→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Parma è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 108Analitici, di cui in selezione 3 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Analitici)


da Gian Pietro Testa, Claudio Mutti: trasformismo al servizio dell'eversione [sopratitolo: in un libro bianco la carriera del fascista preso a Parma] [sottotitolo: Fu arrestato per gli attentati di «Ordine Nero»: in tasca una tessera del PSI, in un tacco le lettere di Freda e Ventura - Si era infiltrato anche nei Radicali] in KBD-Periodici: l'Unità - Nuova serie - Edizione nazionale 1979 - - maggio - 18

Brano: Dal nostro inviato
PARMA — E' tornato alla ribalta un noto fascista. E' Claudio Mutti, 33 anni, professore di letteratura ugrofinnica, arrestato l'altro giorno a Parma su ordine di cattura della Procura della Repubblica di Rieti, che si riaffaccia alla finestra della cronaca politiconera italiana con un'accusa per lui non nuova: ricostituzione del disciolto partito fascista ed associazione sovversiva.
Amico del fuggiasco Franco Freda, tramite l'altro fuggitivo Giovanni Ventura e Guido Giannettini — dunque pedina non secondaria, secondo le inchieste di alcuni anni fa, di quel «partito del golpe» composto da fascisti da una parte e uomini dei servizi segreti «deviati» dall'altra — Claudio Mutti, nel '74, era considerato dai magistrati bolognesi personaggio di[...]

[...]oricamente») la strage dell'Italicus avvenuta il 4 agosto dello stesso anno.
L'ordine di cattura contro di lui fu spiccato, a quel tempo, dal sostituto procuratore bolognese dott. Persico, il quale, per capire a fondo la personalità complessa del giovane docente, lesse pazientemente tutti gli scritti e, soprattutto, le traduzioni da lui fatte dei libri del filosofo rumeno Codreanu, ideologo del nazismo e dell'antisemitismo, di cui il giovane di Parma sembrava fanatico seguace.
Fu proprio durante uno degli interminabili interrogatori, cui Persico sottopose Mutti, che il magistrato trovò, nascoste nel tacco di una scarpa, due lettere estremamente compromettenti: una era di Freda, scritta dal carcere di Brindisi, l'altra di Ventura, scritta dal carcere di Bari, questa ultima indirizzata a Giannettini: ecco perché Mutti fu considerato tramite fra Ventura e l'uomo del Sid.
Per ben comprendere la figura del prof. Claudio Mutti è necessario tuttavia riconsiderare altri elementi venuti alla luce nel '74: quando fu arrestato, il docente, aveva i[...]



da Raimondo Bultrini, [1a p]Fascisti di ordine nuovo e autonomi accomunati nell'inchiesta di Rieti [sopratitolo: Le indagini per gli attentati dinamitardi a Roma firmati dal MPR] [sottotitolo: Teorizzata l'alleanza tra tutti i gruppi eversivi - Invito ad «appoggiare il Partito Radicale»? - Inchiesta avocata dalla Procura di Roma - Accuse di strage] [15a p] Fascisti di Ordine Nuovo e autonomi in KBD-Periodici: l'Unità - Nuova serie - Edizione nazionale 1979 - - maggio - 30

Brano: [...]Franco Freda. Il modello della rivoluzione islamica, l'antisemitismo, il fanatismo nazionalsocialista sono argomenti ricorrenti nei carteggi ritrovati nel corso dell'inchiesta.
L'inchiesta partita dalla procura di Rieti il mese scorso dopo il ritrovamento in casa dell'ex parà reatino Maurizio Neri di materiale propagandistico e documentario ha dato il via ad un'operazione vastissima in numerose città italiane, soprattutto nel Veneto, ma anche a Parma, Bari, Torino e Roma.
E' proprio nella capitale che proseguirà l'indagine ancora in corso. La procura romana, infatti, entro la settimana avocherà a sé l'inchiesta, dopo aver già inviato due ordini di cattura per «costituzione di banda armata» e «strage». Fino ad oggi, infatti, la Procura di Rieti si era limitata ad accusare gli arrestati di «ricostituzione del partito fascista» e «associazione sovversiva».
L'accusa di strage riguarda un giovane studente romano, neofascista, sfuggito (segue in penultima) (dalla prima) per un pelo all'arresto e uno degli arrestati, Sergio Calore, giovane ope[...]

