→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Salvatore Cacciapuoti è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 21Entità Multimediali, di cui in selezione 4 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol IV (N-Q), p. 17

Brano: [...]on tentata per il divieto posto dallo stesso Reale). Durante quattro anni, dal 1934 al

1938, l’attività clandestina dei comunisti napoletani fu comunque continua, soprattutto incentrata nella diffusione di stampa clandestina. Si ebbero ancora numerosi arresti e ripetuti processi davanti al Tribunale speciale: ne! gennaio 1936 fu colpito il gruppo di Castellammare, nell’ottobre 1937 quello di San Giorgio a Cremano, alla fine del 1938 il gruppo Salvatore CacciapuotiRossiAntonio De Ambrosio e altri ancora.

Nel novembre 1937 Reale lasciò Napoli, chiamato dal Centro del partito a Parigi. Con l’avvicinarsi della Seconda guerra mondiale, lo sviluppo delle fabbriche addette all’industria bellica portò a un aumento delle concentrazioni operaie che aprì nuove possibilità di propaganda contro il regime. L’attività dei comunisti napoletani andò aumentando, quantunque mancassero collegamenti con il Centro estero del partito, sciolto dal 1939. Tra i gruppi formatisi autonomamente (una costante caratteristica

dell’ambiente napoletano) emergevano quelli facente [...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol IV (N-Q), p. 18

Brano: [...]o (a 1 anno). Furono assolti il meccanico Giovanni Punzo, il pensionato Giuseppe D’Arienzo, il sellaio Giuseppe Radente.

Nel settembre 1938 passarono davanti al T.S., accusati di « costituzione del P.C.I., appartenenza allo stesso e propaganda », i « presunti membri del Comitato Federale » responsabili della diffusione di « Stato Operaio », de « l'Unità », del « Fronte antifascista » e de « Il grido dei disoccupati ». Essi erano: il meccanico Salvatore Cacciapuoti (a 9 anni), l’artista Carlo Rossi (a 20 anni), il verniciatore Carlo Alpi (a 8 anni), il pittore Bernardo Pecherat (a 4 anni), il sarto Raffaele Crisilli (a 5 anni), il muratore Pasquale Donadio (a 9 anni), il fruttivendolo Valentino Ventura (a 8 anni). Vennero assolti i fratelli Gregorio e Vito Nunciante che già nel 1930 erano stati implicati in violenti incidenti all’Università di Napoli in occasione della nomina del nuovo rettore, il fascista Bruschetti ni.

Un altro processo si svolse davanti al T.S. nel luglio 1942, a seguito dell’attività di propaganda contro il fascismo svolta nello [...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol IV (N-Q), p. 575

Brano: [...]a in guerra deiritalia, fu nuovamente arrestato e inviato a Ventotene, dove rimase sino al 18. 8.1943. Aveva scontato complessivamente 13 anni tra carcere e confino.

Il 22.8.1943 fu arrestato con altri 49 antifascisti napoletani durante una riunione a Cappella dei Cangiane per infrazione al bando Badoglio. Deferito al Tribunale militare, fu liberato il 10 settembre, due giorni prima che i tedeschi occupassero Napoli. Prese allora contatto con Salvatore Cacciapuoti» Marcello Martone e altri comunisti e antifascisti, per apprestare la lotta armata contro i tedeschi. Il 27 set

tembre, all’inizio della rivolta, si trovò tra i dirigenti dei vari centri di resistenza durante le 4 Giornate. Decorato della croce al merito di guerra, membro del C.L.N. di Napoli (v.), partecipò ai Congresso dei C.L.N. di Bari (v.). Fu poi designato a far parte della Consulta Nazionale. Durante gli anni del confino si era dedicato allo studio e, nel 1946, si diplomò all’istituto magistrale. Dal 1949 divenne insegnante di ruolo. Da molti anni è segretario provinciale deH’A.N.P.[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol IV (N-Q), p. 829

Brano: [...]C.L.I., inviò alla C.G.I.L. una lettera per denunciare formalmente la rottura dell’unità sindacale. Socialdemocratici e repubblicani continuarono per qualche tempo a militare aUmtemo della C.G.I.L., finché il 4.6.1949 anch’essi diedero vita a un nuovo sindacato. Nascevano così la C.I.S.L. e la U.I.L..

