. A testimoniare questo gravissimo pericolo stavano i grandi impianti elettrici compietamente distrutti in Umbria e in Abruzzo, e i ponti dell'Arno, fatti saltare dalla Wehrmacht durante la[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol I (A-C), p. 277

Brano: [...]mato e pubblicato il 19.6.1965, così spiega i motivi che lo avrebbero indotto alla violenta destituzione di Ben Bella:

« Dopo tre anni di sovranità nazionale il paese si trova abbandonato agli intrighi tramati nell'ombra, allo scontro delle tendenze e dei clan risuscitati per i bisogni di una vecchia astuzia di governo? dividere per regnare. I calcoli sordidi, il narcisismo politico e l'amore del potere trovano la migliore illustrazione nella sistematica liquidazione dei quadri del paese e nel criminale tentativo di spreditare i combattenti e la Resistenza. L’Esercito nazionale popolare, degno erede della gloriosa Armata di liberazione nazionale, non si lascerà mai distaccare dal popolo dal quale è uscito e dal quale trae la sua forza e la sua ragione di essere ».

... « Con la minaccia, col ricatto, con la violazione delle libertà individuali e l’incertezza del domani si tendeva a ridurre gli uni alla docilità, gli altri alla paura, al silenzio e alla rassegnazione. Consacrato il potere personale, tutte le istituzioni nazionali e regionali[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol I (A-C), p. 355

Brano: [...] per discutere le loro richieste. L’incontro fu aspro e i lavoratori ottennero scarsi risultati, all 'infuori della dimostrazione di forza per aver indotto gli occupanti tedeschi a trattare. Terminato lo sciopero, da quel momento, aH’interno della fabbrica, a fianco dei dirigenti dell’azienda, si insediarono i rappresentanti delle forze armate tedesche. Tale presenza accrebbe ancora di più la tensione; nelle diverse sezioni dello stabilimento la sistematica opera di sabotaggio della produzione venne intensificata. Dai diversi reparti, soprattutto della prima e della terza sezione, venivano quotidianamente nascoste armi nei sotterranei e nei rifugi antiaerei. Nella quinta sezione fu clandestinamente iniziata la costruzione di caricatori per mitra.

Nel dicembre 1943 gli operai della Breda, assieme a quelli di altre fabbriche milanesi, scesero nuovamente in sciopero e costituirono un Comitato di agitazione che visse in permanenza, organizzando e dirigendo le lotte. Nella fabbrica furono organizzate le prime squadre di G. A.P. e di S.A.P..

La [...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol I (A-C), p. 476

Brano: [...]el « lodo » dinanzi all’autorità giudiziaria, ma furono ancora una volta sconfitti dalle sentenze dei Tribunali di Cremona e di Brescia (9.11.1921 e 4.1.1922). E la catena delle violenze continuò: un organizzatore cattolico, Giuseppe Paulli, fu assassinato dagli agrari; Guido Miglioli, in quindici giorni, subì due aggressioni.

Gli agrari, mentre usavano la violenza e tentavano di creare divisioni tra i contadini, conducevano d’altra parte una sistematica campagna per affamarli; e nel dicembre 1921 i lavoratori reagirono con uno sciopero unitario a Casalbuttano. Il paese fu invaso da guardie regie, carabinieri e soldati. Il prefetto di



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol I (A-C), p. 551

Brano: [...]lenza dal basso il sistema di repressione dei proprietari terrieri e portando i contadini ad un graduale, ma irrevocabile, impegno di lotta di classe armata. La strategia rivoluzionaria di Mao era fondata su due strumenti fondamentali: l’« esercito rosso » ed il « potere politico rosso ». Lo sforzo di liberazione che i contadini avevano intrapreso, e che sotto la guida dei comunisti sarebbero stati in grado di portare innanzi con una prospettiva sistematica ed a lunga scadenza, avrebbe potuto giungere al successo soltanto contando su un proprio esercito, direttamente legato alle masse contadine eppure diretto da una forza politica di avanguardia capace di inserire la rivoluzione rurale nella prospettiva di una generale trasformazione di tutta la società cinese e di tutto l’equilibrio mondiale! Ma questo piccolo e povero esercito non avrebbe potuto contrapporsi alle vaste forze della repressione secondo un fronte continuo ed una tattica militare tradizionale; esso avrebbe dovuto sfruttare al massimo il suo unico vantaggio, e cioè l'intrinseco ra[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol I (A-C), p. 553

Brano: [...]ere la lotta armata contro Tokyo per molteplici ragioni (affini in sostanza a quelle che spinsero le potenza

occidentali a tanti compromessi con il fascismo ed il nazismo), ed in particolare per il timore di suscitare, con una effettiva resistenza al Giappone in Asia, un rafforzamento delle spinte rivoluzionarie in Cina ed in altri paesi, ed un consolidamento dell’U.R.S.S..

