→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Rudolf Bahro è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 2Entità Multimediali, di cui in selezione 2 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol V (R-S), p. 665

Brano: [...]on il trovare la loro legittimità non più nella proprietà privata, ma nel loro rapporto con lo stato che, per governare, aveva bisogno di ricorrere al terrore e alla sottomissione totale dei sudditi. Naturalmente tali ricerche, che avevano come oggetto di studio le società orientali (in Asia), riaprivano mai sopite polemiche, allorché lo stalinismo veniva identificato con il « dispotismo orientale »: perfino dissidenti del campo socialista (come Rudolf Bahro) rifiutavano tali interpretazioni, tornando non solo a insistere sulla non continuità fra Lenin e Stalin, ma anche a sottolineare il mutamento intervenuto nel partito che, se mantenne con il primo l’idea del socialismo come obiettivo finale, con il secondo la perse totalmente. L’immagine di Stalin come despota, più volte affiancata a quella di “occidentalizzatore” (richiamando la figura di Pietro il Grande), è spesso ricorsa nella storiografia sull'U.R.

S.S. ed è stata fatta propria, pur evidenziando chiari influssi derivanti dalle dispute ottocentesche fra “slavofili” e “occidentalisti” r[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol V (R-S), p. 666

Brano: [...] al di là e nonostante le coercizioni e le re

pressioni attuate, esso ha riscosso. Proprio per questa sua ancora aperta problematicità lo stalinismo si presenta, agli occhi degli studiosi, come uno di quei grandi fenomeni storici che hanno segnato, nel bene e nel male, la storia dell'umanità. Un fenomeno intorno al quale polemiche e indagini non si esauriranno presto.

Bibliografia: Hannah Arendt, Le origini del totalitarismo, Milano, 1967; Rudolf Bahro, Per un comuniSmo democratico. L’alternativa, Milano, 1978; Nicola Berdjaev, Le fonti e lo spirito del comuniSmo russo, Milano, 1949; Cyril Black, The Modernization of Russi an Society, in The Transformation of Russian Society. Aspects of Social Change since 1861 (Eds. C. Black), Cambridge (Massachusetts), 1960; Giuseppe Boffa, Il fenomeno Stalin nella storia del XX secolo, Bari, 1982; Giuseppe BoffaGilles Martinet, Dialogo sullo stalinismo, RomaBari, 1976; Amadeo Bordiga, Struttura economica e sociale della Russia d’oggi, Milano, 1966 (specie il II voi.); Zbigniew Brzezinski, Disfunctional T[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Rudolf Bahro, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---Edward H <---Edward H Carr <---Karl A Wittfogel <---Robert C <---Robert C Tucker <---Storia <---Theodore H <---U.R.S.S. <---comunista <---comunisti <---dispotismo <---kruscioviana <---socialismo <---socialista <---stalinismo <---Adam B <---Adam B Ulam <---Alee Nove <---Alexander Sol <---Alfred G <---Alfred G Meyer <---Armata di Padova <---Bibliografia <---Boffa-Gilles <---C.G.I.L. <---Cari Joachim Friedrich <---Change in Russian <---Comando di Armata di Padova <---Communist Opposition in Soviet Russia <---Communist Stu <---Disfunctional Total <---Ernest J <---Ernest J Simmons <---Essays in Historical <---Frederic J <---Frederic J Fleron <---Gianni Sofri <---Giuseppe Di Vittorio <---Henri Le <---Il modo di produzione asiatico <---La rivoluzione russa <---Lenin a Stalin <---Logica <---Léonard Shapiro <---Léonard Shapìro <---Merle Fainsod <---Methodological Problems in Communist <---Milovan Djilas <---Moshe Lewin <---N.E.P. <---Nicola Berdjaev <---Nuovi Argomenti <---Opposition in Soviet <---P.N. <---P.S.I. <---Partito comunista <---Pedrag Vranicki <---Post-Stalin <---Problems in Communist Stu <---Robert V <---Robert V Daniels <---Roma-Bari <---Roy A Medvedev <---Russian Society <---S.S. <---Social Change <---Soviet Area Studies <---Soviet Russia <---Storia del Partito <---Storiografia <---Studies in Stalinism <---T.H. <---Terzo Mondo <---The Modernization <---The Soviet Politicai <---The Soviet Politicai Mind <---The Soviet Politicai System <---Thomas T <---Thomas T Hammond <---Zbigniew Brzezinski <---antifascisti <---antistalinismo <---australiano <---autoritarismo <---continuista <---fascismo <---ideologia <---ideologica <---maoista <---marxismo <---marxista <---nazionalismo <---neviano <---occidentalisti <---riformismo <---siano <---sindacalista <---staliniana <---staliniano <---totalitarismo