→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Nella Marcellino è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 8Entità Multimediali, di cui in selezione 2 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol II (D-G), p. 130

Brano: [...]aia di donne torinesi che erano state avvisate nei giorni precedenti da manifesti diffusi clandestinamente, affluirono da ógni parte della città in piazza Castello per manifestare contro la guerra. Tre giorni più tardi, i famosi scioperi del marzo 1943, estesi da Torino a diverse località del Piemonte e della Lombardia videro la partecipazione di larghe masse femminili. Tra gli organizzatori di quegli scioperi vi furono donne come Rina Picolato, Nella Marcellino, Maria Bronzo Nega rvil le, Teresa Cirio e le sorelle Arduino (v.).

Pochi mesi dopo, con il 25 luglio, decine di antifasciste tornarono dalle carceri o dal confino, mentre altre rientrarono in Italia dall'emigrazione, prendendo subito il loro posto nella lotta per por termine alla guerra e liberare l’Italia dai tedeschi. Oltre ai nuclei femminili antifascisti dei grandi centri del Nord, particolarmente attivo fu quello di Roma, formatosi attorno a Laura Lombardo Radice, Marisa Cinciari, Maria Bezzi Scala, Clara Cannarsa, Nora Balzani, Carla Capponi. A queste si unirono Adele Bei, Maria e N[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol II (D-G), p. 661

Brano: [...]RTACO

Net 1942 r armata tedesca «ari «cacciata dal territorio delf’U.R.S.S,

ir# inno ti,*» 72 (W c trn*. C> del Par* S&rt a strappate *

SM» Soc*«w». —

MOM Sovtt&t Od*

■M ptr'tU e v*ì.*cm

SSTs^j..

« Il grido di Spartaco > dell’1.6.1942

franco; da Giovami Roveda ad Amedeo Ugolini e a molti altri esponenti e attivisti dei settori e delle fabbriche. Responsabile tecnica, che ne assicurava la pubblicazione e la distribuzione, Nella Marcellino.

Non si sa con precisione quanti numeri di questa edizione siano stati pubblicati, poiché la serie è costituita, oltre che dal periodico, da manifestini che venivano firmati in calce con lo stesso titolo del giornale. Si sa comunque che complessivamente, tra periodico e manifestini firmati « Il grido di Spartaco », dal settembre 1943 all’aprile 1945, furono prodotti 128 pezzi. Il periodico aveva una tiratura che andava da un minimo di 1.000 a un massimo di 10.000 copie; assai superiore era la tiratura dei manifestini che venivano pubblicati in occasione di particolari avvenimenti.

Fra i[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Nella Marcellino, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---fascisti <---italiano <---socialista <---Ada Marchesini Gobetti <---Adele Bei <---Agronomia <---Al FASCISTI <---Al TEDESCHI E <---Annamaria Finale <---Arrendersi o perire <---Assunta Bronzetti <---Bibliografia <---Bietolini di Milano <---Clara Cannarsa <---Concetta Zubba <---Congresso di Ancona <---Francesca Dorso <---Germania di Hitler <---Geymonat a Osvaldo Negarvil <---Giordano Pratolongo a Paolo Scarpone <---Giovami Roveda <---Giovanna Mar <---Giulia Rocco <---Il Lavoro <---Il Soviet <---Il grido <---La Fiat <---La Risaia <---Laura Lombardo Radice <---Leo Lanfranco <---Lettera aperta <---Lettere di Spartaco <---Lina Merlin <---Luciano Mogli a di Torino <---Luigi Capriolo <---Maria Bezzi Scala <---Maria Bronzo Nega <---Maria Felice Alicata <---Maria Michetti <---Monito ai carnefici del popolo <---Nella Baroncini <---Paimiro Togliatti <---Piero F <---Pratolongo a Paolo <---Rita Gagliotti <---Secondo Saracco di Asti <---Segreteria del Partito <---Stella Rossa <---Teresa Cirio <---Trasferitosi a Roma <---U.R.S.S <---antifasciste <---antifascisti <---astensionista <---attivisti <---comunista <---comuniste <---comunisti <---cristiana <---fascismo <---fascista <---fasciste <---hitleriana <---imperialismo <---italiana <---italiane <---italiani <---mazzinianesimo <---nazisti <---opportunisti <---siano <---socialismo <---socialiste <---vogliano