L’invasione giapponese della Cina nordorientale e poi la graduale, sistematica e continua penetrazione politicomilitare nipponica nelle zone vitali del paese (attacco a Shanghai nel 1932; distacco di vaste zone della Mongolia Interna; instaurazione di un controllo di fatto sulla zona a nordest di Pechino tra il 1935 ed il 1937), provocarono in Cina un intenso moto di mobilitazione nazionale. Era evidente che il piano giapponese mirava a fare della Cina una colonia nel senso più stretto della parola: ciò suscitava la reazione nazionale e culturale degli intellettuali e dei giovani, che vedevano nella lotta contro il Giappone una battaglia decisiva e disperata per la dife[...]

[...] parte dei contadini cinesi riusciva a raggiungere a malapena il livello alimentare indispensabile per vivere (e spesso cadeva al di sotto di esso, come era dimostrato dalle frequenti carestie su larga scala), i giapponesi si proponevano di fare della Cina la fonte di rifornimento ali

mentare per la loro popolazione e per il loro sforzo bellico. L’invasione avrebbe dunque significato non soltanto lo sfruttamento industriale e minerario, ma la sistematica rapina alimentare, quindi la morte per fame per milioni di cinesi. Di qui il carattere indispensabile della resistenza, in forme e con presupposti anche più drammatici di quanto avvenisse nel caso della resistenza europea contro l’aggressione nazista.

La necessità di combattere contro il Giappone inserì dopo il 1931 una nuova componente nella lotta tra il Kuomintang e i guerriglieri rivoluzionari guidati dai comunisti. Questi ultimi invocarono subito (la Repubblica sovietica dichiarò guerra al Giappone fin dal 1932) una mobilitazione totale « di lunga durata » di tutte le forze popolari in[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol I (A-C), p. 657

Brano: Congo

Il saluto « romano »

Nel corso dei 17 anni, nelle isole di confino vi furono diverse « agitazioni » organizzate dai confinati in risposta ai soprusi e alle violenze della polizia fascista. I « politici » (salvo qualche gruppetto di pusillanimi) si rifiutarono sistematicamente di salutare « romanamente », con il braccio teso come prescriveva la regola fascista, i dirigenti della colonia; né valsero le minacce, le percosse e i drastici interventi di alte autorità ministeriali a piegare la dignità dei confinati. Va ricordato, a questo riguardo, il coraggioso gesto di un oscuro pretore che, sfidando le ire dei fascisti e della polizia, rifiutò di accogliere una denuncia a carico di « politici » accusati di contravvenire alle disposizioni sul confino, affermando che la polizia, se aveva il compito di custodire i confinati non aveva ancora quello di fare violenza a[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol II (D-G), p. 7

Brano: [...]ttrenne, di Monaco. Già attivo nelle file del Partito comunista tedesco e noto ai nazisti, venne arrestato subito dopo l'ascesa di Hitler al potere e fu rinchiuso tra i primi a Dachau. Qui fu di esempio ai compagni per la sua forza morale e la nobiltà d’animo nel soccorrere i più deboli e i malati. Per meglio svolgere questa missione accettò l’incarico ai capobaracca (Blockàlteste) e lo tenne per diversi anni.