[...]uzionarie». Secondo altre indiscrezioni raccolte dall'ANSA, in casa di uno degli arrestati sarebbe stato rinvenuto un manuale in codice, un «vademecum» per il militante in clandestinità, sulla falsa riga di quelli brigatisti trovati in via Gradoli e a Torino. Ma la parte forse più interessante del materiale sequestrato dai magistrati di Rieti riguarderebbe un carteggio tra Mutti, Freda e Saccucci. Sulle lettere trovate in casa del neofascista di Parma ci sarebbero indicazioni «di lavoro», modalità per la raccolta dei finanziamenti e delucidazioni sull'attività dei camerati all'estero: sarebbe questa la prova inconfutabile che i contatti tra la centrale neofascista internazionale e i cervelli italiani sono rimasti stretti anche dopo la fuga di Saccucci e Freda. Nei sicuri nascondigli in Sudamerica ed Europa arrivano e partono soldi, ordini, sicari, fors'anche gli obbiettivi da colpire. Neil'«archivio» reatino di Maurizio Neri, infatti, sarebbe stata trovata anche una lista di personaggi da «eliminare»: tra questi figurerebbe il nome di Occo[...]



da Redazionale, Dai comitati pro Freda altro arrestato a Rieti [sopratitolo: Era esponente di Ordine Nuovo a Treviso] [sottotitolo: L'inchiesta nel Lazio dopo gli attentati romani si allarga sempre di più - Nuovo appello all'eversione «rossa»] in KBD-Periodici: l'Unità - Nuova serie - Edizione nazionale 1979 - - maggio - 27

Brano: [...]a rete gettata dalla procura di Rieti, ora affiancata dal magistrato romano Amato, che indaga sui dinamitardi del «Movimento rivoluzionario popolare» (quelli degli ultimi attentati romani) sono finiti altri due «pesci» che sembrano abbastanza grossi, tanto da aver convinto il sostituto procuratore di Rieti ad annunciare per i prossimi giorni il rinvio a giudizio per i cinque attualmente in carcere. Uno dei più importanti, dopo il famoso Mutti di Parma è un misterioso «personaggio trevigiano» di cui si è parlato in questi giorni. Ha ormai un nome, un volto, e un curriculum ben definito, prima tra le fila del MSI, poi in quelle di «Ordine nuovo» e Ordine nero ed ora nei gruppi dell'estrema destra veneta, di cui sarebbe un autorevole capofila. Si chiama Marino Granconato. 26 anni, sposato e separato, padre di due figli. Con un ordine di cattura per «ricostituzione del disciolto partito fascista». Granconato è stato prelevato la notte tra il 21 e il 22 maggio dalla sua casa di Treviso e accompagnato davanti al magistrato di Rieti. Sul fascicol[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Parma, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---Claudio Mutti <---Franco Freda <---Maurizio Neri <---fascista <---Leonardo Allodi <---MSI <---Marino Granconato <---Movimento rivoluzionario popolare <---Ordine nero <---Ordine nuovo <---Rieti <---Sergio Calore <---Tivoli <---antisemitismo <---fascisti <---neofascisti <---neonazista <---Azione rivoluzionaria <---Capitale <---Ciò <---Claudio Orsi <---Claudo Mutti <---Codreanu <---Farnesina <---Fronte unito rivoluzionario <---Giovane Europa <---Giovanni Ventura <---Giuseppe Caputo <---Gradoli <---Guido Giannettini <---Italo Balbo <---Lotta di popolo <---Luigi Calore <---MRP <---Mario Amato <---Moiano <---Mutti <---Mutti di Parma <---Occorsio <---Ordine Nuovo <---PSI <---Pino Rauti <---Procura di Rieti <---Reatino <---Regina Coeli <---Repubblica di Rieti <---Saccucci <---Sudamerica <---Treviso <---archivista <---brigatisti <---dell'Italicus <---emiliana <---fanatismo <---italiana <---italiane <---italiani <---lista <---nazionalsocialista <---nazismo <---nazisti <---neofascista <---neonaziste <---rilanciano <---terrorismo <---trevigiano