→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Senatore Borletti è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 3Entità Multimediali, di cui in selezione 1 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol V (R-S), p. 252

Brano: [...]nessione al Regno d’Italia, in spregio agli accordi internazionali (Patto di Londra del 26.4.1915) che avevano escluso tale soluzione. L’iniziativa in realtà non partì dal D’Annunzio (che anzi fu molto esitante e, sollecitato da alcuni ufficiali, accettò di muoversi dalla sua residenza veneziana solo quando ebbe tutte le garanzie del caso), bensì da noti magnati dell’economia italiana come il siderurgico Oscar Sinigaglia e l’industriale milanese Senatore Borletti (della Snia Viscosa) che, insieme ad altri, finanziarono l’impresa all’unico scopo di poter estendere i loro mercati all’Europa balcanica attraverso l’occupazione della Dalmazia a spese del neocostituito Regno SerboCroatoSloveno (l’attuale Jugoslavia). Questi potentati economici, assicuratasi l’alleanza della casta militare e l’appoggio di opinione pubblica nella piccola borghesia revanscista aizzata dal fascismo, puntarono sulla vanità personale dell’ambiziosissimo D’Annunzio, sul fascino demagogico da questi esercitato nei confronti degli ufficiali ex combattenti e, infine, sulle contraddiz[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Senatore Borletti, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---Antonio Gros <---C.G.I.L. <---Federazione di Modena <---Francesco Saverio Nitti <---Giovanni Giolitti <---Monfalcone a Fiume <---P.C.I. <---Partito comunista <---Reggimento di Sardegna <---Resistenza a Monfalcone <---Ronchi dei Legionari <---Ronchi di Monfalcone <---Serbo-Croato-Sloveno <---Trattato di Rapallo <---U.R.S.S. <---comunista <---comunisti <---dannunziano <---fascismo <---fascisti <---irredentisti <---istrionismo <---italiana <---italiane <---italiano <---protagonismo <---revanscista <---socialista <---veneziana