Quando, nel 1938, ebbe inizio la sistematica persecuzione antisemita, le S.S. di Dachau tapparono con mattoni e calce tutte le finestre delle baracche occupate dagli ebrei (compresa quella di Eschen), per togliere loro l’ària e la luce. Inoltre dettero ordine che, da quel momento, le porte delle baracche stesse potevano essere aperte soltanto una voita alla settimana, per ricevere il misero cibo e l’ancora più scarsa acqua. Gli ebrei si spegnevano lentamente. In breve tempo molti di loro morirono, altri impazzirono. Anche in quelle condizioni Heinz Eschen si prodigò per sostenere i compagni. Giunse a organizzare all’interno della sua ba[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol II (D-G), p. 40

Brano: [...]radizionali, in contrasto col classicismo « imperiale » dell’architettura del regime (v. Piacentini) e con i primi ingenui tentativi di far coincidere poetiche e problemi del razionalismo europeo con la « rivoluzione fascista » (v. Pagano e Terragni).

Significative, da questo punto di vista, alcune sue opere milanesi: la casa della Meridiana (1925), l’hotel Touring (1927) e la casa in via S. Calimero (1927).

Assai interessante anche la sua sistematica attenzione alle questioni urbanistiche cittadine, che si risolveva in continue polemiche nei confronti della irresponsabile attività degli architetti della cultura ufficiale e degli uffici tecnici. Basti qui ricordare ii progetto presentato al concorso per il piano regolatore di Milano del 1927 (è ancora la presenza della cultura europea), redatto in collaborazione con un gruppo di giovani architetti, il Club degli Urbanisti, tra i quali Giovanni Muzio; e i suoi studi sulla città, recentemente pubblicati postumi: Milano, la costruzione di una città, EtasKompass, Milano, 1969.

Nel 194546, n[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol II (D-G), p. 61

Brano: [...]ista dell 'Aventino (v.), dopo l’assassinio di Matteotti (giugno 1924), parve risollevare per un momento le sorti del partito tra le masse: ma il terrore di un intervento autonomo dei lavoratori contro il regime condizionò fin dall’inizio il successo di tale iniziativa, alla quale troppo tardi si era deciso lo stesso De Gasperi, e favorì la ripresa del governo di Mussolini, senza peraltro salvare le organizzazioni periferiche del movimento dalla sistematica distruzione, fatta eccezione naturalmente per l’Azione cattolica, direttamente controllata dalla Chiesa e ormai orientata, nella sua grande maggioranza, verso la collaborazione con il fascismo.

Un giudizio di Togliatti

Sull'appoggio dato in quegli anni dalla Chiesa al fascismo, Paimiro Togliatti espresse un tagliente giudizio in uno scritto su Stato Operaio del febbraio 1929: « Molti sembrano credere sul serio che la Chiesa sia una potenza ” democratica ” e perciò si stupiscono che essa sia venuta a patti con la più aperta reazione. La Chiesa è, invece, per sua struttura organica, per t[...]


