→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Moshe Lewin è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 11Entità Multimediali, di cui in selezione 2 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol V (R-S), p. 666

Brano: [...]ond, Leni ni st Authoritarianism Before thè Revolution, Continuity and Change in Russian and Soviet Thought, (Eds. Ernest J. Simmons), Cambridge (Massachusetts), 1955; Edvard Kardelj, Burocrazia e classe operaia, Roma, 1969; Edvard Kardelj, Le vie della democrazia nella società socialista, Roma, 1978; Edvard Kardelj, Memorie degli anni di ferro, Roma, 1980; Henri Lefebvre, Lo Stato, (specie voi. Ili: “Il modo di produzione statale”), Bari, 1976; Moshe Lewin, L'ultima battaglia di Lenin, Bari, 1969; Moshe Lewin, Contadini e potere sovietico dal 1928 al 1930, Milano, 1972; Moshe Lewin, Economia e politica nella società sovietica. Il dibattito economico da Bucharin alle riforme degli anni Sessanta, Roma, 1977; Mihailo Markovic, Stalinism and Marxism, in Stalinism. Essays ..., cit.; Roy A. Medvedev,

Gli ultimi anni di Bucharin 19301938, Roma, 1979; Alfred G. Meyer, The Soviet Politicai System. An Interpretation, New York, 1965; P.N. Miljukov, Ocerki po istorii russkoj kul'tury, St. Petresburg 18961901; Alee Nove, Stalinismo e antistalinismo nell’economia soviètica, Torino, 1968; Giuliano Procacci, Il partito nell’Unione Sovietica 19171945, RomaBari, 1974; T.H. Rigby, Stal[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol V (R-S), p. 662

Brano: [...]ne forzata, i piani quinquennali e l'assassinio di Kirov (v.) costituirono tutti momenti specifici che caratterizzarono una “rivoluzione dall'alto” imposta in prima persona da Stalin per attuare la modernizzazione del paese e che contennero (secondo tali orientamenti) i germi della violenza e delTautoritarismo esplosi nel corso degli anni Trenta. Molti studiosi angloamericani (fra i quali si possono qui ricordare Robert C. Tucker, Stephen Cohen, Moshe Lewin, Alexander Erlich) hanno dunque contestato le tesi “continuiste”, non solo spostando dal punto di vista cronologico l’insorgere dei tratti autoritari dominanti della società sovietica, ma anche insistendo sulle svolte impresse alla storia sovietica dalle lotte politiche maturate nel corso degli anni Venti all’interno del Partito bolscevico: le possibili “alternative” a Stalin, in particolare quella rappresentata dalle tesi di Bucharin (v.), sono state così va

gliate alla luce delle particolari condizioni in cui versavano la Russia e il Partito bolscevico in quell’arco di tempo.

Muovendo[...]

[...]dalla mobilitazione, dalle promozioni e dai declassamenti originati dal modificarsi del suo “status” rispetto alla società e al potere) fino a divorare la metà della forzalavoro specializzata nell'industria, aveva provocato un regresso tale della società russa da porre in termini assai diversi, al momento della sua conclusione, il nodo della modernizzazione e dell'arretratezza rispetto alla situazione del 1917. Per queste stesse ragioni, secondo Moshe Lewin, la costruzione del socialismo veniva avviata su un terreno davvero accidentato e inevitabilmente le ideologie (di tipo “religioso” o “nazionale”).così come i richiami all’ìrrazionale delle psicologie individuali e sociali, trovavano un terreno fertile di coltura, certo quello più adatto allo sviluppo dello stalinismo.

Analoghe considerazioni hanno spinto un altro studioso inglese, Alee Nove, a domandarsi se lo stalinismo andasse di conseguenza considerato come fenomeno “necessario” per un paese come l'U.R.S.S.: la risposta positiva a cui egli pervenne trovò proprio nella decisione di proc[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Moshe Lewin, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---Adam B <---Adam B Ulam <---Alee Nove <---Merle Fainsod <---Partito comunista <---Robert C <---Robert V <---Storia <---Thomas T <---Thomas T Hammond <---U.R.S.S. <---autoritarismo <---comunista <---comunisti <---marxismo <---socialismo <---staliniano <---stalinismo <---Alexander Sol <---Alfred G <---Alfred G Meyer <---Armata di Padova <---Bibliografia <---Boffa-Gilles <---C.G.I.L. <---Cari Joachim Friedrich <---Change in Russian <---Comando di Armata di Padova <---Communist Opposition in Soviet Russia <---Communist Stu <---Dinamica <---Disfunctional Total <---Edward H <---Edward H Carr <---Ernest J <---Ernest J Simmons <---Essays in Historical <---Frederic J <---Frederic J Fleron <---Gianni Sofri <---Giuseppe Di Vittorio <---Henri Le <---Il modo di produzione asiatico <---Karl A Wittfogel <---La rivoluzione russa <---Lenin a Stalin <---Lenin su Stalin <---Léonard Shapiro <---Methodological Problems in Communist <---Milovan Djilas <---N.E.P. <---Nicola Berdjaev <---Nuovi Argomenti <---Opposition in Soviet <---P.N. <---P.S.I. <---Pedrag Vranicki <---Post-Stalin <---Problems in Communist Stu <---Robert C Tu <---Robert C Tucker <---Robert V Daniels <---Roma-Bari <---Roy A Medvedev <---Rudolf Bahro <---Russian Society <---Social Change <---Soviet Area Studies <---Soviet Russia <---Storia del Partito <---Storiografia <---Studies in Stalinism <---T.H. <---The Modernization <---The Soviet Politicai <---The Soviet Politicai Mind <---The Soviet Politicai System <---Theodore H <---U.S.A. <---Zbigniew Brzezinski <---antifascisti <---antistalinismo <---australiano <---bolscevismo <---continuista <---continuiste <---dispotismo <---fascismo <---ideologie <---italiano <---kruscioviana <---leniniana <---leninismo <---leninista <---maccartismo <---marxista <---nazionalismo <---neviano <---psicologie <---riformismo <---sindacalista <---socialista <---staliniana <---totalitarismo <---zarista