→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Pietro Cascella è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 2Entità Multimediali, di cui in selezione 1 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol VI (T-Z e appendice), p. 637

Brano: [...] Sant’Anna (v.) di Stazzema una torreossario, opera dell’architetto Tito Salvatori, raccoglie i resti delle 560 vittime dell’eccidio del 12.8.

1944.

Allo stesso tipo di monumenti può essere rapportata la grandiosa sistemazione del lager di Auschwitz (v.), dovuta ad artisti italiani e polacchi vincitori di un concorso internazionale bandito dal governo polacco nel 1957. Il lavoro tu poi praticamente portato a termine nel 1967 dallo scultore Pietro Cascella e dall’architetto Giorgio Simoncini compiendo una organizzazione raffinata dei vuoti lasciati dalla violenza e dal dolore. Nella stessa Auschwitz sorge la baraccamonumento dedicata ai caduti italiani, cui mise ma

no anche il già ricordato Ludovico Belgiojoso.

Altro tipico luogo della memoria è il monumento « agli italiani » a Mauthausen (v.), inaugurato nel 1955 e realizzato dall’architetto Mario Labò, padre della Medaglia d’oro Giorgio Labò (v.).

Allo scultore Mirko Basaldella venne affidato l’incarico di forgiare la croce in ferro, realizzata dall’artista in torma estremamente dram[...]

[...]ivivere”. È il caso della strada che ripercorrendo i passi dei condannati a morte, ricorda i 100 partigiani uccisi a Sabbiuno (v.). Inaugurato il 2.5.1973, il monumento è opera degli architetti Letizia Gel li Mazzucato, Umberto Maccaferri e Gianpaolo Mazzucato.

Il Museomonumento in Carpi su progetto di Ludovico Belgiojoso, 1973 (particolare)

L’interno del Monumentoossario in Bologna (Bottoni Korczynska G. Mucchi, 1959)

Il monumento di Pietro Cascella nel lager di Auschwitz (particolare)

637


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Pietro Cascella, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---Gennì Mucchi <---Il lavoro <---Ludovico Belgiojoso <---Sacrario di Marzabotto <---italiani