successivi
Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Sistematica, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---fascista <---fascismo <---comunista <---fascisti <---comunisti <---antifascista <---italiani <---Storia <---italiana <---italiano <---socialista <---Partito comunista <---nazisti <---fasciste <---antifascisti <---socialisti <---nazista <---Pratica <---S.S. <---C.L.N. <---socialismo <---Bibliografia <---Diritto <---P.C.I. <---nazismo <---U.R.S.S. <---Agraria <---P.S.I. <---italiane <---nazifascisti <---antifasciste <---Antonio Gramsci <---cristiana <---ideologia <---ideologica <---marxista <---nazionalista <---siano <---squadristi <---C.V.L. <---Comitato centrale <---Filosofia <---Fisica <---G.A.P. <---In particolare <---La lotta <---Scienze <---antifascismo <---capitalismo <---capitalisti <---collaborazionisti <---gappisti <---naziste <---progressista <---socialiste <---Arditi del popolo <---C.G.L. <---De Gasperi <---La Spezia <---Linea Gotica <---P.C. <---Paimiro Togliatti <---antimperialista <---cristiano <---d'Italia <---eroismo <---hitleriana <---imperialismo <---imperialista <---imperialiste <---liberalismo <---liste <---marxisti <---massimalisti <---nazionalismo <---nazionalisti <---opportunismo <---riformismo <---Alcide De Gasperi <---Benedetto Croce <---Brigate nere <---Comando generale del Corpo <---Diplomatica <---Fronte del lavoro <---Germano Jori <---Giulio Cesare <---In sostanza <---Italia Libera <---La Voce <---La guerra <---La prima <---La sera <---La vita <---Logica <---Ma non <---Monte Rosa <---Ordine Nuovo <---P.A.I. <---P.N.F. <---Primo Maggio <---S.A. <---S.A.P. <---S.I.D. <---S.I.M. <---San Pietro <---Santa Maria <---Soccorso rosso <---Stato operaio <---Storiografia <---Terzo Reich <---U.S.A. <---anticomunista <---antinazista <---attivismo <---capitalista <---collaborazionismo <---colonialismo <---comuniste <---dell'Internazionale <---espansionismo <---estremista <---idealismo <---indiani <---indipendentista <---latifondisti <---leninista <---marxismo <---materialismo <---nazifascista <---nell'Italia <---paracadutisti <---razzista <---riformista <---riformisti <---squadrismo <---squadrista <---terrorismo <---zarista <---A in Lettonia <---A.A.V.V. <---A.E.D. <---A.E.M. <---A.G. <---A.L. <---A.M.G.O.T. <---A.N.L. <---A.N.P.I. <---A.P. <---A.P.O.C. <---Acciaierie Falck <---Adolf Senine <---Affitti e Prestiti <---Agustin I <---Agustin de Iturbide <---Ai Stratis <---Alberto Prampolini <---Aldo Corradini <---Aldo Mantovani <---Aldo Sintoni <---Alessandro Maragliano <---Alfonso di Carmine <---Alfredo Alberti <---Alfredo Tamburini a Voltana <---Allgemeine S <---Allgemeine S S <---Alpina G <---Alpina G L <---Amilcar Cabrai <---Amilcare Debar <---Amintore Fanfani <---Amos Paoli di Riomagno <---Anche II <---Andrea Alfano <---Andrea Finocchiaro Aprile <---Andrea Marabini <---Angelo Aldeghi <---Angelo Salsa <---Antonio Borgata <---Antonio De Viti <---Antonio Labriola <---Antonio Pietro Actis <---Antonio Usmia <---Antonio Varvaro <---Antonio di Salomone <---Apuani di Pietro <---Arditi del Popolo <---Aristodemo Pierotti <---Arizona del Sud <---Armando Vignali <---Armata rossa <---Arturo Graf <---Assemblea repubblicana <---Attilio De Lorenzi <---Attilio Di Napoli <---Attilio Tesei <---Azione Cattolica <---Banca di Lucania <---Bandelloni-Balestri <---Bandiera Rossa <---Bandiera rossa <---Bassa Pordenonese <---Battaglie sindacali <---Beato Angelico <---Ben Bella <---Ben Khed <---Bergen Belsen <---Bernadac C <---Bernalda a Lavello <---Bertolt Brecht <---Bollettino del Partito <---Bordiga a Napoli <---Borgo Panigaie <---Brienza a Rionero <---Brigata SS <---Brigate