Bibliografia: Lelio Basso, Due totalitarismi: fascismo e democrazia cristiana, Milano, 1951; id., La democrazia davanti ai giudici, Roma, 1954; Salvatore Cacciapuoti,

Il 14 luglio a Napoli, Milano, 1977; Massimo Caprara, L'attentato a Togliatti, 14 luglio 1948: il P.C.I. tra insurrezione e programma democratico, Venezia, 1978; Renzo del Carria, Proletari senza rivoluzione, Milano, 1973; Inchiesta sull’anticomunismo, Delitti dell’anticomunismo: la repressione dopo il 14 luglio, in « Rinascita », agostosettembre 1954, nn. 89; F. Levi P. Rugafiori S. Vento, Il triangolo industriale fra ricostruzione e lotta di classe, 1945

1948, Milano, 1975; S. Orlandini, L'insurrezione proletaria in provincia di Siena in risposta all’attentato a Togliatti, Firenze,[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Salvatore Cacciapuoti, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---P.C.I. <---antifascisti <---comunista <---comunisti <---fascismo <---Emilio Sereni <---Eugenio Reale <---Luigi Russo <---San Giorgio <---San Giorgio a Cremano <---T.S. <---Valentino Ventura <---antifascista <---italiana <---italiano <---A.C.L.I. <---Agraria <---Alfonso Del Prete <---Andrea Pu <---Antonio Cafasso <---Antonio De Ambrosio <---Archivio Pietro Secchia <---Argine di Moli <---Benedetto Croce <---Bibliografia <---Bracco a Renato <---C.G.I.L. <---C.I.S.L. <---C.L.N. <---Cacciapuoti-Rossi-Antonio <---Cantiere Navale <---Cappella dei Cangiane <---Carlo An <---Centro del Partito Gino Men <---Centro interno <---Ciro Picardi <---Ciro Pucci <---Consulta Nazionale <---Direzione del Partito <---Dì Sandolo Giuseppe <---E.C.A. <---Francisco Ferrer <---G.A.P. <---Gino Alfani <---Giorgio Barbieri <---Giovanni Marino <---Giovanni Marino di Pozzuoli <---Giulio Cesaref <---Giuseppe Cocci <---Giuseppe Di Vittorio <---Giuseppe Elucar <---Giuseppe Petrosino <---Giuseppe de Rosa <---Guglielmo Perez <---Il Fronte <---Il grido <---Il nome <---Il ritorno <---Industrie Meccaniche Aeronautiche <---José Ruiz Blasco <---Lelio Basso <---Luigi Di Martino <---Manlio Rossi Dona <---Manlio Rossi Dori <---Manlio Rossi Doria <---Maria Picasso Lopez <---Marina degli Stati Uniti <---Martino in Argine di Moli <---Meccaniche Aeronautiche Meridionali <---Meridionali di Napoli <---Michele Bianco <---Monte di Procida <---Museo del Prado <---Natangelo di Barra <---Nicola Acquino <---Nicola De Janni <---Nicola Potenza <---O.M.F. <---Officine Meridionali di Bagnoli <---Onorino Trotta <---Ottavio Pastore <---Partito Gino <---Partito comunista <---Per quanto ci riguarda <---Raffaele Crisilli <---Renzo del Carria <---Roberto Bracco a Renato Caccioppoli <---Roberto Vingiano <---Rochall di Napoli <---Rossi Dori <---Ruiz a Benedetto <---Salvatore De Sivo <---San Ferdinando <---Scotto Dì <---Scotto Dì Sandolo <---Sereni a Napoli <---Sereni-Rossi <---Siluripedio di Torre Gaveta <---Stato Operaio <---Storia <---Storiografia <---Torre del Greco <---Ugo De Feo <---United States News <---Vito Nunciante <---anticomunismo <---antifascismo <---bordighiani <---classisti <---colonialismo <---comuniste <---cristiana <---cubismo <---disfattismo <---ebanista <---elettricisti <---fascista <---fasciste <---fascisti <---fuochista <---imperialista <---imperialisti <---internazionalisti <---italiane <---italiani <---lista <---populiste <---professionisti <---siciliano <---sindacalisti <---totalitarismi <---trotzkista