→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale O.C. è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 15Entità Multimediali, di cui in selezione 1 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol IV (N-Q), p. 633

Brano: Pistìcci

ne fecero un presidio fortificatissimo.

Pisino venne poi definitivamente liberata il 5.5,1945, dopo due giorni di combattimenti, dalla Brigata « Vladimir Gortan », con alla testa il Battaglione italiano « Pino Budicin ». I combattenti del « Budicin », impossessatisi delle armi e degli autocarri strappati ai tedeschi, proseguirono la lotta ed entrarono vittoriosamente a Pola l’8 maggio.

Bibliografia: A. BressanL. Giuricin, Fratelli nel sangue, Fiume 1954; G. ScottiL. Giuricin, Rossa una stella, Rovigno 1975.

G.Sco.

Pisoni, Zeffirino

N. a Calavino (Trento) il 26.8.1873, m. a Dachau il >18.1,1945; maestro elementare.

Trasferito a Trieste nel primo decennio del secolo, si iscrisse alla Gioventù socialista e nel 1914 presiedette il congresso dei giovani socialisti adriatici. Militante del Partito socialista dal 1918, nel 1921 aderì al Partito comunista Italiano. Per la sua attività antifascista nel 1930 fu arrestato e carcerato per 6 mesi. Riacquistata la libertà, ma escluso dalTinsegnamento, visse poveramente tenendosi sempre in contatto con i compagni, fra cui Giacomo Silvestri della Federazione comunista clandestina di Trieste.

Con Silvestri, nel febbraio 1943 concertò la formazione di un comitato dei partiti antifascisti, di cui entrò a far parte dopo il 25 luglio. Trasformatosi il comitato in C.L.N. dopo l’8.9.1943, Pisoni vi rappresentò il P.C.I..

In armonia con i suoi princip[...]

[...]ssero le forme suggestive e i mascheramenti ideologici di cui si ammantavano. Quindi auspicava l'indipendenza per i tre gruppi nazionali della regione (italiano, sloveno, croato), additando come esempio i rapporti fra le nazionalità neM’ambito del

lo Stato sovietico.

Il 16.11.1943 fu arrestato dalle S.S. che, nei tre giorni successivi, catturarono Finterò C.L.N. di Trieste (G. Foschiatti del P.d’A., F. Gandusio del P.L.I., G. Tanasco della O.C., E. Puecher del P.S.I.U.P.),

Il 28.1.1944 Pisoni e i suoi compa

gni furono deportati a Dachau (v.) dove Foschiatti morì nel novembre

1944 e Pisoni (settantenne) poche settimane dopo. Alfa sua memoria è stata conferita la medaglia di bronzo al valor militare.

G.Fo.

Pissach, Pietro

N. a Montona (Istria) il 28.11.1916; agricoltore.

Il 27.6.1938 fu condannato dal Tribunale speciale a 4 anni di reclusione quale membro di un’organizzazione antifascista di ampie proporzioni attiva nel Montonese nel

1937 (60 arresti, 15 deferiti al T.S.). Nel carcere di Civitavecchia aderì al P.C.I..

Scarcerato nel 1940, venne chiamato alle armi e inviato al Battaglione speciale dell'Aquila, riservato ai sospetti politici e agli « allogeni » della Venezia Giuli[...]

[...]Ligure, distinguendosi presto per coraggio e capacità. Divenuto intendente generale della Brigata Garibaldi « Macchi » della Divisione « Mingo », partecipò alla liberazione di Alessandria.

Dopo il 1945 tornò a Montona, dove tuttora risiede.

G.Fo.

Pistìcci

Comune a 47 km da Matera, con un'estensione di 230 kmq e una popolazione di 17,546 abitanti (1981). Nel 1938 il governo fascista scelse il territorio di Pistìcci e precisamente una località a 14 km dal capoluogo, denominata Bosco Salice (oggi Marconia, frazione di circa 5.000 abitanti), per istituirvi (su terreno paludoso e malarico) una colonia di confinati politici, alla quale furono poi destinati migliaia di antifascisti (v. Confino di polizia).

La nascita di Marconia

In violazione di ogni principio di autonomia locale e contravvenendo alla volontà del comune di Pistìcci che, in base a una legge del 1927,

aveva iniziato la procedura per quo* tizzare e utilizzare a coltura agraria il territorio demaniale che gli apparteneva e sul quale i cittadini esercitavano il diritto di uso civico, il governo fascista decìse di destinare la zona a colonia di confinati politici antifascisti.

Con decreto del 25.11.1938 n. 207

ii Ministero dell’Agricoltura delimitò la parte di bosco del demanio che doveva rimanere intatta per fini idrogeologici e indicò la superficie da utilizzare a coltura agraria, nominando un delegato tecnico nella persona dell’ing. Orazio Lepore. Il possesso del demanio passò dal comune al delegato tecnico[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine O.C., nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---Agraria <---Bibliografia <---Bosco Salice <---C.L.N. <---Diritto <---Finterò C <---Finterò C L <---Francesco Borgoncini Duca <---G.I.L. <---Orazio Lepore <---P.L.I. <---P.S.I.U.P. <---Partito comunista <---S.S. <---T.S. <---Vladimir Gortan <---antifascista <---antifascisti <---comunista <---dell'Aquila <---fascista <---fascisti <---ideologici <---idrogeologici <---italiano <---marxisti <---nazionalismi <---nazisti <---socialista <---socialisti <---umanesimo