Garibaldi nella Commissione <---Brigate Internazionali in Spagna <---Bruno Becchi <---Bruno Caleo <---C.C. <---C.E. <---C.E.S.I.S. <---C.L.N.A.I. <---C.R.I. <---C.U.M.E.R. <---CIELI <---Cadore dal Comando <---Calcinere in Valle Po <---Camera dei Deputati <---Campo dei Boi <---Canale di Ravenna <---Carlo Andrea Corsini <---Carlo Emanuele Basile <---Carlo Lodovico Ragghiami <---Carlo Marx <---Carlo di Napoli <---Carro di Tespi <---Cascina Passerotto <---Case del popolo <---Castellamare Adriatico <---Castelvecchio di Pe <---Cattolica del Sacro <---Ceka del Viminale <---Centro Studi Zingari <---Centro interno <---Cesare Invernizzi <---Cesare Pagnini <---Chimica <---Chu Teh a Yenan <---Cimitero Israelitico <---Clarenzio Menotti <---Club degli Urbanisti <---Colle del Turchino <---Colle di Balisio <---Collegio di Arezzo <---Comandante Supremo <---Comandante Supremo Mussolini <---Comandi SD <---Comando Divisione <---Comando Feld <---Comando del Comitato <---Comando di Kesselring <---Comitato Toscano di Liberazione Nazionale <---Commissione interna <---Comune di Parigi <---Comune di Roma <---Comunista in Italia <---Concetto Marchesi <---Congresso di Napoli <---Congresso di Torino <---Congresso di Trento <---Consiglio della rivoluzione <---Consiglio di Trento <---Consulta nazionale <---Convenzione di Ginevra <---Corpo dei Volontari <---Corsini di Firenze <---Criminologia <---Croce Rossa Italiana <---Culmine San Pietro <---Cuore di Milano <---D'Alessio <---D'Aloisio <---D'Onofrio <---D.C. <---Dante Livio Bianco <---De Dominici <---Decio Canzio Garibaldi <---Delegazione per la Toscana <---Dello Sbarbo <---Denis Mack Smith <---Dialettica <---Dieta di Innsbruck <---Diocesi di Biella <---Diritto costituzionale <---Diritto internazionale <---Diritto pubblico <---Distaccamento Campo dei Boi <---Distaccamento Garibaldi <---Dogmatica <---Domenico Catellani <---Domenico Tosi <---Duomo di Arezzo <---E.A.M. <---E.L.A.S. <---E.N.A.L. <---E.R. <---Edmondo Rossoni <---Edoardo Persico <---Edoardo Salerno <---Efrem Conforti <---Elettrica Municipale di Torino <---Elio Agresti <---Emanuele II <---Emilio Baccinelli <---Emilio De Bono <---Emilio Lexert <---Ennio Carando <---Ennio Cervellati <---Enrico De Riso <---Erich Rae <---Ernesto Alvisi <---Etas-Kompass <---Eugenia di Montijo <---Eugenio Spagnolo <---F.G.C.I. <---F.L.N. <---F.P.O. <---Fabrizio Maffi <---Facoltà di Lettere <---Federazione di Alessandria <---Feld-Poste <---Feldmaresciallo Kesselring <---Feletto Um <---Felice Cascione <---Felicita Ferrerò <---Fernando N <---Festa de Noan <---Fiamme Verdi <---Filippo Acciarini <---Filosofia della storia <---Filosofia morale <---Firenze da Gaetano <---Fischia il vento <---Flino Allegretto <---Foce di Mo <---Francesco Aime <---Francesco Luigi Ferrari <---Francesco Orioli <---Francesco Savarino <---Francesi Luigi Bonaparte <---Franco Minon <---Franz Haider <---Friuli-Venezia <---G.A. <---G.L. <---G.N.R. <---G.P.U. <---G.U.F. <---Gaetano Bonfiglio Invernizzi <---Garibaldi X <---Gazzetta del Popolo <---Genova Carlo Emanuele <---Geografico Militare <---Germania di Bonn <---Germania di Hitler <---Germania in Roma <---Giacomo Buranello <---Giancarlo Valenti <---Giappone in Asia <---Gino Menconi <---Giorgio Dimi <---Giornale di Brigata <---Giornate G <---Giornate G A P <---Giovanni Adiaci <---Giovanni Cosattini <---Giovanni Farina <---Giovanni Fumagalli <---Giovanni Giolitti <---Giovanni Michelangeli <---Giovanni Minut <---Giovanni Pagliacci Sacchi <---Giovanni Preziosi <---Girolamo Candido Aggio <---Giulio Cerreti <---Giuseppe Cavicchi <---Giuseppe Garibaldi <---Giuseppe Lanza di Mon <---Giuseppe Liberti <---Giuseppe Scalarini <---Giuseppe Vernetti <---Goffredo Altavilla <---Gramsci di Roma <---Gran Bretagna <---Gran Maestro Domizio Tor <---Gran Maestro Raoul Palermi <---Gross-Rosen <---Gruppo Patrioti Apuani <---Guardie Regie <---Guerrino Agnolin <---Guglielmo Mattiozzi <---Guido Antonio <---Guido Cosulich <---Guido Gabrielli <---Guido Miglioli <---Guido Picelli <---Guinea Sékou Touré <---Guinea-Bissau <---Guterverkehrgesellschaft Adria <---H.G. <---Hazal nello Huzistan <---I.C. <---IRSML <---Il Congresso <---Il Divisione <---Il Lavoratore <---Il Solco <---Il Solco Fascista <---Il contadino <---Il nome <---Il partito comunista <---Il popolo <---Il risveglio <---Il ritorno <---Il vecchio <---Ilio Barontini <---In Genti <---In Laclo Drom <---In morte <---Inno di Garibaldi <---Interni Giovanni Nicotera <---Isole Tremiti <---Israelitico di Trieste <---J.E. <---Joseph Kasavubu <---José Maria Morelos <---Kapp-Lùttwitz <---Karl Schultz <---Kaufmann-Vorberg <---Kemal Ataturk <---Kuomintang di Sun Yat <---L.B. <---L.R.C. <---La Corte <---La Corte ritiene <---La Hood <---La Libertà <---La Passada <---La Pietra <---La Repubblica <---La Russia <---La Stampa <---La caserma <---La cieca <---La cultura <---La dittatura <---La formazione <---La guardia <---La guardia rossa <---La moglie <---La risaia <---La terra <---Lavello a Brienza <---Lavoro di Trieste <---Le Monnier <---Le S <---Le S S <---Leghe del Lazio <---Leo Lanfranco <---Lettere dal Carcere <---Libera Jugoslavia <---Liberazione Nazionale <---Lila Grieco <---Litorale Adriatico <---Lo Presti <---Lo Stato italiano <---Lo Stato operaio <---Locanda del Pino <---Loppeglia di Pescaglia <---Lorenzo Maccagni <---Loris Palma <---Louis Aragon <---Luigi Amadio <---Luigi Bianchi <---Luigi De Monte <---Luigi Diligenti <---Luigi Repossi <---Luigi Sturzo <---Là sul Baranca <---M.A.S. <---M.D.T. <---M.I.S. <---M.I.S.D.R. <---M.N.C. <---Macerelli Alfonso <---Maggio a Portella <---Malines nel Belgio <---Mandato da Dio <---Manifesto del Partito <---Manlio Cucchini <---Mar Glaciale Artico <---Marastoni di Toano <---Marco Santini <---Mare Jonio <---Mare Mediterraneo <---Maria José del Belgio <---Mario Badoglio <---Mario Bernardo <---Mario De Marchis <---Mario Gordini <---Mario Morigi <---Mario Toscano <---Martino di Rio <---Mas di Valerio <---Massoneria Giustinianea <---Massoneria di Palazzo Giustiniani <---Massoneria di Piazza <---Materialismo storico <---Mattei-Gentili <---Matteo Adamoli <---Matteo Secchia <---Meccanica <---Medicina <---Medio Evo <---Medio Piave <---Metafisica <---Michele Bianco <---Michele Mancino <---Miguel Hidalgo <---Militare di Torino <---Mira Galiussi <---Mirko da Sarajevo <---Missioni Alleate Captai <---Modem Europe <---Molin del Piano <---Monaco di Baviera <---Mongolia Interna <---Mont-Valérien <---Monte Aiato <---Montecarlo di San Casciano <---N.E.P. <---N.K.V.D. <---N.S. <---N.S.D.A.P. <---Napoleone III <---Narciso De Vitt <---Nave di Tespi <---Nazionale Assistenza Lavoratori <---Nicos Beloyannis <---Nilo Garbusi <---Nissim Amato <---Nord-Est <---Nuova Antologia <---Nuovo Messico <---Né Gramsci <---O San Manganello <---O.N.D. <---O.N.U. <---O.P. <---O.R.I. <---O.S.S. <---Officine Savoia Marchetti <---Omero Schiassi <---Orchestra Rossa <---Oscar Bar <---Oscar Dal Porto <---Ottorino Bal <---P.A.I.G.C. <---P.C.C. <---P.D.G. <---P.O. <---P.S.U. <---Paese di Perpetua <---Paimiro Alini <---Palazzo Littorio di Camaiore <---Palio di Siena <---Pancho Villa <---Paolo Milano <---Parigi Leon Sedov <---Parlamento di Vienna <---Parri a Voghera <---Partito Popolare Italiano <---Pasquale Carbonari <---Patrioti Apuani di Pietro Del Giudice <---Pavlos Melas a Salonicco <---Pedagogia <---Perdasdefogu in Sardegna <---Persia Riza Khan <---Pian de Iguala <---Piazza Garibaldi <---Piazza del Gesù <---Piazzale Loreto <---Pier Paolo Pasolini <---Piero Magni <---Pietro Del Giudice <---Pietro Gasparri <---Pietro Palma <---Pietro Secchia <---Pietro Silva <---Pietro Speciale <---Pietro Tresso <---Pieve Santo Stefano <---Pieve Tesino <---Pio IX <---Pio XII <---Pisticci a Irsinia a Bernalda <---Po a Bressana <---Poetica <---Polonia del Governatorato <---Ponte di Perati <---Porta San Paolo <---Poste a Norimberga <---Pozuelo del Rey <---Prefettura di Potenza <---Pro Cultura <---Pro Cultura Popolare <---Prospero Sel <---Punta Stilo <---Puxon C <---R.A.S. <---R.S.I. <---Radio Londra <---Radio Milano <---Radio Milano Libertà <---Radio del Minculpop <---Raffaello Paoletti <---Raimondo Craveri <---Rasella a Roma <---Reggimento Fanteria <---Reggimento del Genio <---Regia Accademia <---Regno di Vittorio <---Reichsfuehrer SS <---Religione di Stato <---Renato Mordaci <---Repubblica Federale Tedesca <---Repubblica Popolare Cinese <---Repubblica Socialista Federativa Sovietica <---Repubblica del Senegai <---Repubblica democratica <---Repubblica di Guinea <---Repubblica federale <---Resistenza in Liguria <---Retorica <---Ricordo di Boves <---Rino Alessi <---Rino Cioni <---Risiera J <---Risiera J Oberhauser <---Rita Montagnana <---Ritratto di Carlo Sforza <---Rivoluzione liberale <---Roberto Forti <---Roberto Roberto <---Rodolfo Pampana <---Rodolfo Savelli <---Roma Il <---Roman Well <---Romeo di Napoli <---S.A.O. <---S.I.S.D.E. <---S.I.S.M.I. <---S.M. <---S.O.E. <---S.P.D. <---SIP <---Salomon Alhadeff <---Samuele di Per <---San Giorgio <---San Giorgio di Nogaro <---San José de Bissau <---San Manganello <---San Martino <---San Paolo <---San Quirico <---San Sabba <---Sant'Andrea <---Sant'Andrea a Campiglia <---Santa Maria Capua Ve <---Santa Sede <---Saragat a Presidente <---Scientifico-Letteraria <---Scienze economiche <---Scontro nel Mare <---Scuderie di Palazzo Pitti <---Se I <---Sebastiano Aliotta <---Sella di Valsugana <---Senato Emilio <---Sergio Di Giovanni <---Servizio I <---Sesto San Giovanni <---Silvio Loss <---Silvio Marcuzzi <---Silvio Pedemonte <---Socialista Federativa Sovietica Russa <---Soska Brigada <---Sottosettori di Lecco <---Sovrano Gran Commendatore <---Spagna da Hernàn <---Spagna da Hernàn Cortés <---Spartaco Cavallini <---Spartaco Stagnetti <---Special Force <---Stato Operaio <---Stato cristiano <---Stato del Manciu <---Stato fascista <---Stato nello Stato <---Stella Rossa <---Stilistica <---Storia contemporanea <---Storia del Terzo Reich <---Storia della Resistenza <---Storia medioevale <---Stura di Viù <---Ta-Pum <---Teatro Chiabrera <---Teatro San Carlo <---Tedesco di Storia <---Teodoro Bubbio <---Teodoro Mayer <---Tesi su Feuerbach <---Thurner E <---Togliatti in Italia <---Togliatti-Longo-Gr <---Torino-Milano <---Torre di Zuino <---Toscana del Comando <---Toscano di Liberazione <---Tribunale di Napoli <---Tribunali di Cremona <---U.A.G. <---U.M. <---U.P.I. <---U.S.I. <---Udine da Roma <---Udine-Gorizia <---Ugo Guido Mondolfo <---Umberto Galleani in Spagna <---Umberto Masi <---Umberto Morandi <---Umberto di Savoia <---Università di Ginevra <---Uomo Qualunque <---Val Masino <---Val Seriana <---Val di Gressoney <---Valerio Borghese <---Valle Padana <---Vando Aldro <---Vecchio Mondo <---Vendicatori di Vilna <---Veneto-Calvi <---Venezia-Giulia <---Venezia-Trieste <---Venti Piero Gobetti <---Vernet in Francia <---Villa Aldé <---Vincenzo Agnesi <---Vincenzo Bianco <---Vincenzo Carmine Accurso <---Vincenzo Lo Iacono <---Vincenzo Tor <---Vincenzo di Salomone <---Virginio Manfredi <---Vitaliano Peduzzi <---Viti De Marco <---Vittorio Emanuele <---Vittorio Emanuele II <---Vittorio Somenzi <---Voltana di Lugo <---Waffen S <---Waffen S S <---War Crimes Branch <---William L <---X Mas di Valerio Borghese <---Zigeuner in Oester <---Zuccone Campelli <---Zulch T <---abbiano <---agrarismo <---altipiano <---analfabetismo <---antagonismo <---antagonista <---anticolonialiste <---anticomunisti <---antigramsciana <---antimarxismo <---antiparlamentarismo <---antipartigiana <---antipartigiane <---antisemitismo <---antisocialista <---antisocialiste <---appoggiano <---apprendisti <---arditismo <---artigiana <---artigiani <---astensionismo <---astigiani <---atlantismo <---attendiste <---attesismo <---attivisti <---autonomisti <---avventurismo <---azerbaigiana <---azionisti <---badogliani <---banditismo <---barista <---blanquisti <---borazioniste <---bordighiani <---bordighismo <---borgosesiano <---cattolicesimo <---centralismo <---centristi <---classicismo <---classista <---clericofascista <---clientelismo <---collaborazionista <---colonialisti <---concentrazionista <---concretismo <---conformismo <---costituzionalismo <---costituzionalisti <---criminologia <---cristianesimo <---cubista <---d'Albero <---d'Assia <---d'Azione <---d'Erna <---dannunziana <---dannunziane <---dannunzianesimo <---dell'Alta <---dell'Alto <---dell'Arno <---dell'Azienda <---dell'Esercito <---dell'Orco <---dell'Ottocento <---denunciano <---diano <---dopolavoristi <---dottrinarismo <---estremismo <---federalista <---feudalesimo <---filofascista <---franchisti <---gappista <---gappiste <---giellista <---giellisti <---giolittismo <---giuliani <---gollista <---gradualismo <---gramsciana <---gramsciane <---hegeliana <---hegeliani <---hitleriano <---ideologiche <---ideologico <---idiotismo <---immobilismo <---imperialisti <---indipendentismo <---intellettualismo <---interclassismo <---interventisti <---interviste <---iraniane <---iraniani <---irraggiano <---irredentista <---irredentisti <---laborazioniste <---laburista <---lasciano <---leninismo <---leninisti <---lepiane <---liana <---liani <---liberisti <---lista <---malvisti <---manciuriani <---maoista <---marchigiana <---marinettismo <---massimalismo <---massimalista <---mazziniana <---mercantilismo <---meridionalismo <---meridionalista <---militarismo <---militarista <---militaristi <---minacciano <---narcisismo <---nazifasciste <---nazionalsocialista <---nell'Ambasciata <---nell'Archivio <---nell'Olanda <---neoclassicismo <---neocolonialisti <---nervosismo <---ninista <---nittiani <---nittiano <---oggettivismo <---orlandiani <---pacifista <---paleomaterialismo <---parassitismo <---perialismo <---persiana <---persiano <---personalismi <---positivista <---prefascisti <---propagandista <---protagonismo <---protestantesimo <---prussiani <---qualunquista <---radicalismo <---razionalismo <---razioniste <---razziste <---realismo <---reggiana <---rhodesiana <---ribellismo <---ridanciano <---rigiani <---ristocraticismo <---ritualismi <---salazariano <---salveminiana <---salveminiane <---sappiste <---schismo <---sciovinisti <---scissionisti <---semplicismo <---sensismo <---separatismo <---separatista <---siana <---siberiano <---siciliana <---sicilianista <---siciliano <---simbologia <---sindacalisti <---sionisti <---socialfascismo <---soggettivismo <---spaventiano <---spengleriane <---spontaneismo <---squadriste <---staliniano <---stalinisti <---stificazionista <---taschismo <---terroristi <---tifascismo <---tigiana <---transiberiana <---trasformismo <---trasformista <---trotzkismo <---turatiano <---valsesiani <---vignettista <---vociana <---vociani <---vociano <---vogliano <---ziani